Strategie

Oscillatori Trading: A cosa servono e quali sono i migliori

Gli Oscillatori nel Trading online sono indicatori che vengono utilizzati durante la visualizzazione di grafici per determinare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto.

Un trader utilizzerà gli oscillatori quando i grafici non mostrano una tendenza ben definita verso l’altro o verso il basso. Gli Oscillatori di Trading sono quindi più vantaggiosi quando i prezzi sono in uno schema di negoziazione orizzontale (o laterale) e non si è in grado di stabilire una tendenza definita.

Gli Oscillatori vengono generalmente utilizzati insieme ad altri indicatori di analisi tecnica per prendere decisioni di trading ed i più comuni sono:

  • Stocastico
  • RSI
  • ADX
  • MACD

Nell’analisi tecnica gli investitori ritengono che gli oscillatori siano uno degli strumenti più importanti da comprendere.

Per mettere in pratica tutti i concetti che andremo ad apprendere nel corso di questa guida, bisognerà fare tanta pratica. Il luogo migliore è un conto Demo (gratuito) che ci permetterà di investire senza rischi e con $50.000 virtuali:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    75,80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Come funziona un Oscillatore nel Trading

    Nell’analisi tecnica, un trader misura gli oscillatori su una scala percentuale da 0 a 100, in cui il prezzo di chiusura è relativo all’intervallo di prezzo totale per un determinato numero di barre in un dato grafico a barre.

    Quando il mercato viene scambiato in un intervallo specifico, l’oscillatore segue le fluttuazioni dei prezzi ed offre due indicazioni operative:

    • Ipercomprato, quando supera il 70-80 percento dell’intervallo di prezzo totale specificato, indicando un’opportunità di vendita
    • Ipervenduto, quando l’oscillatore scende al di sotto del 30-20%, il che significa un’opportunità di acquisto.

    Come leggere un Oscillatore di Trading

    I trader tecnici considerano gli oscillatori più adatti ai mercati laterali e li considerano più efficaci se utilizzati in combinazione con un indicatore di Borsa che identifica il mercato come in una tendenza.

    Ad esempio, un indicatore di crossover nella media mobile può essere utilizzato per determinare se un mercato è o non è in una tendenza. Una volta che gli analisti hanno stabilito che il mercato non è in una tendenza, i segnali di un oscillatore diventano molto più utili ed efficaci.

    Quando il titolo si trova in una situazione di ipercomprato o ipervenduto si vede il vero valore dell’oscillatore.

    La sua lettura è estremamente facile, dal momento che tutte le piattaforme di Trading offrono questo indicatore già settato. Occorrerà solo confrontare i valori e verificare se si trovano in una zona di interesse.

    Ecco un esempio grafico:

    oscillatori trading

    Migliori Oscillatori di Trading

    Esistono diversi tipi di Oscillatori impiegati nell’analisi tecnica. Andremo ad esaminare le tipologie più diffuse, ognuna delle quali comprende diversi oscillatori “derivati”.

    Le tipologie do oscillatori di trading più importanti comprendono:

    • MACD: il Moving Average Convergence/Divergence è uno degli oscillatori più conosciuti ed utilizzati. Si tratta di un indicatore di trend la cui interpretazione dipende dal movimento della linea detta signal line;
    • ADX: Average Directional Index, un tipo di oscillatore che serve per capire l’intensità di un trend. Questo tipo di indicatore è quindi molto utile per comprendere in che modo si dovrà continuare o iniziare la propria seduta di trading;
    • RSI: sta per Relative Strength Index, ovvero l’indicatore che segnala fasi di ipercomprato o ipervenduto individuando così possibili inversioni di sentiment degli investitori. L’indice di forza relativa è molto utilizzato in situazioni di mercato laterale;
    • Oscillatore Stocastico: infine, questo indicatore può essere utilizzato per determinare la fine di un trend e la possibile inversione dei prezzi. L’indicatore stocastico è infatti utilizzato dai trader per individuare le zone di ipervenduto e ipercomprato. In questo modo gli investitori riescono quindi ad avere dei segnali per aprire o chiudere una posizione.

    MACD

    Il Moving Average Convergence Divergence (MACD) è un indicatore di momentum che mostra la relazione tra due medie mobili del prezzo di un titolo.

    Viene calcolato sottraendo la media mobile esponenziale a 26 periodi (EMA) dall’EMA a 12 periodi: il risultato di quel calcolo è la linea MACD.

    Gli indicatori di MACD possono essere interpretati in diversi modi, ma i metodi più comuni sono crossover , divergenze e rapidi aumenti / crolli.

    oscillatore macd

    Caratteristiche dell’Oscillatore di Trading MACD

    • Calcolato sottraendo l’EMA a 26 periodi dall’EMA a 12 periodi.
    • Innesca segnali tecnici quando attraversa sopra (per acquistare) o sotto (per vendere) la sua linea di segnale.
    • Velocità dei crossover è anche considerata come un segnale di un mercato ipercomprato o ipervenduto.
    • Aiuta gli investitori a capire se il movimento rialzista o ribassista del prezzo si sta rafforzando o indebolendo.

    Uno dei principali problemi con la divergenza è che spesso può segnalare un falso positivo. L’altro problema è che la divergenza non prevede tutte le inversioni.

    ADX

    L’indice direzionale medio (ADX) è un indicatore di analisi tecnica utilizzato da alcuni trader per determinare la forza di una tendenza.

    La tendenza può essere al rialzo o al ribasso, e questo è mostrato da due indicatori di accompagnamento, l’indicatore direzionale negativo (-DI) e l’indicatore direzionale positivo (+ DI). Pertanto, ADX include comunemente tre linee separate.

    Gli ADX sono usati per aiutare a valutare se un trade dovrebbe essere preso lungo o corto (acquisto o vendita) , o se un trade non dovrebbe essere preso affatto.

    oscillatore adx

    Caratteristiche dell’Oscillatore di Trading ADX

    • Progettato per i grafici giornalieri delle materie prime, può essere utilizzato anche in altri mercati o altri settaggi temporali.
    • Il prezzo aumenta quando + DI è sopra -DI e il prezzo scende quando -DI è sopra + DI.
    • Gli incroci tra + DI e -DI sono potenziali segnali di trading quando orsi o tori hanno il sopravvento.
    • La tendenza ha forza quando ADX è superiore a 25. La tendenza è debole o il prezzo è senza tendenza quando ADX è inferiore a 20.

    Come ogni indicatore, l’ADX dovrebbe essere combinato con l’analisi dei prezzi e potenzialmente altri indicatori per filtrare i segnali e controllare il rischio.

    RSI

    L’indice di forza relativa (RSI) è un indicatore di momentum che misura l’entità delle recenti variazioni di prezzo per valutare le condizioni di ipercomprato o ipervenduto. L’RSI viene visualizzato come un oscillatore (un grafico a linee che si sposta tra due estremi) e può avere una lettura da 0 a 100.

    L’interpretazione e l’utilizzo tradizionali dell’RSI mostrano che i valori di 70 o superiori indicano che un titolo sta diventando ipercomprato e può esserci un’inversione di tendenza o un pullback correttivo del prezzo. Una lettura RSI di 30 o inferiore indica una condizione di ipervenduto.

    oscillatore rsi

    Caratteristiche dell’Oscillatore di Trading RSI

    • Confronta la dinamica dei prezzi rialzista e ribassista.
    • I segnali sono considerati ipercomprati quando l’indicatore è superiore al 70% e ipervenduti quando l’indicatore è inferiore al 30%

    Una divergenza rialzista si verifica quando l’RSI crea una lettura di ipervenduto seguita da un minimo più alto che corrisponde ai minimi nel prezzo. Ciò indica un crescente slancio rialzista e una rottura sopra il territorio ipervenduto potrebbe essere utilizzata per innescare una nuova posizione lunga.

    Oscillatore Stocastico

    Un Oscillatore di Trading stocastico è un indicatore di momentum che confronta un determinato prezzo di chiusura di un titolo con una gamma dei suoi prezzi in un determinato periodo di tempo. La sensibilità dell’oscillatore ai movimenti del mercato è riducibile regolando quel periodo di tempo o prendendo una media mobile del risultato.

    Viene utilizzato per generare segnali di trading ipercomprati e ipervenduti, utilizzando un intervallo di valori limitato tra 0 e 100.

    oscillatore stocastico

    Caratteristiche dell’Oscillatore di Trading Stocastico

    • Genera segnali di ipercomprato o ipervenduto
    • Sensibili allo slancio piuttosto che al prezzo

    Tradizionalmente, le letture oltre gli 80 sono considerate nel range ipercomprato e le letture sotto i 20 sono considerate ipervendute.

    Migliori piattaforme con gli oscillatori

    La piattaforma più adatta ad utilizzare indicatori e oscillatori è la Metatrader 4. Questo software, viene fornito gratuitamente da uno dei broker più sicuri ed affidabili sul mercato: OBRinvest.

    Per approfondire indicatori ed Oscillatori nei mercati finanziari, potete scaricare un corso completamente gratuito in formato ebook fornito da OBRinvest. Questo corso permette di comprendere il trading in modo chiaro e con esempi reali, inoltre, a differenza di molti altri corsi che possono costare anche migliaia di euro, è completamente gratuito.

    OBRinvest è un broker senza commissioni, è registrato alla CySec (per l’Europa) e alla Consob (per l’Italia), e permette di fare trading anche su un conto demo gratuito e illimitato.

    Per accedere al conto demo di OBRinvest clicca qui.

    Conclusioni

    Gli Oscillatori di Trading sono molto utili per identificare le inversioni di tendenza ma possono dare dei falsi segnali quindi è meglio utilizzarli insieme ad altri indicatori di tendenza per confermare o meno queste inversioni.

    Per valutare questi oscillatori e prendere dimestichezza col loro utilizzo è consigliabile scaricare la piattaforma Metatrader 4, la più usata dai trader professionisti. Una volta scaricata potrete decidere se iniziare con un conto demo gratuito oppure direttamente in reale.

    Piattaforma: obrinvest
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world