Strategie

Candele Marubozu: Cosa sono e come si utilizzano?

In questo approfondimento focalizziamo l’attenzione sulle candele Marubozu, ossia uno degli strumenti più utilizzati in analisi tecnica e che permette agli investitori, analisti, o trader, di ottenere indicazioni di mercato importanti, da poter tradurre in posizioni da aprire.

Contrariamente da quanto si pensi, l’utilizzo di queste candele giapponesi è abbastanza semplice ed intuitivo. È in ogni caso doveroso soffermarsi su come funzionano le candele Marubozu, quali sono le caratteristiche principali e come sfruttarle nel trading.

⬇️CONSIGLIO INIZIALE⬇️

Un aspetto importante, per poter comprendere l’uso di questo strumento, è sicuramente lo studio e la pratica. Puoi a tal proposito sfruttare i servizi del famoso broker LiquidityX, che ti permette di accedere ad un ottimo corso (anche su strumenti tecnici), nonché ad un conto demo a costo zero.

Se l’analisi tramite candele giapponesi (o altri indicatori) non è il tuo forte, con LiquidityX puoi ottenere gratuitamente segnali di trading in tempo reale, che ti permettono di ricevere configurazioni di mercato rapide, anche se hai poca esperienza.

Clicca qui per ottenere gratis i segnali di trading di LiquidityX

Candele Marubozu – riepilogo

❓ Cosa sono:Pattern/indicatore tecnico
👍 Cosa indicano:Direzionalità, o fine del trend
🔧 Strumenti di supporto:Segnali di trading
🔖 Dove usarle:LiquidityX

Cosa sono le candele Marubozu?

Le candele Marubozu sono una specifica tipologia di candela giapponese e sono molto utili per studiare le due principali direzioni di un asset. Possono essere applicate su qualsiasi quotazione, ossia su qualsiasi strumento finanziario (azioni, materie prime, criptovalute e così via).

Seguono essenzialmente i trend del mercato e mettono in luce quando un determinato asset ha abbandonato un andamento al rialzo, iniziando a scendere, o quando ha intrapreso un trend positivo, su quote più alte.

Dal punto di vista visivo, sul grafico di riferimento, le candele Marubozu presentano un corpo, che in gergo tecnico è chiamato Body e nessuna ombra (superiore o inferiore).

Candele Marubozu

Esistono due possibili esposizioni:

  • White Marubozu: il prezzo di apertura coincide con il prezzo minimo e quello di chiusura coincide con il massimo (si intuisce in questo caso una spinta verso l’alto);
  • Black Marubozu: il prezzo di apertura coincide con il prezzo massimo e quello di chiusura coincide con il minimo (si intuisce in questo caso una spinta verso il basso).

Come funzionano le candele Marubozu?

Uno studio ben accurato di queste candele giapponesi permette di intuire eventuali inversioni di tendenza. È in ogni caso sempre importante considerare la componente del rischio e che l’uso di più indicatori permette di ottenere segnali più accurati.

Scendendo nel dettaglio sul funzionamento delle candele Marubozu, due degli eventi che maggiormente vengono evidenziati sui grafici e che risultano quindi ampiamente studiati dagli analisti, sono:

  1. White Opening Marubozu – si tratta di una candela bianca con minimi giornalieri che coincidono con il prezzo di apertura e che mette in evidenza la forza degli acquirenti del mercato, in grado di spingere l’asset verso l’alto. In questo caso, se la forma appare durante un andamento al rialzo, esprime una nuova accelerazione, mentre se si evidenzia in un trend al ribasso, mostra volatilità con minimi di breve durata (rottura della direzione).
  2. Black Opening Marubozu – si tratta di una candela nera con massimi di giornata che coincidono con il prezzo di apertura e che mette in evidenza la forza dei venditori, i quali proiettano i prezzi verso il basso. In un trend al ribasso, esprime un peggioramento dell’andamento, mentre in un trend al rialzo evidenzia punti di massimo di breve durata (rottura della direzione).

Ricorda inoltre la presenza di altre due tipologie di candele Marubozu, ossia la White Closing Marubozu e la Black Closing Marubozu, che hanno un funzionamento opposto rispetto alle due forme appena esposte.

Come si usano le candele Marubozu?

I trader che utilizzano le candele Marubozu possono prendere in considerazione diverse strategie operative, che possono a loro volta variare sulla base dell’interpretazione del mercato e dell’utilizzo con altri pattern di trading. Ecco alcune delle più interessanti:

  • Trend following: poiché le candele Marubozu indicano una forte tendenza direzionale, i trader potrebbero adottare una strategia di “seguire il trend”. Se si verifica un Marubozu rialzista, i trader potrebbero considerare posizioni lunghe, anticipando un ulteriore rialzo dei prezzi. Al contrario, se si verifica un Marubozu ribassista, potrebbero considerare posizioni corte in previsione di ulteriori ribassi dei prezzi.
  • Breakout strategy: i trader potrebbero cercare di identificare livelli di supporto o resistenza significativi vicino alla candela Marubozu e aspettare una rottura confermata di tali livelli. Una rottura al di sopra, o al di sotto, del corpo della candela Marubozu potrebbe essere interpretata come un segnale di continuazione del trend, fornendo un’opportunità per entrare nel mercato.
  • Conferma del trend: alcuni trader potrebbero aspettare una conferma del trend da parte di altre candele successive. Se il trend indicato dal Marubozu viene confermato da candele successive che continuano nella stessa direzione, i trader potrebbero considerare di entrare nel mercato in conformità con tale trend.
  • Pattern di inversione: se un Marubozu si forma dopo un trend significativo, potrebbe indicare un possibile punto di inversione. Ad esempio, se un forte trend rialzista viene seguito da un Marubozu ribassista, potrebbe suggerire che i venditori stanno prendendo il controllo e che il trend potrebbe invertirsi.

Leggi anche: Indicatore Alligator.

Come fare trading con le candele Marubozu?

Arrivati a questo punto, è bene scendere nel pratico e chiedersi come fare trading con le candele Marubozu, che abbiamo detto essere molto utili per studiare eventuali inversioni di tendenza, oppure il rafforzamento (o meno) di uno specifico trend.

Lo strumento ad oggi più utilizzato, nonché più utile per sfruttare le indicazioni di queste candele giapponesi, sono i CFD, ossia i contratti per differenza. A seguire, i principali passaggi operativi, legati ai diversi eventi possibili:

  1. Aprire un account su un broker: ricorda di selezionare solamente broker professionali e che ti permettono di utilizzare strumenti, come ad esempio indicatori, o altre funzionalità per supportare le tue analisi;
  2. Imposta le candele sul grafico: sui migliori broker online, è possibile impostare in automatico tantissimi strumenti, comprese le candele giapponesi Marubozu (non dovrai quindi fare alcun disegno ed alcun calcolo in modo manuale);
  3. Studia le forme delle candele: sulla base del funzionamento esposto in precedenza, vai alla ricerca di possibili segnali al rialzo, o al ribasso;
  4. Apri la posizione: a questo punto, è possibile aprire una posizione di acquisto (long), se si ipotizzano previsioni al rialzo, o una posizione di vendita (short) se si ipotizzano previsioni al ribasso.

Clicca qui per iscriverti gratis su LiquidityX

Dove imparare ad usare le candele Marubozu?

Se non hai mai sentito parlare di candele giapponesi e vuoi approfondire su questo strumento tecnico, è importante selezionare i giusti percorsi formativi. Uno dei più interessanti, è il corso proposto a costo zero dal broker LiquidityX.

Con lo stesso hai accesso ad una serie di contenuti teorici, accostati a tantissimi esempi pratici (fondamentali per poter comprendere meglio come funzionano indicatori ed eventuali strategie operative ad essi associati).

Ricorda inoltre che con LiquidityX puoi subito mettere in pratica quanto imparato ed utilizzare le candele Marubozu anche tramite un ottimo account demo, ossia una modalità si prova che non ha nessuna scadenza e nessun costo di ingresso.

Clicca qui per scaricare gratis il corso di LiquidityX

Candele Marubozu: pro e contro

PRO

  • Segnale di direzione: le Marubozu indicano chiaramente una forte direzione di prezzo senza ambiguità;
  • Rappresentazione visuale: sono facili da individuare visivamente nei grafici, semplificando l’identificazione dei trend;
  • Presenti sui migliori broker: data la sua importanza, questo strumento è spesso integrato sulle migliori piattaforme di trading, nella sezione tecnica.

CONTRO

  • Mancanza di dettagli: l’assenza di ombre rende difficile valutare massimi e minimi chiave del periodo;
  • Possibilità di falsi segnali: come molti pattern, possono generare segnali fuorvianti, senza conferma da altri indicatori;
  • Limitata informazione temporale: non forniscono dettagli sulla volatilità, o su movimenti intraday.
  • Interpretazione soggettiva: ogni disegno deve essere interpretato sulla base delle proprie conoscenze e capacità analitiche (la componente del rischio e dell’imprevedibilità deve sempre essere considerata).

Altri indicatori di supporto per investire

Prima di passare alle considerazioni, è bene considerare come l’indicazione combinata con altri strumenti permetta di ottenere segnali più accurati. È quindi opportuno verificare la correlazione del segnale con le indicazioni date dai principali indicatori:

  • Oscillatore RSI: ottimo per studiare una potenziale continuazione, o meno, del trend (verso l’alto o verso il basso);
  • MACD: importante indicatore di trend following, anche quando è combinato con lo studio delle candele Marubozu;
  • Bande di Bollinger: è utilizzato dai trader per comprendere i livelli di volatilità del mercato;
  • Media mobile: supporta l’analisi delle candele giapponesi, indicando fasi di tendenza sostenuta, nonché il momentum del mercato;
  • Nuvola di Ichimoku: si sofferma sui segnali di acquisto e di vendita, indicando possibili tendenze positive, o negative (che possono o meno essere correlate allo studio delle candele Marubozu).

Candele Marubozu

Conclusioni

Nel corso di questa guida abbiamo compreso nel dettaglio cosa sono e come funzionano le candele Marubozu, ossia uno strumento che viene spesso utilizzato in analisi tecnica e che può dare spunti e segnali importanti per poter strutturare la propria strategia.

La presenza di tanti strumenti, integrati sulle migliori piattaforme di trading, permette ad oggi di utilizzare queste candele giapponesi in modo molto semplificato, anche con impostazioni di default e quindi senza il bisogno di applicare complesse formule matematiche.

Oltre ciò, abbiamo ricordato diversi servizi che puoi utilizzare sia per conoscere le candele Marubozu (corso di LiquidityX), sia per operare senza avere grosse competenze sul mercato e senza aver mai usato un indicatore (segnali di trading).

Clicca qui per iscriverti gratis su LiquidityX

FAQ

Come leggere le candele Marubozu?

La lettura delle candele Marubozu permette ai trader di riconoscere quando un mercato accelera (in positivo, o in negativo) e quando invece sta subendo una contrazione, o inversione di tendenza, dall’alto verso il basso, o dal basso verso l’alto.

Come si impostano le candele Marubozu?

Diversamente dal passato, quando l’impostazione delle candele Marubozu era manuale (con complessi calcoli), ad oggi le figure possono essere disegnate in modo automatico utilizzando gli strumenti delle migliori piattaforme di trading.

Come sono fatte le candele Marubozu?

Le candele Marubozu possono essere di diverse tipologie, ma le due più importanti sono la White Marubozu (prezzo minimo coincide con quello di apertura) e la Black Marubozu (prezzo massimo coincide con quello di apertura).

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Francesco

Lascia un Commento

hello world