Azioni

Come comprare Azioni Unicredit: Guida completa

In questa guida ci occuperemo di offrire tutti i migliori consigli e le informazioni utili su come comprare azioni Unicredit.  

Unicredit è conosciuto a livello globale per essere uno tra i primi gruppi di credito italiani. La sede sociale è a Roma, mentre la direzione generale si trova a Milano.

Il gruppo ha inoltre sedi sparse per tutta Europa: Austria, Germania, Turchia, Polonia, Svizzera e in molti altri paesi dell’Est. Ciò identifica Unicredit come una realtà totalmente italiana, con centinaia di filiali che si diramano all’estero.

L’azienda è quotata alla Borsa di Milano e fa parte dell’indice più importante della Borsa Italiana, chiamato FTSE MIB.

Un titolo tanto importante richiede una piattaforma di investimento di primo livello: ecco perché ci occuperemo anche di elencare i migliori broker in assoluto per comprare azioni Unicredit.

Un suggerimento iniziale? Le azioni Unicredit sono quotate su eToro con le migliori condizioni di mercato. La piattaforma è rapida ed efficace e bastano solo 50 euro per attivare un conto reale:

Clicca qui per iniziare subito a comprare azioni Unicredit

Comprare azioni Unicredit Quotazione in tempo reale

Storia aziendale di Unicredit

Nel 1998 nasce Unicredito Italiano, dalla fusione dei gruppi Credito Italiano e Unicredito. 

Nel 1999 entrano ulteriori banche nel roster del neonato gruppo.Entrano quindi come controllate la Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto (Caritro) e la Cassa di Risparmio di Trieste, la quale circa vent’anni prima aveva incorporato la Cassa di Risparmio dell’Istria di Pola, con sede provvisoria a Trieste.

Nel 2002 avviene quindi la fusione di queste banche, attraverso il progetto S3. Vengono create tre banche per tre categorie diverse (Retail, Privati e Aziende). Come passo successivo viene poi creato il caratteristico logo Unicredit con l’1 piegato verso destra.

Tra il  2003 ed il 2005 ci sono state fusioni con altre banche tra cui la più importante con HVB.

Nel 2007 è avvenuta un’altra fusione con Capitalia ma successivamente, nel 2008, la crisi colpisce anche Unicredit, e le sue azioni calano in pochissimo tempo.

La perdita è importante, stimata in un calo di oltre il 30% nel giro di qualche mese. Segue un aumento di capitale da 3 miliardi di euro, allo scopo di rafforzare la liquidità.

Gli anni successivi portano Unicredit ad essere una delle realtà più importanti in Europa e in Italia, insieme a banche del calibro di Banca Intesa San Paolo.

Ad oggi Unicredit è considerata una delle migliori azioni italiane sulle quali investire.

Come comprare azioni Unicredit

Ad oggi, il settore delle banche è uno dei più prolifici e sempre più persone stanno iniziando a cercare più informazioni per investire nelle azioni delle migliori rappresentanti.

Infatti, anche i titoli di Unicredit di cui ci stiamo interessando riscuotono molto successo all’interno dei mercati borsistici.

In linea generale, acquistare nel senso classico del termine azioni e altri prodotti finanziari derivati è sempre meno conveniente.

Il canale bancario tuttavia è ancora preso molto spesso in considerazione dagli investitori, perché questi istituti sono visti come gli unici enti autorizzati e ufficiali per consentire la compravendita di titoli azionari.

Questa “regola” oggi è molto cambiata: esistono infatti numerose possibilità per comprare azioni Unicredit senza doversi per forza rivolgere alle banche.

Analizziamo allora i principali motivi per cui comprare azioni (Unicredit e di ogni altra società) in banca non è più così conveniente.

  1. Commissioni: gli intermediari bancari prevedono il pagamento di commissioni di trading, che spesso risultano essere così alte da non rendere queste operazioni convenienti. Difficile quindi investire a breve o medio termine con una piattaforma di trading bancaria.
  2. Tecnologia: solitamente i sistemi delle banche sono tra le più antiquate sul mercato. Il rischio quindi è quello di pagare di più in termini di costi di trading, pur continuando ad utilizzare piattaforme non aggiornate.
  3. Trasparenza: i contratti e le condizioni che vengono offerte ai propri clienti sono composti principalmente da lunghissime note a piè di pagina ed avvertenze che non rendono comprensibile il prodotto utilizzato.

Al di là di Unicredit, anche altre importanti realtà bancarie come Hello Bank o Youbanking applicano commissioni decisamente molto alte che finiscono poi per erodere i profitti realizzati. Insomma, capiamo che per i piccoli investitori questo canale non è assolutamente consigliato.

I CFD (contratti per differenza), invece, sono oggi la soluzione più moderna, affidabile ed economica per operare sui titoli azionari come quelli di Unicredit.

Grazie alle piattaforme di trading con i CFD è possibile investire, senza alcuna limitazione o blocchi da parte di intermediari come le banche.

Curiosi di saperne di più? Nelle prossime righe allora ci occuperemo di illustrare quali sono i motivi che hanno reso questi strumenti tra i più sicuri e convenienti per fare trading.

Al pari di CCT, Bond, ETF, anche i CFD sono prodotti finanziari regolamentati, autorizzati e riconosciuti in tutta Europa.

Tale strumento ha però il vantaggio di poter essere utilizzato anche su Internet, in totale autonomia, per dedicarsi appunto al trading online.

A scanso di equivoci, con questo termine intendiamo l’attività di compravendita di titoli, valute o materie prime, allo scopo di fare profitti operando direttamente con il proprio PC, smartphone o tablet.

Dunque, i CFD ad oggi rappresentano la porta di accesso più semplice, diretta e conveniente ai mercati finanziari. Vediamo allora i principali vantaggi:

  • Profitti: è risaputo che attraverso i CFD è possibile sfruttare la leva finanziaria. Con questo strumento è possibile aumentare il proprio potere d’acquisto, così come i profitti (ed anche le eventuali perdite). Grazie alla leva finanziaria dei Contratti per Differenza è possibile fare trading con 100 euro come se se ne avessero 10mila.
  • Guadagni: uno dei vantaggi più importanti dei CFD è la possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso, guadagnando quindi da ogni scenario e situazione di mercato.
  • Commissioni: uno degli svantaggi principali delle banche sono gli alti costi per investire. Questo si trasforma in vantaggio per i CFD, in quanto per investire online non è previsto il pagamento di commissioni.

Dove comprare azioni Unicredit

Per investire sulle azioni di Unicredit un’altra piattaforma degna di nota è quella di XTB (clicca qua per visitare la home page).

Sono tantissimi gli utenti che hanno scelto questo broker, anche grazie agli interessanti servizi al cliente e alle possibilità operative molto vaste, come gli stessi CFD di cui abbiamo già parlato.

XTB è una piattaforma globale che negli ultimi anni ha stretto importanti partnership con società di primo livello. Inoltre, questa piattaforma si distingue per una serie di servizi esclusivi riservati ai suoi clienti:

  • Segnali di trading: per operare sulle azioni Unicredit e molti altri ancora, poter disporre di un servizio segnali di trading facilita le operazioni e aumenta la redditività. I segnali vengono inviati in automatico al trader ogni volta che si presentano le condizioni per investire sul titolo. Per ricevere i segnali di trading di XTB gratuitamente, clicca qui.
  • Corso di Trading online: per tutti quelli che preferiscono gestire le proprie operazioni al 100% in autonomia, invece, XTB ha ideato un eBook, una guida completa e pratica da sfruttare per imparare a guadagnare con il trading online. Clicca qui per scaricare subito l'eBook gratis di XTB.

Qui trovi il sito ufficiale del broker. Iscriviti subito!

Comprare azioni Unicredit conviene?

Per rispondere alla domanda se comprare azioni Unicredit conviene o meno, è necessario analizzare tutti i dati riguardanti l’azienda.

Modello di Business

Comprare azioni Unicredit

Per fare trading online con le azioni Unicredit in tempo reale, è bene prima conoscere il modello di business di questa grande azienda.

Questo si basa sul mantenimento delle funzioni di banca che permettono al Gruppo di consolidare ed aumentare un vantaggio molto ampio in termini di costi e competenze.

Al tempo stesso la banca prevede per la Divisione CIB una focalizzazione tutta nuova sui clienti singolarmente selezionati, in base al loro fabbisogno di prodotti che hanno a che vedere con l’Investment Banking.

In pratica, attraverso questo atteggiamento, Unicredit si specializza fortemente sulle sue funzioni globali. Ciò però non le fa tralasciare il suo core business, ovvero la vicinanza al cliente, che è sempre il primo obiettivo per Unicredit.

C’è quindi un impegno di responsabilità nei confronti di paesi e banche locali, rafforzandone l’autonomia e le leve decisionali per garantire maggiore vicinanza al cliente e processi decisionali più rapidi (gestione diretta di attività di marketing e di specifici business), con particolare riferimento al Commercial Banking.

Uno dei punti di forza deriva dal ruolo di indirizzo, coordinamento e severa amministrazione da parte della capogruppo, in particolare per quanto riguarda i controlli interni alla banca, la supervisione dei processi chiave per il gruppo e il coordinamento globale di alcune funzioni (Planning, Finance and Administration, Risk Management e Legal & Compliance).

Unicredit è quindi molto concentrata sull’essere una holding che fa anche da coordinatore globale.

Fare trading quindi con le azioni di Unicredit in tempo reale significa investire in una banca costruita sulle esigenze del cliente, e che non si ferma quindi ad offrire un semplice servizio, ma che punta a comprendere anche le opinioni dello stesso, offrendogli il miglior prodotto possibile.

Previsioni

Le previsioni per le azioni di Unicredit sono al rialzo, in quanto stiamo parlando di una banca commerciale leader in Europa con un network internazionale distribuito in 50 mercati, con più di 8000 sportelli e oltre 147 mila dipendenti.

Il Gruppo opera in 17 Paesi europei. La Unicredit si caratterizza per una forte identità europea, un’estesa presenza internazionale e un’ampia base di clientela.

Investire in Unicredit non è mai stato così semplice, in quanto le notizie di azioni Unicredit che continuano ad essere rilasciate dall’azienda sono perlopiù positive.

Il trend dell’ultimo anno ha risentito, come gran parte delle aziende, del crollo avvenuto nel passato recente e che ha fatto precipitare tutte le borse a livello mondiale.

La reazione però è stata immediata e la ripresa prosegue la sua scalata, dopo un periodo di esitazione che è ormai alle spalle.

Il Target Price durante gli ultimi 30 giorni è stato fissato ad un massimo di 16 €. Solo in seguito all’eventuale raggiungimento di questo target sarà possibile effettuare nuove previsione.

Per adesso, quindi, è opportuno concentrarsi sul valore di 16 €.

Dividendo

Ricordiamo inoltre che la società distribuisce i dividendi tra gli azionisti di 0,12 € per azione, con un rendimento dell’1,42%.

Competitors

I principali competitors di Unicredit sono le azioni bancarie italiane ed europee:

Conclusioni

Come specificato su molti Forum di Borsa che parlano di Azioni Unicredit, grazie a Basilea III ed al liquidity coverage ratio, un indice che obbliga le banche ad avere una copertura in caso di crisi, le banche commerciali sono molto favorite. 

Le notizie sulle azioni Unicredit sono quindi molto rosee, e anche a questo è quindi dovuta l’ascesa del titolo Unicredit nel tempo, e crediamo che sia giunto adesso il momento per comprare queste azioni, che stanno per riprendere il volo in borsa. 

Giunti al termine di questa guida abbiamo visto che, al netto della volatilità che contraddistingue i titoli azionari, le azioni Unicredit sono un ottimo investimento per i trader italiani.

Tuttavia, esistono degli importanti accorgimenti per negoziare al meglio. Nello specifico:

  • scegliere piattaforme che applicano la formula Zero Commissioni
  • operare con i contratti CFD
  • affidarsi solo a Broker regolamentati

Questi tre aspetti sono riscontrabili in società leader del settore come XTB, con le quali è possibile operare anche in modalità Demo e con capitale virtuale:

Negoziare le azioni di Unicredit attraverso queste piattaforme è il modo migliore per trarre profitto dalla nostra operatività su Unicredit.

Che cos’è Unicredit?

Si tratta di una delle società bancarie italiane più grandi e conosciute, con numerosi sedi operative sia a livello nazionale che internazionale.

Di cosa si occupa Unicredit?

Parliamo di una banca che offre sia servizi alla persona che alle imprese, con un core business basato sulla vicinanza al cliente e all’ascolto delle sue esigenze.

Come è strutturata la rete di Unicredit?

Il gruppo opera in 50 mercati, con più di 8000 sportelli e oltre 147 mila dipendenti. Inoltre Unicredit è presente in 17 Paesi europei.

Come è possibile comprare azioni Unicredit?

Su piattaforme come XTB è possibile investire in modo sicuro su questa azienda attraverso la negoziazione in CFD.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

1 Commento

  • Ottimo il servizio consigliato per fare trading, avrei però i miei dubbi per quanto riguarda le azioni di questa società… Unicredit….

Lascia un Commento

hello world