Indici

Indici di Borsa Americani: Quali sono i principali?

Gli indici di borsa statunitensi sono un insieme di strumenti che tracciano la performance di diversi titoli in mercati specifici.

Questi indici possono essere utilizzati come indicatore per determinare la performance di determinati prodotti e servizi finanziari sul mercato, il che è importante per gli investitori che cercano opportunità di investimento in vari settori.

Inoltre, questi indici possono essere utilizzati anche dalle aziende o dai grandi gestori di fondi che desiderano analizzare lo stato di salute complessivo dei loro portafogli. Esistono diversi tipi di indici azionari statunitensi, ciascuno con i propri vantaggi e svantaggi. Ognuno di questi indici tiene traccia di più società e può essere utilizzato per diversi scopi.

CONSIGLIO: Per negoziare i migliori indici statunitensi, possiamo optare per Capex, una piattaforma di alta qualità con condizioni di mercato competitive. Permette di operare al rialzo o al ribasso (vendita allo scoperto), oltre alla possibilità di esercitarsi su un conto demo, con denaro virtuale e quindi senza rischi:

Clicca qui per aprire un conto gratuito su Capex.

Quali sono gli indici di borsa americani più noti?

  1. 🥇 Dow Jones Industrial Average (DJIA)
  2. 🥈 S&P 500
  3. 🥉 NASDAQ Composite Index
  4. 🏅 Russell 2000 Index 

Vediamo nel dettaglio ciascuno di questi: 

1. Dow Jones

Il Dow Jones Industrial Average (DJIA) è uno degli indici del mercato azionario più noti. Questo indice tiene traccia di 30 grandi società quotate in borsa in vari settori del mercato statunitense e può essere utilizzato come indicatore per determinare la performance complessiva di questi titoli in termini di variazioni di prezzo nel tempo.

Uno dei principali vantaggi di questo indice è che consente agli investitori di vedere l’andamento dei singoli titoli, aiutandoli a prendere decisioni di investimento più consapevoli. Inoltre, il Dow Jones è anche un indicatore molto affidabile della performance complessiva dell’economia statunitense, in quanto tiene conto sia delle grandi che delle piccole imprese di vari settori.

2. Nasdaq

L’indice Nasdaq Composite è un altro strumento molto utilizzato da investitori e analisti che cercano informazioni sui vari mercati statunitensi e sui prezzi di negoziazione. Questo indice tiene traccia di oltre 3.000 diversi titoli quotati sul mercato Nasdaq e può aiutare gli investitori a ottenere un’istantanea più accurata di ciò che accade sui mercati in un determinato momento.

Uno dei principali vantaggi di questo particolare indice è che è considerato un indicatore molto accurato della performance di determinati settori all’interno di industrie specifiche. Ad esempio, se c’è stato un aumento della domanda di prodotti tecnologici, come smartphone o tablet, questo indice rifletterà generalmente le variazioni di prezzo delle società di questi settori.

Gli investitori possono anche utilizzarla per determinare le tendenze future studiando i modelli di performance passati e i dati storici su periodi di tempo più lunghi.

3. S&P 500

Un altro indice borsistico molto diffuso negli Stati Uniti è l’indice S&P 500. Questo indice tiene traccia di circa 500 titoli di 21 settori e mercati diversi e copre circa l’80% della capitalizzazione di mercato disponibile all’interno dei confini statunitensi. L’obiettivo di questo particolare indice è principalmente quello di seguire le tendenze specifiche del settore in ampi settori come quello finanziario, sanitario e dei consumi.

Uno dei principali vantaggi di questo indice è che fornisce una visione più completa della performance dei singoli titoli rispetto ad altri tipi di indici azionari, come il DJIA. Ad esempio, se un investitore vuole acquistare le azioni di una particolare società, ma questa non è quotata in nessuna delle principali borse o piattaforme di trading, può utilizzare lo S&P 500 per determinare la performance complessiva di quel particolare settore.

4. Russell 2000

L’indice Russell 2000 è un altro strumento popolare utilizzato per monitorare la performance delle società più piccole all’interno di settori specifici. Questo particolare indice tiene traccia di circa 2.000 titoli diversi che rappresentano oltre l’85% della capitalizzazione di mercato totale di questi settori.

Questo indice può essere particolarmente utile per gli investitori e gli analisti che cercano informazioni sulle società più piccole che potrebbero non comparire in alcuni degli indici più popolari. Ad esempio, se un investitore vuole acquistare azioni di una nuova società recentemente quotata in borsa ma non è sicuro delle sue prospettive future, può utilizzare questo indice per determinare la sua performance attuale.

indici di borsa americani

Ulteriori borse ed indici per investire

Oltre ali indici azionari a stelle e strisce, esistono altre borse ed incidi per investire. Eccone alcuni:

Conclusioni

In questa guida abbiamo analizzato i migliori indici di borsa americani, con informazioni sulla storia, sul grafico dei prezzi in tempo reale e sulle società più importanti che compongono ciascuno degli indici citati.

Come investire negli indici azionari americani? Noi di Investireinborsa.me abbiamo anche fornito informazioni pratiche su come negoziare al meglio gli indici statunitensi, attraverso una piattaforma professionale come Capex. Per avviare un conto demo gratuito, basta cliccare sulla tabella sottostante e aprire un conto di trading in pochi minuti:

Piattaforma: capex
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Quali sono i migliori Indici di Borsa Americani?

    I più noti e conosciuti sono 3: Dow Jones, Nasdaq e S&P 500.

    Conviene investire sugli Indici di Borsa Americani?

    Le loro performance, nel corso della storia, sono sempre state ottime soprattutto a medio/lungo termine.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world