Guida

CFD [La guida completa ai Contract For Difference]

I CFD sono uno strumento derivato particolarmente indicato per investire in azioni. CFD è un acronimo inglese che significa Contratti per Differenza.

Questo tipo di contratti nacquero, per la prima volta, negli anni ’90 e furono inventati da alcuni broker che operavano sulla Borsa di Londra. Nello specifico, nacquero per i vantaggi fiscali che concedevano rispetto al possesso materiale dell’azione.

Tuttavia, da subito fu chiaro che i CFD avevano un enorme potenziale d i loro vantaggi andavano ben oltre il semplice risparmio in materia fiscale.

Infatti, in pochissimo tempo i CFD divennero lo strumento preferito da molti trader per investire sulla Borsa, sul forex, sulle materie prime o su qualunque altro asset finanziario quotato su un mercato.

I vantaggi dei CFD, che descriveremo nel dettaglio durante la nostra guida, sono tantissimi. Ecco i principali:

  • Nessuna commissione fissa applicata
  • Possibilità di speculare anche in caso di ribasso
  • Investimento sempre monetizzabile (massima liquidità)

Dove investire in Borsa con questo eccellente strumento finanziario? Di seguito una lista di Broker regolamentati che permettono l’operatività con i CFD:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Cosa sono e come funzionano i contratti CFD

    Cosa sono i CFD? Diciamo subito che il funzionamento dei CFD si basa sulla duplice opzione di comprare o vendere un Asset finanziario. Il guadagno sarà dato dalla differenza tra il prezzo di acquisto e prezzo di chiusura dell’operazione.

    Aprire una posizione è molto semplice, basterà effettuare una corretta previsione e scegliere se entrare a mercato con queste due opzioni:

    • Posizione Long
    • Posizione Short

    Per chiudere la posizione basterà un Click, tutto molto pratico ed intuitivo.

    Questa modalità, estremamente innovativa, ha senza dubbio rivoluzionato il mondo del Trading Online. In passato era possibile investire solo al rialzo e guadagnare se il prezzo della nostra azione acquistava valore.  

    Questo contratto rappresenta la modalità negoziale che regola il rapporto tra il broker e l’investitore. A livello prettamente tecnico, il CFD è uno strumento derivato che permette di replicare fedelmente l’andamento di un asset finanziario qualsiasi, ad esempio:

    • Valute forex
    • Azioni
    • Commodities
    • Indici
    • Criptovalute

    Ecco un esempio grafico di contratto CFD:

    cfd long short

    Insomma, l’utilizzo del CFD è chiaramente molto semplice. Basterà selezionare il bene che si intende acquistare/vendere ed in seguito entrare a mercato sul nostro Broker regolamentato.

    Inoltre, per garantirci le migliori condizioni operative, i broker più seri offrono degli strumenti per gestire il rischio insito nelle operazioni di Trading Online. In che modo? Mettendo a nostra disposizione lo Stop Loss ed il Limit Order. 

    Analizziamoli maggiormente nel dettaglio:

    • Stop loss: livello di prezzo fissato in precedenza che chiude automaticamente una posizione al prezzo impostato
    • Limit Order: tipo di ordine che viene eseguito ad un prezzo migliore rispetto al prezzo di mercato. In altre parole, si usa per tenere aperta una posizione profittevole.

    Principali vantaggi dei Contratti CFD 

    I vantaggi di usare i CFD per fare trading in Borsa sono notevoli e senza dubbio rappresentano la base delle migliori tecniche per guadagnare in Borsa.

    Abbiamo accennato, in apertura, che questo strumento finanziario fu inventato per risparmiare sulle tasse che si devono pagare quando si negozia direttamente un titolo: il CFD è da sempre uno strumento estremamente conveniente.

    Ad oggi i suoi vantaggi vanno ben oltre il semplice risparmio sugli oneri fiscali. Analizziamo quindi nel dettaglio tutte le caratteristiche di questi innovativi strumenti finanziari.

    Zero Commissioni

    Operando con i CFD non si devono mai pagare commissioni di Trading sull’eseguito. I migliori broker di CFD traggono il loro profitto da un piccolo spread, cioè una differenza di solito molto piccola, tra il prezzo a cui è possibile comprare l’azione e il prezzo a cui è possibile vendere.

    In questo modo, entrambi gli attori in gioco sono soddisfatti:

    • Il Broker ottiene la giusta remunerazione
    • Il Trader paga molto meno rispetto alle tradizionali commissioni sull’eseguito

    Inoltre il meccanismo dello spread è virtuoso: più il Trader guadagna e più tende ad aprire operazioni. In questo caso, il anche il guadagno del Broker sarà più alto, guadagnando dallo spread in ogni operazione effettuata.

    Vendita allo scoperto

    Come accennato, un vantaggio molto grande del trading CFD sta nel fatto che garantisce la possibilità di guadagnare sia quando il prezzo dell’azione sale, sia quando scende. La cosa importante da fare è posizionarsi nella maniera giusta!

    Il profitto sarà dato esclusivamente dal numero di Pips movimentati, non importa se al rialzo o al ribasso. Ipotizziamo, per semplicità e chiarezza, che questo valore sia pari a €1. Ebbene, una movimentazione di 10 pips (rialzista o ribassista) avrà sempre un controvalore di €10.

    Effetto leva

    Quando si fa trading online con questo strumento finanziario è possibile operare con un effetto leva. In pratica, il broker inserisce un ordine per importi superiori a quello realmente rischiato dall’utente.

    Ad esempio, se il trader sceglie di operare con un effetto leva di 400, i suoi profitti saranno 400 volte superiori. Concretamente, un conto da €1 avrà un valore effettivo di €400.

    In ogni caso, le recenti Direttive imposte dalla Mifid hanno ridotto la leva massima applicabile fino a 1:30 per la clientela retail.

    Solo i Trader professionisti potranno utilizzare una leva più alta, fino a 1:200. Queste sono le condizioni per negoziare CFD con le migliori piattaforme di trading.

    Protezione del capitale

    I migliori broker CFD garantiscono sempre la protezione totale del capitale dell’utente. Nel caso in cui l’ammontare totale delle perdite superi la somma utilizzata dall’utente per la singola operazione, il broker chiude automaticamente l’operazione.

    Se l’utente vuole avere garanzie maggiori, può impostare uno Stop Loss indicando la perdita massima che è disposto a subire. L’utente può indicare anche un Take Profit, cioè un livello di profitto che determina la chiusura automatica dell’operazione.

    In altre parole, non sarà mai possibile portare il conto in territorio negativo. In passato è capitato che alcuni clienti, operando su Broker poco trasparenti, hanno perso più di quanto avevano effettivamente sul conto. 

    Ecco, tutto questo non potrà mai succedere se operiamo con Broker regolamentati EU proprio per via del meccanismo di protezione del capitale. Quando il nostro saldo arriva a zero, automaticamente tutte le operazioni di trading si chiudono.

    Basso capitale iniziale richiesto

    Solitamente, il capitale iniziale minimo per le tradizionali forme d’investimento richiede quote molto alte. Anche per questo motivo si tende a pensare che i mercati finanziari sono roba per ricchi. Sbagliato!

    Infatti, con i contratti CFD è possibile iniziare anche con capitali estremamente bassi. Alcune piattaforme come Iq Option permettono di aprire un conto di Trading con soli 10 euro.

    A livello generale, il deposito minimo oscilla tra €100 ed €200: una cifra sicuramente alla portata per coloro che vogliono fare del Trading una professione. 

    Per completezza inseriamo una tabella con il deposito minimo richiesto dai broker più famosi in Italia:

    BROKER DEPOSITO MINIMO
    eToro € 200
    ForexTB € 250
    Plus500 € 100
    Trade.com € 100
    Iq Option € 10
    XTB € 10

    Massima liquidità garantita

    E’ doveroso notare come solo quando si fa trading di CFD si può avere la certezza garantita che le operazioni verranno sempre eseguite, grazie ai Broker Marker Maker.

    Un esempio pratico: ipotizziamo di acquistare un titolo azionario impostando impostare un livello di Stop Loss. Questo significa che al raggiungimento di un dato livello di perdita, il titolo viene messo in vendita.

    Ma che cosa succede se non c’è nessuno pronto a comprarlo? Il titolo rimane in possesso del trader e le sue perdite si ingigantiscono. E’ un caso tipico che si verifica quando i mercati vanno nel panico.

    E’ molto semplice perdere soldi in questi casi ed è questo il motivo per cui è molto meglio utilizzare i CFD per investire in Borsa. In tal caso il nostro investimento sarà sempre liquido e monetizzabile in qualsiasi momento.

    contratti CFD

    Come aprire un conto Trading con CFD

    Affermiamo subito che aprire un conto Trading CFD è veramente facile e immediato, ecco quali sono i passi da seguire:

    1. Selezionare il Broker preferito
    2. Inserire i dati personali
    3. Compilare il questionario Mifid
    4. Effettuare il deposito
    5. Iniziare ad investire

    Sarà anche possibile scegliere di operare su Demo, in tal caso non sarà necessario effettuare il deposito.

    Conclusioni

    In questa guida completa ed aggiornata noi di InvestireInBorsa abbiamo analizzato nel dettaglio il funzionamento dei contratti CFD, alias di Contract For Difference.

    Strumento finanziario di grande importanza per investire con profitto, rappresentano una vera svolta per il Trading Online, rendendolo più democratico ed accessibile a tutti.

    Dove iniziare? Ecco la tabella dove potersi registrare gratuitamente e scaricare un conto demo per iniziare ad investire in Borsa con i contratti CFD:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    In conclusione, il Trading con i CFD rappresenta la migliore opzione per investire con successo sui mercati finanziari.

     

    Cosa significa il termine CFD?

    Questo acronimo indica Contract For Difference, ovvero contratti per differenza.

    Come funzionano i contratti CFD?

    In modo molto semplice: replicano fedelmente l’andamento di un Asset, sia al rialzo che al ribasso, permettendo di investire (e guadagnare) in entrambi i casi.

    I CFD prevedono commissioni fisse?

    No, uno dei grandi vantaggi di questo strumento finanziario è proprio il fatto che sono gratuiti. Non prevedono costi fissi ed i Broker che li utilizzano guadagnano solo dallo Spread.

    Quali sono i migliori broker che utilizzano i CFD?

    Senza dubbio tutti i Broker CFD che sono autorizzati a livello Europeo, sinonimo di garanzia e professionalità.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world