Trading

Come Recuperare i Soldi Persi nel Trading?

come recuperare i soldi persi nel trading
Scritto da Giancarla Basile

Ecco una guida pratica ed efficace su come recuperare i soldi persi nel Trading. Negli ultimi anni questo genere di truffe è aumentato notevolmente, si stima che abbiano raggiunto i 150 milioni di euro ogni anno solo in Italia. Queste truffe sono diffuse in tutta Europa e in buona parte del globo quindi la cifra complessiva è veramente impressionante. Visto il numero così elevato di persone truffate, noi di InvestireInBorsa formiremo consigli utili per chi è caduto in queste trappole molto pericolose.

Come Recuperare i Soldi Persi nel Trading?

Chiariamo subito che recuperare i soldi persi nel trading è possibile, a patto di seguire alcune indicazioni ben precise. Nelle prossime righe presenteremo tre situazioni da considerare quando si vuole rientrare in possesso del nostro denaro.

Presentare regolare denuncia

Se avete un problema con un broker regolamentato, registrato in Europa, il denaro si può recuperare. Sia chiaro: questi broker non truffano i clienti perché sono sottoposti alla vigilanza delle autorità di controllo. Solitamente hanno una sede legale (e quindi anche un conto corrente) all’interno dell’Unione Europea. Nel caso aveste dei problemi con uno di questi broker regolamentati potete presentare una regolare denuncia. Solitamente si tratta di problemi tecnici o controversie legali, che bravo avvocato li risolve semplicemente con una telefonata o con una raccomandata, raramente si arriva ad una causa in tribunale.

Se il Broker non si trova registrati all’interno della UE e non dispone di nessuna licenza valida per offrire i suoi servizi di investimento, ecco che occorre segnalarlo alle autorità di vigilanza. In Italia abbiamo la Consob, possiamo quindi entrare nel suo sito web e fare la segnalazione nell’area dedicata. Questo non ci garantirà la sicurezza di avere indietro il nostro denaro, ma è un passo doveroso e necessario che può essere il preludio a misure drastiche come una “class action” con altri investitori truffati.

Richiedere il Chargeback

Ecco un metodo pratico ed efficace per recuperare i soldi persi nel trading: il chargeback. Si tratta di un servizio che molte banche offrono ai loro clienti, proprio per proteggerli da furti o frodi online. Attraverso questo meccanismo viene rimborsata al cliente la somma che è stato loro “rubata”. Occorre comunque specificare che non tutte le banche offrono questo servizio e che ci sono delle limitazioni a livello di tempo per richiederlo. In media, la frode deve essere segnalata entro 90 giorni. Per quanto non è certo che la banca accetti la nostra richiesta, è senza dubbio la strada migliore e più veloce da percorrere per recuperare i soldi persi nel trading.

Rivolgersi ad avvocati specializzati

Per essere sicuri di agire legalmente in modo serio, evitando le truffe che girano sul web, rivolgetevi esclusivamente ad avvocati italiani, verificate che siano iscritti all’Ordine degli Avvocati e possibilmente fate tutto “dal vivo” e non online. Se un avvocato vi riceve nel suo studio e ha delle referenze serie è molto difficile che tenti di truffarvi. Probabilmente vi costerà parecchio e non è detto che recupererete qualcosa ma almeno non sarete nuovamente truffati. Nessun avvocato può garantire il successo in una causa di questo tipo, tuttavia è una strada da percorrere per tutelare i nostri diritti.

recuperare soldi persi

Come evitare le truffe nel Trading?

Ecco cinque consigli utili per aiutarti a riconoscere e prevenire le truffe:

  1. Ricerca approfondita: Prima di investire con una piattaforma di trading o un broker, fai delle ricerche approfondite. Controlla le recensioni, verifica la regolamentazione e l’autorizzazione attraverso enti regolatori riconosciuti come la SEC negli Stati Uniti, la FCA nel Regno Unito o la CONSOB in Italia.
  2. Attenzione alle promesse di guadagni facili: Sii scettico di fronte a promesse di rendimenti elevati con poco o nessun rischio. Il trading di mercato comporta sempre un certo livello di rischio, e promesse di guadagni garantiti sono spesso un campanello d’allarme.
  3. Usa piattaforme conosciute e affidabili: Scegli piattaforme di trading ben stabilite e affidabili. Evita broker o piattaforme poco conosciute o che hanno lanciato offerte troppo belle per essere vere.
  4. Formazione e conoscenza: Educati sui principi base del trading e degli investimenti. La conoscenza è una delle migliori difese contro le truffe. Considera di frequentare corsi o seminari, e di leggere libri o risorse online affidabili.
  5. Mantieni la privacy delle tue informazioni: Non condividere mai i tuoi dati personali, come password o informazioni bancarie, senza verificare l’identità di chi le richiede. Assicurati che tutte le transazioni e le comunicazioni avvengano attraverso canali ufficiali e sicuri.

Conclusioni

Se hai subito una truffa da un broker non regolamentato, recuperare i soldi persi nel trading è un’impresa molto difficile.  In questa guida noi di InvestireInBorsa abbiamo offerto 3 valide soluzioni per provare a recuperare il denaro investito, oltre ad una serie di suggerimenti utili per evitare di incappare in queste truffe.

Qual è la prima regola? Per evitare di perdere soldi con le truffe del trading occorre utilizzare esclusivamente piattaforme di trading autorizzate e regolamentate: solo in questo modo il nostro denaro sarà al sicuro! Ecco quindi la tabella con i migliori Broker (sicuri) presenti in Italia:

Piattaforma: Metatrader
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • DupliTrade
  • ZuluTrade
  • Ebook in PDF Gratuito
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Proprietaria
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il 51% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    Leggi anche:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Giancarla Basile

    Giancarla Basile unisce la sua formazione in Economia Informatica a una fervida passione per il mondo degli investimenti. Con un interesse particolare per azionari, ETF e criptovalute, la sua carriera si è sviluppata esplorando le intersezioni tra finanza e tecnologia. La sua avventura nel settore finanziario inizia subito dopo la laurea, quando Giancarla inizia ad applicare le sue conoscenze informatiche all’analisi degli investimenti. Il suo approccio è sempre stato guidato dalla curiosità e dalla volontà di comprendere a fondo le tendenze emergenti, soprattutto nel campo delle criptovalute. Giancarla crede fermamente nell’importanza di rendere l’investimento accessibile a tutti. Questo la porta a condividere le sue esperienze e le sue intuizioni attraverso la scrittura di articoli e guide. Il suo obiettivo è semplificare concetti complessi, fornendo strumenti pratici a chi è nuovo nel mondo degli investimenti.

    Lascia un Commento