Guida

Paul Tudor Jones | Da pugile a leggenda del Trading

In questa guida parleremo di Paul Tudor Jones, l’uomo d’affari considerato come uno dei padri della finanza moderna.

Jones è diventato una vera e propria leggenda del trading, capace di continuare a fare il 100% annuo, con una strategia difensiva che gli ha permesso di battere numerose crisi finanziarie.

Paul Tudor Jones è quindi l’emblema dell’investitore a cui qualunque trader aspira, una carriera costellata di grandi successi, che anno dopo anno lo hanno reso sempre più ricco ed esperto.

Non resta che studiare a fondo la sua storia, capire come mettere in pratica il suo metodo, e trovare nuovi spunti per migliorare la propria strategia di Trading ed i propri risultati.

Paul Tudor Jones la storia

Paul Tudor Jones II è nato e cresciuto a Memphis, nel Tennessee. Ha frequentato la Memphis University School e successivamente l’Università della Virginia, dove è diventato campione di box dei pesi Welter.

Per mantenersi agli studi, ha iniziato a scrivere per il Daily News, il giornale di famiglia di cui è stato editore per 34 anni con lo pseudonimo di Jack Jones.

Terminati gli studi universitari, è stato ammesso alla Harvard Business School, che però non ha frequentato.

Jones ha infatti preferito farsi introdurre al mondo del trading dal cugino William Dunavant Jr., all’epoca amministratore delegato di Dunavant Enterpirises, una delle più grandi società di commercio del cotone al mondo.

Ed è proprio dal commercio di futures sul cotone al New York Cotton Exchange, che è iniziata la sua carriera da trader.

Paul Tudor Jones gli investimenti

A soli 24 anni ha iniziato a lavorare come broker specializzato in materie prime alla EF Hutton & Co, una delle società finanziarie più rispettate degli Stati Uniti, che per decenni è stata anche la seconda società di intermediazione del paese.

Di li a poco, nel 1980 ha fondato la propria società di gestione patrimoniale, la Tudor Investment corporation.

Pur essendo una società semi sconosciuta, in breve tempo ha acquisito i suoi primi clienti e un capitale di circa $30.000 da gestire.

Jones ha quindi sfruttato la sua esperienza nel commercio del cotone, replicandola anche su altre materie prime, iniziando a specializzarsi anche su contratti su indici azionari e futures su valute.

Prevedendo il Black Monday del 1987, Paul Tudor Jones ha messo a segno uno dei primi e più importanti successi che hanno dato la svolta definitiva alla sua carriera.

Con il crollo del mercato di quel lunedì nero e grazie alle sue ampie posizioni corte, Jones ha ottenuto un +125,9% netto, che gli ha permesso di guadagnare circa $100.000 e triplicare il suo capitale.

Secondo l’opinione del secondo in comando alla Tudor Corporation Peter Borisch, il crollo del 1987 è stato mappato sulla base degli eventi di mercato simili a quelli  che hanno portato al Black Friday del 1929.

Paul Tudor Jones successo e filantropia

Oggi Paul Tudor Jones è un gestore di hedge fund miliardario, ed allo stesso tempo un ambientalista ed un filantropo.

La Tudor Investment Corporation gestisce infatti oltre 7,8 miliardi di dollari, attraverso una strategia di investimento ampia e diversificata, che include:

  • Macro trading globale
  • Investimenti azionari fondamentali sia in Europa che negli Stati Uniti
  • Mercati emergenti
  • Capitale di rischio
  • Materie prime
  • Strategie guidate da eventi
  • Sistemi di trading Tecnico

Che ha portato i capitali della società a crescere di oltre il 100% di anno in anno.

Dopo 8 anni dalla fondazione del suo fondo speculativo Tudor Investment Corporation  che lo ha portato ad un enorme successo, Jones ha creato la Robin Hood Foundation, una associazione focalizzata sulla riduzione della povertà.

Con il suo lavoro Robin Hood oggi supporta i newyorkesi vulnerabili, attraverso partnership con oltre 250 organizzazioni no profit che operano in prima linea contro il disagio.

Bibliografia su Paul Tudor Jones

Paul Tudor Jones è uno dei migliori investitori della storia recente e buona parte delle sue strategie le ha condivise con il mondo, attraverso numerose pubblicazioni, interviste ed un libro:

  • The Chain of Kindness. scritto direttamente da Paul Tudor Jones (1992)

Inoltre diversi autori hanno raccontato la sua storia e la sua strategia di successo in:

  • Paul Tudor Jones: Earn your first billion dollars di Peter Parish (2004)
  • Market Wizzard: Interviws with Top Trader di Jack D. Schwager (2012)

 

La strategia di Paul Tudor Jones

Paul Tudor Jones si considera “opportunista del mercato“, questo significa che una volta sviluppata la sua idea di investimento, cerca di ottenere profitti assumendo un rischio molto basso.

In un certo senso la sua strategia è un mix di modelli di investimento vincenti di grandi trader come Nassim Taleb e Warren Buffet.

Oltre alla fermezza caratteristica di Jesse Livermore e la capacità di sfruttare situazioni di mercato guidate da eventi come David Tepper.

Swing Trading e le regole di Paul Tudor Jones

In buona sostanza, la sua strategia di trading consiste nel fare Swing Trading, ovvero fare affari quando il mercato gira, ma attenendosi alle seguenti regole:

  • Chiudere quando lo dice il mercato non quando vuole, in modo da evitare i rischi di un’inversione di tendenza
  • Uscire da posizioni che non piacciono, meglio ripartire altrove senza andare in panico e mantenendo il controllo della situazione
  • Ridurre le posizioni quando si è in perdita, ovvero ridurre i volumi se si è in perdita e d aumentarli se si è nella giusta direzione in modo da contenere il rischio e  mantenere aperta ogni possibilità
  • Costruire una grande difesa piuttosto che concentrarsi su un grande attacco, ma soprattutto stabilire sin dal principio qual è la perdita massima che si è disposti a sopportare su un determinato trade
  • Cogliere i livelli massimi e minimi per sfruttare le migliori opportunità
  • Usare lo Stop Loss e lo stop di tempo, e quindi avere una strategia chiara sul trend non solo in termini di prezzo, ma anche di tempo
  • Considerare la media mobile a 200 giorni come l’indicatore più importante, in questo modo si è sempre sul trend dominante e giocando in difesa si ha la possibilità di uscire il prima possibile in caso di crolli

In tempi recenti Jones ha anche rilasciato un intervista in cui si è espresso sui Bitcoin, rivelando la sua preoccupazione in merito, ma allo stesso tempo elogiandone le potenzialità.

Il trader ha infatti definito le Criptovalute come una Riserva di valore che solo il tempo potrà stabilire se saranno il futuro degli investimenti.

Strategia alternativa

Jones con la sua strategia ha dimostrato di capire e riuscire ad anticipare i movimenti di mercato prima degli altri, e questa sua capacità è replicabile unicamente con uno studio approfondito e con l’esperienza.

Noi di InvestireInBorsa partendo da questo spunto, vogliamo perciò fornirvi gli strumenti e una strategia chiara per fare in modo che possiate entrare nel mondo degli investimenti con la massima sicurezza e il miglior profitto.

Il primo passo da fare è investire in formazione, partendo dai migliori corsi di trading per principianti. Solo in questo modo è possibile acquisire tutte le conoscenze necessarie per fare trading, da quelle più basilari alle strategie più evolute.

Noi della redazione vi consigliamo in particolare l'ebook di OBRinvest, un corso completo, gratuito e scaricabile in PDF.

Ecco il link per scaricare il Corso eBook Gratuito di OBRinvest

In contemporanea, vi consigliamo di scaricare anche la piattaforma demo di OBRinvest, in modo da mettere in pratica quanto imparato nel corso, capitolo dopo capitolo.

Solo una volta certi di avere la competenza e la dimestichezza di un vero trader, è consigliabile scegliere una delle piattaforme dei migliori broker ed iniziare ad investire su un conto reale.

Vi ricordiamo che oltre al corso e le quotazioni dei titoli in tempo reale, la piattaforma di OBRinvest mette a disposizione:

  • conto demo su cui fare pratica con denaro virtuale
  • assistenza e supporto degli operatori
  • segnali di trading

Con i segnali di trading si ottengono quindi indicazioni da parte di trader esperti, che notificano quando un titolo diventa particolarmente interessante.

Una risorsa decisamente utile soprattutto per chi non è ancora esperto, che a differenza di altri broker, OBRinvest fornisce gratuitamente ai propri clienti.

A questo punto vi abbiamo fornito tutto il necessario per iniziare a fare trading in modo sicuro e professionale. Non resta altro da fare che iniziare subito a fare pratica sull’esempio di Paul Tudor Jones!

Ecco il link per scaricare la piattaforma demo gratuita di OBRinvest!

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto chi è Paul Tudor Jones, ripercorrendo i suoi successi e ed il suo stile di trading in apparenza infallibile.

Abbiamo esaminato la sua strategia di trading basata su posizioni ampie e corte, oltre che a basso rischio.

Infine abbiamo fornito una strategia alternativa e tutti gli strumenti indispensabili per chiunque desideri iniziare a fare trading.

Ecco nuovamente link per scaricare la piattaforma demo gratuita di OBRinvest e iniziare ad investire!

Clicca qui per accedere alla piattaforma demo gratuita di OBRinvest!

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world