Guida

Hello Bank: Pro e conto di questa piattaforma. Le migliori alternative.

In questa guida ci occuperemo di analizzare nel dettaglio l’offerta di Trading fornita da Hello Bank. Trattasi di un istituto bancario certificato e regolamentato che dal 2013 offre in tutta Europa i suoi servizi di investimento.

Ma è davvero così conveniente? La nostra redazione ha studiato in profondità l’offerta di Hello Bank e seppur competitiva per il mercato bancario, risulta essere molto debole nei confronti di operatori certificati per l’operatività nel Trading Online.

Come già analizzato, gli istituti bancari hanno ancora oggi il problema legato agli alti costi commissionali. Questo rende la loro offerta in materia di trading poco competitiva. Soprattutto, se rapportata ad altri colossi del settore come 24option o eToro, piattaforme che sono note per offrire la formula “Zero Commissioni” per i loro clienti.

A parità di regolamentazione (entrambe hanno la certificazione CONSOB), offrono un servizio a costi estremamente più contenuti. Tuttavia, prima di procedere con il confronto, analizziamo meglio la proposta di Hello Bank.

Hello Bank: La storia

Hello Bank Trading è il servizio ideato dalla banca BNL (Banca Nazionale del Lavoro) per offrire accesso agli investimenti sui mercati finanziari ai suoi clienti. BNL è uno dei principali gruppi bancari italiani. Si colloca al sesto posto per numero di clienti gestito e quantità di denaro sui conti correnti. Dal 2006 Banca Nazionale del Lavoro è entrata a far parte del gruppo BNP Paribas, nell’ottica di un’espansione globale del gruppo.

Su questa scia, nasce il servizio Hello Bank creato esclusivamente per la fornitura di servizi legati al Trading ed all’internet banking. Su questa piattaforma sono disponibili diversi servizi finanziari. Già ad un anno dalla fondazione (nel 2013), tra Germania, Belgio, Francia e Italia questo broker raggiunse la notevole cifra di 791,000 utenti.

Nel 2015 viene inaugurato il piano di espansione di Hello Bank, con campagne marketing mirate ed un ampliamento dell’offerta relativa i servizi offerti. Nel giro di pochi mesi, gli utenti di Hello Bank raggiunsero la cifra di 2.4 milioni. In tempi recenti, al netto della crisi bancaria, Hello Bank ha proseguito con buon successo il suo processo di crescita.

Ad oggi, sono oltre 3 milioni i clienti che usufruiscono di questo servizio, definito agile e veloce. E’ davvero così? Scopriamo cosa serve per registrarsi

Hello Bank Login

Per iniziare a fare trading, BNL consiglia di aprire un conto denominato “Hello!”. Si entra quindi nel sito web e per poter fare operazioni di trading bisogna cliccare su “Il Mio Trading”. Da lì, aprire un conto Hello Investment! a canone zero.

Una volta registrati, occorre inviare i propri documenti di identità ed in seguito compilare il questionario Mifid. Obbligatorio dallo scorso anno, serve a profilare la clientela in base al grado di rischio. Ultimato anche questo processo, il nostro conto sarà attivo.

Tuttavia, sulla base della nostra simulazione, un conto online BNL non si attiva in un minuto come descritto nella pubblicità. Indicativamente ci vogliono più di 15 minuti tra registrazione ed invio documenti. Certo, un tempo comunque limitato rispetto ad una banca tradizionale.

Hello Bank Fondi di Investimento

L’offerta specifica di questa banca non è tanto il Trading Online quanto l’operatività in fondi comuni di investimento. Infatti, una volta registrati, la sezione relativa l’investimento è dominata dalle otto diverse possibilità che abbiamo per investire in questi fondi, a seconda del nostro grado di rischio. In passato ci siamo occupati di analizzare in dettaglio questi Fondi (Qui l’approfondimento) e seppur si tratta di un’attività mediamente redditizia, ha il solito problema dei costi di commissione e di entrata molto alti.

Tuttavia, Hello Bank permette anche di investire in altri settori più specifici. Il numero di Asset è decisamente limitato rispetto all’offerta proposta da 24option, ad esempio, in ogni caso permette una discreta diversificazione.

Hello Bank Investimenti

Su quali Asset è quindi possibile investire? Ecco una lista esaustiva:

  • Mercato Azionario: il mercato telematico azionario è un mercato regolamentato dove si possono negoziare titoli azionari, ma anche alcuni tipi di obbligazioni. Grazie a questa tipologia di negoziazione è possibile iniziare a fare compravendita di azioni, ovvero quote di società presenti in Borsa Italiana.
  • Mercato obbligazionario: qui sono disponibili i titoli di debito emessi da società o enti pubblici allo scopo di finanziarsi. Le obbligazioni sono vantaggiose perché garantiscono il rimborso con un tasso di interesse aggiunto.
  • Titoli di Stato: sono sempre obbligazioni, ma emesse dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per conto dello Stato.
  • Warrant: questo strumento conferisce l’opzione di acquisto o vendita di un gruppo di azioni a una scadenza prestabilita.
  • Certificates: strumenti finanziari per realizzare diverse strategie di investimento senza acquisto diretto dei titoli.

Insomma, un paniere abbastanza completo. Tuttavia, salta subito all’occhio la manca di uno strumento fondamentale per investire al meglio: i contratti CFD.

L’assenza dei CFD

Purtroppo questa piattaforma bancaria non permette di negoziare attraverso i contratti CFD. Da anni, sono gli strumenti finanziari più utilizzati dai trader, principianti e professionisti. La motivazione è semplice: sono gratuiti e permettono di guadagnare sia in caso di rialzo che di ribasso del prezzo.

Il loro funzionamento è semplice. Si tratta di strumenti finanziari che replicano fedelmente l’andamento del sottostante. Cosa vuol dire? Significa che se decido, ad esempio, di comprare azioni Amazon, aprirò un CFD rialzista. Se Amazon aumenta di valore, otterrò un profitto.

Tuttavia, dopo aver effettuato un’accurata previsione di Borsa, ipotizzo che il prezzo di Amazon scenderà. Come fare? Semplice, apro un CFD ribassista e più il prezzo di Amazon scende più otterrò un ampio profitto.

Questi strumenti finanziari sono presenti già dagli anni ’70, tuttavia hanno avuto il loro Boom con l’avvento di internet e del trading online. Sono strumenti sicuri, regolamentati e certificati da tutti i più importanti organismi di controllo in Europa. A partire dagli anni 2000, sono la base della piattaforme di Trading online professionali che hanno scelto proprio i CFD per i loro clienti.

Il Miglior Broker di CFD

In Europa, la piattaforma Leader di contratti CFD è 24option, vero colosso del settore del Trading. Questo Broker permette di negoziare su un ampio ventaglio di Asset ed applica la formula “Zero Commissioni”. Il suo guadagno deriva solo dallo Spread, ovvero il piccolo differenziale tra prezzo di acquisto e vendita.

Operare con 24option è gratuito e sicuro tanto quanto farlo con una banca. La regolamentazione della CONSOB è una garanzia al riguardo. Insomma, per fare Trading online è una soluzione sicuramente più economica ed efficiente rispetto a Hello Bank.

Tuttavia, non è l’unica piattaforma a garantire questo eccellente servizio. Dal 2007, anche eToro ha scelto di offrire i suoi innovativi servizi (come il Social Trading) proprio attraverso i CFD. Questa piattaforma ha il vantaggio di permettere ai suoi clienti di replicare in automatico le operazioni dei Trader più esperti e profittevoli. Cosa significa? Si cercano i Trader in una griglia, si scelgono i migliori e con un semplice click la loro operatività verrà replicata in automatico nel nostro Account. Rivoluzionario!

Insomma, speculare in Borsa con piattaforme bancario è sicuro, ma di certo non conveniente. Farlo con operatori altrettanto sicuri come 24option o eToro risulta decisamente più conveniente per i clienti. I Trader professionisti operano su piattaforme CFD e non su quelle bancarie. In questo modo, ottimizzano i costi e massimizzano i profitti.

Hello Bank Costi

Quindi, quali sono i costi applicati da Hello Bank? Scopriamolo subito grazie a questo riassunto chiaro e dettagliato.

  • Titoli azionari quotati su mercati regolamentati ITALIANI hanno commissioni di: 0,19% con un minimo di 5 euro e un massimo di 20 euro;
  • Titoli azionari quotati su mercati ESTERI: 0,19% con un minimo di 9 euro ed un massimo di 28 euro;
  • Obbligazionari: 0,19% con un minimo di 5 euro ed un massimo di 22 euro;
  • Buoni Ordinari del Tesoro: con durata residua fino a 80 giorni lo 0,10% fino ad un max del 0.19% oltre 350 giorni. Per tutti è previsto un costo minimo di 5 euro ed uno massimo di 22 euro;
  • Titoli obbligazionari: commissione dello 0,19% con minimo di 5 euro e massimo di 22 euro;

Un esempio pratico

Alla luce dei costi elencati sopra, ecco un quadro di quanto bisogna pagare. A titolo di esempio, abbiamo preso in considerazione l’ipotesi di operatività su titoli azionari Italiani.

Sui titoli italiani la commissione è variabile dello 0,15% con un minimo di 5 euro ed un massimo di 25 euro;
Quindi, facendo un rapido calcolo si può ragionare su quanto serve: fare un numero di operazioni mensili considerevole porta ad altrettanti considerevoli costi. Se un’operazione costa un minimo di 5€ significa che fare 100 operazioni al mese costa €500, nel migliore dei casi.

Insomma, una cifra che soprattutto in presenza di piccoli investimenti va ad inficiare e non poco i nostri guadagni! Per quanto Hello Bank risulta più economica di piattaforme bancarie come Widiba o WeBank, è ancora molto lontana dall’eccellenza raggiunta da Broker come eToro.

Scopriamo quindi il modo migliore per ovviare a questo problema.

Trading senza commissioni: Ecco come fare

Quindi, se si desidera fare trading senza commissione e risparmiando sui costi di un conto corrente, qual è la soluzione? Bisogna semplicemente scegliere dei broker che non impongano queste o altre spese ai propri utenti.

In realtà, non è affatto raro riuscire a trovare intermediari senza costi aggiuntivi basta cercarli. In Italia operano con grande seguito e da molti anni alcuni dei migliori broker senza commissioni a livello mondiale. Nel paragrafo precedente ne abbiamo individuati un paio come 24option ed eToro.

Non dover pagare commissioni di negoziazione è fondamentale perché comporta alcuni vantaggi per i traders come:

Più disponibilità: risparmiare sulle commissioni significa avere la possibilità di disporre di un capitale maggiore nelle proprie tasche. Più soldi significa potenzialmente anche maggiori profitti.

Miglior Money Management: migliorare la gestione del denaro negli investimenti significa fare performance migliori e ammortizzare meglio le inevitabili perdite che di quando in quando capitano nel trading.

Fare previsioni accurate, studiare i mercati e dotarsi di un buon money management, sono tre delle tecniche più importanti per avere successo nel trading online.

Iscriviti gratuitamente su 24option per un Trading sena commissioni.

Hello Bank Promozione

Un aspetto interessante di Hello Bank è dato dalla sua promozione per attirare nuovi clienti. Si tratta di un qualcosa di innovativo, dal momento che sono poche le entità bancarie che offrono questo tipo di promozioni ai loro clienti, vecchi o nuovi.

Nello specifico, per ogni cliente nuovo introdotto da un correntista, si riceve un buono Amazon di €150. Non male come offerta. Tuttavia, trattasi di una promozione a tempo ed il deposito minimo del cliente introdotto deve essere di almeno €3.000. Insomma, una somma niente male.

Resta comunque una buona promozione che differenzia Hello Bank dalle altre banche tradizionali. Eppure, coloro che hanno amici con la necessità di aprire conti Trading, hanno in 24option un alleato prezioso. Anche in questo caso, i vantaggi sono migliori. Basti pensare che se ci si iscrive al programma di affiliazione, è possibile guadagnare fino a $500 per ogni cliente. Il deposito minimo? Molto più basso dei $3.000 richiesti da Hello Bank! In questo caso la cifra si aggira sui $200.

In definitiva, quella di Hello Bank è una buona promozione ma come abbiamo visto 24option ne offre una decisamente più allettante.

Hello Bank Opinioni

Le persone che hanno utilizzato Hello Bank, cosa ne pensano di questa piattaforma di trading? Dopo aver provato la piattaforma e cercato anche le opinioni e le recensioni su Hello Bank, possiamo dire che non sono propriamente positive. Questa piattaforma di trading infatti ha ricevuto un voto molto basso su TrustPilot, uno dei siti che più utilizziamo per verificare le opinioni e le recensioni delle piattaforme che recensiamo.

Su un totale di ben 175 recensioni, la piattaforma di trading Hello Bank ha ricevuto un totale di soltanto 1 stella (valutazione: scarso). Ma perché le persone si lamentano così tanto di Hello Bank? I motivi sono vari, ma possono essere riassunti in due punti:

  • Altissime commissioni. Sono costi fissi e mettono in serio pericolo la buona riuscita di qualsiasi strategia.
  • Assistenza clienti carente. Molti utenti si lamentano del fatto che il Customer Care non riesce sempre a rispondere ai quesiti proposti.

Migliore alternative per un Trading profittevole

Come già anticipato nei precedenti paragrafi, esistono delle ottime alternative per fare Trading in modo sicuro e profittevole. Costi di commissione azzerati, facilità d’uso della piattaforma e sicurezza della regolamentazione CONSOB. Tutte queste caratteristiche possono essere riscontrate nelle due piattaforme che andremo ad analizzare maggiormente in dettaglio.

24option

Questo Broker è un ottimo punto di riferimento per chi inizia da zero. Infatti, si distingue per essere adatto a traders di ogni livello. È perfetto per i principianti in quanto da accesso a molte risorse gratuite per imparare il trading, ma va benissimo anche per i professionisti affermati grazie a una piattaforma versatile e professionale. I suoi vantaggi, tra gli altri, sono essenzialmente due:

Ebook gratuito (clicca qui per scaricarlo). Da sempre viene commentato con ottime recensioni per un motivo molto semplice: contiene consigli che funzionano alla perfezione e che permettono già dopo poco tempo di cominciare a investire seriamente. Chiaro, pratico ed efficace. Rientra a pieno titolo tra i migliori libri e corsi di trading in circolazione.

Segnali di trading (clicca qui per richiederli gratuitamente). Forniscono un’eccellente guida ai trader che vogliono capire come comportarsi sulla base della situazione del mercato. Trattasi di indicazioni precise, che si ricevono in tempo reale, su situazioni di mercato in tempo reale. In questo articolo abbiamo descritto tutto i vantaggi di questa metodologia di investimento.

Iscriviti su 24option per operare senza commissioni sui mercati finanziari

eToro

eToro, infine, ha rivoluzionato il modo di investire. Da quando esiste, chi vuole imparare a fare trading online prendendo come modello chi lo sa fare davvero. Questa piattaforma è inoltre caratterizzata dalla presenza di un ottimo customer care, pountuale ed efficiente

In tutti i casi appena ricordati non si pagano commissioni. Questo dimostra che, per investire online, non è necessario mettere in campo cifre altissime. Bastano 100/200/250 euro di deposito minimo per cominciare a investire e a trarre profitto con i CFD dalle variazioni di prezzo di criptovalute, azioni e altri asset.

eToro offre alcuni servizi esclusivi alla sua community di traders. Sulla sua piattaforma, infatti, è possibile fare Social Trading, ciò significa che tutti i traders dispongono di un profilo simile a quello dei social network attraverso il quale possono condividere le loro operazioni di trading, commentare e scambiarsi idee e strategie con altri operatori finanziari.

Iscriviti al Social Trading di eToro e scopri tutti i suoi vantaggi

Ma non è tutto perché fare Social Trading offre accesso anche alla possibilità di fare Copy Trading, ovvero fare trading automatico copiando le operazioni di altri investitori iscritti ad eToro. Una modalità molto conveniente soprattutto per chi è alle prime armi. Una sorta di Trading automatico ottimizzato al meglio.

Registrati ed inizia a fare Copy Trading su un conto Demo gratuito

Considerazioni conclusive

La piattaforma di trading di Hello Bank è uno dei tanti esempi di gruppo bancario che decide di fare qualcosa nel mondo degli investimenti. Di casi simili ne esistono diversi. Tra questi, è possibile ricordare IWBank e Fineco. Ovviamente, non si tratta di un broker truffa come Bitcoin Code. Parliamo di piattaforme autorizzate dalla Consob e controllate a livello internazionale.

Tuttavia, le carenze di questa piattaforma sono però sotto gli occhi di tutti: alte commissioni, assistenza clienti carente e difficoltà d’utilizzo sono purtroppo un fattore che ci ha portato a valutare negativamente questo broker.

In definitiva, la soluzione più conveniente è rappresentata da piattaforme operanti con i CFD, come 24option ed eToro.

Sicure, affidabili e professionali, offrono lo stesso servizio di Hello Bank ma a costi azzerati e con una facilità d’uso delle loro piattaforme decisamente più intuitiva.

User Review
0 (0 votes)
Comments Rating 0 (0 reviews)

Lascia un Commento