Guida

Warrant: Cosa sono e come funzionano?

In questa guida scopriremo cosa sono i warrant e come funzionano questi strumenti finanziari derivati. Sono ampiamente utilizzati nel mondo del mercato azionario da esperti e professionisti del settore. Per questo motivo, noi di Investireinborsa.me abbiamo creato questa guida pratica per scoprire tutte le caratteristiche dei warrant e imparare a utilizzarli per investire.

🚀 Attivo Warrant
🎯 Mercato Derivati finanziari
📌 Tipi Call e put
📈 Alternative Opzioni – Futures 

Cosa sono i Warrant?

I Warrant sono strumenti finanziari derivati che conferiscono al loro possessore il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare o vendere un titolo sottostante a un prezzo stabilito entro una data futura. Sono spesso utilizzati come forma di investimento per sfruttare i movimenti dei mercati finanziari senza dover possedere direttamente il titolo sottostante. Possono essere emessi da società, istituzioni finanziarie o governi e possono avere diverse caratteristiche, come il periodo di validità, il prezzo di esercizio e la quantità di titoli sottostanti che possono essere acquistati o venduti. I Warrant sono negoziati sui mercati finanziari e il loro valore dipende dal prezzo del titolo sottostante, dal tempo rimanente fino alla scadenza e dalla volatilità del mercato. 

Come funzionano i Warrant?

Sebbene il titolare di un warrant possa scegliere se esercitare o meno il diritto di acquistare o vendere l’attività sottostante, il prezzo della transazione è predeterminato dalla società emittente ed è chiamato prezzo di esercizio. Ecco come funzionano i mandati nel dettaglio:

  • La data o il termine specifico in cui un mandato diventa effettivo dipende dal tipo di contratto.
  • I mandati di tipo europeo possono essere esercitati solo alla data di scadenza.
  • I warrant di tipo americano possono essere esercitati in qualsiasi momento tra l’acquisto e la scadenza.
  • Possono essere scambiati liberamente a patto che ci sia un investitore interessato a venderli e un altro ad
  • acquistarli.
  • I termini sono in genere da uno a due anni.
  • Di solito vengono acquistati e venduti prima della data di scadenza.

È importante notare che quanto più vicina è la data di scadenza, tanto minore è la probabilità che il prezzo dell’attività sottostante superi il prezzo di esercizio.

Dove imparare i Warrant?

Il manuale in PDF di LiquidityX è una risorsa preziosa per coloro che vogliono imparare le basi dei Warrant e delle strategie di investimento associate. Questa guida completa e gratuita è particolarmente adatta ai neofiti, fornendo una panoramica chiara e dettagliata dei concetti fondamentali, insieme a esempi pratici e spiegazioni dettagliate. Con il suo approccio educativo e accessibile, questo manuale offre agli investitori gli strumenti essenziali per comprendere e iniziare a utilizzare questi derivati nel loro percorso di investimento, aiutando così a costruire una solida base di conoscenze e competenze finanziarie.

Clicca qui per scaricare l'Ebook in PDF di LiquidityX

Caratteristiche principali dei Warrant

  1. Diritto, non obbligo: I warrant conferiscono al loro possessore il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare (tipo call) o vendere (tipo put) un titolo sottostante a un prezzo predeterminato entro una data futura.

  2. Prezzo di esercizio: Il prezzo al quale il titolo sottostante può essere acquistato o venduto attraverso il warrant, noto anche come prezzo di esercizio o strike price. Questo prezzo è fissato all’emissione del derivato.

  3. Scadenza: Hanno una data di scadenza, dopo la quale perdono la loro validità. L’investitore deve esercitare il warrant entro questa data o perderà il suo valore.

  4. Sottostante: Si riferiscono a un titolo sottostante, che può essere azioni, indici di borsa, valute o materie prime.

  5. Rapporto di conversione: Indica quanti titoli sottostanti può acquistare o vendere il possessore del warrant a un determinato prezzo di esercizio. Ad esempio, un rapporto di conversione di 1:1 significa che consente l’acquisto o la vendita di un titolo sottostante per ogni certificato posseduto.

Tipi di Warrant

I tipi di mandati includono i warrant Call, che danno al possessore il diritto di acquistare l’attività sottostante a un prezzo stabilito in una data futura, e i warrant Put, che danno al possessore il diritto di vendere l’attività sottostante alla stessa data.

Warrant Call

Un warrant di tipo call è uno strumento finanziario che conferisce al possessore il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare un titolo sottostante a un prezzo predeterminato entro una data specifica. Questo tipo offre all’investitore l’opportunità di beneficiare dell’aumento del prezzo del titolo sottostante, poiché può acquistarlo al prezzo di esercizio stabilito, anche se il prezzo di mercato è superiore. Le caratteristiche principali includono il prezzo di esercizio, la scadenza, il rapporto di conversione e la possibilità di negoziare sui mercati finanziari.

Warrant Put

Un warrant di tipo put è uno strumento finanziario che conferisce al possessore il diritto, ma non l’obbligo, di vendere un titolo sottostante a un prezzo predeterminato entro una data specifica. Questo tipo offre all’investitore l’opportunità di beneficiare della diminuzione del prezzo del titolo sottostante, poiché può vendere il titolo a un prezzo più alto rispetto al prezzo di mercato corrente. Le caratteristiche principali includono il prezzo di esercizio, la scadenza, il rapporto di conversione e la possibilità di negoziare sui mercati finanziari.

Come si esercita un Warrant?

Per esercitare un warrant, l’investitore deve comunicare la sua intenzione alla controparte emittente entro la data di scadenza. Se il warrant è in-the-money (cioè se il prezzo di mercato del titolo sottostante supera il prezzo di esercizio), l’investitore può esercitarlo per acquistare o vendere il titolo sottostante al prezzo prestabilito. L’emittente, a sua volta, deve soddisfare l’ordine di esercizio trasferendo il titolo sottostante o liquidando in denaro il valore corrispondente.

Warrant Esempio

Supponiamo di avere un warrant call su azioni di una società X con un prezzo di esercizio di $50 e una scadenza di sei mesi. Se il prezzo di mercato delle azioni X sale a $60 entro la scadenza, il possessore del warrant può esercitarlo per acquistare le azioni a $50 e venderle immediatamente sul mercato a $60, guadagnando così $10 per azione. Tuttavia, se il prezzo delle azioni rimane al di sotto di $50, il warrant potrebbe scadere senza valore, causando una perdita per l’investitore.

warrant

Come investire in Warrant?

La migliore strategia per investire in warrant dipende dalle tue conoscenze finanziarie, dal tuo livello di rischio e dagli obiettivi di investimento. Tuttavia, una strategia comune è quella di utilizzare questi certificati come strumento di copertura o per sfruttare le tendenze del mercato. La diversificazione del portafoglio, la gestione attenta del rischio e la ricerca accurata sono fondamentali. Inoltre, considera di combinarli con altre forme di investimento per ridurre il rischio complessivo e massimizzare il potenziale di guadagno. Infine, rimani sempre aggiornato sulle condizioni di mercato e adatta la tua strategia di conseguenza.

Tutorial

Alternative ai Warrant

Ecco altri strumenti derivati finanziari che possono essere utilizzati per coprire le posizioni e speculare sulle oscillazioni dei prezzi sono i futures, le opzioni e gli swap.

Note finali

In sintesi, i warrant offrono agli investitori flessibilità e potenziali opportunità di profitto sul mercato, ma è fondamentale un’analisi attenta prima di prendere decisioni di investimento. Nel corso della recensione abbiamo valutato anche ottime alternative per investire, come i contratti CFD: regolamentati, economici e perfetti per le vendite allo scoperto.

FAQ

Cosa sono i Covered Warrant?

Sono strumenti finanziari derivati emessi da una controparte (solitamente una banca o un istituto finanziario) che detiene il titolo sottostante e garantisce il suo esercizio. Offrono ai possessori il diritto di acquistare o vendere un titolo sottostante a un prezzo prestabilito e con una scadenza specifica, ma con il beneficio aggiunto di una garanzia sul titolo sottostante.

Cosa succede quando scade un Warrant?

Quando scade perde la sua validità e non può più essere esercitato. Se è in-the-money, l’investitore può decidere se esercitarlo per acquistare o vendere il titolo sottostante al prezzo prestabilito entro la data di scadenza. Se non viene esercitato, diventa privo di valore e cessa di esistere.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Alessia Colucci

Alessia Colucci, laureata in economia nel 2023, ha sviluppato negli anni una fervente passione per gli investimenti. Fin dai primi mesi accademici, ha iniziato a dedicarsi al mondo finanziario, acquisendo una notevole esperienza nei mercati. La sua sete di conoscenza l'ha spinta a divorare libri su ogni aspetto economico del settore, contribuendo così a consolidare le sue competenze. Oggi, anche grazie alla sua profonda conoscenza di questo ambito, Alessia è riuscita ad unire la sua passione per la scrittura alla sua expertise economica. La sua abilità nel tradurre concetti complessi in linguaggio accessibile le consente di redigere guide professionali per investitori di ogni livello, per aiutarli ad operare al meglio.

Lascia un Commento