Guida

Jerome Kerviel | Trader disonesto o ingranaggio?

In questa guida parleremo di Jerome Kerviel, l’ex trader di Société Générale che ha provocato uno tra i più grandi scandali finanziari della storia.

Non tutti i trader diventano famosi per le proprie performance, alcuni come Kerviel arrivano alla notorietà per le perdite e le posizioni rischiose assunte piuttosto che per le proprie capacità di negoziazione.

Dopo che la vicenda a suo carico è esplosa nel 2008, la stampa e i media lo hanno definito come “La più grande canaglia nel mondo del trading della storia recente”.

Vediamo quindi la sua storia, i suoi investimenti e la concomitanza di scelte ed eventi che lo hanno portato ad aprire posizioni per un valore di 50 miliardi di euro, che gli sono costati il carcere e l’inibizione dai mercati.

Jerome Kerviel la storia

Jerome Kerviel è cresciuto in Bretagna e nel 2000 si è laureato presso l’Università Lumière di Lione, con un Master in Finanza e la specializzazione in organizzazione e controllo dei mercati finanziari.

Con un programma universitario a sostegno delle grandi banche francesi, è entrato in Société Générale come impiegato di back office, per poi passare al ruolo di junior trader che gli ha permesso iniziare a lavorare con i derivati.

Il suo ruolo era quello di capitalizzare le discrepanze di prezzo tra i derivati azionari e prezzo di mercato delle azioni su cui si basavano i titoli sottostanti.

L’esperienza in questa mansione gli ha permesso di diventare estremamente esperto sulle politiche aziendali, soprattutto quelle riguardanti l’approvazione e la regolamentazione del commercio con i broker.

Jerome Kerviel gli Investimenti

Dal 2006 al 2008 Jerome Kerviel non ha fatto altro che sfruttare il know how acquisito, per piazzare investimenti che almeno all’inizio, hanno fatto guadagnare alla banca milioni di euro.

Le sue scommesse d’acquisto non autorizzate erano talmente redditizie, da indurlo a creare false transazioni in vendita per compensare. In questo modo è riuscito a rendere invisibili le massicce plusvalenze anche ai sistemi di controllo della banca.

Quando a gennaio 2008 il personale di Société Générale ha scoperto l’attività di negoziazione di Kerviel, ha dovuto provvedere a chiudere tutte le sue posizioni rimaste aperte il più velocemente possibile.

Il volume totale degli investimenti che ne è emerso ammontava ad oltre €50 miliardi, a cui è corrisposta una perdita stimata di 4,9 miliardi di euro.

Bibliografia su Jerome Kerviel

E’ abbastanza palese che Jerome Kerviel non è stato uno dei migliori investitori della storia, ma qualcosa non quadra in tutta la vicenda in cui si è ritrovato coinvolto.

Perché esporsi così tanto senza guadagnarne nulla?

Di tutti i trade messi in piedi da Kerviel per un intero biennio, i proventi sono sempre rimasti alla banca.

Allora viene naturale chiedersi: davvero Société Générale era all’oscuro dell’operato del suo dipendente o magari Jerome è stato solo un ingranaggio che fino ad un certo punto è risultato utile al guadagno di tutti?

Insomma siamo di fronte ad una storia di certo non virtuosa, ma che comunque è opportuno approfondire da entrambi i punti di vista.

Per farlo è necessario leggere sia la versione di Kerviel contenuta nei 2 libri da lui pubblicati, ma anche quella degli autori che l’hanno raccontata da un’ottica esterna.

Ecco i libri scritti in prima persona da Jerome Kerviel:

  • L’engrenage: mémoires d’un trader Jerome Kerviel (2010)
  • J’aurais pu passer à côté de ma vie Jerome Kerviel (2016)

Ecco invece un elenco di libri scritti da altri che raccontano la vicenda da un altro punto di vista:

  • Le joueur: jérôme kerviel, seul contre tous di Chris Laffaille (2008)
  • La semaine où jérôme kerviel a failli faire sauter le système financier mondial di Hugues Le Bret (2010)

Nel 2016 è uscito anche L’Outsider, un film diretto da Christophe Barratier basato sulla vera storia di Jerome Kerviel. Nonostante fosse disponibile solo in lingua francese, il film ha registrato 1,8 milioni di euro al botteghino.

jerome kerviel trader investimenti

La strategia di Jerome Kerviel

Per capire la strategia messa in piedi da Jerome Kerviel è necessario fare una piccola specifica sul funzionamento dei derivati.

Il valore dei derivati dipende dall’andamento un’altra attività finanziaria, che può essere il prezzo di una materia prima, un azione o un indice. Per limitare il rischio durante gli scambi generalmente si compensa una posizione lunga con una posizione corta simile.

Kerviel invece ha iniziato ad operare facendo solo una parte della procedura. Piazzava scommesse unilaterali, controbilanciando con una posizione opposta che in realtà non esisteva.

In sostanza creava scambi falsi nei computer e nei registri di sistema, in modo che le operazioni non venissero contrassegnate dai sistemi di sicurezza della banca. In questo modo aumentava di gran lunga il rischio, ma anche il rendimento dell’operazione.

Kerviel ha scelto una strategia azzardata e contro le regole, sia morali che del trading, esattamente come aveva fatto Nick Leeson prima di lui. La fine della storia ormai la conosciamo.

Ciò che però ha ulteriormente danneggiato la sua situazione, è che nel momento in cui la Société Générale si è affrettata a vendere le sue posizioni, il mercato era in calo e molte sono state chiuse con pesanti perdite ulteriori.

Strategia alternativa

In una delle sue dichiarazioni Jerome Kerviel ha affermato:

Il mio obiettivo era fare soldi per la banca. Perdi la traccia degli importi coinvolti quando sei impegnato in questo tipo di lavoro.

Ed è proprio per non perdere traccia delle cose da fare, che è opportuno imparare a fare trading seguendo una strategia chiara e precisa.

Il nostro intento è quello di fornirvi tutti gli strumenti indispensabili per costruirne una, in modo che possiate entrare nel mondo degli investimenti con la massima sicurezza e il miglior profitto.

Soprattutto per chi non ha alcuna esperienza pregressa sui mercati, consigliamo di partire dai migliori corsi di trading per principianti.

Partendo dalla formazione potrete infatti acquisire tutte le conoscenze necessarie per fare trading, da quelle più basilari alle strategie più evolute, evitando di affidarvi unicamente all’emotività.

Noi della redazione vi consigliamo in particolare l'ebook di OBRinvest, un corso completo, gratuito e scaricabile in PDF.

Ecco il link per scaricare il Corso eBook Gratuito di OBRinvest

Vi suggeriamo inoltre di scaricare contestualmente anche la  piattaforma demo di OBRinvest, per testare quanto imparato nel corso via via che procedete con lo studio, in modo da acquisire competenza anche da un punto di vista operativo.

Solo dopo aver fatto sufficiente pratica e aver imparato come si muove un vero trader, potrete scegliere quale tra le piattaforme dei migliori broker è la più adatta a voi.

Vi ricordiamo che oltre al corso e al conto demo su cui fare pratica con denaro virtuale, la piattaforma di OBRinvest mette a disposizione:

  • quotazioni dei titoli in tempo reale
  • assistenza e supporto di operatori esperti
  • segnali di trading

I segnali di trading sono indicazioni da parte di trader esperti, che notificano quando un titolo diventa particolarmente interessante.

Si tratta di una risorsa decisamente utile sopratutto per chi è all’inizio del suo percorso da trader, che OBRinvest fornisce gratuitamente ai propri clienti.

A questo punto vi abbiamo fornito tutto il necessario per iniziare a fare trading in modo sicuro e professionale. Non resta che iniziare a studiare e fare pratica prima di passare al conto reale con un deposito minimo di 250€.

Ecco il link per scaricare la piattaforma demo gratuita di OBRinvest!

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto chi è Jerome Kerviel e come ha aperto posizioni per oltre 50 miliardi di euro, senza che i sistemi di sicurezza bancari le rilevassero.

Abbiamo visto che la sua strategia basata sull’arbitraggio azionario specializzato non autorizzato ha portato introiti unicamente alla banca. Il che rende l’estraneità di Société Générale nella vicenda, davvero poco convincente.

Infine abbiamo fornito una strategia alternativa, inclusi tutti gli strumenti da cui partire per iniziare a fare trading secondo le regole e nel migliore dei modi.

Vi lasciamo nuovamente il link per scaricare la piattaforma demo gratuita di OBRinvest su cui far pratica prima di iniziare ad investire!

Ecco il link per scaricare la piattaforma demo gratuita di OBRinvest!

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world