Azioni

Comprare azioni Campari: Guida completa e aggiornata

Campari è una storica società italiana che opera nel settore alimentare, attiva nella produzione delle bevande alcoliche e analcoliche. É quotata in borsa dal 2001 nell’indice FTSE MIB della Borsa di Milano.

Prodotto di punta della Davide Campari – Milano S.p.a (nome esteso completo della società), è la famosissima bevanda “Campari”. L’associazione della società all’omonima bevanda però è molto limitativa. La Campari infatti, nel corso del tempo ha acquisito una serie di società e marchi prestigiosi: Crodino, Cynar, Lemonsoda, Oransoda, Biancosarti, Jägermeister, Aperol, Aperol Soda, Zedda Piras, Glen Grant, Wild Turkey, American Honey, Lascelles, Averna e Braulio.

Queste acquisizioni studiate e attentamente progettate, hanno portato la Campari ai vertici internazionali, tendenza che non sembra voler subire una battuta di arresto. Il Gruppo Campari conta ben 18 stabilimenti nel mondo, di cui 4 in Italia (Crodo, Canale d’Alba, Novi Ligure, Alghero), 3 in Giamaica, 2 in Francia, 2 in Brasile e uno stabilimento in Grecia, Scozia, Messico, Australia, Stati Uniti, Canada e Argentina.

La sua forte e costante ascesa nel tempo hanno reso i titoli di questo famoso marchio molto allettanti agli occhi degli investitori, che hanno subito deciso di comprare azioni Campari.

🥇 Azienda Campari
📈 Borsa Milano
🎯 Ticker CPR
⭕ Isin NL0015435975

Con questa guida vogliamo quindi farvi conoscere meglio la storia e l’ascesa di uno storico e rinomato marchio made in Italy, suggerendovi anche quotazioni, previsioni ed eToro, quale piattaforma migliore per speculare al ribasso negoziando in CFD della Campari Spa.

Clicca qui per comprare subito le azioni Campari

Quotazione in tempo reale azioni Campari

Nel grafico si può osservare la quotazione in tempo reale, delle azioni Campari:

Dati finanziari Campari:

  • Capitalizzazione: 14,80 Mrd
  • Entrate: 500,40 Mln
  • Reddito operativo: 107,90 Mln
  • Flusso di cassa netto: 60,10 Mln
  • Disponibilità liquide: 668,30 Mln

Come comprare azioni Campari

Per iniziare subito a comprare azioni Campari, non c’è che da scegliere il broker online con il quale aprire posizioni vantaggiose. Il mercato ne offre una gamma piuttosto ampi, che noi abbiamo voluto riassumere nel breve elenco sotto proposto riportando i migliori broker per azioni. Ricordiamo che la prima caratteristica importante, per qualunque broker online, è la sicurezza.

Basta registrarsi sulla piattaforma, seguendo gli step indicati dal Broker, e poi cominciare a negoziare. Broker come eToro, danno la possibilità di scegliere tra:

  • acquisto in tempo reale
  • negoziazione in CFD

Per acquistare azioni Campari in tempo reale, bisogna inserire il titolo CPR nella barra di ricerca della piattaforma, selezionare il titolo, selezionare l’importo che si vuole investire, e cliccare su acquista. Nel giro di pochi secondi le azioni saranno presenti sul proprio conto corrente.

La negoziazione attraverso i contratti CFD invece, non permettono di comprare l’azione, ma semplicemente speculano sul suo andamento.

Clicca qui per investire in azioni Campari con i CFD

Dove comprare azioni Campari

eToro è un broker con regolamentazione CySec, dove possiamo comprare azioni Campari. La sua piattaforma dispone di tutti i principali indicatori, che ci renderanno più facile fare un’analisi grafica accurata.

Occorrono solo 50 euro per attivare un conto e naturalmente è possibile fare pratica su un conto demo, utilizzando denaro virtuale.

Per i principianti c’è anche la funzione Copy Trading, uno strumento innovativo che permette di copiare le operazioni di altri investitori senza alcun rischio o perdita di capitale finanziario da parte vostra (basta selezionarli nella piattaforma, controllare la loro performance e cliccare su “Copia”). Una soluzione di successo che permette di ottenere rendimenti simili a quelli visti dagli specialisti del mercato azionario in relazione al capitale investito su ognuno di loro.

Clicca qui se vuoi le azioni Campari su eToro

Nascita e storia di un mito italiano: Campari

Tutto ha inizio a Milano, nel lontanissimo 1860, grazie a Gaspare Campari. Inizialmente aperta come semplice distilleria, aprì successivamente anche un caffè, chiamato Camparino, nella Galleria Vittorio Emanuele II.

La società si fece subito notare grazie al suo prodotto di punta il “Bitter”. Alla morte di Gaspare, la ditta passò nella mani di Davide Campari, che modificò la denominazione in Fratelli Campari – Successori.

Data importante nella storia della società è quella del 1932, anno in cui inizia la produzione e la commercializzazione del Campari Soda. La campagna pubblicitaria ideata per lanciare sul mercato il prodotto venne curata dal visionario Fortunato Depero, che divenne poi anche l’ideatore della bottiglietta del Campari Soda a forma conica.

Gli anni ‘60 e ‘70 vedono una continua crescita e un’espansione senza freni della società. Aumentano le aperture delle unità commerciali e produttive, espandendosi in Italia e all’estero.

Nel 1982 l’ultimo erede della famiglia Campari, vende la società Erinno Rossi e Domenico Garavoglia che ne diventano proprietari. Solo nel 2001 la società è quotata per la prima volta alla Borsa di Milano.

Nel 2014 Campari acquisisce la società Fratelli Averna per l’intera somma capitale di 98 milioni di euro a cui si somma il debito finanziario netto di 5,75 milioni di euro. La produzione della società si estende all’intero settore alimentare ed oggi è diventata leader nel mondo delle bevande alcoliche.

Oggi Campari conta quattro stabilimenti in Italia e 18 a livello mondiale, suddivisi tra Stati Uniti, Europa, Africa ed Asia.

Comprare azioni Campari: quotazioni del titolo

Il titolo Campari è quotato alla Borsa di Milano con il ticker CPR. Dalla sua prima quotazione ha conosciuto diverse fasi rialziste e registrato un leggero calo attorno al 2014. Da allora ha comunque riguadagnato tutti i punti persi e la sua evoluzione al rialzo continua ancora oggi.

Nel 2017 c’è stato un forte consolidamento e un rilancio del marchio Grand Marnier, grazie ad una nuova rete di distribuzione negli Stati Uniti. La società ha quindi registrato un ottimo contributo in termini di ricavi e margini, superando nettamente i pronostici degli anni precedenti.

Di conseguenza il fatturato si è consolidato di oltre 15 punti percentuali. Consolidamento dovuto, in parte, anche al mercato Europeo e Russo, che ha fatto registrare un notevole salto in avanti nelle vendite. In questi paesi infatti è stata fatta una campagna mirata soprattutto alla vendita degli spumanti, molto in voga a Mosca.

La quotazione del titolo Campari oggi registra un andamento positivo, confermato anche dagli analisti.

Comprare azioni Campari

Azionariato Campari e l’accordo con il fisco

La Campari S.p.a ha una capitalizzazione di mercato di 8,12 miliardi di euro e un numero di azioni pari a 1,6 miliardi. Si tratta di un’azienda tutta italiana che ha all’attivo ben 3700 dipendenti, dislocati tra i quattro stabilimenti in Italia e 18 a livello mondiale.

Un impressionante reddito totale pari a 1,842 miliardi di euro per un utile netto di 308,4 miliardi di euro. Secondo i dati diffusi dalla CONSOB, i principali azionisti Campari sono suddivisi:

  • Lagfin S.C.A. (Luca Garavoglia): 64,349%
  • Cedar Rock Capital Limited (Andrew Brown): 9,964%
  • Luca Garavoglia: 0,041%

Grazie ad un accordo che la società ha stipulato con il fisco, il titolo è diventato sempre più appetibile agli occhi degli investitori. L’accordo infatti ha previsto, per il quadriennio 2015-2019, diverse agevolazioni fiscali per i beni immateriali (in questo caso si tratta delle ricette dei prodotti del gruppo). Questo ha comportato l’esenzione di tasse su una buona fetta del redditto aziendale.

Anche questo fattore quindi è stato uno dei motivi per i quali il titolo Campari si è trovato ad ascendere molto velocemente i vertici borsistici, risvegliando l’interesse di molti investitori decisi a comprare azioni del Gruppo.

Comprare azioni Campari Previsioni

Gli studi che vari analisti hanno svolto sul titolo Campari, hanno portato alla conclusione che il valore del titolo sia destinato a crescere nel tempo, superando anche le aspettative.

Queste previsioni sono state tratte soprattutto guardando al processo di espansione del gruppo. Questo è in forte aumento e movimento sul vasto territorio americano. In America i prodotti di punta sono rappresentati dal Campari e dalla Vodka Sky, prodotti destinati ad un pubblico giovane.

Anche nel settore Food e Beverage, Campari fa la parte del leone, con un titolo che è volato velocemente alle stelle. Grazie a tutto questa situazione i dividendi pagati dalla Campari sono saliti oltre le aspettative.

Una politica d’ espansione mirata e una studiata campagna pubblicitaria, hanno rappresentato l’arma vincente per questa società, che ha chiuso l’anno 2019 con un fatturato pari a 1,842 miliardi di €. Gli utili invece hanno raggiunto quota € 308 milioni (+10% rispetto all’esercizio precedente).

Azioni Campari dividendo

L’assemblea degli azionisti della società Campari, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2020, chiuso con un utile netto di 83,29 milioni di euro e ha deciso di rilasciare un dividendo di 0,055 euro per azione, come l’anno precedente. La cedola verrà staccata lunedì 19 aprile 2021.

DATA DIVIDENDO DIVIDEND YIELD
19.04.2021 0.055 0.55%
20.04.2020 0.055 0.79%
23.04.2019 0.05 0.58%
21.05.2018 0.05 0.79%
22.05.2017 0.045 0.74%

Conclusioni

L’azienda ha da sempre presentato una forte organizzazione commerciale. Un’organizzazione in fase di consolidamento che ha lo scopo di sfruttare tutte le opportunità di crescita per l’intero gruppo di marchi posseduti.

Ad oggi Campari risulta essere il sesto produttore mondiale nel settore degli “spiriti”. Il suo giro d’affari è suddiviso in:

  • 49% rappresentato da oltre 50 marchi a priorità globale
  • 17% brand a priorità regionale
  • 13% brand a priorità locale

Nel restante 22% sono compresi altri brand, anche di terzi, lo zucchero e le attività di imbottigliamento.

In base alle aree geografiche i ricavi provengono da:

  • 42,1% (726 milioni di euro) dalle Americhe
  • 30,9% (532 milioni) dal Sud Europa, Medio Oriente e Africa
  • 19,9% (342 milioni) dal Nord Centro Est Europa
  • 7,2% (128 milioni) dall’Asia Pacifico

La Campari S.p.a è riuscita anche a creare una rete commerciale in Sud Africa ( attraverso la controllata South Africa PTY lyd.) e addirittura in Cina, dove il consumo degli alcolici occidentali rappresenta solamente l’1% del totale.

Con queste premesse è stato chiaro, sin da subito, anche agli analisti che il trend rialzista della società avrebbe portato notevoli vantaggi agli azionisti e ai vari investitori. Vedremo se la Campari entrerà nel novero delle migliori azioni Italiane.

L’azienda è solida in Italia, come all’estero e oggi, comprare azioni Campari, rappresenta un buon investimento nel breve tempo. L’acquisto dei titoli rappresenta una diversificazione del proprio portafoglio, in ottica di espandere il proprio raggio d’azione. Negoziando in CFD è possibile effettuare previsioni al rialzo e al ribasso del titolo, ottenendo risultati soddisfacenti.

Una piattaforma come quella di eToro offre l’opportunità di confrontarsi con moltissimi altri investitori per trovare insieme la soluzione e la strategia più giusta per iniziare subito a negoziare il titolo CPR.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world