Indici

Nasdaq: Guida definitiva dell’indice tecnologico Statunitense

Il Nasdaq (National Association of Securities Dealers Automated Quotation) è l’indice dei principali titoli tecnologici della Borsa statunitense, in cui sono quotati colossi informatici del calibro di Microsoft, Apple, Google e Facebook.

Istituito a New York il 5 febbraio del 1971, ha registrato la sua prima “storica” seduta qualche giorno dopo, precisamente l’8 febbraio dello stesso anno, partendo da un valore di 100 punti.

Ricordiamo che nel corso del famoso boom della New Economy dell’anno duemila, l’indice ha toccato il suo massimo record di 5132 punti. Il Nasdaq gestisce anche 8 borse in Europa e possiede un terzo del mercato azionario della ricca Dubai.

In questo articolo scopriremo curiosità, segreti e caratteristiche di questo indice. Oltre, ovviamente, all’indicazione su come negoziarlo al meglio ed in totale sicurezza sulle migliori piattaforme. A tal proposito, di seguito una lista completa.

Migliori piattaforme per investire sul Nasdaq

Di seguito, una lista completa dei migliori Broker operanti in Italia con la garanzia della certificazione Consob.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Nasdaq: Come operare al meglio con eToro

    Dal momento che stiamo parlando di un indice con 100 società al suo interno, esistono vari modi di investire sul Nasdaq. Tutti i principali sono riscontrabili su eToro, broker Leader mondiale di investimenti sui mercati finanziari.

    Scopriamo i vantaggi di questa piattaforma.

    CFD

    In primis la tipologia di contratti utilizzata, ovvero i CFD. Questi contratti per differenza servono per replicare un Asset, in questo caso il Nasdaq. Con il termine “replicare” ci riferiamo al fatto che non diventeremo proprietari effettivi delle azioni acquistate, poiché guadagneremo semplicemente dalle variazioni di prezzo.

    Quindi a fare la differenza saranno i Pips, o punti base. In altre parole, se il Nasdaq sale di 100 punti base, un CFD rialzista ci avrebbe garantito l’equivalente profitto. Allo stesso modo, un crollo del Nasdaq di 200 punti base ci avrebbe permesso comunque di guadagnare se avessimo aperto un CFD ribassista.

    Questi CFD sono gratuiti e non prevedono commissioni fisse. Per guadagnare, basterà analizzare il mercato e scegliere se investire al rialzo o al ribasso.

    Investi sul Nasdaq con i contratti CFD

    Copy Trading

    Risulta complesso analizzare le migliori società nel Nasdaq? Sono troppe e fare analisi risulta difficile? Nessun problema dal momento che grazie ad eToro si può investire con il Copy Trading.

    Grazie a questo sistema sarà sufficiente scegliere i Trader più bravi presenti nella piattaforma e copiare la loro operatività con un click. Quindi, dopo aver selezionato 5 o 6 Trader profittevoli e capaci, noteremo che le loro operazioni verranno copiate (in automatico) nel nostro conto!

    Questo sistema conta già oltre 3 milioni di trader in Europa ed è molto utilizzato soprattutto per le performance che si ottengono! Ecco qualche esempio:

    Su eToro ci sono Trader professionisti e di certificata esperienza in grado di effettuare performance come quelle appena viste.

    Per iniziare ad investire, specifichiamo che sarà possibile farlo anche su conto Demo, per prendere dimestichezza con questo sistema. Successivamente, con solo €200 si potrà iniziare a fare sul serio.

    Apri un conto Demo su eToro per scoprire il Copy Trading

    Nasdaq: Caratteristiche principali

    All’interno di questo indice trovano posto principalmente società attive nel comparto della già citata New Economy (microchip, computer, internet, eccetera). La rivoluzione tecnologica ha dunque contribuito al successo del Nasdaq ed oggi senza dubbio rappresenta il mercato di riferimento per le società di tutto il mondo.

    A differenza del New York Stock Exchange (NYSE), il Nasdaq è inoltre un mercato prevalentemente telematico, dove ogni scambio viene effettuato on line. Per qualsiasi trader seguire gli indicatori americani del comparto, i risultati economici e finanziari dei grandi gruppi tecnologici ed in generale l’andamento della economia USA nel suo insieme, rappresenta oggi una considerevole opportunità di investimento.

    In che modo? Ad esempio ricorrendo ai CFD, disponibili presso i principali broker autorizzati su Internet, per speculare sui valori futuri dell’indice Nasdaq e provare a conseguire degli interessanti profitti.

    L’andamento del Nasdaq dipende da una serie di molteplici indici, tra cui spiccano principalmente il Nasdaq Composite Index e il Nasdaq 100. Occupiamoci di seguito proprio di quest’ultimo.

    Nasdaq 100

    Il Nasdaq 100 rappresenta l’indice di Borsa delle più grandi 100 imprese non finanziarie quotate al suo interno. Si tratta di una tipo di indice ponderato in cui il peso delle diverse società dipende dalla corrispondente capitalizzazione di mercato di ognuna.

    Si differenzia dal Dow Jones e dallo S&P 500 in quanto non include società finanziarie al suo interno e ammette anche le compagnie registrate al di fuori degli USA.

    Il Nasdaq 100 prevede alcune rigide regole da osservare con riguardo alla procedura di ammissione, tra cui segnaliamo la quotazione sul Nasdaq per almeno 2 anni, il possesso di tutte le relazioni annuali, la quotazione esclusiva sul listino tecnologico, non essere stati coinvolti in fallimenti e rispettare un volume medio giornaliero di contrattazione pari a 200mila azioni.

    Quotazione Tempo Reale Nasdaq

    Qua sotto è possibile seguire in tempo reale l’andamento del Nasdaq, fornito direttamente dalla piattaforma di Plus500.

    Nasdaq: Le società più famose

    Certo, la lista delle migliori azioni americane quotate presso il Nasdaq sarebbe lunghissima. Impossibile lasciare fuori colossi del calibro di Facebook o Apple.

    Proprio per questo motivo, oltre ad una menzione per le società più conosciute in assoluto (aggiungiamo Amazon), di seguito segnaliamo società meno note ma altrettanto “grandi” in termini di capitalizzazione.

    Abobe

    Quanti di voi hanno letto almeno una volta nella vita un file Pdf? Sicuramente tutti! Ebbene, la società che ha ideato questo eccellente sistema si chiama Adobe. Con sede a San Jose, nella soleggiata California, Abode si occupa di commercializzare prodotti per video e grafica digitale.

    Il suo fatturato sfiora i $10 miliardi annui e le sue azioni, nella seconda metà del 2019, sono schizzate alle stelle. Infatti, da $266 sono salite fino a $360 nel giro di soli 4 mesi.

    Per questo motivo abbiamo inserito questa società tra quelle da tenere sotto stretta osservazione, in quanto comprare azioni Adobe potrebbe rivelarsi (ancora una volta) una scelta vincente.

    Netflix

    Questa società ha rivoluzionato il modo di vedere film televisivi ed ha mandato in pensione i tradizionali canali televisivi, destinati all’estinzione nel giro di qualche lustro.

    Leader nel settore On-demand, Netflix è anche una società ben gestita ed estremamente profittevole.

    Come se non bastasse, comprare azioni Netflix è stato uno degli investimenti più redditizi in assoluto negli ultimi 20 anni. Infatti, il suo valore è passato da pochi dollari agli inizi del 2000, fino al valore attuale di ben $345!

    Tesla

    Dal genio di Elon Musk, la società produttrice di auto elettriche sta pian piano acquisendo uno spazio di assoluta rilevanza tra i Big mondiali.

    Certo, si tratta di una Start-up operante in un segmento di mercato nuovo, quindi il suo titolo risente ancora di picchi di volatilità superiori alla media. Tuttavia, la svolta “Green” in tema di ambiente dovrebbe favorire senza dubbio la crescita di Tesla nel lungo periodo.

    Già ad oggi comprare azioni Tesla è stato un investimento di tutto rispetto. A supporto di ciò, specifichiamo che da Ottobre 2019 fino a Gennaio 2020, quindi in soli 4 mesi, il suo titolo è passato da $210 a $650! Un Boom incredibile!

    Ulteriori Indici Statunitensi

    Il Nasdaq è il secondo indice più capitalizzato al mondo e rientra senza dubbio tra le principali Borse mondiali. Tuttavia, in America sono presenti anche altri Indici, estremamente noti e capitalizzati.

    Scopriamo brevemente quali sono.

    Nyse

    La Borsa di New York (New York Stock Exchange) è la più grande del mondo in termini di volume di scambi, la “piazza” con la più elevata capitalizzazione. Di recente ha oltrepassato quota 21mila miliardi di dollari.

    La nascita dello Stock Exchange di New York risale a quasi due secoli fa, precisamente anno 1817. Fra i momenti più critici da ricordare in questi 200 anni di storia, la crisi del 1869, il crollo del 1929 e le fortissime speculazioni del 1987.

    Un comitato direttivo di 25 membri e un presidente hanno l’onore (e l’onere) di presiedere la Borsa di New York. L’indice azionario che rappresenta il New York Stock Exchange è il Nyse Composite, fra i più seguiti dagli analisti e dagli operatori in America e nel resto del mondo.

    Tra le principali società presenti in questo indice menzioniamo alcune tra le più famose.

    Alibaba

    Il colosso Cinese è da anni quotato presso il Nyse. Questa mossa ha sicuramente aiutato l’Amazon cinese nella sua crescita, aiutandola a rientrare tra le società più capitalizzate al mondo.

    Di certo, la sua IPO è stata da Record e solo lo sbarco in Borsa di Aramco ha scalzato il suo primato.

    Leggi anche la guida completa su come comprare azioni Alibaba.

    American Express

    La società di carte di credito più nota al mondo. Negli anni divenuta un vero e proprio Status-symbol, la American Express è una società globale, solida e profittevole.

    Anche il 2019 si è chiuso con un 30% ed il titolo azionario passato da un valore di $100 fino ai $130 attuali.

    Anche noi di Investireinborsa ci siamo occupati di questa grande impresa con una guida completa su come comprare azioni American Express.

    Ibm

    Altra società molto nota e celebre in tutto il mondo è proprio la Ibm. Acronimo di International Business Machine, è una delle aziende informatiche più antiche al mondo. Infatti, la sua nascita risale al 1911.

    Ad oggi, Ibm è un colosso da $80 miliardi di fatturato annuo ed un valore azionario che si muove intorno ai $150 Dollari. Molto negoziata anche per via dei dividendi che offre ai suoi azionisti, è uno dei titoli più apprezzati di tutto il Nyse.

    Per saperne di pià, abbiamo redatto una guida su come comprare azioni Ibm.

    Dow Jones

    Il Dow Jones è il più celebre indice azionario della Borsa di New York, il cui nome deriva dal creatore Charles Dow (fondatore del Wall Street Journal e delle basi di analisi tecnica).

    L’indice viene calcolato prendendo come riferimento il prezzo dei principali 30 titoli di Wall Street, dunque diversamente dagli altri indici basati esclusivamente sulla capitalizzazione delle società.

    L’indice proprio nel 2014 ha raggiunto nuovi massimi, oltre quota 18.000 punti, grazie soprattutto alla ripresa dell’economia americana e alla “compiacente” politica monetaria decisa dalla Federal Reserve. Una situazione che si è ripetuta anche in questo 2015, con nuovi picchi record toccati dall’indice delle “30 blue chips”.

    Le aziende che vanno a comporre l’indice Dow Jones cambiano in base alla variazione delle condizioni del mercato e a quanto deciso degli editori dell’autorevole quotidiano economico “The Wall Street Journal”.

    Fra le società presenti nel listino troviamo attualmente, tra le 30, giganti mondiali e Brand molto noti. Ecco qualche esempio.

    Coca Cola

    La bevanda gassata più famosa al mondo, è una delle società storiche quotate presso il Dow Jones. Titolo azionario solido, generosi dividendi per gli azionisti, strategie di acquisizione per consolidare la crescita e prospettive rialziste per il 2020.

    Insomma, Coca Cola ha tutto per continuare a dominare il mercato e per regalare altre soddisfazioni ai suoi investitori.

    Per scoprire come investire al meglio su questa azienda, abbiamo redatto una guida su come comprare azioni Coca Cola.

    Intel

    Il gigante dei microprocessori è un’azienda quotata anche presso il Nasdaq. Soprattutto nel mercato Statunitense, sovente capita di trovare la stessa società negoziata due differenti listini.

    Questa scelta è dovuta principalmente alla capitalizzazione. Infatti, con quasi $80 miliardi di Dollari di fatturato, Intel è una delle società a stelle e strisce più grandi, tanto da essere presa come riferimento su diversi indici.

    Detto questo, con una quotazione schizzata da $46 a $68 negli ultimi mesi del 2019, le previsioni per il 2020 sono improntate all’ottimismo.

    Per saperne di più, è possibile consultare la nostra recensione sul comprare azioni Intel, aggiornata al 2020.

    Goldman Sachs

    Una delle più importanti banche mondiali, fondata da Marcus Goldman e Samuel Sachs nel lontano 1869, ha la sede storica a New York city. Nell’immaginario collettivo è la banca d’affari per eccellenza, capace nel corso degli anni di rinnovarsi e raggiungere risultati da record.

    Colpita come tutte le altre banche dalla crisi del 2007, è riuscita a riprendersi nel giro di pochi mesi. Infatti, il suo titolo raggiunse i $50 per azione nel 2008, mentre oggi ne vale quasi 5 volte tanto, ovvero $240.

    Comprare azioni Goldman Sachs vuol dire andare sul sicuro e scegliere una società solida e con oltre un secolo di esperienza.

    Nasdaq Quotazione

    Come accennato, un rialzo azionario globale e politiche monetarie favorevoli hanno giocato un ruolo importante nella crescita del Nasdaq anche negli ultimi mesi.

    Vediamo il suo grafico inerente l’andamento nel 2019.

    Un rialzo netto, spinto principalmente dai titoli azionari citati nei precedenti paragrafi. Su queste basi, le previsioni per i prossimi mesi sono positive con il Target Price di $10.000 punti messo nel mirino.

    La guerra commerciale tra Usa e Cina impatta in modo relativo sul Nasdaq, dal momento che le società produttrici di “servizi” sono meno colpite da eventuali dazi o politiche di importazione restrittive. Perlomeno, non come aziende del settore primario o secondario.

    Conclusioni

    Il Nasdaq è l’indice tecnologico per eccellenza. Estremamente capitalizzato, al suo interno ci sono le più famose società al mondo.

    Investire sul Nasdaq è sicuramente un’ottimo modo per diversificare il nostro portafoglio oppure, semplicemente, per investire in modo diretto su uno degli indici più performante al mondo.

    In che modo? Come analizzato, sicuramente i CFD sono il modo più pratico, economico e professionale per aprire posizioni di acquisto (o vendita) sul Nasdaq. Per fare ciò, il Broker eToro rappresenta la scelta migliore dal momento che è una piattaforma certificata e tra le più grandi al mondo in tema di trading online.

    Registrazione gratuita su eToro

     

     

    Ti potrebbero interessare anche gli approfondimenti in merito i seguenti indici:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento