Strategie

Strategia di borsa dati macro economici euro dollaro

Fin troppe volte chi ritiene le opzioni binarie una forma di trading in borsa truffaldina e volgare tenta di equiparare il trading binario ad una forma “nobilitata” di scommessa, ma cosa fa veramente la differenza tra un vero trader (possibilmente ricco e tranquillo) ed uno scommettitore (perdente ed accanito)?

Niente di più e niente di meno che l’utilizzo di una strategia. In questo elaborato abbiamo lo scopo di dimostrarti, grazie alla strategia dati macro economici euro dollaro, che il trading in opzioni binarie possa essere un’arte sia redditizia sia raffinata, in grado di far guadagnare veramente le persone, anche quelle comuni, che scelgono di diventare veri operatori finanziari, ossia, traducendo questa espressione dall’inglese: traders!

Migliori piattaforme per investire in Borsa

Broker Caratteristiche Tipologia Recensioni Apertura conto
Plus500
Una delle piattaforme leader in Europa, perfetta per fare trading in Borsa (serivzio CFD)
CFD
24 Option
Notifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1
CFD, Opzioni
Iq Option
Demo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro
Opzioni
Markets.com
Facilissima da usare, demo gratis, corsi gratis
CFD

rischio di trading

La strategia è metodo. Un metodo lungimirante che punta, nel caso di investimenti finanziari, a farti guadagnare, non solo oggi e domani, ma su un orizzonte di tempo molto più lungo e indefinito, è questa la vera forza dei trader che scelgono di investire in maniera consapevole, da veri professionisti.

L’aspetto più interessante della faccenda resta andare a quantificare quanto sforzo l’apprendimento e l’applicazione di una strategia, comportano per un trader di opzioni binarie. Metterla numericamente è difficile, ma una cosa è certa, tutto il tempo e l’impegno che si sceglie di profondere in questa attività è un investimento su te stesso, cosa faresti se ti dicessimo che “studiando” 1 ora oggi guadagnerai 100.000€ domani? Probabilmente studieresti anche di più… e subito!

Per questa semplice ragione, in vista dei grandi conseguimenti che ti attendono, noi ti consigliamo di continuare nella lettura di questa strategia basata sui dati macro economici euro dollaro, il tempo che investi oggi lo guadagnerai domani!

Scopri la strategia di borsa dati macro economici euro dollaro

Una premessa sul funzionamento dei mercati valutari: come trader di opzioni binarie tu hai il diritto di acquistare e vendere valute sull’apposito mercato, chiamato Forex (Foreign Exchange Market). Se fare trading di azioni è come possedere un pezzo dell’azienda emittente, lo stesso discorso vale per le valute, in questo caso è come possedere un pezzo della futura ascesa o declino dell’economia di un intero Paese, il tutto ovviamente commisurato all’ammontare dell’investimento che si compie.

Continuando lungo la scia del nostro esempio sulle aziende possiamo dire che, come esistono una serie di fattori che influenzano il prezzo delle azioni emesse da una azienda, che dipendono principalmente dall’andamento dell’azienda stessa, così vi sono dei dati detti “macro economici” in grado di dire moltissimo sullo stato di salute di una intera Nazione! I dati in questione quindi vanno ad influenzare sui mercati, anche il valore di una determinata valuta relativa a quel Paese o congrega di Paesi, come nel caso dell’Unione Europea e dell’euro, la nostra moneta unica. Ma quindi cosa muove il prezzo di una valuta in borsa?

Le coppie valutarie in borsa

Le valute mondiali vengono sempre scambiate in coppie. Il valore di una valuta può risultare in crescita o diminuzione grazie alla propria forza, ma anche in base al comportamento della sua controparte nella “coppia valutaria”. Il nome di ogni valuta sul Forex viene abbreviato con 3 lettere in stampatello, quindi nella fattispecie se parliamo di euro dollaro parliamo di EUR/USD. In ordine la valuta che si trova prima nella coppia è considerata la valuta di base. Il valore del tasso di cambio tra una moneta e l’altra è ovviamente espresso da un numero: in pratica se il tasso di cambio EUR/USD è pari a 1,4000 significa che per comprare una unità della valuta base della coppia saranno necessari 1 dollaro e 40 centesimi.

