Piattaforme

Pepperstone broker | Recensione completa

In questa breve guida vi introdurremo le nozioni fondamentali dell’australiano Pepperstone broker, fondato nel 2010 da Owen Kerr e Joe Davenport, vincitori del premio “Australian EY Entrepreneurs of the Year” nel 2014.

Pepperstone è una piattaforma specializzata nel Forex e nel CFD e, nonostante il suo quartier generale si trovi a Melbourne, ha a disposizione dei suoi clienti una succursale in Inghilterra. Inoltre, è regolamentata da FCA, Cysec ed è registrata a Cipro, con numero di licenza 388/20.

Il broker Pepperstone può essere considerato serio ed affidabile e dunque essere inserito tra i migliori broker in Europa? Lo valuteremo insieme, passo dopo passo, nel proseguio dell’articolo.

 

Recensione pepperstone broker

 

Pepperstone broker Regolamentazione

Pepperstone Limited UK è la succursale della omonima Group Limited, società australiana con licenza numero 414530 e regolamentata dalla ASIC (Australian Securities and Investment Commission).

Questa società di investimenti finanziari può operare sul territorio europeo tramite la Pepperstone EU Limited, con numero HE 398428. E regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, con numero di licenza 388/20.

La Holding è registrata nel Regno Unito, regolamentata da FCA e CySec, mentre Pepperstone Limited è una società con numero 08965105 registrata in Galles e in Inghilterra, autorizzata dall’FCA. La sede legale è dislocata al 70 Gracechurch Street di Londra.

Pepperstone | Asset Disponibili

Quali sono gli Asset su cui poter fare trading attraverso la piattaforma Pepperstone? Questo broker offre la possibilità di negoziarne cinque, sempre tramite CFD:

  • Indici: i più importanti indici azionari del Mondo, con leva massima 1:20
  • Materie prime: oro, argento, prodotti energetici e soft commodity, leva massima 1:30
  • Azioni: non sono presenti azioni europee, mentre troviamo più di 60 azioni USA, negoziabili attraverso MT5
  • Forex: oltre 61 coppie di valute, con leva massima 1:30
  • Criptovalute: le più celebri, tra cui Bitcoin, Ethereum e Dash. Leva massima 1:5

Inoltre, vi è la possibilità di negoziare i microlotti, per iniziare a fare trading online con piccoli capitali iniziali e di operare sia in hedging che in scalping.

Pepperstone Piattaforma e Conti

La società di negoziazione mette a disposizione dei suoi clienti tre grandi piattaforme, disponibile per mobile, tablet, dekstop e App:

  • MT4: la più utilizzata al mondo, offre quotazioni e grafici in tempo reale, analisi, strumenti di gestione degli ordini ecc. E disponibile sia per iOS che per Android.
  • MT5: l’evoluzione della MT4, ancora più precisa e potente, ideale per trader professionisti
  • cTrader: Intuitiva e semplice da utilizzare, la sua interfaccia è a misura di cliente e può essere personalizzata.

Per quanto riguarda l’apertura del conto,  avviene in modalità piuttosto semplice e veloce, inserendo i propri dati Google o Facebook, oppure il proprio indirizzo mail. A questo punto si viene rimandati alla registrazione tramite modulo online, completando un questionario sui requisiti minimi indispensabili e caricando i propri documenti d’identità, con la dichiarazione di residenza valida da almeno 3 mesi.

Il conto può essere aperto con le seguenti valute:

  • GBP
  • EUR
  • USD
  • CHF

Vi è inoltre la possibilità di effettuare depositi con un’altra valuta, che verrà poi convertita in automatico in quella prescelta, addebitando un costo aggiuntivo per la conversione.

Vediamo ora le diverse tipologie di conto apribili:

  • Razor: spread basso, commissione fissa a 2,60 dollari, spread 0 – 0,3 pip, commissioni da 5,23 EUR su importi da 100 mila EUR.
  • Standard: spread 1 -1,3 pip, senza commissioni fisse

E possibile aprire un Conto Demo?

, prima di aprire un conto reale è possibile utilizzare la modalità Demo, disponendo di circa 50mila euro in denaro virtuale, per iniziare a simulare le operazioni di trading. Il conto si chiude in automatico dopo 30 giorni.

E fondamentale, prima di iniziare a fare trading online, provare differenti tipologie di broker in modalità Demo, per capirne l’efficacia e la semplicità di utilizzo in base alle nostre esigenze. Il consiglio è di dare uno sguardo alle piattaforma più utilizzate al mondo, tra cui spicca eToro, con più di 13 milioni di clienti.

Pepperstone Costi e Commissioni

Molto importante prima di investire il proprio denaro è sicuramente la valutazione dei costi e delle commissioni.

Per quanto riguarda il conto Standard, si dovranno mettere in conto lo spread medio sulla coppia EUR/USD di 1,13 pips e variabile a seconda della coppia di valuta prescelta.

Il conto Razor, invece, ha delle commissioni variabili a seconda della tipologia di piattaforma utilizzata (MT4, MT5 o cTrader). Per le prime due ipotesi parliamo di una commissione per 1 lotto di 3,76 dollari o 2,61 euro, mentre attraverso il conto cTrader la commissione su di un lotto è pari a 7 euro.

Al trading sui CFD viene applicata una commissione di 0.02 dollari ad azione negoziata. Per i tassi SWAP, Pepperstone utilizza i tassi Tom Next, attraverso una banca mondiale di alto livello.

L’apertura del conto è gratuita, non vi sono costi legati all’inattività (cosa che invece succede con altri broker, come FxPro Broker), i prelievi e i depositi sono anch’essi gratuiti, sia che si utilizzino carte di credito oppure che si preferiscano i bonifici bancari.

Il deposito minimo consigliato per poter operare tramite Pepperstone corrisponde a 500 euro, tuttavia la stessa società specifica la possibilità di depositare una cifra inferiore (non indicata). Esistono soluzioni più economiche, tra cui quella offerta da IQ Option.

Pepperstone Educazione e Formazione

La piattaforma Pepperstone dispone di una sezione Formazione, in cui sono operative la funzione “Impara il trading sul Forex” e “Impara a fare trading sui CFD”. All’interno di questi argomenti è possibile trovare alcuni articoli per principianti sul tarding, sulle tendenze e lo swap, oltre a un glossario della terminologia indispensabile da conoscere per un trader.

Tra gli altri argomenti proposti troviamo la gestione del rischio, l’analisi fondamentale, gli indicatori tecnici ecc. Non sono presenti video tutorial nè lezioni in streaming o registrate, cosa che consideriamo come una piccola pecca che andrebbe colmata.

Da questo punto di vista, infatti, esistono broker molto ben strutturati, che forniscono validissimi strumenti atti alla conoscenza del mondo del trading. Tra questi, consigliamo senza alcun dubbio XTB, che mette a disposizione una guida completamente gratuita in formato pdf. L’eBook viene inviato previo inserimento della propria mail personale.

Clicca qui per scaricare l’eBook di XTB.

Pepperstone Opinioni e Recensioni

Che siate alle prime armi oppure provetti trader, non dimenticate mai di avere una grande arma a vosta disposizione: il web. Al giorno d’oggi, infatti, è davvero semplice poter capire qualcosa in più dei broker che ci interessano, basta cliccare il loro nome su di un qualsiasi motore di ricerca, magari seguito dalla parola “Truffa”.

Noi di InvestireInBorsa siamo soliti utilizzare TrustPilot, numero uno al mondo nel suo campo, per farci un’idea più precisa sulle opinioni degli utenti internazionali.

Vediamo la schermata di Pepperstone su TrustPilot:

Recensioni pepperstone broker

 

Dalla schermata estrapolata possiamo notare che siano attive più di 900 recensioni e che la valutazione di Pepperstone risulti Eccezionale, con un punteggio di 4,4/5. Il profilo aziendale è stato reclamato a settembre del 2015 e ha risposto a oltre il 90% delle recensioni negative.

Analizzando le opinioni, ecco quali sono le note positive sul Broker:

  • Ottima assistenza alla clientela
  • Ampia varietà di strumenti disponibili
  • Live chat professionale e veloce nella risposta
  • Commissioni basse
  • Gratuità dell’apertura e della chiusura del conto

Tra le poche recensioni che abbiamo potuto osservare, le note negative ricadono su:

  • Spostamento del conto alle Bahamas, senza possibilità di ritirare il denaro
  • Trasferimento del denaro lento
  • Estrema difficoltà nel ritirare le somme richieste
  • Piattaforma di difficile utilizzo

Come spesso accade, le recensioni sono molto in contrasto le une con le altre, ma quelle positive sovrastano in percentuale quelle negative.

Ulteriori Considerazioni

Il broker Pepperstone non agisce come sostituto d’imposta, poiché non è presente una succursale in Italia e non vi è la disponibilità del regime amministarato. Fate molta attenzione durante la dichiarazione dei redditi, vi consigliamo di rivolgervi sempre a un commercialista professionista.

L’assistenza clienti è fornita anche in lingua italiana, via chat, telefono o e-mail, dal lunedì al venerdì h24.

Vi è inoltre la possibilità di essere supportati da un Account Manager, che vi potrà aiutare nella gestione del vostro conto e vi potrà fornire un’assistenza personalizzata. Idea molto valida soprattutto se si è alle prime armi e si ha bisogno di un supporto ulteriore.

Conclusioni

Pepperstone è un broker online nato a Melbourne, in Australia, nel 2010, che ha una sede legale in Gran Bretagna, ma non dispone di succursali in Italia, per cui non funge da sostituto d’imposta.

E disponibile un Conto Demo?

Sì, Pepperstone offre ai suoi clienti un conto Demo, che si disattiva dopo 30 giorni, per provare a fare trading online con una somma virtuale pari a 50mila dollari. Questo aspetto è molto importante, poiché è sempre necessario testare la fattibilità dell’utilizzo di un broker prima di investire il proprio denaro. Diffidate da chi non rende questa opzione disponibile per i suoi clienti.

Come società di investimenti finanziari può operare in Europa attraverso la Pepperstone EU Limited, con numero HE 398428. Inoltre è regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission, con numero di licenza 388/20. In Australia, invece, la regolamentazione è attuata dall’ASIC, che richiede solidità e serietà a tutte le aziende scelte.

Qual è il deposito minimo richiesto?

Seppur non sia indicato come obbligatorio, il broker Pepperstone consiglia un deposito minimo di 500 euro, specificando la possibilità di effettuare un deposito minimo anche inferiore.

La nostra valutazione finale, tenendo in considerazione vari aspetti positivi e la mancanza di una formazione un po’ più ricca e dettagliata, è di: 3.8/5.

 

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world