Guida

Quanto guadagna un trader di Borsa

Attraverso questa nostra mini-guida di oggi ci occuperemo di spiegare, per filo e per segno, quanto guadagna un trader in borsa nel dettaglio. Si tratta di una domanda che in molti si fanno, ma nessuno è mai riuscito molto bene prima d’ora a dare una risposta a questa domanda. Vediamo quindi insieme quanto può guadagnare e quindi quanto potreste guadagnare anche voi.

Prima di iniziare a parlare di quanto può guadagnare un trader, vogliamo parlarvi della piattaforma di eToro (clicca qua per apri un conto)che consente di iniziare ad investire copiando i Popular Investor. Questo significa che è possibile iniziare ad investire senza avere moltissime nozioni. Ad oggi, è la soluzione migliore per i trader alle prime armi che desidera iniziare ad investire nei mercati. eToro, grazie al programma Popular Investor, consente anche ai trader di ottenere un reddito aggiuntivo, fornendo un vero e proprio stipendio ai trader che risultano essere profittevoli ed hanno un notevole seguito. Puoi registrarti gratuitamente su eToro (clicca qua per apri un conto) e iniziare a provarlo in demo oppure in modalità reale.

Cercare di capire quanto guadagna un trader in Borsa è senza dubbio un discorso molto difficile da generalizzare, in quanto esistono molte tipologie di trader, e possiamo dire con certezza che la maggior parte dei trader presenti sui mercati retail necessita di diversi mesi di insuccessi e test in demo prima di iniziare a macinare ottimi guadagni.

Quanto guadagna un Trader Professionista?

Cercare di capire quanto guadagna un trader professionista, è una delle domande che sempre più persone continuano a farsi. Oggi cercheremo di rispondervi all’interno del nostro approfondimento. Cerchiamo subito di rispondere alla domanda di apertura: quanto guadagna un trader professionista?

Per cercare di rispondere a questa domanda nel migliore dei modi, dobbiamo prima di tutto capire quanto si è disposti ad investire.

È ovvio che, a parità di strategia risk/reward, un trader che investe di più avrà anche un quantitativo di soldi guadagnati maggiore. Basti pensare ai grandi hedge fund che ogni giorno investono milioni di dollari, i 100 dollari che un investitore alle prime armi investe non sono neanche briciole.

Quindi, è necessario farsi una domanda ben precisa: conviene partire con investire 100 dollari o addirittura con 10 dollari?

Piattaforma Demo o Reale?

Se si decide di iniziare investendo soltanto 100 euro, sicuramente non lo si fa per guadagnare un’entrata secondaria, ma semplicemente per divertirsi. Se si vuole invece ottenere guadagni più interessanti si dovrebbe pensare ad un capitale iniziale di almeno 1000 dollari/euro.

Pensare di poter guadagnare una caterva di soldi con soltanto 100 dollari è praticamente un qualcosa che non potrà mai realizzarsi, ed è destinato a rimanere un sogno. Molti purtroppo ancora oggi continuano a registrarsi all’interno delle piattaforme, e continuano a caricare il minimo sindacabile (che ultimamente risulta essere pari a 250 dollari).

L’idea migliore per chi non desidera investire troppi soldi, sarebbe quello di iniziare con un conto di trading demo. I conti demo hanno infatti all’interno di essi dei quantitativi di denaro molto grande (solitamente da 10 mila fino a 50 mila dollari USA) e non si rischia nulla ad investire all’interno di questi account, che sono a tutti gli effetti gratuiti, in quanto risultano essere virtuali: nulla viene guadagnato e nulla viene perso, in quanto il denaro è virtuale.

Ti consigliamo di provare la piattaforma di trading demo di eToro (clicca qua per apri un conto), in modo da saggiare la facilità e semplicità di questa piattaforma.

Tornando al nostro argomento principale, ovvero a quanto guadagnano i trader, non lo possiamo sapere in quanto è praticamente impossibile dire la cifra esatta che si può guadagnare, in quanto questa cifra risultante dipende da alcune variabili, tra cui le più importanti:

  • Il proprio investimento iniziale;
  • La propria strategia;

Un trader o un investitore, può guadagnare sia moltissimo che pochissimo. Tutto dipende anche dalla fortuna. Facciamo l’esempio di aver investito nel Bitcoin 1000 dollari quando il prezzo era di circa 100 dollari USA, nel 2013.

Andamento Bitcoin negli anni

Andamento Bitcoin negli anni

Con quei 1000 dollari si potevano acquistare (nel 2013) ben 10 Bitcoin. Oggi 1 Bitcoin vale circa 7000 dollari, quindi 7000*10= 70 mila dollari. Questo sarebbe quindi stato il rendimento in soli cinque anni di investimento. Niente male eh?

Ovvio quindi che se nel 2013 quei fondi fossero stati messi all’interno di un altro mercato d’investimento, difficilmente sarebbero stati raggiunti gli stessi risultati. Il Bitcoin è stato infatti considerato il miglior mercato dove investire negli ultimi 10 anni, senza alcun dubbio.

Infatti non esiste e non esisterà una piattaforma di trading onesta oppure un trader nel mondo che sia in grado di prevedere il futuro. Quello che possiamo fare è solo cercare di capire come si muoveranno i mercati finanziari, ma non prevederne con esattezza il loro movimento. Questo è impossibile, nessuno ha la sfera di cristallo.

Nel Trading e impossibile prevedere il futuro

Nel Trading e impossibile prevedere il futuro

Di conseguenza se non sappiamo questo non possiamo neanche sapere come esattezza la direzione che prenderà il mercato, se sarà al rialzo o al ribasso e non si può sapere in anticipo dunque ne quanto investiamo ne quanto guadagneremo!

Impossibile infatti cercare di capire con esattezza la direzione dove andrà il mercato, se si muoverà al ribasso oppure al rialzo. Si tratta di un qualcosa di impossibile da capire in anticipo.

Quello che possiamo fare è quindi cercare di presupporre quali sono tutte quelle variabili che possono incidere sul guadagno o sulle speranze di successo del trader.

Il Trading di Successo si raggiunge con la psicologia

La psicologia del trading è la base che rende un trader normale in un trader professionista in pochi anni di allenamento e studio.

Fare trading infatti significa prima di tutto avere pazienza, in quanto il guadagno è uno di quei fattori estremamente correlati con l’esperienza. Un trader con molta esperienza infatti riesce a portare nel tempo delle ottime competenze e una grande capacità di trading.

Prima di tutto, ancora prima di iniziare a fare trading o di pensare a “quanto sarà possibile guadagnare” è necessario capire profondamente e intimamente i mercati, in modo da poter riuscire ad avere un bagaglio culturale di tutto rispetto ancora prima d iniziare a commerciare online.

I guadagni possono essere dunque considerati sotto svariati punti di vista proporzionali all’esperienza ma anche all’importo che si decide di investire e anche in base al rischio che si corre.

Per altro non si deve mai essere frettolosi di guadagnare. Tutto ha un suo tempo, quindi anche il guadagno.

Non puoi pretendere di investire e diventare ricco subito! Se qualcuno ti promette questo o è pazzo o anche è un truffatore!

Trading Online: Assistenza e Supporto

L’assistenza ed il supporto tecnico sono uno degli aspetti che non andrebbero mai messi in secondo piano. Solitamente, tutte le piattaforme di trading in Borsa offrono un supporto clienti soddisfacente. Sono proprio queste persone a fornire le prime guide e un aiuto per effettuare il trading online e capire nel dettaglio come muoversi all’interno dei mercati finanziari.

Il nostro consiglio è quindi quello di aprire un conto di trading online, cercando inoltre di frequentare i vari forum e community che vengono messe a disposizione dalle piattaforme di trading online.

Trading Online: quali sono i rischi

Solitamente, all’aumento del rischio aumenta anche il possibile rendimento. Ovviamente, il nostro consiglio è quello di strutturare una strategia che abbia un rischio ed un rendimento il più bilanciato possibile.

Maggiore è il rischio, maggiore è il guadagno ma sono anche maggiori le probabilità di perdere i propri soldi che si ha deciso di investire. Se decidi di investire all’interno dei mercati rischiosi, è necessario essere al corrente che i mercati finanziari sono a tutti gli effetti un’arma a doppio taglio.

Se scegli di investire sui mercati rischiosi, gli utili in caso di vittoria sono alti, ma anche le perdite. Il concetto è molto semplice come vedi. Se poi consideriamo anche la leva allora, peggio ancora.

Capitale da Investire

Questo è un aspetto estremamente importante, il capitale da investire è senza dubbio fondamentale, e come abbiamo detto prima, iniziare con soli 100 euro è praticamente impossibile.

Capitale da investire: tanto o poco?

Capitale da investire: tanto o poco?

Prima di tutto fare trading deve essere considerato a tutti gli effetti come un investimento e non come un gioco d’azzardo o un gioco.

Quindi tutto quello che devi fare e capire che i rendimenti, gli utili, vengono rappresentati in percentuale sul volume degli investimenti.

A questo punto è anche chiaro che chi ha un capitale maggiore può effettuare investimenti maggiori. In pratica se investi il 2% di 100 € e guadagni è un guadagno che possiamo definire irrisorio. Se invece investi il 2% di 10.000 e guadagni, è chiaro che la questione è totalmente differente.

Quello che vogliamo consigliare è prima di tutto di mettere da parte più denaro possibile da poter investire all’interno dei mercati finanziari.

Non è possibile improvvisarsi trader credendo alle favole e ai guadagni facili. Non esiste assolutamente una cavolata più grande!

Fare Trading Online con Frequenza

La frequenza nel trading online è senza dubbio uno dei punti cardine per chi desidera investire online. La frequenza di investimento incide infatti in maniera alquanto notevole all’interno dei guadagni.

Del resto infatti, è impossibile pensare di fare trading online una volta ogni tanto e di pretendere di guadagnare.

Questa è la reale distinzione che consente ad un trader professionista di diventare un amatore, a prescindere dal contesto in cui si trova.

Senza dubbio uno dei migliori compromessi è quello di utilizzare il trading automatico, che consente essenzialmente di ottenere delle rendite passive costruendosi un portafoglio di Popular Investor Professionisti che mettono a disposizione le loro conoscenze per la folla.

Trading Online con eToro

Per consentire anche ai trader alle prime armi di essere profittevoli, esiste la piattaforma di eToro (clicca qua per apri un conto), che è in grado di garantire la massima semplicità per tutte le persone che desiderano iniziare ad investire all’interno dei mercati finanziari, ma che non hanno ancora molte conoscenze all’interno dei mercati.

La soluzione del broker di eToro (clicca qua per apri un conto) è molto semplice e al tempo stesso estremamente tecnologica. Grazie all’invenzione del CopyTrader, è possibile mettere in copia professionisti da tutto il mondo che investono nei contratti CFD del Forex, Azioni, Materie Prime, Indici, Criptovalute e molto altro ancora.

CFD significa Contratti per Differenza, questa metodologia d’investimento consente essenzialmente di crearsi un portafoglio diversificato di persone vere, copiandole poi in proporzione 1:1.

Questo significa in parole povere che, se il trader (che ha un capitale di 10k dollari) e che noi copiamo con 1000 dollari, dovesse ottenere in un mese un rendimento del 50%, significa che lui avrà un capitale finale di 15 mila dollari in totale e noi di 1500 (in quanto avremo guadagnato 1:1 in proporzione al popular investor che si ha in copia).

Si tratta quindi di un guadagno che risulta essere totalmente uguale in percentuale, ma ovviamente può differire in base a quanto si investe realmente. Nel caso in cui si dovesse investire 1000 dollari si avrà un certo guadagno, nel caso in cui l’investimento dovesse essere di 2000 dollari il guadagno sarà maggiore, il doppio per l’esattezza.

Come diventare trader?

Diventare Trader è ormai il sogno segreto di moltissime persone. Il trader è un lavoro molto ambito, in quanto è possibile lavorare da casa con il proprio computer all’interno dei mercati delle azioni, opzioni, valute, obbligazioni e molto altro ancora.

Tuttavia oggi per diventare trader è necessario molto lavoro. Prima di tutto è fondamentale essere molto istruiti, aggiornati e bravi nell’interpretazione delle tendenze e nell’analizzare correttamente i mercati. Il miglior professionista è quella persona che risulta essere capace di ottenere il massimo profitto dalle molteplici opportunità che gli eventi economici quotidianamente gli offrono.

Crediamo che sia prima di tutto fondamentale, per un trader di successo di avere anche svariate peculiarità, come ad esempio la conoscenza approfondita del funzionamento dei mercati finanziari e di borsa, la gestione ottimale della propria psicologia ed emozioni, così come anche la capacità di capire quali sono i segnali all’interno mercati.Per i trader alle prime armi che vogliono diventare trader, la prima fase può essere quella di utilizzare le svariate piattaforme demo che i broker mettono a disposizione dei clienti, per imparare le basi del mestiere senza dover rischiare di mettere a repentaglio il proprio portafoglio.

Sull'autore

Redazione

Lascia un Commento