Analisi Finanziaria

Price Earning (PE): Significato e Come Usare il Prezzo/Utili

In questa guida scopriremo che cos’è e come si calcola il Price Earning (PE), una metrica fondamentale dei dati finanziari.  Come vedremo, il rapporto PE ratio è uno dei rapporti finanziari più utilizzati per confrontare il prezzo di mercato attuale di una società con i suoi utili. Si tratta di un parametro importante che gli investitori considerano quando prendono una decisione di investimento, in quanto può aiutarli a determinare se un’azione o un’obbligazione è relativamente sottovalutata o sopravvalutata.

👇🏼SUGGERIMENTO PRELIMINARE👇🏼

Il Price Earning è una metrica molto importante, ma non è di certo l’unica da tenere in considerazione. I dati finanziari di un’azienda, infatti, devono essere combinati con uno studio tecnico e fondamentale del titolo, realizzabile utilizzando gli indicatori di trading presenti sulle piattaforme online.

Il broker LiquidityX, per esempio, offre un’ampia gamma di indicatori e grafici tecnici per effettuare le proprie analisi e valutare l’andamento del titolo. Combinato con i ricercatissimi segnali di trading disponibili sulla piattaforma, LiquidityX è una delle migliori piattaforme in circolazione per effettuare analisi accurate e cogliere al volo le opportunità di investimento che offre il mercato.

Clicca qui per aprire un conto su LiquidityX

🥇 Metrica Price Earning (PE)
🎯 Cosa significa Confronto tra prezzo di una società e i suoi utili
📊 Piattaforma LiquidityX
👍 Formula PE = Prezzo di mercato corrente per azione / Utile per azione

Cos’è e come funziona il Price Earning (PE)?

Per definizione, il Price Earning (PE) è il rapporto tra l’attuale prezzo di mercato di una società per azione e i suoi utili per azione. In parole povere, è una metrica di investimento utilizzata per misurare quanto gli investitori sono disposti a pagare per ogni dollaro di utili di una società. Può fornire agli investitori una migliore comprensione del valore che possono ottenere investendo in una particolare azione o obbligazione.

Price Earning (P/E) alto

Un rapporto P/E alto indica che gli investitori sono disposti a pagare un premio più alto per ogni unità di guadagno dell’azienda. Ciò può riflettere una forte fiducia nel potenziale di crescita futura dell’azienda o nel settore in cui opera. Le società con P/E elevati potrebbero essere viste come “azioni di crescita”, in quanto gli investitori sono disposti a pagare di più per ottenere una parte dei loro potenziali profitti futuri. In generale, i titoli che hanno un rapporto PE elevato hanno spesso prezzi più alti della media perché sono considerati investimenti più appetibili.

Price Earning (P/E) basso

Un rapporto P/E basso indica che gli investitori sono disposti a pagare meno per ogni unità di guadagno dell’azienda. Ciò potrebbe essere dovuto a una mancanza di fiducia nel potenziale di crescita futura dell’azienda, a problemi settoriali, o a una percezione di rischio più elevato associato all’investimento. I titoli con un basso rapporto PE possono essere considerati investimenti meno interessanti, in quanto i loro rendimenti attesi non sono necessariamente così elevati come quelli dei titoli a prezzo più elevato.

Come si calcola il Price Earning – Formula

Il calcolo del Price Earning (PE) è abbastanza semplice e lineare. Si calcola dividendo l’attuale prezzo di mercato per azione di un titolo azionario, o obbligazionario, per i suoi utili per azione. La formula del PE può essere espressa come segue:

PE = Prezzo di mercato corrente per azione / Utile per azione

Price Earning Ratio: esempio

Supponiamo di avere una società chiamata “XYZ Inc.” il cui prezzo di mercato corrente per azione è di $50 e i suoi utili per azione sono di $5. In questo caso, il rapporto P/E (Price Earning) sarà calcolato come segue:

P/E = 50/5 = 10

Quindi, il rapporto P/E di XYZ Inc. è di 10. Questo significa che gli investitori sono disposti a pagare 10 volte gli utili per azione per acquistare un’azione di XYZ Inc.

Per interpretare ciò, possiamo dire che se un investitore acquista un’azione di XYZ Inc. a $50, si aspetta di ottenere un guadagno di $5 (utili per azione) per ogni azione che possiede. Tuttavia, è importante notare che il P/E da solo non fornisce un’immagine completa della situazione. Va considerato insieme ad altri fattori come la crescita futura dell’azienda, la salute finanziaria, le prospettive di settore, ecc., per fare una valutazione più completa dell’investimento.

Come utilizzare il Price Earning nel trading?

Il Price Earning (PE) è spesso utilizzato dai trader per determinare il valore di un titolo. Può essere utilizzato per confrontare i titoli all’interno dello stesso settore o industria, o anche tra settori e industrie diverse. Prendendo in considerazione sia il prezzo di mercato che gli utili per azione, gli investitori possono valutare se il rendimento che si aspettano dall’investimento in un determinato titolo è ragionevole rispetto al suo profilo di rischio.

ESEMPIO: se due azioni sono scambiate a prezzi simili, ma una ha un PE o un PEG (Price Earnings to Growth) più alto di un’altra, ciò potrebbe indicare che la prima potrebbe offrire un rendimento migliore in relazione ai rischi previsti. In alternativa, se due azioni hanno un PE basso, ciò potrebbe indicare che i loro rendimenti attesi non sono così elevati come quelli di altri investimenti con rapporti PE più elevati.

Il rapporto prezzo-utili (PE) può essere utilizzato anche per identificare potenziali opportunità di sopravvalutazione o sottovalutazione nel mercato.

ESEMPIO: se un titolo ha un PE significativamente più alto rispetto ai suoi pari, ciò potrebbe indicare che il titolo è sopravvalutato e quindi gli investitori potrebbero prendere in considerazione la possibilità di venderlo o di evitare del tutto di investire in esso. Allo stesso modo, se un titolo ha un PE inferiore a quello dei suoi pari, ciò potrebbe indicare che il titolo è sottovalutato e di conseguenza gli investitori potrebbero scegliere di acquistarlo o investirvi.

Clicca qui per investire usando il PE

Migliori Price Earning (PE) per investire

Ecco alcuni esempi dei migliori Price Earning da tenere sott’occhio:

Price Earning Nvidia

Nvidia, leader nel settore dei chip grafici e dell’Intelligenza Artificiale, potrebbe vedere variazioni nel suo rapporto P/E in risposta alle tendenze nel settore della tecnologia, alla domanda di chip grafici per gaming e data center, nonché alla percezione degli investitori sulle sue prospettive di crescita nel campo dell’IA e dell’automazione.

  • Ultimo Price Earning registrato: 76,32

Price Earning Apple

Apple, gigante della tecnologia e produttore di iPhone, iPad, Mac e servizi digitali, potrebbe vedere oscillazioni nel suo rapporto P/E in risposta alle vendite di nuovi prodotti, all’adozione dei servizi digitali, alle previsioni di crescita delle entrate e alla percezione degli investitori sulla sua capacità di innovazione e di mantenere la domanda dei suoi prodotti.

  • Ultimo Price Earning registrato Apple: 27,74

Price Earning UniCredit

UniCredit, una delle principali banche europee, potrebbe essere influenzata nel suo rapporto P/E da fattori come la salute del settore bancario europeo, le politiche di tassi d’interesse della Banca Centrale Europea, le prestazioni finanziarie della banca stessa, e le misure adottate per affrontare i rischi legati al credito e alla regolamentazione.

  • Ultimo Price Earning registrato UniCredit: 7,01

Price Earning Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo, una delle principali banche italiane, potrebbe vedere variazioni nel suo rapporto P/E in risposta alle condizioni economiche in Italia, alla qualità del suo portafoglio crediti, alla sua strategia di espansione o consolidamento nel settore bancario italiano ed europeo, e alla percezione degli investitori sulla stabilità e redditività della banca.

  • Ultimo Price Earning registrato Intesa Sanpaolo: 7,99

Price Earning Tesla

Tesla, leader nel settore dell’auto elettrica e della tecnologia dei veicoli autonomi, potrebbe vedere fluttuazioni nel suo rapporto P/E in risposta alla produzione e consegna di veicoli, alle notizie su nuovi prodotti e innovazioni tecnologiche, alla percezione degli investitori sulla sua posizione competitiva nel settore dell’auto elettrica e sulla sua capacità di mantenere una crescita sostenibile e redditizia.

  • Ultimo Price Earning registrato Tesla: 67,39

Come valutare un buon Price Earning Ratio (PE)

Quando si valuta il Price Earning (PE) di una società, ci sono alcuni elementi importanti da considerare:

  1. In primo luogo, gli investitori dovrebbero esaminare i risultati storici e la salute finanziaria dell’azienda. È importante sapere come la società si è comportata in passato e se è stata in grado di generare utili costanti nel tempo.
  2. Inoltre, bisogna tenere conto di eventuali cambiamenti nel management, delle condizioni di mercato o di altri fattori che potrebbero influenzare i risultati futuri dell’azienda.
  3. Oltre a considerare i risultati storici, gli investitori dovrebbero anche prestare attenzione alle tendenze attuali del settore e prestare particolare attenzione alle società che operano in settori simili al proprio. Facendo queste ricerche, gli investitori possono farsi un’idea del tipo di rendimento che possono aspettarsi investendo in una particolare azione o obbligazione.

In generale, è importante ricordare che il Price Earning da solo non può essere utilizzato come strumento affidabile per prendere decisioni. Deve essere utilizzato solo in combinazione con altri fattori quali il rischio, la redditività, il potenziale di crescita e le condizioni di mercato. In questo modo, gli investitori possono assicurarsi di prendere le decisioni più informate possibili.

Trailing Price Earnings ratio

La “Trailing Price Earnings ratio” (P/E trailing) è una misura finanziaria che valuta il rapporto tra il prezzo corrente di un’azione e gli utili per azione (EPS) generati nel periodo precedente. A differenza del P/E forward che considera le stime prossime degli utili, il P/E trailing si basa sui dati storici degli utili già realizzati. Ecco la formula:

P/E trailing = Prezzo dell’azione / Utili per azione degli ultimi quattro trimestri, o anno fiscale

Il P/E trailing fornisce agli investitori un’indicazione di quanto il prezzo corrente dell’azione sia in relazione ai profitti passati dell’azienda. Tuttavia, poiché si basa su dati storici, potrebbe non riflettere accuratamente le prospettive future dell’azienda.

Forward Price Earnings

Il Forward Price Earnings (P/E forward) è una metrica finanziaria che valuta il rapporto tra il prezzo corrente di un’azione e le stime future degli utili per azione (EPS) dell’azienda. Le stime degli utili futuri possono essere fornite dagli analisti finanziari o dalla stessa azienda. Lo strumento fornisce agli investitori un’idea di quanto il prezzo attuale dell’azione rifletta le aspettative del mercato sui profitti futuri. Tuttavia, poiché si basa su stime e previsioni, il P/E forward può essere soggetto a una maggiore incertezza rispetto al P/E trailing.

Altre metriche da tenere in considerazione

Quando si valuta la bontà di un titolo, è bene considerare tutti i suoi dati finanziari, indici di bilancio ed altre tipologie di metriche. Eccone alcuni esempi:

PE

Conclusioni

Il Price Earning Ratio (PE) è una misura preziosa che gli investitori devono considerare quando valutano gli investimenti. È importante che gli investitori comprendano le basi del PE, nonché il modo in cui può essere utilizzato in combinazione con altri fattori per prendere decisioni più informate sui loro investimenti. 

Come abbiamo detto inizialmente, infatti, combinare l’analisi dei dati finanziari di un’azienda con un’analisi tecnica e fondamentale del titolo è un passo importante. Tutto questo è realizzabile in pochi semplici passi su molti broker online che dispongono di un’ampia gamma di indicatori tecnici e fondamentali per svolgere le proprie analisi. Il broker LIquidityX, a tal proposito, casca a pennello: grazie alla vasta quantità di indicatori che offre la sua Metatrader e alla possibilità di combinare queste informazioni con i segnali di trading, LiquidityX è uno dei migliori broker online per investire. 

Piattaforma: liquidityx
Deposito Minimo: 250€
Licenza: Cysec
  • Corso gratuito
  • Trading Central
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Qual è il significato di Price Earning?

    Il rapporto prezzo-utile (PE) è un importante parametro finanziario che gli investitori utilizzano per misurare il valore delle azioni di una società. Misura quanto gli investitori sono disposti a pagare per ogni dollaro di utili di una società. Esaminando questo rapporto, gli investitori possono farsi un’idea dell’attrattiva di una particolare azione o obbligazione e prendere decisioni più informate sui loro investimenti.

    Qual è un buon Price Earning?

    Il “buon” rapporto PE è in gran parte soggettivo e dipende dagli obiettivi e dalla tolleranza al rischio del singolo investitore. In generale, un PE ratio più basso potrebbe indicare che un’azione o un’obbligazione è sottovalutata, mentre un PE ratio più alto potrebbe segnalare che gli asset sono sopravvalutati. Pertanto, gli investitori dovrebbero confrontare i PE ratio di azioni o obbligazioni simili per capire se stanno prendendo una decisione consapevole.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Alessia Colucci

    Alessia Colucci, laureata in economia nel 2023, ha sviluppato negli anni una fervente passione per gli investimenti. Fin dai primi mesi accademici, ha iniziato a dedicarsi al mondo finanziario, acquisendo una notevole esperienza nei mercati. La sua sete di conoscenza l'ha spinta a divorare libri su ogni aspetto economico del settore, contribuendo così a consolidare le sue competenze. Oggi, anche grazie alla sua profonda conoscenza di questo ambito, Alessia è riuscita ad unire la sua passione per la scrittura alla sua expertise economica. La sua abilità nel tradurre concetti complessi in linguaggio accessibile le consente di redigere guide professionali per investitori di ogni livello, per aiutarli ad operare al meglio.

    Lascia un Commento