Materie Prime

Investire nel Petrolio: Tutto ciò che devi sapere

Investire nel Petrolio può essere molto redditizio, ma bisogna comprendere bene cosa muove il prezzo del greggio.

Il petrolio viene spesso definito come la linfa vitale dell’economia. È un prodotto a base di combustibili fossili, altamente suscettibile ai minimi cambiamenti nella domanda e nell’offerta energetica globale.  Il trading di petrolio greggio offre eccellenti opportunità di profitto in quasi tutte le condizioni di mercato, grazie alla sua posizione unica all’interno dei sistemi economici e politici del mondo. Inoltre, la volatilità del settore energetico è fortemente aumentata negli ultimi anni, garantendo forti tendenze in grado di produrre rendimenti coerenti per le operazioni di swing a breve termine e le strategie di timing a lungo termine.

Alcuni investitori spesso non riescono a sfruttare appieno le fluttuazioni del greggio, sia perché non hanno appreso le caratteristiche uniche di questi mercati sia perché non sono consapevoli delle insidie ​​nascoste che possono influire sui profitti. Come per le altre materie prime, anche per speculare sul greggio bisogna scegliere il broker più adatto.

I migliori broker per Investire nel Petrolio

Ecco un elenco delle caratteristiche indispensabili che un broker deve avere per Investire nel Petrolio. Tutte quese caratteristiche sono riscontrabili nelle piattaforme elencate nella tabella qui sotto.

  • Sicurezza (autorizzazioni e vigilanza)
  • Facilità d’uso e piattaforme professionali
  • Possibilità di utilizzare la leva finanziaria
  • Conto Demo gratuito e illimitato
  • Possibilità di vendere allo scoperto
  • Niente commissioni
Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Scopri cosa muove il greggio

    Il greggio si muove attraverso le percezioni della domanda e dell’offerta , influenzate dalla produzione mondiale, così come dalla crescita economica globale. L’eccesso di offerta e la contrazione della domanda incoraggiano gli operatori a vendere greggio a prezzi più bassi, mentre l’aumento della domanda e il calo o la produzione piatta incoraggiano gli operatori a offrire petrolio greggio a prezzi più elevati.

    Una stretta convergenza tra elementi positivi può produrre forti tendenze rialziste, come l’aumento del greggio a $ 145,81 al barile nell’aprile 2008, mentre una stretta convergenza tra elementi negativi può creare tendenze al ribasso altrettanto potenti, come il crollo dell’agosto 2015 a $ 37,75 al barile. L’azione dei prezzi tende a cambiare di frequente, con azioni laterali che persistono spesso per anni.

    Quotazione del Petrolio in Tempo Reale

    Il prezzo che puoi osservare qui sopra rappresenta la quotazione del Petrolio in tempo reale

    Investire nel Petrolio: Le migliori piattaforme per farlo

    Il metodo più vantaggioso e sicuro per Investire nel Petrolio è utilizzare i CFD. Per negoziare con questi strumenti derivati bisogna scegliere broker seri ed affidabili, in grado offrire le stesse garanzie finanziarie fornite dalle banche tradizionali ma oltre a queste: commissioni zero e una piattaforma professionale e di facile utilizzo.

    I migliori broker per Investire nel Petrolio sono:

    • ForexTB, che offre gratuitamente gli utilissimi Segnali di trading
    • eToro, che permette di replicare le operazioni dei professionisti grazie al Copy Trading

    Analizziamo nel dettaglio questi broker:

    eToro

    Fondato nel 2007 , in pochi anni è divenuto uno dei più famosi e diffusi broker per investire online, attualmente conta oltre 10 milioni di iscritti. eToro è iscritto alla CySEC e autorizzato dalla CONSOB ad operare in Italia. Consente di Investire nel Petrolio senza commissioni, sia al rialzo che al ribasso, partendo da un deposito minimo di soli 200 euro.

    Quando si parla di eToro si parla di Social Trading. E’ una delle caratteristiche che ha reso famoso questo broker in tutta Europa. Il Social Trading permette, grazie al sistema di Copy Trading, di copiare automaticamente l’operatività dei migliori trader presenti sulla piattaforma.

    Il CopyTrading consente, tramite una sorta di filtro, di scegliere i trader più profittevoli e che corrono meno rischi. Una volta selezionati, con un semplice click, è possibile copiare in modalità automatica tutte le loro operazioni a mercato. Grazie a questa funzione, non solo si può guadagnare da subito come un trader esperto, ma si possono apprendere le strategie degli investitori più astuti presenti sulla piattaforma.

    Ecco quanto guadagnano i Top Trader presenti su eToro:

    eToro utilizza un software di trading davvero pratico e facile da utilizzare, anche i trader meno esperti saranno subito padroni delle sue funzionalità. Questa piattaforma è l’ideale per Investire nel Petrolio come in altri mercati.

    Per iniziare, puoi utilizzare eToro gratuitamente in modalità demo, così da prendere confidenza con la piattaforma.

    Puoi aprire subito il tuo conto demo cliccando qui.

    ForexTB

    Il broker ForexTB offre una piattaforma d’investimento online veramente professionale, con tutti gli strumenti utilizzati dai trader più esperti.

    Inoltre ritiene fondamentale motivare i suoi investitori con una formazione costante. Offre a tutti un corso gratuito (in formato ebook) che spiega le basi del trading senza troppi termini tecnici e attraverso esempi molto comprensibili.

    Clicca qui per scaricare gratuitamente l'ebook di ForexTB

    ForexTB è un broker regolamentato dalla CySEC e iscritto alla CONSOB, l’organo di vigilanza per gli operatori di borsa in Italia. E’ fondamentale Investire nel Petrolio utilizzando solamente broker autorizzati e regolamentai.

    Come accennato nel paragrafo precedente, si tratta di una piattaforma che negozia tramite i CFD. Questo permette di comprare Petrolio o venderlo allo scoperto (senza averlo acquistato prima), con questa operatività si può guadagnare sia in caso di trend al rialzo che di trend al ribasso.

    Lo strumento più utile offerto da ForexTB sono i segnali di trading che offre gratuitamente. Questa funzione permette di ottenere indicazioni precise e affidabili su come operare nei mercati. I segnali, che solitamente altri broker offrono a pagamento, provengono dalla Trading Central, una famosa e indicussa agenzia di analisi economica.

    Per capire come Investire nel Petrolio puoi aprire inizialmente un conto demo completamente gratuito, così potrai apprendere il funzionamento della piattaforma e di tutti gli strumenti di trading senza correre rischi.

    Per aprire un conto demo o reale con ForexTB clicca qui.

    Scegli tra Brent e WTI Crude Oil

    Il greggio viene negoziato attraverso due mercati primari, West Texas Intermediate Crude Oil e Brent Crude Oil .

    Il WTI ha origine negli Stati Uniti, mentre il Brent proviene dalle piattaforme nel Nord Atlantico.

    I prezzi tra queste due “varietà” sono rimasti all’interno di una fascia ristretta per anni, ma questo è terminato nel 2010, quando i due mercati si sono differenziati bruscamente a causa di una rapida evoluzione di domanda e offerta. L’aumento della produzione petrolifera degli Stati Uniti, ha aumentato la produzione di WTI mentre la perforazione del Brent ha subito una rapida riduzione.

    La maggior parte dei contratti futures sul New York Mercantile Exchange (NYMEX) seguono il WTI, con il ticker “CL” che attrae un volume giornaliero significativo. I trader di futures si concentrano quasi esclusivamente su questo contratto e sui suoi numerosi derivati.

    Scegli come Investire nel Petrolio

    Il contratto futures NYMEX WTI Light Sweet Crude Oil negozia oltre 10 milioni di contratti al mese, offrendo molta liquidità. Tuttavia, presenta un rischio relativamente elevato a causa dell’unità contrattuale di 1.000 barili e della fluttuazione del prezzo minimo di 0,01 barili. Quindi sono necessari importanti capitali per negoziare questi contratti.

    Il US Oil Fund offre il modo più popolare di Investire nel Petrolio attraverso le azioni, registrando un volume medio giornaliero di oltre 20 milioni di azioni.

    Le compagnie petrolifere e i fondi di settore permettono di Investire nel Petrolio, attraverso l’estrazione, la produzione e altri settori petroliferi connessi. Mentre la maggior parte delle società segue le tendenze generali del greggio, alcune possono divergere bruscamente per lunghi periodi.

    Investire nel Petrolio: Aziende quotate più famose

    Una validissima opzione all’investimento diretto nel petrolio è data dall’opportunità di negoziare i titoli delle aziende quotate, operanti in questo settore.

    Certo, le società petrolifere sono tantissime, tuttavia di seguito elencheremo le più famose nonché le più profittevoli.

    Aramco

    La cassaforte Saudita è la società più capitalizzata al mondo. Da decenni opera nel campo del petrolio sotto forma di società statale. Per dare un’idea, buona parte della ricchezza degli sceicchi Arabi è dovuta proprio alla capacità di Saudi Aramco di estrarre e vendere petrolio.

    Leggi qui la nostra recensione su come comprare azioni Aramco

    Finalmente, dopo una lunga trattativa, la società è stata quotata in Borsa risultando già la IPO più grande della storia. La sua quotazione attuale si aggira intorno ai $35 per azioni, con un potenziale di crescita immenso. Senza dubbio Aramco è una delle migliori azioni da comprare nel 2020.

    Al momento la società è quotata presso la Borsa di Ryad, in caso di sbarco in una piazza finanziaria più importante il Target azionario potrà come minimo raddoppiare.

    Negozia azioni Aramco senza commissioni cliccando qui

    Eni

    Il gigante Italiano del Petrolio è una delle più importanti realtà mondiali. Quotato presso il Ftse Mib di Milano, Eni è una società per azioni dal 1992. Di recentè, è sbarcata anche nel NYSE.

    Con un fatturato di €80 Miliardi di Euro ed oltre 30.000 dipendenti, Eni è una società di enormi dimensioni, un vanto per l’Italia nel mondo.

    Leggi qui la nostra recensione completa su come comprare azioni Eni

    Negli ultimi anni il suo Business ha subito un inevitabile cambiamento, con la transizione da un’economia legata agli idrocarburi ad una svolta “verde” che si appresta ad iniziare. Il suo titolo ha risentito di questi cambiamenti con una volatilità sopra la media negli ultimi due anni, tuttavia Eni continua ad essere una società solida ed in salute.

    Le sue azioni hanno un valore attuale di €12, con un Target fino a €18 nei prossimi 12 mesi.

    Negozia qui le azioni Eni con i CFD gratuiti

    Petrobras

    Con questa azienda facciamo riferimento al gigante Brasiliano del petrolio. Nata nel 1956 a Brasilia, ad oggi ha sede a Rio de Janeiro ed è quotata in ben 3 Borse mondiali:

    • Bovespa
    • Ibex
    • Nyse

    Già solo questo aspetto ci permette di comprendere meglio la grandezza di questa compagnia petrolifera. In dettaglio, con un fatturato di 90 miliardi di Dollari (simile a quello di Eni), conta 50.000 dipendenti sparsi in ogni continente.

    Leggi anche la nostra recensione su come comprare azioni Petrobras

    Da sempre Petrobras si contraddistingue per la capacità di estrarre petrolio con tecniche raffinate e molto avanzate tecnologicamente. Purtroppo, le problematiche economiche e sociali nel Brasile hanno avuto ripercussioni anche sul titolo azionario. In ogni caso, nell’ultimo biennio è in corso una netta risalita, con il valore attuale dell’azione pari a $8.

    Negozia le azioni Petrobras su eToro senza costi fissi

    Diversifica il tuo portafoglio di investimenti

    Investire nel Petrolio per diversificare un portafoglio di sole azioni può ridurre la volatilità complessiva, poiché non esiste correlazione tra questi asset. Le materie prime come il Petrolio sono utili per contrastare i movimenti dei prezzi in un portafoglio tradizionale.

    Prezzo Petrolio

    Le materie prime come il Petrolio, sono utili durante i periodi di incertezza economica globale perché tendono a conservare il loro valore anche durante le turbolenze del mercato. Investire nel Petrolio può essere una strategia contro l’esposizione alle perdite se il mercato subisce una flessione.

    In che modo il Petrolio agisce da copertura per l’inflazione?

    Le materie prime hanno un valore intrinseco indipendente dalla valuta, il che significa che mantengono il loro valore anche se il valore della valuta cade in un contesto inflazionistico. Ciò è particolarmente vero per il Petrolio, data la domanda globale costante e affidabile.