Ora devi pensare che ogni qual volta l’euro si rafforza sul dollaro ci vorranno più dollari per acquistare 1€. Allo stesso tempo se il valore dell’euro scende saranno necessari meno dollari per acquistare 1€. Ma notoriamente accade anche il contrario, in quanto devi prefigurarti sempre uno scontro di forze tra le due monete, di conseguenza anche la forza della valuta secondaria della coppia ne influenza il valore. Quindi, se il dollaro si rafforza il valore del cambio euro dollaro scenderà e ci vorranno meno dollari per acquistare un euro, viceversa accade se il dollaro si indebolisce.

Molto semplicemente quindi, se il trader prevede un rafforzamento dell’economia Statunitense, contemporaneamente potrebbe vedere crescere anche il valore del dollaro e quindi la discesa del tasso di cambio EUR/USD, ecco che si presenta una eccellente occasione di trading. Lo stesso accadrebbe se vi sono previsioni rosee riguardanti l’andamento dell’economia Europea, anche il valore dell’euro ne uscirebbe rafforzato ed ecco quindi crescere anche il valore dell’euro rispetto al dollaro, altra eccellente occasione di trading.

Strategia di borsa dati macro economici euro dollaro: quali sono?

Come hai già compreso quindi, per investire in borsa con il massimo successo sulla coppia euro dollaro, è necessario essere molto ben informati sullo stato di salute delle economie che ne determinano il valore: l’Unione Europea da una parte, gli Stati Uniti dall’altra. Ora è chiaro che lo stesso principio si può estendere a tutte le altre coppie di valute, ma ora noi andiamo a scoprire più da vicino quali sono i dati macro economici da tenere sempre aggiornati e sotto mano per investire consapevolmente sulla coppia EUR/USD con le opzioni binarie e quindi guadagnare molto perchè grazie alle informazioni è possibile mantenersi sempre un passo avanti al mercato.

I dati macro economici sono comunicati pubblicamente e periodicamente attraverso delle news, i mercati reagiscono sempre fortemente al rilascio delle notizie ed ogni scossone che coinvolge il mercato per te rappresenta valide occasioni di trading e guadagno. Ma ora facciamo un elenco con i dati macro economici il cui rilascio è per te di maggiore interesse:

  1. Tassi di interesse: si possono considerare le comunicazioni riguardanti i tassi di interesse come le più importanti sui mercati valutari. In un Paese sono le istituzioni che decidono i tassi di interesse ed in particolare le banche centrali, organismi di grande potere. I tassi di interesse sono molto importanti perchè determinano i flussi di investimento e la ricchezza di un Paese, di conseguenza i tassi di interesse hanno un forte impatto sul mercato Forex e nell’ambito delle coppie di valute, causando sempre forte volatilità sui mercati.
  2. Prodotto interno lordo: il Prodotto Interno Lordo, conosciuto come PIL può essere considerato, semplificando il concetto, il “fatturato” di una intera nazione e quindi un dato fondamentale per capire il polso di una economia. Il PIL infatti riassume in se il valore di mercato di tutti i beni, servizi e prodotti di una nazione in un anno. Se il PIL cresce cresce anche la potenza economica di una nazione.
  3. Indice dei prezzi al consumo: anche questo è un dato di grande importanza in quanto chiarisce quale sia il livello dei prezzi al dettaglio per i beni primari, così come arrivano ai consumatori. A questo dato è direttamente correlata l’inflazione, in quanto l’indice dei prezzi al consumo determina il potere d’acquisto di una moneta. Se una economia è un buona salute l’aumento dell’indice dei prezzi al consumo, porta di conseguenza ad un aumento dei tassi di interesse ed aumenta allora anche la convenienza di una moneta.
  4. Occupazione: l’occupazione è a sua volta un fattore da considerare perchè se non c’è occupazione non gira l’intera economia. Quindi all’uscita dei dati riguardanti l’impiego si può sapere quanti posti di lavoro sono andati creati o persi, quante nuove persone richiedono l’indennizzo di disoccupazione e quindi se l’economia di una nazione è in crescita o declino.
  5. Spesa: anche la spesa pro capite dei consumatori è un dato da tenere in considerazione per capire in quale direzione si stia muovendo una economia, si tratta di un dato rilasciato mensilmente.
  6. Bilancia dei pagamenti: ogni nazione come una vera e propria azienda è soggetta ad entrate ed uscite, dall’estero e verso l’estero. La bilancia dei pagamenti è un dato che riguarda anche importazioni ed esportazioni, se la bilancia dei pagamenti è in positivo significa che una economia è in crescita.
  7. Politica fiscale e monetaria del governo: sebbene l’economia abbia delle proprie leggi e si regoli da sola, la politica riveste sempre un ruolo importante. Ogni Paese cerca un equilibrio con il controllo dell’inflazione e della bilancia dei pagamenti legiferando su tasse, spesa pubblica, lavoro, tutto questo può determinare cambiamenti nei dati sopra descritti.

Strategia di borsa dati macro economici euro dollaro: un esempio pratico

Tutti i dati appena descritti sono in grado di influenzare l’andamento di un tasso di cambio, ma per meglio permetterti di capire facciamo un esempio pratico di trading riguardante i tassi di interesse.

Abbiamo detto che un fattore chiave che influenza una moneta è il tasso di interesse che la banca centrale di un Paese fa pagare per l’utilizzo del proprio denaro. I tassi di interesse sono in continua evoluzione quindi è saggio seguirli.

Prendiamo ad esempio la Federal Reserve negli Stati Uniti. Se questa banca riduce il tasso di cambio anche il valore del dollaro scende, provocando di conseguenza l’aumento del tasso di cambio EUR/USD. Al contrario se la Federal Reserve decide di alzare i tassi di interesse allora nella coppia valutaria euro dollaro si verifica una discesa del prezzo.

La controparte della Federal Reserve in Europa è la Banca centrale Europea (BCE). Anche qui all’aumentare dei tassi di interesse il valore dell’euro sale e viceversa se la BCE sceglie di diminuirlo. Le banche centrali però devono sempre agire in modo equilibrato dato che le decisioni che si prendono possono determinare stravolgimenti economici. Se la valuta di un Paese dovesse crescere troppo le esportazioni potrebbero risentirne perchè per gli altri Paesi commerciare con una valuta troppo forte è sconveniente e potrebbero rivolgersi altrove. Al contrario se i tassi di interesse scendono troppo è in agguato l’inflazione.
Quindi come investire in opzioni binarie in questo caso?

Acquisto opzioni Call: puoi decidere di acquistare opzioni binarie Call, quando il valore del dollaro scende o l’euro si rafforza. Nel caso particolare quando i tassi di interesse statunitensi calano, o quelli dell’Europa salgono.

Acquisto opzioni binarie Put: puoi decidere di acquistare opzioni binarie Put sulla coppia EUR/USD, quando il valore del dollaro sale e l’euro si indebolisce. Nel caso specifico puoi aspettarti un andamento al ribasso del titolo quando i tassi di interesse statunitensi salgono e quelli dell’Europa scendono.

Ci sono moltissimi esempi che si possono fare per comprendere il ruolo dei dati macroeconomici, vogliamo mostrarti pertanto un caso pratico in cui si evince l’apprezzamento dell’euro in seguito alla pubblicazione del dato relativo alla fiducia dei consumatori USA risultato negativo.

segnali acquisto fiducia consumatori

Conclusioni

Fare trading in borsa con i dati macro economici è un piacere perchè basta seguire bene le news per guadagnare, ma devi sempre ricordarti di essere pragmatico negli investimenti. Salva il tuo capitale ed evita di investire più del 5% del totale in ogni operazione, sarai così in grado di gestire al meglio il rischio di perdita e far fruttare la tua attività con lungimiranza nel tempo.

Lascia un Commento