Investire in Materie Prime

Investire in Oro: Guida al bene rifugio per eccellenza

Per alcuni investire in Oro è un concetto “antiquato” che non offre più le qualità finanziarie del passato. Dicono che l’unico vantaggio di questo metallo è il fatto che viene utilizzato in gioielleria. Altri invece affermano che l’oro è un bene con molte qualità intrinseche che lo rendono unico e necessario affinché gli investitori possano specularci sopra.

Probabilmente, come in tutte le cose, la verità sta nel mezzo. Sicuramente questa Materia Prima è uno dei beni rifugio per eccellenza e viene scambiato come pochi altri, nelle borse di tutto il mondo. Ovviamente, come per le altre commodities, è fondamentale scegliere il broker giusto da utilizzare per Investire in Oro.

I migliori broker per Investire in Oro

Qui di seguito elenchiamo le caratteristiche fondamentali che deve avere un broker adatto ad Investire in Oro:

  • Facile da usare, possibilmente con piattaforme professionali
  • Sicuro (autorizzato e regolamentato)
  • Senza commissioni
  • Con possibilità di utilizzare la leva finanziaria
  • Possibilità di vendere allo scoperto
  • Conto Demo gratuito e illimitato

Ecco la tabella con i migliori broker disponibili sul mercato:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star1star1star1star1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: investous
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star1star1star1star1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star1star1star1star1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star1star1star1star1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star1star1star1star1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Investire in Oro: La storia

    Per comprendere appieno il valore dell’Oro, bisogna guardare all’inizio del mercato dell’Oro nella storia. L’utilizzo di questo metallo nobile iniziò nel 3000 a.C., quando gli antichi egizi realizzavano molili e gioielli. Solo nel 560 a.C.  l’Oro ha iniziato a fungere da moneta.

    A quel tempo, i commercianti volevano creare una forma di denaro standardizzata e facilmente trasferibile che avrebbe semplificato gli scambi. La creazione di una moneta d’Oro timbrata con un sigillo sembrava essere la risposta, poiché i gioielli d’oro erano già ampiamente accettati e riconosciuti in vari angoli della terra.

    In seguito all’avvento dell’Oro come moneta, la sua importanza continuò a crescere in Europa e nel Regno Unito, che sviluppò la propria valuta basata sui metalli nel 1066. Alla fine, l’Oro simboleggiava la ricchezza in Europa, Asia, Africa e nelle Americhe.

    Lo standard statunitense

    Il governo degli Stati Uniti continuò con questa tradizione dell’oro stabilendo uno standard bimetallico nel 1792. Lo standard bimetallico affermava semplicemente che ogni unità monetaria negli Stati Uniti doveva essere sostenuta da Oro o argento. Ad esempio, un dollaro USA era l’equivalente di 24,75 grani d’Oro. In altre parole, le monete usate come denaro rappresentavano semplicemente l’Oro (o l’argento) che era depositato presso la banca.

    L’Oro nell’economia moderna

    Anche se l’Oro non sostiene più il dollaro USA (o altre valute mondiali), ha comunque importanza nella società di oggi. Per convalidare questo punto, basta guardare i bilanci delle banche centrali e di altre organizzazioni finanziarie, come il Fondo monetario internazionale. Attualmente, queste organizzazioni detengono circa un quinto della fornitura mondiale di Oro fuori terra. Inoltre, molte banche hanno aumentato le loro attuali riserve auree, riflettendo le preoccupazioni per l’economia globale a lungo termine.

    Quotazione dell’Oro in Tempo Reale

    Il prezzo che puoi osservare qui sopra rappresenta la quotazione dell’Oro in tempo reale

    Investire in Oro: Le migliori piattaforme per farlo

    Come abbiamo visto il metodo più vantaggioso e sicuro per Investire in Oro è utilizzare i CFD. Per utilizzare questi strumenti derivati bisogna scegliere piattaforme serie ed affidabili, in grado di fornire le solite garanzie finanziarie fornite dalle banche, commissioni zero e un’interfaccia professionale con strumenti moderni e rapidi.

    Le migliori piattaforme per Investire in Oro sono:

    Vediamo nel dettaglio ognuno di questi broker:

    Investous

    Investous è una piattaforma d’investimento online molto semplice da utilizzare e orientata alla formazione e al supporto costante dei suoi clienti.

    Questo broker offre un corso di trading online gratuito (un ebook) che spiega come iniziare a guadagnare attraverso esempi pratici e termini comprensibili. Clicca qui per scaricare gratuitamente l'ebook di Investous.

    Investous ovviamente è regolamentato dalla CySEC e autorizzato della CONSOB che vigila sugli operatori di borsa in Italia. Il broker rispetta tutte le normative vigenti.

    Trattandosi di un broker che negozia con i CFD, con Investous è possibile sia comprare Oro che venderlo allo scoperto (senza averlo prima acquistato), ciò rende dunque possibile trarre profitto da ogni scenario di mercato.

    La funzionalità più interessante di Investous è relativa ai segnali di trading che offre gratuitamente. Si tratta di indicazioni precise e affidabili su come operare nei mercati. Questi segnali provengono dalla Trading Central, una rinomata agenzia di analisi e studio dei mercati.

    Puoi iniziare a valutare questo broker anche aprendo un conto demo completamente gratuito, così potrai imparare l’utilizzo degli strumenti finanziari senza correre alcun rischio.

    Per aprire un conto demo o reale con Investous clicca qui.

    eToro

    Anche eToro è un broker autorizzato e regolamentato dalla CONSOB e dalla CySEC e consente di Investire in Oro senza commissioni, sia al rialzo che al ribasso.

    Fondato nel 2007 è divenuto uno dei più importanti broker per investire online in azioni, materie prime, criptovalute e molto altro ancora.

    La caratteristica che ha reso eToro uno dei leader in Europa è la funzionalità di trading automatico, con la quale è possibile copiare automaticamente i trader migliori presenti sulla piattaforma.

    Questo sistema si chiama CopyTrading e consente, tramite apposite classifiche, di selezionare i trader più profittevoli e copiare in modalità automatica tutte le loro operazioni a mercato.

    Questo broker offre una piattaforma molto semplice e funzionale, adatta anche per i trader alle prime armi, quindi perfetta per Investire in Oro e in altre materie prime.

    Puoi utilizzare eToro gratuitamente in modalità demo, per iniziare, oppure in modalità reale.

    Puoi aprire subito il tuo conto demo cliccando qui.

    IQ Option

    IQ Option è la soluzione ideale per chi desidera iniziare a fare trading con piccole somme. Con questo broker infatti, il deposito minimo è di soli di 10 euro e ogni singola operazione parte da 1 solo euro.

    Su IQ Option è possibile investire su una moltitudine di asset, tra cui: materie prime, criptovalute, azioni, forex e molto altro ancora.

    Questo broker offre gratuitamente numerosi strumenti indispensabili, tra cui gli avvisi sulla volatilità, aggiornamenti di mercato, calendarinewsletter e molto altro ancora. Ogni strumento è pensato per rendere più semplice e completa l’esperienza di trading.

    Puoi iniziare anche su questo broker con un conto demo gratuito.

    per iscriverti su IQ Option clicca qui.

    Investire in Oro pro e contro

    L’oro viene visto come un bene di rifugio per ripararsi dalla discesa dei mercati finanziari. A differenza delle banconote, che si svalutano a causa dell’inflazione, l’oro è in grado di mantenere il suo valore nel tempo.

    L’Oro preserva la ricchezza

    Le ragioni dell’importanza dell’Oro nella moderna economia si basano sul fatto che ha preservato con successo la ricchezza per migliaia di generazioni. Lo stesso, tuttavia, non si può dire delle “banconote”. Per mettere le cose in prospettiva, facciamo un esempio:

    All’inizio degli anni ’70, un’oncia d’Oro equivaleva a 35$. Diciamo che a quel tempo, potevi scegliere se tenere un’oncia d’Oro o semplicemente 35$ in banconote. In quegli anni potevi comperarci le stesse cose: un bel completo su misura ad esempio. Tuttavia, se avessi un’oncia d’Oro oggi e lo convertissi ai prezzi di oggi, sarebbe comunque sufficiente ad acquistare un abito nuovo, ma lo stesso non si può dire per i 35$ in banconote. In breve, avresti perso una notevole quantità della tua ricchezza se avessi deciso di tenerti le banconote invece dell’oncia d’Oro perché il valore dell’Oro è aumentato, mentre il valore del dollaro è stato eroso dall’inflazione.

    L’Oro come copertura contro il dollaro

    L’idea che l’Oro preservi la ricchezza è ancora più importante in un contesto economico in cui gli investitori devono far fronte a un calo del dollaro USA e all’aumento dell’inflazione. Storicamente, l’Oro è servito da copertura contro questi scenari.

    Con l’aumento dell’inflazione, l’Oro in genere prende valore. Quando gli investitori si rendono conto che il loro denaro si sta deprezzando, iniziano ad acquistare Oro.

    Il motivo per cui l’Oro beneficia di un calo del dollaro USA è perché il suo prezzo è espresso in dollari USA.

    Ci sono due ragioni per questa relazione. In primo luogo, gli investitori che stanno cercando di acquistare Oro (come le banche) devono vendere i loro dollari USA per effettuare questa transazione. Ciò spinge il dollaro USA verso il basso. La seconda ragione ha a che fare con il fatto che un dollaro indebolito rende l’Oro più ” a buon prezzo” per gli investitori che detengono altre valute. Ciò si traduce in una maggiore domanda di Oro da parte di questi investitori.

    L’oro come bene rifugio

    Che si tratti delle tensioni in Medio Oriente, Africa o altrove, sta diventando sempre più evidente che l’incertezza politica ed economica fa parte del nostro vivere quotidiano. Per questo motivo, gli investitori in genere considerano l’Oro un rifugio sicuro durante i periodi di incertezza.

    Perchè è considerato così? La storia è piena di imperi in rovina, colpi di stato politici e crolli delle valute legali. In tali periodi, gli investitori in possesso di Oro sono stati in grado di proteggere con successo la propria ricchezza. Di conseguenza, ogni volta che ci saranno incertezze politiche ed economiche globali, gli investitori compreranno Oro come bene rifugio.

    Investire in oro è più rischioso che investire in azioni

    Non soltanto l’oro, negli ultimi anni ha reso meno rispetto alle azioni, ma l’investimento è stato anche più rischioso.

    Le oscillazioni del prezzo dell’oro sono state molto più violente rispetto a quelle dei titoli azionari (in media). La volatilità media annua dell’andamento dell’oro è pari al 27%, mentre quella delle azioni è pari al 17,9%. Quindi il rischio è che una di queste “oscillazioni” spazzi via tutto il profitto in un sol colpo.

    Perchè Investire in Oro

    In caso di calamità economiche o turbolenze geopolitiche, l’Oro può fornire protezione. Per questo motivo, gli esperti consigliano di investire almeno una piccola parte del proprio patrimonio in oro.

    L’Oro offre anche ai trader un modo per guadagnare dai mercati emergenti . Molte economie emergenti hanno vissuto lunghi periodi di instabilità economica e politica, quindi conoscono bene l’instabilità delle valute. Con la crescita di queste economie, anche la domanda di Oro dovrebbe aumentare.

    Investire in Oro, tuttavia, non è privo di rischi. La forza del dollaro USA e delle banche centrali possono portare ad una significativa riduzione dei prezzi dell’Oro. Un rallentamento dell’economia  o grandi vendite di riserve auree da parte delle banche centrali potrebbero anche far abbassare il prezzo.

    Conviene Investire in Oro oggi?

    La risposta alla domanda è certamente si, ma bisogna scegliere con attenzione le modalità e le piattaforme più adatte ad Investire in Oro. Ecco le forme d’investimento più diffuse.

    Acquistare lingotti d’Oro

    Un modo per speculare sul prezzo dell’Oro è detenere fisicamente il bene, acquistando lingotti o monete. Anche se questo è il modo più diretto per Investire in Oro, richiede una struttura di stoccaggio sicura e un capitale considerevole. In definitiva, il costo di questo deposito e le complicazioni relative alla conservazione e alla vendita potrebbe rendere il commercio di Oro “in lingotti” una forma d’investimento non alla portata di tutti.

    Futures sull’Oro

    Questi strumenti derivati ​​consentono agli operatori (i traders) di speculare sul prezzo futuro dell’Oro, attraverso l’acquisto di contratti negoziati in borsa. I Futures offrono agli investitori un metodo pratico e con una buona leva finanziaria, per negoziare Oro. Tuttavia, la leva finanziaria può portare a richieste di margine elevate (elevati capitali a disposizione) quando i prezzi scendono. Inoltre, i contratti futures hanno date di scadenza definite. In altre parole, il trading di futures richiede un mantenimento attivo e oneroso delle posizioni.

    ETF sull’Oro

    Mentre gli ETF possono sembrare il sistema perfetto per investire in Oro, gli investitori dovrebbero essere consapevoli dei notevoli rischi e costi ad essi associati. Molti ETF investono in futures o opzioni in Oro, che presentano i rischi sopra descritti. Per quanto riguarda gli ETF che investono direttamente nell’Oro, questi fondi si trovano ad avere gli stessi costi di stoccaggio e sicurezza di chi acquista il bene direttamente. Alla fine, tali costi vengono trasferiti al trader. Infine, gli ETF sono strumenti finanziari simili a dei titoli. Quindi se il prezzo dell’Oro scende, gli ETF ed esso associati caleranno di valore generando una perdita anzichè un profitto.

    CFD sull’Oro

    Uno dei metodi per scambiare Oro più semplice e vantaggioso è l’utilizzo dei CFD sull’Oro.  Attraverso questo strumento derivato noto come contratto per differenza (CFD), gli investitori possono speculare sul prezzo dell’Oro senza possedere effettivamente oro fisico, o strumenti finanziari come ETF, futures, ecc.

    Il valore di un CFD equivale al prezzo corrente della Materia Prima. In altre parole, il valore di un CFD aumenta all’aumentare del prezzo dell’Oro, e diminuisce quando il prezzo dell’Oro cala. Ma, a differenza degli ETF, ad esempio, si può speculare anche se il prezzo dell’Oro è in una fase discendente, generando ugualmente un profitto.

    I trader di CFD aprono un conto con un broker regolamentato e depositano dei fondi. Questi fondi servono come margine contro la variazione del valore del CFD. Investire in CFD non richiede commissioni, quindi è un metodo molto semplice ed economico per Investire in Oro.

    Investire in Oro: Conclusioni

    In generale, l’Oro è visto come un investimento per diversificare il proprio portafoglio. Storicamente è servito come investimento a lungo termine e attualmente, indipendentemente dal fatto che tu sia preoccupato per l’inflazione oppure no, investire in Oro può proteggerti dal calo del dollaro o da eventuali instabilità dei mercati.

    Se il tuo focus è semplicemente la diversificazione, l’Oro non è correlato ad azioni, obbligazioni e proprietà immobiliari. Resta tuttora il bene rifugio per eccellenza. Scopri i suoi segreti anche su conto Demo:

     

    Ti potrebbero interessare anche le nostre guide su come investire in:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento