Strategie

Pips : Cosa sono e quanto valgono

Un pips, acronimo di “percentage in point” e detto anche Price Interest Point, è lo strumento di misurazione correlato al più piccolo movimento di prezzo effettuato da qualsiasi tasso di cambio.

Le valute sono generalmente quotate con quattro cifre decimali, il che significa che la variazione più piccola in una coppia di valute sarebbe nell’ultima cifra. Ciò rende un pip pari al cosiddetto punto base.

Ad esempio, se il prezzo in valuta che abbiamo citato in precedenza è cambiato da 1.1200 a 1.1205, si tratterebbe di una variazione di prezzo pari a cinque pips.

Quando apri la tua operazione, ad esempio su Eur/Usd ad un prezzo di 1.1200, tu non compri o vendi effettivamente a quel prezzo, ma hai 1 o 2 Pips di “sovrapprezzo” come costo per fare trading sul forex, il cosiddetto spread.

È una cosa assolutamente normale se non vuoi pagare commissioni salate su ogni operazione eseguita. Per questo motivo devi scegliere i broker con spread più bassi, così da contenere i tuoi costi per ogni operazione e massimizzare i profitti.

Fra i broker con spread più bassi abbiamo selezionato quelli più sicuri e affidabili in questo elenco:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Definizione di Pips

    Nei mercati forex, il trading di valuta viene condotto più frequentemente tra il dollaro USA, lo yen giapponese, l’euro, la sterlina britannica e il dollaro canadese.

    Una coppia di valute come Eur/Usd, ad esempio, rappresenta la relazione tra l’euro e il dollaro Usa. La prima valuta è la valuta di base e la seconda valuta è la valuta di quotazione. Quindi, per acquistare Eur/Usd a 1.120 dovrai pagare $112.000 (100.000 * 1,12) per 100.000 euro.

    Per ottenere il valore di un pip in una coppia di valute, un investitore deve dividere un pip in forma decimale (ovvero, 0,0001) per il tasso di cambio corrente, quindi moltiplicare quel numero per l’importo del trade.

    Per chiarire al meglio il concetto di Pips occorre specificare tre importanti fattori:

    • Valore intrinseco
    • Lottaggio
    • Effetto leva

    Valore

    Il valore di un pip è sempre diverso tra le coppie di valute a causa delle differenze tra i tassi di cambio delle varie valute. Il valore è fisso solo quando il dollaro USA è la valuta di quotazione. In questo caso, per un importo di 100.000 unità monetarie, il valore del pip è sempre pari a US $ 10.

    Nel forex le valute più scambiate e con il volume più alto sono conosciute come le coppie principali. Queste sono:

    • Eur/Usd
    • Usd/Jpy
    • Gbp/Usd
    • Usd/Chf

    Queste coppie contengono tutte il dollaro USA. Nelle coppie di valute denominate in yen, un pip ha solo due cifre decimali, o 0,01. Le valute inoltre sono spesso scambiate in lotti che sono 1.000 unità della valuta sottostante.

    Lottaggio

    I lotti nel forex, sono un concetto di base da apprendere in un investimento e sono strettamente connessi a quanto esaminato in precedenza sui Pips.

    La grandezza del lotto, infatti, è il numero di contratti che un trader stipula sulle differenti coppie valutarie, ed è determinante per definire anche il valore dei Pips. Si prevedono, a tal proposito, delle unità di misura prestabilite per un Pip pari a:

    • 10 dollari Americani, contratti di 100.000 euro (contratti standard)
    • 1 dollaro Americano, contratti di 10.000 euro (mini lotti)
    • 10 centesimi di dollari, contratti di 1000 euro e (micro lotti)

    Leva

    L’effetto leva finanziaria o leverage, è un ulteriore elemento fondamentale nel forex e nella determinazione dei Pips.

    La leva finanziaria permette di aprire una posizione anche con capitali inferiori a quelli che servirebbero in base delle condizioni offerte dal broker. Ecco perché nel forex, rispetto ai mercati borsistici, i depositi sono più bassi, anche di soli 100 euro.

    Con 100 euro e una leva di 1:10 ad esempio, puoi muovere fino a mille euro ed un Pip avrà il valore di 1 euro. Basterebbe uno spostamento di 10 Pips per avere un guadagno di 10 euro oppure una perdita dello stesso importo.

    Quindi la leva fa da moltiplicatore ed è uno strumento da usare con molta cautela perché in mercati volatili come il forex. Una leva elevata può spazzare via in poco tempo tutto il capitale presente sul conto.

    come calcolare il valore dei pips

    Come calcolare i Pips nel Trading

    La quantità di profitti o perdite prodotta da un pip di movimento dipende sia dalla coppia di valute che stai negoziando sia dalla valuta con cui hai finanziato il tuo conto di trading.

    Il valore del pip è importante perché influenza il rischio. Se non sai quale sia il valore del pip, non puoi calcolare con precisione la dimensione della posizione ideale per uno scambio e potresti finire col rischiare troppo o troppo poco su uno scambio.

    Le coppie di valute più scambiate al mondo coinvolgono il dollaro USA (USD). Quando l’USD è elencato secondo in una coppia (come valuta di quotazione), i valori di pip sono fissi e non cambiano se si dispone di un conto finanziato con dollari USA.

    Se l’USD è elencato per primo (valuta di base):

    • Dividi i valori di pip sopra per il tasso USD / XXX.

    Ad esempio, per ottenere il valore pip di un lotto standard per il dollaro USA / Dollaro canadese (USD / CAD) quando si fa trading in un conto USD, dividere USD $ 10 per il tasso USD / CAD. Se la tariffa USD / CAD è 1,2500, il valore pip standard del lotto è $ 8 USD cioè $ 10 USD diviso 1,25.

    Ad esempio, se si dispone di un account in dollari canadesi (CAD), qualsiasi coppia  XXX / CAD, ad esempio USD / CAD, avrà un valore di Pips fisso. Un lotto standard è CAD $ 10, un mini lotto è CAD $ 1 e un micro lotto è CAD $ 0,10.

    Per facilitare i calcoli puoi utilizzare un foglio excel o un foglio di calcolo in modo molto semplice, utilissimo anche per tenere sotto osservazione la correlazione tra valute.

    Si tratta di operazioni matematiche basilari quindi sarà sufficiente in una colonna elencare tutti i cambi che ci interessano, nella colonna affianco inseriamo i tassi di cambio corrispondenti (in dollari) e in un’altra colonna mettiamo le formule per ricavare il valore dei Pips in dollari.

    Saranno utili altre colonne per indicare il valore di lotti, minilotti e microlotti. Inoltre se ci interessa il valore in Euro (o in altre valute) dovremo ricavarlo con le formule per il calcolo del valore dei Pips non in USD che abbiamo visto nel paragrafo precedente.

    La relazione tra Pips e redditività

    Il fatto che un trader realizzi profitti o perdite dipende dal movimento di una coppia di valute. Un trader che acquista l’EUR / USD trarrà profitto se l’euro aumenta di valore rispetto al dollaro USA. Se il trader acquistasse l’euro per 1,1835 e uscisse dal trade a 1,1901, guadagnerebbe 1,1901 – 1,1835 = 66 pips dall’operazione.

    Vediamo ora un trader, che acquista lo yen giapponese vendendo USD / JPY a 112,06. Il trader perde 3 Pips sul trade se chiuso a 112.09, ma guadagna 5 Pips se la posizione è chiusa a 112.01.

    Sebbene la differenza appaia piccola nel mercato dei cambi multimilionario, gli utili e le perdite possono sommarsi rapidamente. Ad esempio, se una posizione di $ 10 milioni in questa configurazione viene chiusa a 112,01, il trader prenderà $ 10 milioni x (112,06 – 112,01) = ¥ 500.000 di profitto.

    Questo profitto in dollari USA è calcolato come ¥ 500.000 / 112,01 = $ 4.463,89.

    pips

    I migliori broker per investire nel forex

    Qui di seguito elenchiamo le caratteristiche fondamentali che deve avere un broker per investire sui mercati finanziari :

    • Zero commissioni
    • Spread bassi

    I migliori broker disponibili sul mercato con gli spread (in pips) più bassi del mercato sono i seguenti:

    Vediamo di approfondire le caratteristiche di ognuno di questi broker.

    Trade.com

    Stiamo parlando di una piattaforma registrata alla CySec (per l’Europa) e alla Consob (per l’Italia), e permette di fare trading a commissioni zero, anche sul forex.

    Ecco alcune funzionalità gratuite offerte da Trade.com:

    • Segnali di trading: indicazioni gratuite che permettono al trader di operare nei mercati con precisione. Sono elaborate dalla Trading Central, un centro analisi serio ed affidabile.
    • Conto demo: il conto di trading demo, gratuito ed illimitato, è identico a quello reale tranne per il fatto che utilizza denaro virtuale.

    Iscriviti qui per utilizzare il conto demo di Trade.com

    eToro

    eToro è registrato alla CySEC e alla CONSOB, e ovviamente permette di fare trading sul forex e sugli altri mercati senza pagare commissioni.

    Qui di seguito vediamo le principali funzionalità gratuite offerte da eToro:

    • Copy trading: questo strumento, è offerto gratuitamente a tutti gli utenti della piattaforma. Basta scegliere i trader migliori (i più profittevoli e che corrono meno rischi) e con un semplice click ricopiare all’istante ogni loro operazione a mercato.
    • Conto demo: anche eToro, offre un conto demo gratuito. Si tratta di un conto identico a quello reale ma il denaro utilizzato non è reale.

    Per aprire un conto demo con eToro clicca qui

    XTB

    Questa piattaforma di trading è autorizzate e regolamentata dall’authority polacca (KNF) ma è anche è registrato alla CySEC, e alla FCA.

    Vediamo alcune funzionalità completamente gratuite offerte da XTB:

    • Nessun deposito minimo richiesto: XTB offre la possibilità di fare trading anche con 1 solo euro e non è richiesto un deposito minimo per iniziare.
    • Conto demo: come Trade.com ed eToro anche XTB, offre un conto demo gratuito, identico a quello reale, ma senza alcun rischio.

    Clicca qui per utilizzare il conto Demo di XTB

    Conclusioni

    Investire oggi nel forex può essere molto redditizio ma è necessario conoscere bene questo mercato, compreso il valore dei Pips che determina il profitto reale di un’operazione a mercato.

    Comprendere la loro utilità è fondamentale per adottare con successo ogni strategia di Trading. Per fare pratica su un conto Demo e testare gli spread di ogni Broker, ecco una tabella per la registrazione gratuita:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Ti potrebbero interessare anche le seguenti guide tecniche:

    Questo termine è un acronimo di Percentage In Point ed è l’unità di misura standard per il Trading Online.

    Perché è importante scegliere Broker con Spread bassi?

    E’ importante poiché gli spread si esprimono in Pips: più bassi sono e maggiore sarà la convenienza per il cliente.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento