Azioni

Comprare azioni Dior: Guida completa per investire

In questa guida scopriremo come comprare azioni Dior attraverso i migliori broker di investimento.

Christian Dior SE è una società europea che ha la sua sede principale a Parigi, in Francia. Il brand è specializzato nell’alta moda ed è stato fondato dall’omonimo Christian Dior, il 16 dicembre del 1946.

Con il suo stile classico e inconfondibile, la classe e l’eleganza senza tempo, è senza dubbio un marchio amato da moltissime star del panorama internazionale. Da Charlize Theron a Rihanna, da Jude Law a Justin Timberlake, tutti adorano Dior!

Il brand è oggi di proprietà di Bernard Arnault, un imprenditore francese proprietario del gruppo del lusso LVMH, la terza azienda in Europa con un patrimonio stimato di 113 miliardi di dollari nel 2019.

Il gruppo ha circa 84981 dipendenti (dato aggiornato al 2010) e può contare su rinomate boutique nelle più importanti città del mondo: Parigi, New York, Milano, Los Angeles e tantissime altre.

🥇 Azienda Dior
📈 Borsa Euronext
🎯 Ticker CDI
⭕ Isin FR0000130403

Per comprare azioni Dior esistono differenti soluzioni attive in Italia, la soluzione migliore è affidarsi eToro.

Clicca qui per comprare azioni Dior con eToro

Azioni Dior Quotazione e prezzo in tempo reale

Ecco il grafico in tempo reale delle azioni Dior:

Dati finanziari Dior:

  • Capitalizzazione: 121,75 Mrd
  • Entrate: 14,33 Mrd
  • Reddito operativo: 3,82 Mrd
  • Flusso di cassa netto: -6,57 Mrd
  • Disponibilità liquide: 7,38 Mrd

Come comprare azioni Dior?

Il metodo più semplice ed economico per comprare azioni Dior, è quello di affidarsi a Broker online regolamentati e specializzati in azioni.

Prima di cominciare a negoziare azioni, bisogna registrarsi sulla piattaforma. La registrazione è regolata da normative europee (Direttiva Mifid), il cui obiettivo è quello di tutelare gli investitori. Per questo vengono richiesti una copia della carta di identità e un documento come prova di residenza (ad esempio una bolletta che mostri l’indirizzo), in formato PDF.

Prima di cominciare la registrazione, è meglio prepararsi i documenti da caricare, scansionandoli e poi trasformandoli in formato PDF. Dopo averli caricati sulla piattaforma, bisogna compilare un questionario Mifid, e terminare così la registrazione.

Qui puoi investire in azioni Dior con i CFD

Dove comprare azioni Dior?

Il servizio offerto da eToro è di assoluta qualità e il suo obiettivo è quello di diventare la società di trading in CFD #1 al mondo.

Fare trading con eToro vuol dire affidarsi ad una piattaforma sicura, evitando anche il rischio di frodi.

Per iniziare a fare trading sulle azioni di Dior non devi fare altro che andare su eToro, aprire il tuo profilo e creare un nuovo conto.

Apri un conto su eToro per negoziare le azioni Dior

Comprare azioni Dior: la storia del brand

La Christian Dior SE è una casa di alta moda nata a Parigi, in Francia, il 16 dicembre del 1946, e prende il nome dal suo fondatore: Christian Dior. La maison ha iniziato il suo lungo e glorioso cammino in una via divenuta celebre: 30 Avenue Montaigne, grazie all’uomo d’affari Marcel Boussac.

L’azienda contava, allora, su di un capitale iniziale di 80 milioni e su 80 dipendenti. Le prime collezioni sono state lanciate nel 1947: “Corolle” ed “En Nuit”. Quest’ultima ha avuto un grande successo e ha influenzato tutta la moda degli anni successivi, ridando lustro alla Ville Lumière.

Sempre nel 1947 è stato creato il primo profumo, “Miss Dior”, un altro centro al bersaglio. Alla fine dello stesso anno, Dior fattura il 75% delle esportazioni moda francesi e il 5% di quelle totali.

Non solo abiti e profumi: dal 1950 in avanti, il marchio ha prodotto gioielli, lingerie, guanti, cosmetica, borse, cappelli, pelletteria e molti altri accessori di stile. La sua espansione ha inizio nel 1953, con la distribuzione dei suoi prodotti in Messico, a Cuba, in Canada e in Italia.

Dagli anni ’50 ad oggi

Dopo la morte dell’ideatore, nel 1957, è diventato direttore artistico del brand Yves Saint Laurent, appena ventunenne, che però ha dovuto abbandonare presto l’incarico, per assolvere all’obbligo di leva dell’epoca. Il suo posto è stato preso da Marc Bohan, mente eclettica ed eccelsa.

Gli anni ’80 vedono una forte crisi abbattersi sul brand e, proprio per rilanciare l’azienda, nel 1985 Bernard Arnault diventa Presidente del consiglio di amministrazione e AD. Sotto la sua guida, Dior fattura il 32% dell’intero capitale di LVMH.

Negli anni si sono susseguiti tanti importanti direttori creativi: Gianfranco Ferré, John Galliano, Hedi Slimane, Raf Simons e Maria Grazia Chiuri, quest’ultima già in carica prima da Fendi e poi da Valentino.

Il marchio Dior è distribuito in tutto il mondo, grazie ad una rete capillare di punti vendita tra monomarca e grande distribuzione organizzata, per un totale di 160 negozi.

L’attuale CEO è Sidney Toledano, uomo d’affari franco-marocchino laureato in ingegneria all’Ecole Centrale de Paris. Dal 2018 il CEO Christian Dior Couture è Pietro Beccari.

Grazie ad un fatturato pari a 1,765 milardi di euro, a una crescita organica del 10% e del 18% a valori correnti (dati aggiornati al 2019), Dior risulta essere un titolo incredibilmente interessante per gli investitori internazionali.

Comprare azioni Dior Modello di Business

Il brand Dior, dal 2017, fa parte del gruppo LMVH, di cui è proprietario l’imprenditore francese Bernard Arnault.

Il suo modello di business è connotato da una crescita dinamica, con una forza imprenditoriale che difficilmente può essere replicata. Il gruppo, infatti, è proprietario di 75 maison, che creano solo prodotti di altissima qualità ed è l’unico ad essere presente nei 5 mercati del lusso più importanti: Vini e Alcolici, Moda e Pelletteria, Profumi e Cosmetici, Orologi e Gioielleria, Distribuzione Selettiva.

Il nostro modello di business si fonda su una visione a lungo termine, valorizza l’eredità delle nostre Maison e stimola la creatività e l’eccellenza. Esso è il motore del successo del nostro Gruppo, il viatico per un futuro promettente.

          Bernard Arnault

Il suo è un modello operativo unico, che si basa su sei pilastri:

  • Struttura decentralizzata
  • Crescita interna
  • Creazione delle sinergie
  • Integrazione verticale
  • Trasmissione del savoir-faire
  • Equilibrio tra settori di attività e distribuzione geografica

Il marchio Dior genera un ottimo indotto per il gruppo, basti pensare al fatturato del 2019, pari a 1,765 miliardi di euro ed è considerato, insieme a Louis Vuitton, il brand trainante.

Il direttore finanziario, Jean-Jacques Guiony, ha affermato che “La crescita di Dior è stata più rapida di quella della divisione”.

In sostanza, un titolo davvero interessante, le cui azioni possono essere comprate su di una piattaforma intuitiva, che permette di fare trading online senza nessuna commissione: stiamo parlando di eToro.

Azioni Dior dividendo

I dividendi societari di Dior vengono pagati tre volte l’anno, agli azionisti della società. L’ultimo dividendo è stato rilasciato il 30 novembre 2021, pari a 3 euro per azione, e il rendimento da dividendo annuale era 2.06%. Il prossimo pagamento è previsto per luglio 2022.

DATA DIVIDENDO DIVIDEND YIELD
30.11.2021 3 1.02%
20.04.2021 4 1.46%
01.12.2020 2 1.07%
07.07.2020 2.6 8.67%
06.12.2019 2.2 7.52%

Azioni Dior Competitors

Sebbene Dior sia uno dei brand più influenti del settore moda, esistono molte aziende di altissimo livello che le danno il filo da torcere. Il mercato del fashion è, senza dubbio, uno dei più competitivi sul mercato: basta una pubblicità sbagliata o un prodotto non apprezzato per far crollare l’affidabilità di un titolo.

Ecco i competitors più importanti di Dior:

  • Chanel
  • Hermes
  • Gucci
  • Giorgio Armani
  • Dolce & Gabbana
  • Prada

Abbiamo appena citato dei veri colossi dell’industria del lusso e della moda, ma il più temibile è sicuramente Chanel, la casa di moda parigina fondata all’inizio del ventesimo secolo da Coco Chanel.

Comprare azioni Dior

Comprare azioni Dior Previsioni

Se pensi di investire sulle azioni nel campo della moda e del lusso, sicuramente il titolo Dior è una buona scelta. Prima di lanciarti nella speculazione tramite i CFD del broker eToro, osserviamo il grafico che si riferisce all’ultimo anno.

Nel 2009 la quotazione avvia un primo rialzo che permette di superare la soglia dei 100€ ad ottobre 2010 per poi continuare ad evolvere in prossimità di questa resistenza fino a gennaio 2012. Qui inizia un nuovo rialzo della quotazione sebbene con alcuni movimenti al ribasso. Ad agosto del 2015 raggiungere i 192,50€.

A giugno del 2016 il titolo subisce un ritiro di utili che induce una correzione al ribasso in direzione dei 142,60€.

La barra dei 200€ viene superata a dicembre 2016 e la tendenza continua fino a raggiungere la soglia dei 300€ a novembre 2017 con un rialzo del 50% in appena un anno, grazie al gruppo LVMH, da cui è stata inglobata.

Il 2019 segna un anno incredibile per la maison, con un fatturato di 1,765 miliardi di euro, di cui 854 milioni generati nel primo semestre e 911 milioni nel secondo, facendo letteralmente volare LMHV, insieme a Louis Vuitton, alla soglia dei 25 miliardi di euro.

Conclusioni

In questa breve guida abbiamo voluto raccontare la storia di un brand storico e iconico, simbolo del benessere e del lusso in tutto il mondo.

Il gruppo Dior, dopo essere stato acquistato nel 2017 da LVMH, ha rafforzato ancora di più la sua posizione, entrando in una delle più potenti aziende mondiali del settore lusso.

Per poter comprare le azioni di Dior bastano poche e semplici mosse:

Apri qui un conto Trading con eToro

Leggi anche:

Disclaimer:

eToro è una piattaforma multi-asset che offre sia l’investimento in azioni e criptovalute, sia il trading di CFD.

Si prega di notare che i CFD sono strumenti complessi e comportano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se capisci come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

La performance passata non è un’indicazione dei risultati futuri. La cronologia di trading presentata è inferiore a 5 anni completi e potrebbe non essere sufficiente come base per la decisione di investimento.

Il copy trading è un servizio di gestione del portafoglio, fornito da eToro (Europe) Ltd., autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission.

L’investimento in criptovalute non è regolamentato in alcuni paesi dell’UE e nel Regno Unito. Nessuna tutela del consumatore. Il tuo capitale è a rischio.

eToro USA LLC non offre CFD e non rilascia alcuna dichiarazione e non si assume alcuna responsabilità in merito all’accuratezza o alla completezza del contenuto di questa pubblicazione, che è stata preparata dal nostro partner utilizzando informazioni pubbliche non specifiche su eToro.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world