    Prezzo Petrolio previsioni

    Ci sono spesso oscillazioni selvagge nei prezzi del greggio, non è raro che i prezzi si spostino del 5% o del 10% in una singola sessione di trading. Gli speculatori di Wall Street non sono i soli a scommettere sulla volatilità del Petrolio; molti trader istituzionali acquistano fondi legati al petrolio per il loro portafoglio.

    Forse il vantaggio più significativo del commercio di Petrolio è che la domanda è praticamente garantita. Potrebbero esserci delle fluttuazioni nell’offerta, e quindi nel prezzo, ma per il prossimo futuro è improbabile che la domanda crolli o scompaia.

    I trader esperti con un’elevata tolleranza al rischio possono realizzare profitti importanti con esborsi di capitale contenuti, in particolare con i CFD , ma anche con ETF sul petrolio e contratti futures. Il rischio maggiore con le materie prime in generale, e gli investimenti petroliferi in particolare, è l’estrema volatilità del mercato.

    Trading Petrolio analisi

    Investire nel Petrolio richiede un po’ di valutazioni in più rispetto ad altri tipi di attività speculative, perché ci sono molte tipologie di prodotti che puoi usare per entrare nel mercato, dai derivati ​​del petrolio alle azioni delle società petrolifere. Ognuno ha i suoi vantaggi e una serie di controindicazioni da tenere presente.

    Comprare Petrolio in banca (Azioni di società petrolifere)

    Questo è forse il metodo meno complesso per Investire nel Petrolio; acquisti semplicemente azioni di una società che ritieni rimarrà redditizia. È importante tenere presente che, sebbene di solito vi sia una correlazione tra il prezzo delle azioni di una compagnia petrolifera e il valore del greggio, ciò non è sempre vero, e catastrofi come la fuoriuscita di petrolio della BP (British Petroleum) possono causare gravi perdite di denaro.

    Investire Petrolio ETF

    I fondi negoziati in borsa o gli ETF sono uno dei metodi con cui i trader possono guadagnare dal mercato petrolifero. È possibile scegliere fondi che monitorano l’andamento dei prezzi del petrolio utilizzando contratti a termine o fondi legati a un paniere di azioni di società petrolifere.

    Opzioni sul Petrolio

    Con le opzioni petrolifere, un trader paga essenzialmente un premio per il diritto (non l’obbligo) di acquistare o vendere una determinata quantità di petrolio a un prezzo specificato per un determinato periodo di tempo. Le opzioni sul greggio sono i derivati ​​energetici più scambiati nel New York Mercantile Exchange (NYMEX), uno dei più grandi mercati di prodotti derivati ​​al mondo.

    Nonostante il loro nome, il sottostante di queste opzioni non è in realtà il petrolio greggio vero e proprio, ma i contratti futures sul petrolio greggio. Le opzioni nel mercato petrolifero e nel mercato delle materie prime in generale sono molto costose a causa dell’alta volatilità dei prezzi di questi asset.

    Future sul Petrolio

    Un contratto futures è semplicemente un accordo per acquistare o vendere una quantità di petrolio a una data specifica per un prezzo specificato.

    Questi sono strumenti standardizzati per WTI e Brent, il contratto standard è per 1.000 barili di petrolio, quindi un movimento di $ 1 nel prezzo è pari a $ 1.000.

    La maggior parte dei contratti futures sul petrolio richiede un margine di circa il 10%, che è piuttosto elevato dato il costo di 1.000 barili, quindi non è un investimento adatto a tutte le tasche.

    Il trading di futures sul petrolio è in genere riservato ai trader professionisti a causa dei costi elevati. Tuttavia, i contratti per differenza o CFD, forniscono un’alternativa conveniente per “accedere” al mercato dei futures sul greggio, senza avere grossi capitali.

    CFD Petrolio

    Uno dei modi più semplici e convenienti per iniziare a fare trading è utilizzare i CFD.

    Un “Contratto per differenza”, o CFD, è fondamentalmente un contratto tra un trader e un broker legato (derivato) al prezzo del sottostante: i futures sul Petrolio in questo caso.

    La maggior parte dei broker di CFD offre la possibilità di speculare sul prezzo dei contratti futures sul petrolio, ma le dimensioni dei contratti sono in genere molto più piccole rispetto ai contratti futures standard; un ordine di CFD sul petrolio greggio può arrivare a un minimo di 25 barili rispetto a 1.000 barili per un contratto futures standard.

    Le negoziazioni di CFD sono esenti da commissioni (il broker ottiene un profitto solo dallo spread) e poiché non vi è alcuna proprietà (reale) sottostante, non vi sono costi occulti.

    Il petrolio è un mercato globale con prezzi in costante movimento, l’ideale per trarre profitto da movimenti rapidi. Ma è fondamentale informarsi sui fattori che regolano domanda e offerta nel settore energetico, così da essere sempre preparati alle oscillazioni del prezzo.

    Guerra del Petrolio: Lo scenario

    Sempre più preoccupazioni sono destate dalla vera e propria guerra dei prezzi in corso tra i Pasei Arabi e la Russia, altro grande esportatore di oro nero. Nel corso dell’articolo su come investire in Russia ci siamo occupati anche di questo aspetto vitale per l’economia sovietica.

    La cronaca ci porta a scrivere che i Futures sul petrolio hanno avuto, in data 09/03/2020, il secondo tracollo più grande della storia: -31.5%. Solo ai tempi della guerra del Golfo i Futures petroliferi avevano aperto le contrattazioni con un ribasso più ampio (-34.8%).

    La motivazione? Il mancato accordo tra Russia e Paesi arabi in merito la riduzione della produzione di petrolio, causa contrazione dell’economia globale per gli effetti del Coronavirus. Tutto ciò ha avuto ripercussioni importanti prima con la Russia che ha minacciato di far scendere i prezzi, poi con gli stessi Paesi mediorientali che hanno tagliato drasticamente il prezzo del greggio.

    Ad esempio, la compagnia Aramco ha venduto il petrolio ad un prezzo inferiore di oltre $10 dollari rispetto alla quotazione sul North Sea Brent. Come conseguenza diretta, anche WTI e Brent sono crollati sotto i $30/barile. Ed i titoli azionari? ovviamente in profondo rosso, con società come Eni o British Petroleum che hanno lasciato sul terreno oltre 10 punti percentuali.

    Petrolio in negativo

    Ad Aprile 2020 il prezzo del petrolio WTI è addirittura sceso su prezzi negativi, uno scenario impensabile fino a pochi mesi fa. Le ovvio preoccupazioni del mondo economico sono mitigate, per un investitore retail, dalla possibilità di utilizzare i già citati contratti CFD.

    Molti analisti sono concordi nell’affermare che difficilmente il prezzo scenderà oltre, avendo toccato addirittura valori negativi. Seppur in un contesto di difficile ripresa a breve termine, è ipotizzabile un rialzo quantomeno sui $10 a barile. O comunque, in un territorio positivo.

    Tutto ciò si traduce in un’opportunità estremamente vantaggiosa per investire con un CFD Long, dal momento che si tratta di una sorta di arbitraggio con pochi casi nella storia dei mercati finanziari.

    Opera qui sul petrolio con i CFD gratuiti

    Conclusioni

    Il trading nel mercato del petrolio greggio e dell’energia richiede molta attenzione, ma si tratta certamente di un’ottima opportunità per investire in materie prime.

    Investire nel Petrolio utilizzando i CFD è certamente economico e alla portata di tutti ma la piattaforma da utilizzare può fare la differenza, è necessario scegliere solamente broker regolamentati ed autorizzati ad operare in Italia. In questo modo si evitano brutte sorprese.

    Per Investire nel Petrolio ti consigliamo l’utilizzo di piattaforme iscritte alla CONSOB, l’organo di controllo Italiano per gli operatori di borsa. Le più affidabili, semplici e convenienti sono le seguenti:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

     

    Ti potrebbero interessare anche le nostre guide su come investire in:

    Investire in petrolio conviene?

    Dipende dallo strumento finanziario utilizzato, poiché un ETF ad oggi non è conveniente mentre investire in CFD e speculare anche al ribasso potrebbe regalare molte soddisfazioni.

    Il petrolio può avere un prezzo negativo?

    Per quanto surreale, la risposta è si. Il petrolio può scendere anche a quotazioni negative come successo ad Aprile 2020.

    E’ possibile guadagnare anche in caso di ribasso del prezzo del petrolio?

    Si, attraverso i contratti CFD è possibile investire anche al ribasso mediante l’apertura di una posizione Short e guadagnare per ogni Pips di ribasso.

    Quante tipologie di petrolio ci sono?

    Sostanzialmente ne esistono due tipi: Brent e Wti.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento