Indici

Borsa di Shenzhen: Quotazione e migliori Broker per investire

La borsa di Shenzhen (SZSE) è una delle due principali borse che operano in modo indipendente nella Cina continentale. L’altra borsa è la Borsa di Shanghai (SSE) . La SZSE è un’entità legale autoregolata sotto la supervisione della China Securities Regulatory Commission (CSRC) .

Le funzioni principali di SZSE sono la supervisione della negoziazione di titoli, la fornitura di strutture per la negoziazione di titoli e l’elaborazione di regole operative.

Migliori Broker per investire sui titoli della Borsa di Shenzhen

Investire sugli indici di Borsa e sulle principali aziende quotate è ormai alla portata di tutti grazie ai Broker che offrono i CFD, questa tipologia di contratti è molto conveniente e semplice da negoziare, basta solo un pc e una connessione ad internet.

Di seguito, una lista completa dei migliori Broker operanti in Italia che sono iscritti e regolamentati dalla Consob.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Deposito min: 10eur
  • Conto Demo gratuito
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    eToro: Come investire sul mercato di Shenzhen

    eToro è uno dei Broker più conosciuti a livello mondiale, fondato nel 2007 è attualmente la piattaforma di Trading online più utilizzata. Tramite il suo software di negoziazione è possibile investire su numerose aziende quotate alla Borsa di Shenzhen.

    Tramite questo Broker è possibile operare in modo Diretto oppure in modo Automatico, vediamo nel dettaglio le differenze fra queste due tipologie di Trading, entrambe gratuite e senza commissioni da pagare.

    Investimento Diretto

    Questo sistema permette di investire direttamente, in modo autonomo su un titolo azionario della Borsa di Shenzhen (o un qualsiasi altro titolo). Grazie ai CFD (contratti per differenza) eToro offre la possibilità di acquistare un titolo puntando sul rialzo delle sue azioni o di venderlo allo scoperto, puntando sul ribasso.

    Quindi, se l’azienda selezionata, fra quelle che compongono lo SZSE di Shenzhen, sale di prezzo occorrerà aprire un CFD rialzista. Invece, se il prezzo dovesse essere in un trend discendente si può vendere il medesimo CFD e guadagnare anche dal calo del prezzo.

    La possibilità di puntare sia al rialzo che al ribasso tramite i CFD ha rivoluzionato il Trading moderno che prima permetteva solamente di guadagnare dalla crescita dei prezzi.

    L’interfaccia di eToro è molto semplice e intuitiva, permette inoltre di investire a zero commissioni. Qui sotto vediamo un esempio di un titolo negoziabile con questo Broker:

    china mobile limited

    Il software di negoziazione di eToro è l’ideale sia per i neofiti del Trading che per i Trader più esperti inquanto offre tutti i principali indicatori e oscillatori necessari ad un’analisi tecnica approfondita.

    Registrati su eToro e negozia i più importanti titoli della Borsa di Shenzhen a zero commissioni

    Investimento Automatico

    La seconda possibilità d’investimento che offre eToro si chiama Copy Trading, ed è uno strumento automatico e gratuito. Questa funzionalità permette di ricopiare alla perfezione tutte le operazioni effettuate dai Trader più esperti presenti sulla piattaforma.

    Per sfruttare il Copy Trading è sufficente selezionare i Trader più performanti disponibili su eToro e con un click il software ricopierà tutte le loro operazioni di trading in tempo reale.

    In questo modo sarà possibile ottenere dei rendimenti simili (in base a quanto investite sul singolo rader) ai Top Traders di eToro, anche se siete dei principianti.

    Per approfondire il discorso relativo ai Top Trader leggi anche: Chi copiare su eToro nel 2020.

    Qui di seguito puoi vedere alcuni esempi di rendimenti relativi ai Top Traders di cui stiamo parlando, giusto per farti un idea:

    traders-eToro-Shenzhen

    Il numero di clienti eToro è in continuo aumento anche grazie a questa funzionalità di Trading automatico così evoluta: il Copy Trading.

    Registrati su eToro e valuta le performance dei Top Traders

    Borsa di Shenzhen: volumi di scambio

    La Borsa di Shenzhen è una delle due principali borse della Cina continentale, l’altra è la Borsa di Shanghai. Possiamo considerare anche l’Hang Seng dal momento che Hong Kong è una sorta di colonia cinese. Entrambi gli scambi sono stati aperti dal governo cinese nel 1990 come un modo per modernizzare ed espandere l’economia cinese aprendo il paese agli investitori stranieri.

    Fondata il 1 ° dicembre 1990, la Borsa di Shenzhen è la nona borsa al mondo per capitalizzazione di mercato ed uno dei principali indici di Borsa asiatici. Lo SZSE ha sessioni di trading quattro ore al giorno, cinque giorni alla settimana dalle 9:30 alle 11:30 e dalle 13:00 alle 15:00.

    La Borsa di Shanghai si trova nella capitale finanziaria della Cina, mentre la Borsa di Shenzhen ha sede in una delle città più moderne della Cina.

    Shanghai è la più grande delle due borse in termini di capitalizzazione di mercato (5,1 trilioni di dollari USA rispetto a 3,6 trilioni di dollari di Shenzhen a dicembre 2017).

    Tuttavia, se classificato in base al numero di società le cui azioni sono quotate in borsa, Shenzhen è più grande. Quasi 2.100 compagnie hanno negoziato a Shenzhen rispetto a circa 1.400 a Shanghai. Shenzhen è anche più grande in termini di volume scambiato.

    Borse asiatiche oggi

    Oltre a quanto detto sopra, le due borse si differenziano per il tipo di società le cui azioni sono negoziate e il tipo di investitori che vi operano.

    Le più grandi società statali tendono a negoziare sul più grande scambio di Shanghai, mentre le aziende più piccole, più imprenditoriali e orientate alla tecnologia solitamente commerciano a Shenzhen.

    • Circa il 32% delle società che commerciano a Shanghai sono società finanziarie, contro circa il 7% a Shenzhen.
    • Al contrario, circa il 60% delle aziende quotate a Shenzhen sono produttori, rispetto al 28% a Shanghai.
    • Inoltre, il 15% di quelli a Shenzhen sono compagnie minerarie contro meno del 3% a Shanghai.

    La maggior parte degli investitori che commerciano a Shanghai sono istituzioni, come banche e fondi pensione, mentre i singoli investitori tendono a predominare a Shenzhen.

    I prodotti negoziati alla borsa di Shenzhen includono azioni, fondi comuni di investimento , ETF , obbligazioni e titoli garantiti da attività, indici e prodotti finanziari derivati ​​diversificati.

    La Borsa di Shenzhen è aperta cinque giorni alla settimana per quattro ore al giorno ed è chiusa per 21 festività durante l’anno.

    Indice Shenzhen oggi

    Secondo il suo sito web, la Borsa di Shenzhen (SZSE) oggi :

    “E’ impegnata nello sviluppo del sistema di mercato dei capitali multilivello della Cina, al servizio dello sviluppo e della trasformazione economica nazionale e sostenendo la strategia nazionale di innovazione indipendente. SZSE svolge un ruolo sempre più importante nel sostenere la reale economia e trasformazione del modello di crescita economica della nazione”.

    Lo SZSE è autoregolato, ma è supervisionato dalla China Securities Regulatory Commission (CSRC). Dal 2000, SZSE ha firmato protocolli d’intesa (MOU) con 30 principali borse e istituzioni finanziarie di tutto il mondo.

    SZSE è membro sia della World Federation of Exchanges (WFE) sia della Asian and Oceanian Stock Exchanges Federation (AOSEF). È anche membro affiliato dell’International Organization of Securities Commissions (IOSCO).

    Borsa di Shenzhen: Quotazione e previsioni

    Qui sotto vediamo l’andamento storico dell’indice SZSE Composite, che include tutte le aziende quotate alla Borsa di Shenzhen. A parte un picco nel 2015, dovuto ad un forte intervento del governo cinese che ha spinto gli investitori all’acquisto, il trend non è ben definito.

    Negli ultimi 10 anni c’è stato uno spostamento laterale dei prezzi che non permette una chiara visione del futuro a lungo termine. Attualmente l’indice è vicino ai massimi degli ultimi 12 mesi:

    • Se ci sarà una rottura ben definita dell’area 1.830 potrebbe svilupparsi un trend rialzista, altrimenti è possibile approfittare delle continue oscillazioni dei prezzi per negoziare sia al rialzo che al ribasso, sul breve termine, con i CFD dei maggiori titoli presenti nell’indice SZSE.

    SZSE composite index

    Borsa di Shenzhen (SZSE): Struttura e organizzazione

    I prodotti della Borsa di Shenzhen includono azioni A , azioni B, indici, fondi comuni di investimento, prodotti a reddito fisso e prodotti finanziari derivati ​​diversificati. La SZSE supporta il sistema di mercato dei capitali multilivello della Cina con tre consigli: il consiglio principale, il consiglio delle PMI (lanciato a maggio 2004) e il mercato ChiNext (lanciato a ottobre 2009).

    Il consiglio delle PMI

    Il consiglio di amministrazione delle PMI è stato istituito per servire le società con attività ben definite e stabili nella redditività. Molte delle imprese di questo consiglio sono aziende manifatturiere. In effetti, il consiglio delle PMI è considerato un barometro del settore manifatturiero del paese.

    Il mercato ChiNext

    Il mercato ChiNext, sebbene aperto a società di tutte le dimensioni che soddisfano i criteri di quotazione, si concentra essenzialmente su società e startup in crescita. Queste aree di innovazione comprendono tecnologia, gestione e modelli di business.

    Borsa di Shenzhen: Principali aziende quotate

    Ci sono poco meno di 2.100 titoli quotati alla Borsa di Shenzhen, molti dei quali sono imprese statali. L’indice Shenzhen 100 (SZSE 100) comprende società bancarie, aeronautiche e di spedizione, produzione, software e società di media.

    Fra le migliori azioni cinesi, le più grandi per capitalizzazione di mercato sono:

    Bank of China

    Una delle quattro maggiori banche commerciali statali in Cina, Bank of China è legalmente separata dalla sua controllata Bank of China (Hong Kong) , sebbene mantenga stretti rapporti nella gestione e nell’amministrazione e cooperino in diverse aree, tra cui la rivendita dei servizi assicurativi e mobiliari.

    Negozia le azioni Bank of China senza commissioni fisse

    China Vanke

    E’ una società di immobili residenziali nella Repubblica popolare cinese . China Vanke si è impegnata nello sviluppo, gestione e vendita di immobili in più di 60 città cinesi del continente nel Pearl River Delta , delta del fiume Yangtze e Bohai, con la fornitura di investimento, di scambio, di consulenza di servizi e di e-business. Si è inoltre espanso ad Hong Kong, negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Malesia dal 2012.

    Opera sulle azioni China Vanke grazie ad eToro

    PetroChina Company Limited

    Si occupa della produzione e vendita di prodotti siderurgici. PetroChina è attualmente il maggiore produttore di petrolio e gas in Asia ed è stata il secondo maggiore produttore di petrolio della Cina . Commerciato a Hong Kong e New York, l’impresa continentale ha annunciato i suoi piani per l’emissione di azioni a Shanghai nel novembre 2007 e successivamente è entrata a far parte dell’indice SSE 50 .

    Negozia le azioni PetroChina senza commissioni fisse

    Collegamento fra Shenzhen, Shanghai e Hong Kong

    Nel novembre 2014, le borse di Hong Kong, Shanghai e Shenzhen hanno creato Stock Connect. L’iniziativa consente agli investitori internazionali e della Cina continentale di scambiare titoli sui rispettivi mercati attraverso le operazioni di negoziazione e di compensazione fra i 3 exchange primari. Il sistema copre ora oltre 2.000 azioni ammissibili a Shanghai, Shenzhen e Hong Kong.

    La Shenzhen-Hong Kong Stock Connect è stata lanciata alla fine del 2016. Il programma consente agli investitori di Hong Kong di acquistare azioni quotate a Shenzhen, tra cui molte importanti tecnologie manifatturiere e società di consumo, mentre gli investitori cinesi possono acquistare azioni quotate a Hong Kong.

    Un analogo Shanghai-Hong Kong Stock Connect, che serve a collegare questi due scambi, è stato lanciato alla fine del 2014.

    Conclusioni

    A quasi 30 anni, la Borsa di Shenzhen è uno dei principali indici azionari e della Cina continentale. Questa Borsa si rivolge generalmente a società più piccole, più innovative e a singoli investitori.

    Tutte le società più importanti presenti all’interno del SZSE possono essere negoziate attraverso i CFD, che permettono di investire sia al rialzo che al ribasso. Non occorrerà quindi sperare in un trend rialzista fra le azioni quotate al SZSE, con i CFD si potrà guadagnare anche in caso di mercato orso.

    Inizialmente, per fare pratica è possibile utilizzare un conto Demo gratuito. eToro mette a disposizione questa tipologia di conto, gratuitamente, a tutti i suoi utenti e permette di negoziare sui principali titoli azionari della Borsa di Shenzhen.

    Registrati qui su eToro per operare a zero commissioni su qualunque titolo azionario

     

    Ti potrebbero interessare anche le nostre guide riguardanti i seguenti indici:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento