Strategie

Ichimoku Cloud: Strategia, opinioni e funzionamento dell’indicatore

L’Ichimoku Cloud, noto anche come Ichimoku Kinko Hyo, è un indicatore che definisce supporti e resistenze, identifica la direzione del trend, misura la forza della tendenza e fornisce segnali di trading.

Ichimoku Kinko Hyo si traduce in “tabella di equilibrio in uno sguardo”. Con un solo sguardo sul grafico si può identificare il trend e cercare potenziali segnali all’interno di quella tendenza. L’indicatore è stato sviluppato dal giornalista Goichi Hosoda e pubblicato nel suo libro del 1969. Anche se l’Ichimoku può sembrare complicato se visto sul grafico dei prezzi, in realtà è un indicatore abbastanza semplice; i concetti sono facili da capire e i segnali sono ben definiti.

Per utilizzare in modo semplice l’indicatore Ichimoku consigliamo la piattaforma eToro per fruibilità e facilità di settaggio.

Cos’è l’Ichimoku Cloud?

l’Ichimoku Cloud non è un semplice indicatore ma più che altro una raccolta di indicatori tecnici che mostrano i livelli di supporto e resistenza , nonché la direzione e la forza del trend. Utilizza più medie e le traccia sul grafico, con queste cifre calcola una sorta di “nuvola” che tenta di prevedere dove il prezzo potrebbe trovare supporto o resistenza in futuro.

Il cloud Ichimoku fornisce più punti rispetto al grafico a candele standard . Chi ha familiarità nella lettura dei grafici trova facile capire i segnali di trading risultanti da questo indicatore.

Ichimoku cloud

Impostazioni Ichimoku

La nuvola di Ichimoku è composta da cinque linee, due delle quali compongono i confini della nuvola , l’area tra le due linee è ombreggiata.
Le righe includono:

  • una media di nove periodi,
  • la media di 26 periodi,
  • una media di queste due medie,
  • la media di 52 periodi,
  • una linea di prezzo di chiusura in ritardo.

Il cloud è una parte chiave dell’indicatore:

  • Quando il prezzo è al di sotto del cloud, la tendenza è in calo.
  • Quando il prezzo è al di sopra del cloud, la tendenza è in aumento.

I segnali di tendenza di cui sopra sono rafforzati se la nuvola si sta muovendo nella stessa direzione del prezzo. Ad esempio, durante una tendenza al rialzo la parte superiore del cloud si sta spostando verso l’alto, o durante una tendenza al ribasso la parte inferiore del cloud si sta spostando verso il basso.

Le formule per Ichimoku Cloud

Di seguito sono riportate le cinque formule per le linee che compongono l’indicatore Ichimoku.

Formula ichimoku
​Gli alti e i bassi sono i prezzi più alti e più bassi visti durante il periodo. Ad esempio, i prezzi più alti e più bassi visti negli ultimi nove giorni nel caso della linea di conversione. L’aggiunta dell’indicatore cloud Ichimoku al tuo grafico farà i calcoli per te, ma se vuoi calcolarlo a mano ecco i passaggi da seguire:

Come calcolare Ichimoku Cloud

  • Calcola l’intervallo iniziale A. Una volta calcolato, questo punto dati viene tracciato 26 periodi in futuro.
  • Calcola apertura iniziale B. Traccia questo punto dati 26 periodi nel futuro.
  • Per l’intervallo di ritardo, traccia sul grafico il prezzo di chiusura 26 periodi precedenti .
  • La differenza tra Span A e Span B viene colorata per creare il cloud.

Quando l’intervallo principale A è sopra l’intervallo principale B colora il verde della nuvola. Quando l’intervallo iniziale A è inferiore all’intervallo iniziale B, colora di rosso la nuvola.
I passaggi precedenti creeranno un punto. Per creare le linee, al termine di ogni periodo, ripetere i passaggi per creare nuovi punti dati per quel periodo. Collega i punti dati tra loro per creare le linee e l’aspetto del cloud.

Ovviamente questi passaggi sono complicati e inutili vista la presenza di tale indicatore nella maggior parte delle piattaforme di trading disponibili online. Ma è utile comprendere come funziona l’indicatore per apprezzarne la precisione.

Ichimoku Trader

Un Ichimoku Trader è un investitore che utilizza questo indicatore come principale fonte di segnali operativi per la propria strategia di trading. L’ indicatore tecnico mostra le informazioni pertinenti a colpo d’occhio utilizzando le medie mobili ed è molto chiaro.

La tendenza generale è in aumento quando il prezzo è al di sopra del cloud, in calo quando il prezzo è al di sotto del cloud e senza tendenza o in transizione quando il prezzo è nel cloud.

I Trader utilizzeranno spesso il cloud come area di supporto e resistenza a seconda della posizione relativa del prezzo. Il cloud offre livelli di supporto / resistenza che possono essere proiettati nel futuro. Ciò distingue Ichimoku Cloud da molti altri indicatori tecnici che forniscono solo livelli di supporto e resistenza per la data e l’ora correnti.

Gli Ichimoku Trader dovrebbero utilizzare Ichimoku Cloud insieme ad altri indicatori tecnici per massimizzare i loro rendimenti adeguati al rischio .

Ad esempio, l’indicatore è spesso associato all’indice di resistenza relativa (RSI), che può essere utilizzato per confermare lo slancio in una determinata direzione. È anche importante guardare alle tendenze più grandi per vedere come le tendenze più piccole si adattano al loro interno. Ad esempio, durante una forte tendenza al ribasso, il prezzo può spingere temporaneamente nel cloud o leggermente al di sopra di esso, prima di ricadere.

Concentrarsi solo sull’indicatore significherebbe perdere il quadro più ampio e le forti pressioni che il prezzo subisce quando è in trend.

Ichimoku pdf

Per chi volesse approfondire questo indicatore studiando le strategie legate al suo utilizzo consigliamo di scaricare il corso di trading in formato pdf offerto dal broker OBRinvest.

Questo broker, fondato oltre 10 anni fa, è diventato uno dei più apprezzati in Europa anche per l’attenzione posta alla formazione. Il corso in formato ebook spiega nel dettaglio il funzionamento del trading, partendo dalle basi. Nel pdf potrete studiare i più importanti indicatori di Borsa compreso l’Ichimoku e l’applicazione di alcune strategie operative.

Non è la classica guida piena di termini tecnici ma è ricca di esempi ed è di semplice lettura anche per i neofiti del trading.

Puoi scaricare gratuitamente il corso cliccando qui.

La differenza tra la nuvola di Ichimoku e le medie mobili

Mentre Ichimoku Cloud utilizza le medie, sono diverse da una media mobile tipica. Le medie mobili semplici prendono i prezzi di chiusura, li sommano e dividono quel totale per quanti prezzi di chiusura ci sono. In una media mobile di 10 periodi, vengono aggiunti i prezzi di chiusura degli ultimi 10 periodi, quindi divisi per 10 per ottenere la media.

I calcoli per l’Ichimoku sono molto diversi. Si basano su alti e bassi per un periodo e poi divisi per due. Pertanto, le medie di Ichimoku saranno diverse dalle medie mobili tradizionali, anche se viene utilizzato lo stesso numero di periodi.

Un indicatore non è migliore di un altro, fornisce semplicemente informazioni in diversi modi.

Ichimoku opinioni

Non tutti i trader ritengono questo indicatore ottimale, ci sono opinioni discordi sulla sua efficacia soprattutto perchè può rendere un grafico troppo “pasticciato” per fare accurate previsioni di Borsa.

Per ovviare a questo, la maggior parte dei software di creazione di grafici consente di nascondere determinate linee. Ogni operatore deve concentrarsi su quali linee forniscono la maggior parte delle informazioni e quindi considerare di nascondere il resto se alcune linee sono fonte di distrazione.

Un’altra limitazione di Ichimoku Cloud è che si basa su dati storici. Mentre due di questi punti dati vengono tracciati in futuro, non c’è nulla nella formula di intrinsecamente predittivo. Le medie vengono semplicemente tracciate in futuro.

Il cloud può anche diventare irrilevante per lunghi periodi di tempo, poiché il prezzo rimane molto al di sopra o al di sotto di esso. In momenti come questi, la linea di conversione, la linea di base e i loro crossover diventano più importanti, poiché generalmente si avvicinano al prezzo.

Ichimoku funziona

Il cloud (Kumo) o più semplicemente nuvola è la caratteristica più importante dei grafici Ichimoku.

La Leading Span A (verde) e la Leading Span B (rossa) formano la nuvola. L’intervallo iniziale A è la media della linea di conversione e della linea di base.

Poiché la linea di conversione e la linea di base vengono calcolate rispettivamente con 9 e 26 periodi, il limite della nuvola verde si sposta più velocemente del limite della nuvola rossa, che è la media del massimo di 52 giorni e del minimo di 52 giorni.

È lo stesso principio con le medie mobili. Le medie mobili più brevi sono più sensibili e più veloci delle medie mobili più lunghe ma sono comunque utili e in qualche modo “predittive”

Analizzare il cloud Ichimoku

Esistono due modi per identificare la tendenza generale utilizzando il cloud.

  • Innanzitutto, la tendenza è in aumento quando i prezzi sono al di sopra del cloud, in calo quando i prezzi sono al di sotto del cloud e piatti quando i prezzi sono nel cloud.
  • In secondo luogo, la tendenza al rialzo si rafforza quando la Leading Span A (linea di nuvola verde) è in aumento e sopra la Leading Span B (linea di nuvola rossa). Questa situazione produce una nuvola verde .
  • Al contrario, una tendenza al ribasso viene rafforzata quando la Leading Span A (linea di nuvola verde) sta cadendo e sotto la Leading Span B (linea di nuvola rossa). Questa situazione produce una nuvola rossa .

Poiché il cloud viene spostato in avanti di 26 giorni, offre anche una sorta di previsione del supporto o della resistenza futuri. Vediamo qui di seguito qualche esempio reale.

Ichimoku quando entrare

Il grafico mostra IBM in una tendenza rialzista da giugno a gennaio, infatti è stata scambiata sempre sopra il cloud. E’ da notare come il cloud ha offerto supporto a luglio, all’inizio di ottobre e all’inizio di novembre.

Ecco che successivamente il cloud offre una visione della resistenza futura . L’intero cloud viene spostato in avanti di 26 giorni (o periodi se il grafico non fosse giornaliero). Ciò significa che viene tracciato 26 giorni prima dell’ultimo prezzo per indicare supporto o resistenza futuri.

Calcolo ichimoku

Il grafico sotto mostra Boeing (BA) con un focus sulla tendenza al ribasso e sul cloud. La tendenza è cambiata quando Boeing ha rotto sotto il supporto cloud a giugno. La nuvola è cambiata da verde a rossa quando la Leading Span A (verde) si è spostata sotto la Leading Span B (rossa) a luglio.

L’inversione della nuvola ha rappresentato il primo segnale di cambiamento di tendenza, mentre il cambio di colore ha rappresentato il secondo segnale di cambiamento di tendenza. Notare come il cloud ha agito come resistenza in agosto e gennaio.

ichimoku boeing

Ichimoku strategia

Prezzo, Linea di conversione e Linea di base vengono utilizzati per identificare segnali più veloci e più frequenti.

  • I segnali rialzisti sono rafforzati quando i prezzi sono al di sopra della nuvola e la nuvola è verde.
  • I segnali ribassisti sono rafforzati quando i prezzi sono al di sotto della nuvola e la nuvola è rossa.

In altre parole, i segnali rialzisti sono “confermati” quando la tendenza più grande è in aumento (prezzi sopra la nuvola verde), mentre i segnali ribassisti sono “confermati” quando la tendenza più grande è in calo (i prezzi sono sotto la nuvola rossa).

Questa è l’essenza del trading Ichimoku. I segnali contrari alla tendenza esistente sono considerati più deboli, come segnali rialzisti a breve termine in una tendenza al ribasso a lungo termine o segnali ribassisti a breve termine in una tendenza al rialzo a lungo termine.

I crossover sono un altro modo in cui l’indicatore può fornire ulteriori conferme. Controlla che la linea di conversione si sposti sopra la linea di base, soprattutto quando il prezzo è sopra il cloud. Questo può essere un potente segnale di acquisto.

Un’opzione è quella di mantenere il trade fino a quando la linea di conversione non scende di nuovo sotto la linea di base. Qualsiasi altra linea potrebbe essere utilizzata come punto di uscita.

Come interpretare i segnali

In generale, i movimenti sopra o sotto il cloud definiscono la tendenza generale. All’interno di quella tendenza, il cloud cambia colore man mano che la tendenza si riduce e scorre. Una volta identificata la tendenza, la linea di conversione e la linea di base agiscono in modo simile al MACD per la generazione del segnale.

Infine, per generare segnali è possibile utilizzare semplici movimenti di prezzo sopra o sotto la linea di base.

Segnali rialzisti:

  • Il prezzo si sposta sopra il cloud (tendenza)
  • La nuvola passa da rossa a verde (flusso di riflusso all’interno della tendenza)
  • Il prezzo si sposta sopra la linea di base (quantità di moto)
  • La linea di conversione si sposta sopra la linea di base (quantità di moto)

Segnali ribassisti:

  • Il prezzo si sposta al di sotto del cloud (tendenza)
  • La nuvola passa dal verde al rosso (flusso di riflusso all’interno della tendenza)
  • Il prezzo si sposta sotto la linea di base (quantità di moto)
  • La linea di conversione si sposta sotto la linea di base (quantità di moto)

Conclusioni

Ichimoku Cloud è un indicatore completo progettato per produrre segnali chiari. I grafici possono innanzitutto determinare la tendenza utilizzando il cloud. Una volta stabilito il trend, è possibile determinare i segnali appropriati utilizzando il diagramma dei prezzi, la linea di conversione e la linea di base.

Il segnale classico è cercare la linea di conversione che attraversa la linea di base. Mentre questo segnale può essere efficace, può anche essere raro in una forte tendenza. Puoi trovare altri segnali cercando il prezzo che attraversa la linea di base (o anche la linea di conversione).

È importante cercare segnali nella direzione della tendenza principale. Con il cloud che offre supporto in una tendenza rialzista, gli operatori dovrebbero anche essere in allerta per segnali rialzisti quando i prezzi si avvicinano al cloud su un pullback o consolidamento. Al contrario, in una tendenza al ribasso più ampia, gli operatori dovrebbero essere attenti ai segnali ribassisti quando i prezzi si avvicinano al cloud con un rimbalzo o un consolidamento ipervenduto.

Ichimoku Cloud può essere utilizzato anche in combinazione con altri indicatori. I trader possono identificare la tendenza utilizzando il cloud e quindi utilizzare gli oscillatori di trading per identificare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto.

Per testare questo indicatore su un conto Demo, al fine di prendere dimestichezza con le strategie operative dell’Ichimoku Cloud potete accedere alle migliori piattaforme cliccando nei link qui di seguito:

 

 

Ti potrebbero interessare anche le guide sulle seguenti strategie:

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world