Strategie

Cosa sono i ritracciamenti di Fibonacci nel trading?

In questa guida scopriremo cosa sono i ritracciamenti di Fibonacci e come utilizzarli per fare trading.

Considerato uno degli indicatori più efficaci per investire nel mercato azionario, Fibonacci è una tecnica che tutti i trader dovrebbero conoscere. Pertanto, abbiamo preparato questa guida con l’obiettivo di fornire informazioni chiare e complete sull’utilizzo di questa metodologia.

🥇 Indicatore Fibonacci
🎯 Applicazione Trading online
📊 Strategia Swing Trading
👍 Opinioni Positive

SUGGERIMENTO: per approfondire l’utilizzo di Fibonacci nel trading online, suggeriamo di scaricare un Ebook gratuito in formato PDF, offerto dal LiquidityX, dove viene spiegato passo dopo passo come investire seguendo questa metodologia. Inoltre, sarà anche possibile richiedere un conto demo gratuito e fare pratica con denaro virtuale. Una soluzione perfetta e per iniziare basterà una semplice registrazione gratuita:

Clicca qui per scaricare l'Ebook gratuito di LiquidityX

Cos’è la sequenza di Fibonacci?

I ritracciamenti di Fibonacci sono uno strumento di analisi tecnica utilizzato dai trader per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza. Si basano sulla sequenza numerica di Fibonacci, dove ogni numero è la somma dei due numeri precedenti. Ad esempio, 0, 1, 1, 2, 2, 3, 3, 5, 8, 13, 21. I più comunemente utilizzati 34, 55, 89, 144, ecc.

I livelli di ritracciamento di Fibonacci si calcolano prendendo due punti estremi su un grafico e dividendo la distanza verticale tra loro per i rapporti chiave di Fibonacci del 23,6%, 38,2%, 50%, 61,8% e 100%. Questi rapporti creano linee orizzontali che possono essere utilizzate per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza.

I ritracciamenti di Fibonacci vengono utilizzati per identificare le aree di potenziale supporto e resistenza nei mercati, aiutando i trader a decidere quando entrare o uscire da un’operazione. Possono anche essere utilizzati come parte di una strategia di trading più ampia, come le operazioni di trend following o di breakout.

Come calcolare il ritracciamento di Fibonacci?

Per calcolare i ritracciamenti di Fibonacci, è necessario identificare due punti estremi su un grafico. Il primo punto è solitamente il massimo di un trend rialzista o il minimo di un trend ribassista. Il secondo punto dovrebbe essere il minimo di un uptrend o il massimo di un downtrend.

Una volta identificati questi punti, dividete la distanza verticale tra di essi per i rapporti chiave di Fibonacci del 23,6%, 38,2%, 50%, 61,8% e 100%. Questi rapporti creano linee orizzontali che possono essere utilizzate per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza.

È importante ricordare che i ritracciamenti di Fibonacci non indicano sempre che si verificherà un’inversione della direzione dei prezzi, ma aiutano i trader a valutare i potenziali livelli di supporto e resistenza.

Dove studiare i rintracciamenti di Fibonacci?

Per approfondire il concetto di Fibonacci, vi consigliamo di dare un’occhiata alla sezione educativa del broker LiquidityX. Si tratta di un centro di formazione di alta qualità e completamente gratuito che offre webinar, tutorial e video didattici.

Qui troverai un ottimo eBook gratuito di qualità e progettato in modo che anche i principianti possano imparare a negoziare i ritracciamenti di Fibonacci. La registrazione al broker è gratuita e dà accesso illimitato all’area didattica. Si tratta di un’opportunità per imparare a utilizzare la tecnica in modo professionale e, potrai scaricare l’eBook, semplicemente seguendo il breve processo indicato a questo link:

Clicca qui per scaricare l'eBook gratuito di LiquidityX

Principali strategie di trading di Fibonacci

  • STRATEGIA #1 – Una delle principali strategie di trading di Fibonacci consiste nell’acquistare quando il prezzo scende a un livello di supporto di Fibonacci e vendere quando sale a un livello di resistenza di Fibonacci. Questa strategia aiuta i trader a trarre vantaggio da possibili inversioni di direzione dei prezzi a breve termine.
  • STRATEGIA #2 – Un’altra strategia popolare utilizza i ritracciamenti di Fibonacci come parte di un sistema di trend-following, in cui i trader acquistano quando il prezzo si muove al di sopra di un livello di resistenza di Fibonacci e vendono quando scende al di sotto di un livello di supporto. Questa tecnica aiuta i trader a cogliere le forti tendenze dei mercati.
  • STRATEGIA #3 – Infine, i ritracciamenti di Fibonacci possono essere utilizzati anche per identificare potenziali breakout. I trader osservano il movimento dei prezzi attraverso un livello chiave di resistenza o supporto di Fibonacci ed entrano o escono quando si verifica un breakout. Utilizzandola, gli investitori potranno trarre vantaggio dai breakout prima che i prezzi si allontanino troppo dal livello.

Strumenti di trading basati sulla teoria di Fibonacci

Di seguito sono riportati alcuni esempi di strumenti di Fibonacci che potete utilizzare per effettuare le vostre analisi.

Linee di Fibonacci

Le linee di Fibonacci sono una sequenza di numeri scoperta dal matematico italiano Leonardo Fibonacci. Questa serie di numeri è importante nell’analisi tecnica perché fornisce ai trader un’indicazione dei potenziali livelli di supporto e resistenza che possono essere utilizzati per determinare i punti di ingresso e di uscita dalle operazioni.

Le zone temporali di Fibonacci

I fusi orari di Fibonacci sono uno strumento utilizzato dai trader per identificare i potenziali punti di svolta del mercato. Si basano sui numeri di Fibonacci, che dividono ogni unità di tempo in sezioni e forniscono un modo per misurare i futuri movimenti dei prezzi. I rapporti di Fibonacci più comunemente utilizzati sono 23,6%, 38,2%, 50%, 61,8% e 100 del periodo totale considerato.

Ventaglio di Fibonacci

Il ventaglio di Fibonacci è uno strumento tecnico utilizzato per identificare possibili livelli di supporto e resistenza nei mercati. Si compone di tre linee, ognuna delle quali è disegnata con i rapporti di Fibonacci specifici di un intervallo iniziale. Queste linee possono essere utilizzate per identificare potenziali aree di supporto e resistenza in cui il prezzo può invertire o continuare la sua tendenza.

Archi di Fibonacci

Gli archi di Fibonacci sono uno strumento di analisi tecnica utilizzato dai trader per misurare i potenziali livelli di supporto e resistenza nei mercati. Sono costituiti da tre curve tracciate in corrispondenza di specifici rapporti di Fibonacci di un intervallo iniziale. Questi archi possono aiutare i trader a identificare le aree del mercato in cui i prezzi possono invertire o continuare la loro tendenza.

Canale di Fibonacci

Il canale di Fibonacci è uno strumento di analisi tecnica utilizzato per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza. È costituito da tre linee, ciascuna tracciata in corrispondenza di specifici rapporti di Fibonacci di un intervallo iniziale. Queste linee possono aiutare i trader a determinare il punto in cui i prezzi possono invertire o continuare la loro tendenza.

Espansioni di Fibonacci

Le espansioni di Fibonacci sono uno strumento di analisi tecnica utilizzato per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza nei mercati. Sono costituite da tre linee che possono aiutare i trader a identificare le aree in cui i prezzi possono invertire o continuare la loro tendenza.

Fibonacci nel Trading: Tutorial

Rapporto aureo

Il rapporto aureo, noto anche come proporzione divina, è un concetto presente in molte aree della matematica e della scienza. È rappresentato dalla lettera greca phi (φ) e ha un valore di circa 1,618. Questo numero è presente in natura, nell’arte, nell’architettura, nella musica, nei mercati finanziari e persino nel corpo umano.

Il rapporto aureo è ampiamente utilizzato nel design di molti prodotti, dalle automobili ai mobili. Viene utilizzato anche da artisti, musicisti e architetti per creare opere d’arte esteticamente gradevoli.

Ventaglio di Fibonacci

I ventagli di Fibonacci sono uno strumento di analisi tecnica che aiuta i trader a identificare potenziali livelli di supporto e resistenza nei mercati. Sono costituiti da tre linee tracciate in corrispondenza di specifici rapporti di Fibonacci di un intervallo iniziale. Queste linee possono aiutare i trader a determinare il punto in cui i prezzi possono invertire o continuare la loro tendenza.

Il rapporto chiave di Fibonacci utilizzato per tracciare i ventagli è il 61,8%, noto come “rapporto d’oro” o “rapporto divino”. Si ritiene che questo rapporto abbia una rilevanza speciale nella natura, nell’arte e in molti altri campi.

Altri indicatori di Trading

Di seguito una carrellata di indicatori di trading da utilizzare insieme a Fibonacci o in sua alternativa:

Fibonacci Trading

Conclusioni

I ritracciamenti di Fibonacci sono uno strumento prezioso per i trader per identificare potenziali livelli di supporto e resistenza nei mercati. I trader possono utilizzare questi livelli come parte delle loro strategie di trading complessive, quali trend following, breakout trade, ecc. Sapere come calcolare i ritracciamenti di Fibonacci e comprendere le principali strategie in cui vengono utilizzati può dare ai trader un vantaggio sui mercati.

🔽 SELEZIONA UN BROKER PER INIZIARE A INVESTIRE 🔽

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: liquidityx
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Cosa significano i ritracciamenti di Fibonacci?

    I ritracciamenti di Fibonacci sono uno strumento di trading utilizzato per determinare i punti di entrata e di uscita di un’operazione. Le bande sono spesso utilizzate per determinare le condizioni di ipercomprato e ipervenduto.

    I ritracciamenti di Fibonacci sono un buon indicatore di trading?

    I ritracciamenti di Fibonacci possono essere uno strumento utile ai trader per valutare la volatilità delle loro posizioni, fornendo loro informazioni su quando entrare e uscire da una posizione.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Francesco

    Francesco Galella è un esperto di economia con una fervida passione per le criptovalute fin dalle loro prime fasi. Grazie alla sua continua ricerca e interesse per l'innovazione nel settore fintech, è sempre aggiornato su ogni sviluppo nel mondo delle criptovalute. Da anni contribuisce con articoli informativi e analitici per le migliori riviste di finanza, trading e criptovalute, condividendo le sue conoscenze e la sua vasta esperienza in materia. La sua capacità di interpretare e comunicare le complesse dinamiche del mercato delle criptovalute lo ha reso una figura autorevole nel settore, apprezzata sia dai lettori che dagli addetti ai lavori. Francesco continua a essere un punto di riferimento per chiunque desideri comprendere e investire nel mondo delle criptovalute.

    Lascia un Commento