Criptovalute

Come comprare Bitcoin (BTC) passo a passo: Guida 2022

In questa guida ci occuperemo di fornire tutte le informazioni più importanti su come comprare Bitcoin nel migliore dei modi ed in tutta sicurezza.

Noi di InvestireInBorsa vogliamo fornire un quadro complessivo autorevole e di facile lettura, per illustrare ai nostri lettori cosa occorre fare per investire nella criptovaluta ideata da Satoshi Nakamoto. Chiariamo subito che per comprare Bitcoin in modo legale occorre avere 18 anni ed essere in possesso dei requisiti per iscriversi su un intermediario specializzato.

Trattandosi di un Asset nuovo ed ancora poco regolamentato, proliferano siti internet dove tutti possono comprare Bitcoin senza registrazione ed in modo completamente anonimo. Sconsigliamo di rivolgersi a questi Website in quanto spesso sono pieni di truffatori o servono per clonare le carte di credito dei malcapitati!

Per comprare Bitcoin in sicurezza è meglio optare per soluzioni certificate, mediante piattaforme di investimento regolamentate come eToro. Ecco subito una tabella introduttiva:

🥇 Asset Bitcoin
⭐️ Token BTC
🎯 Exchange più famosi eToro – Coinbase
💸 Investimento minimo $50

Conosciamo già il Bitcoin? Allora possiamo procedere subito con il suo acquisto mediante una piattaforma sicura e professionale: eToro. Basterà completare la registrazione e procedere con l’acquisto del BTC a partire da soli 50 euro di investimento iniziale:

Clicca qui per comprare subito Bitcoin su eToro

Come comprare Bitcoin?

Ecco quali sono i passaggi da seguire per comprare Bitcoin (BTC) in sicurezza:

  1. Broker o Exchange?

    La prima cosa da fare consiste nello scegliere la piattaforma più adatta per l’acquisto del Bitcoin. Possiamo valutare un broker regolamentato oppure un exchange di criptovalute. Il loro funzionamento è molto simile, tuttavia differiscono per i costi applicati e per la regolamentazione ufficiale: ad oggi solo i broker dispongono di regolare licenza. Verifichiamo la presenza di commissioni e le condizioni generali di negoziazione prima di fare la nostra scelta.

  2. Completare la registrazione

    Adesso occorre compilare il Form di registrazione presente nella piattaforma scelta, inserendo i seguenti dati: nome e cognome, data di nascita, residenza, telefono ed email valida. In una fase successiva ci verrà richiesta anche la copia della nostra carta di identità in formato PDF ed una prova di residenza da mostrare, come una bolletta o un estratto conto bancario. Al termine di questa fase occorre creare User e Pass che ci serviranno al momento di effettuare il Login nella piattaforma.

  3. Stabilire un budget

    Quanto denaro vogliamo utilizzare per comprare bitcoin? In ogni caso, prima di procedere con l’acquisto bisogna caricare il nostro account con il denaro. Ogni piattaforma ha condizioni diverse in materia di deposito minimo, solitamente bastano €100 per attivare un conto. Sarà necessario verificare anche la modalità di deposito, in quanto non tutti i Broker prevedono le stesse condizioni. A livello generale il versamento potrà essere effettuato con le seguenti opzioni: bonifico, carta di credito, paypal, neteller e skrill.

  4. Acquisto del BTC

    Adesso che il nostro Account è attivo e caricato con il denaro versato, occorre effettuare il Login nella piattaforma inserendo Username e Password da noi scelte in fase di registrazione. Molti Broker offrono anche la possibilità tramite App, oltre all’opzione tradizionale rappresentata dalla piattaforma scaricabile su Desktop. Una volta realizzato il Login bisogna cercare BTC nella barra di ricerca, stabilire i parametri di negoziazione e cliccare su “Compra”. In pochi secondi il Token appena acquistato verrà trasferito nel nostro account.

  5. Custodia del Token

    Trattandosi di un asset digitale, dobbiamo custodire il Bitcoin in un luogo sicuro. Molti ricorrono ai Wallet, anche se la soluzione più comoda e sicura la offre eToro. Questo broker permette di custodire il Token BTC nel nostro account, senza necessità di ricorrere a portafogli digitali esterni. Anche i Ledger Nano S sono molto popolari per gestire in sicurezza i bitcoin comprati.

Seguendo questi semplici passi sarà possibile comprare Bitcoin senza rischi ed in poco tempo: bastano pochi minuti per realizzare tutti i passaggi indicati:

Clicca qui per iniziare subito a comprare Bitcoin in sicurezza

Dove comprare Bitcoin?

Dopo aver analizzato tutte le opzioni per acquistare il Bitcoin, scopriamo adesso dove realizzare le transazioni. Al riguardo c’è ancora tanta confusione, soprattutto tra operatori dotati di regolare licenza ed altri che invece non hanno nessuna regolamentazione: provvediamo quindi a fare chiarezza.

Dove comprare Bitcoin? Di seguito tutte le opzioni più richieste dagli investitori.

  • Banca: ad oggi non è ancora possibile comprare bitcoin in banca. Spinti da un desiderio di totale sicurezza, gli investitori vedono nella Banca l’emblema della sicurezza e dell’affidabilità. Tuttavia, essendo il Bitcoin (BTC) un Asset nuovo, non è possibile comprarlo attraverso bonifico bancario o recandosi presso il proprio istituto bancario.
  • Exchange: si tratta di piattaforme di grande successo che offrono l’opportunità di comprare e vendere il Bitcoin e le altre principali valute digitali. Nonostante la popolarità, gli Exchange presentano dei problemi abbastanza gravi, quali la mancanza di regolamentazione ufficiale e la vulnerabilità ad attacchi hacker. Anche gli Exchange più famosi come Binance hanno continuamente guai con le autorità di vigilanza. Alcuni siti vengono oscurati, altri sono oggetto di attacchi hacker ed altri ancora (i meno noti) svaniscono da un giorno all’altro. Occorre prestare molta attenzione al momento di comprare Bitcoin con gli Exchange, poiché in caso di problemi non avremo nessuna tutela da parte delle autorità.
  • Tabaccheria: un’opzione molto richiesta dagli investitori italiani è quella di comprare bitcoin in tabaccheria, per via del presunto anonimato che garantisce. Tuttavia non è ancora possibile farlo in quanto il Governo non ha ancora predisposto un sistema valido per garantire la sicurezza delle transazioni realizzate nel tabacchi. Nella vicina Francia sono oltre 5000 i punti vendita predisposti all’acquisto del Bitcoin.
  • Broker: comprare Bitcoin attraverso una delle migliori piattaforme di criptovalute è il modo migliore per investire nella criptomoneta, tramite PC o anche attraverso App per smartphone, per via della sicurezza e delle ottime condizioni di mercato che offrono. I vantaggi nel comprare Bitcoin attraverso un Broker regolamentato sono i seguenti: sicurezza legislativa, commissioni competitive ed assistenza clienti H24. Sono regolamentati da almeno uno dei seguenti Enti: Fca, CySec o Consob edispongono di una infrastruttura tecnica all’avanguardia, solida e sicura.

Risulta chiaro che per comprare bitcoin dobbiamo affidarci ad un broker regolamentato, un aspetto necessario per garantire la sicurezza della transazione:

Clicca qui per comprare BTC su un broker sicuro e regolamentato

Migliori Piattaforme per comprare Bitcoin

Quali sono le migliori piattaforme per comprare Bitcoin? Ecco le più popolari in Italia per negoziare il Token BTC in tutta sicurezza:

eToro

  • Licenza: Cysec
  • Piattaforma: Webtrader
  • Deposito minimo: $50
  • Acquisto del BTC:
  • Trading CFD su Bitcoin:

Broker numero uno al mondo, eToro offre una ampio ventaglio di opportunità per negoziare sul Bitcoin nel migliore dei modi.

Per comprare Bitcoin su eToro il processo è pratico ed intuitivo, dal momento che la registrazione permette di depositare in svariati modi:

  • Bonifico
  • Paypal
  • Carta di credito

Una volta effettuata la registrazione, basterà scegliere la modalità di versamento e nel giro di pochi secondi i nostri fondi verranno spostati nel nostro conto Trading. Il deposito minimo per iniziare ad investire con eToro è di €50, ed è anche possibile scegliere di iniziare con un conto Demo dove operare con denaro virtuale.

Tutto questo rende eToro uno dei migliori broker per Bitcoin in Italia:

Clicca qui ed apri un conto su eToro

XTB

  • Licenza: FCA
  • Piattaforma: Webtrader
  • Deposito minimo: $50
  • Acquisto del BTC:
  • Trading CFD su Bitcoin:

Il Broker XTB conta migliaia di clienti solo in Italia ed offre l’opportunità di comprare frazioni di Bitcoin in CFD a condizioni vantaggiose, sia per la modalità di acquisto sia per gli spread negoziali.

Il tutto con il massimo della sicurezza, dal momento che questo Broker dispone della licenza FCA.

Gli spread sono tra i più bassi del mercato ed al suo interno è presente un’ Accademia dove imparare ad investire in criptovalute grazie a del materiale didattico di grande qualità.

Suggeriamo di iniziare ad un conto Demo per fare pratica ed esercitarsi con denaro virtuale:

Attiva qui un conto gratuito su XTB per negoziare Bitcoin

Coinbase

  • Licenza: Bafin
  • Piattaforma: Proprietaria
  • Deposito minimo: $10
  • Acquisto del BTC:
  • Trading CFD su Bitcoin:

Come si fa a comprare Bitcoin su Coinbase? Ecco il procedimento da seguire:

  • Completare la registrazione
  • Registrare una carta di credito
  • Scegliere la criptovaluta
  • Effettuare la transazione

Specifichiamo che Coinbase richiede una carta di credito e non di debito. Prossimo a quotarsi in Borsa, Coinbase è un Exchange popolare che però applica commissioni fisse su ogni eseguito.

Uno svantaggio rispetto ai migliori Broker elencati nei precedenti paragrafi.

Binance

  • Licenza: /
  • Piattaforma: Proprietaria
  • Deposito minimo: $10
  • Acquisto del BTC:
  • Trading CFD su Bitcoin:

Altro Exchange molto popolare in tutto il mondo, uno dei primi ad offrire il servizio di compravendita sulle monete digitali.

E’ possibile comprare Bitcoin su Binance? Non più, dal momento che la Consob ha oscurato il sito per alcuni inadempimenti che verranno resi noti nelle prossime settimane. In soldoni, non è più possibile comprare Bitcoin su Binance.

Questo è uno dei problemi comuni al momento di utilizzare gli Exchange: assenza di regolamentazione ufficiale e quindi di sicurezza per l’investitore.

Binance è molto popolare e dispone anche di un suo Token proprietario (Binance Coin), tuttavia è finito nei guai con la giustizia.

Kraken

  • Licenza: /
  • Piattaforma: Proprietaria
  • Deposito minimo: $20
  • Acquisto del BTC:
  • Trading CFD su Bitcoin:

Discorso simile per Kraken, un Exchange molto popolare per comprare Bitcoin che magari da un momento all’altro finirà sotto la lente di osservazione della Consob.

Ad oggi è il terzo Exchange più grande al mondo, non ha (per adesso) guai con le autorità anche se la sua storia recente parla di diversi malfunzionamenti tecnici.

Ad esempio nel 2018 un aggiornamento del sistema che sarebbe dovuto durare 2 ore ha causato un blackout di due giorni in questa App di criptovalute.

Anche Kraken per crescere davvero dovrà necessariamente passare sotto la vigilanza della SEC Statunitense o di un Ente Europeo come la Cysec. Fino a quel momento, continueremo a guardarlo con diffidenza.

Modalità per comprare Bitcoin

Di seguito elencheremo tutte le differenti modalità per comprare Bitcoin sul mercato, con relativa recensione per ogni soluzione.

  • Paypal: molti investitori si chiedono se è possibile comprare bitcoin con Paypal. In questo caso la risposta è affermativa, tuttavia bisogna scegliere con attenzione l’intermediario. Solo alcune piattaforme negoziali offrono questa possibilità, ovvero i Broker regolamentati ed alcuni Exchange. Tra i migliori intermediari che permettono di comprare Bitcoin con paypal troviamo eToro, Markets e Coinbase.
  • Carta di credito: come fare per comprare Bitcoin con carta di credito? Bisogna registrare la propria carta al Broker scelto e procedere con l’operazione di acquisto. E’ importante tenere sempre a portata di mano la carta di credito utilizzata, poiché per effettuare il prelievo le normative impongono di versare i soldi sulla stessa carta con la quale abbiamo effettuato il deposito. Questa modalità di acquisto è la più diffusa in quanto tutti gli intermediari offrono questa soluzione.
  • Postepay: alcuni Broker permettono anche di comprare Bitcoin con Postepay. Essendo parte del circuito Visa, in teoria l’acquisto è possibile. A fare la differenza possono essere gli operatori che accettano solo carte di credito e non di debito. Specifichiamo già che gli Exchange non permettono questa modalità di acquisto, in quanto permettono di negoziare solo con carte di credito. Tra i Broker autorizzati ci sono XTB e Markets che offrono questa modalità di deposito/prelievo. Le condizioni potrebbero aggiornarsi quindi suggeriamo sempre di chiedere informazioni accurate al momento della registrazione.
  • Skrill: comprare Bitcoin con Skrill è una modalità che richiede quattro passaggi principali: 1. Aprire un conto su Skrill, 2. Caricare il denaro, 3. Entrare nella sezione “criptovalute”, 4. Inserire l’importo e procedere con l’acquisto. Questa funzionalità è stata integrata da pochi mesi ed ha reso Skrill ancora più popolare nel mondo dei portafogli elettronici (E-wallet). Ricordiamo che molti Broker, tra cui eToro, offrono l’opportunità di comprare Bitcoin con Skrill in tutta sicurezza.
  • Contanti: una delle opzioni più richieste dagli investitori, complice la semplicità e la garanzia di anonimato. Comprare Bitcoin in contanti è possibile solo se abbiamo vicino a noi un ATM Bitcoin, ovvero un bancomat attraverso il quale inserire valuta Fiat e ricevere in cambio BTC. Questi bancomat ATM sono da poco sbarcati in Italia, dopo che per anni questa opzione era riservata solo ai cittadini Statunitensi. Anche nelle principali città Europee sono arrivati gli ATM di Bitcoin e nel sito che localizza questi sportelli è possibile individuare gli oltre 50 presenti nel nostro territorio.
  • Anonimo: ad oggi non è più permesso comprare Bitcoin anonimamente. Fino a pochi anni fa esistevano numerosissimi siti internet che lo permettevano, le cosiddette Dark Pool. Oggi è più complicato, semplicemente perché il BTC ha riscosso un successo enorme e le autorità giudiziarie hanno voluto mettere un freno a questa pratica basata sull’anonimato. Magari questo aspetto va contro la natura stessa delle criptovalute, basate su privacy e anonimato. Tuttavia è stato necessario mettere un freno a questa modalità di negoziazione, in quanto stavano proliferando siti internet dove acquistare materiale illegale in cambio di Bitcoin.

Sconsigliamo caldamente di comprare Bitcoin in anonimo e senza registrazione su portali non autorizzati. L’opzione migliore è data dalle carte di credito o da Paypal, sicure ed efficaci.

Clicca qui per comprare Bitcoin con Paypal

Comprare Bitcoin conviene?

Non è facile stabilire le ragione della convenienza del Bitcoin poiché si tratta di un Asset volatile e soggetto quindi a forti oscillazioni di prezzo. Tuttavia osservando il suo andamento storico possiamo farci un’idea più precisa del perché tanti investitori continuano a comprare Bitcoin. Ecco le principali motivazioni:

  • Trend in crescita: seppur tra alti e bassi, il BTC ha avuto una crescita esponenziali in pochi anni, tanto da essere considerato l’Asset con la performance rialzista più elevata della storia.
  • Sicurezza: sono sempre di più gli operatori certificati che offrono la negoziazione del BTC in modo sicuro e garantito dagli standard legislativi dell’Unione Europea.
  • Possibilità di utilizzo: sono sempre di più i negozi che permettono di realizzare transazioni in Bitcoin, questo dovrebbe fornire un impulso rialzista anche al valore del token.
  • Bene rifugio: anche se è ancora lontano da Asset come l’oro, negli ultimi tempi diversi investitori istituzionali hanno puntato sul BTC per parcheggiare la liquidità in tempi di crisi. Ad oggi è ancora un asset speculativo, ma nel prossimo futuro le cose potrebbero cambiare.
  • Bitcoin frazionato: su piattaforme come eToro possiamo acquistare anche solo una piccola parte del bitcoin, quindi con una spesa minima porteremo a casa un pezzo della nostra criptovaluta preferita.

Senza dubbio i vantaggi superano di gran lunga gli svantaggi, l’instabilità su tutti. Dipenderà da noi investire una cifra alla nostra portata, senza caricarci di rischi eccessivi, per comprare bitcoins con un piccolo investimento:

Clicca qui per comprare BTC con soli 50 euro iniziali

Quanto costa comprare Bitcoin?

Il prezzo del Bitcoin è in costante evoluzione dal momento che si tratta di un asset quotato. pertanto prima di procedere con l’acquisto è sempre utile controllare la sua quotazione e scoprire quanto denaro occorre per acquistare un Bitcoin.

Di seguito il valore aggiornato minuto per minuto del grafico BTC/USD, relazionato quindi al dollaro statunitense:

Cosa comprare con bitcoin?

Ad oggi non è ancora possibile utilizzare il Bitcoin come moneta valida per acquistare qualsiasi cosa, occorre rivolgersi solo a Marketplace che autorizzano il pagamento in valuta digitale. Alcuni rumors parlano di Amazon pronto ad inserire BTC tra le opzioni di pagamento, ma non c’è ancora nulla di ufficiale.

Se vogliamo scoprire cosa possiamo comprare con il Bitcoin dobbiamo valutare le seguenti opzioni:

  • Videogiochi: questo settore è già attivo nel settore crypto, soprattutto a seguito degli sviluppi legati al metaverso. Se siamo dei gamers appassionati avremo modo di comprare servizi digitali con BTC o altre crypto.
  • Viaggi: sono tante le agenzie di viaggi che hanno aperto alla possibilità di prenotare voli ed hotel pagando in bitcoins. Un caso di successo è Destinia.com, tra le più famose al mondo.
  • Abbigliamento: ci sono portali come Shopify che offrono il pagamento in bitcoin già da tempo. Anche tutti coloro che aprono un E-commerce su questo portale potranno scegliere se inserire BTC nel loro marketplace.
  • Buoni regali: alcuni importanti portali come Bitrefill permettono permettono di regalare dei buoni acquisto in BTC spendibili su negozi famosi come Zalando o Ikea.

Come vendere Bitcoin?

Per realizzare un profitto è necessario rivendere l’asset ad un prezzo superiore rispetto a quanto speso per acquistarlo. Questo ragionamento vale anche per Bitcoin, basti pensare a coloro che hanno avuto la bravura di comprarlo quando valeva poche centinaia di euro e lo hanno rivenduto a quasi $50.000!

Come si fa a vendere i Bitcoin? Il procedimento è molto semplice, in quanto basterà entrare nella piattaforma di negoziazione, aprire l’operazione in corso e cliccare su “Chiudi operazione”. In tempo reale ci verrà accreditato l’equivalente in denaro FIAT sul nostro conto. Ecco un riassunto:

  1. Login nella piattaforma
  2. Accesso nella sezione Posizioni aperte
  3. Selezione del Trade relativo il Bitcoin
  4. Click su Chiudi posizione
  5. controvalore monetario trasferito nel conto

Se vogliamo esercitarci possiamo richiedere un conto demo ed iniziare ad aprire operazioni (con denaro virtuale), per poi chiuderle al momento giusto. Ecco il link per scaricare la piattaforma:

Clicca qui scaricare una Demo gratuita su eToro

Dove conservare i Bitcoin?

Occorre fare chiarezza su un aspetto ancora poco chiaro: molte persone che vogliono investire in Bitcoin si chiedono dove poter custodire i Token acquistati.

Il dilemma nasce dal fatto che i primi Exchange permettevano di comprare criptovalute, ma occorreva dotarsi di un Wallet per custodire il Token appena acquistato. Ancora oggi i Wallet sono un’opzione comunque di successo e molto utilizzata per custodire le criptovalute. Il più utilizzato è il Ledger Nano S, un hardware sicuro e molto popolare in tutto il mondo.

Detto ciò, chiariamo la modalità più sicura per custodire i Bitcoin: mantenerli all’interno della piattaforma regolamentata scelta per negoziare. Ad esempio, se acquistiamo BTC su eToro possiamo stare sicuri che i nostri Token saranno al riparo da qualsiasi problema.

Dopo l’acquisto basterà quindi tenere BTC nel nostro conto di investimento, senza rivolgersi a Wallet o altre soluzioni. Al contrario, se abbiamo Bitcoins in nostro possesso su un Exchange, allora raccomandiamo caldamente di utilizzare un Wallet onde evitare problemi e vedere i BTC andare in fumo!

Tutorial per comprare Bitcoin 

Prima di salutarci ecco un ottimo video che spiega passo dopo passo come iniziare a comprare Bitcoin senza rischi:

Il video è a cura di MoneyZG ed è sottotitolato in Italiano.

Come evitare le truffe di Bitcoin?

Una nota a parte è doverosa dedicarla a tutti i sistemi che utilizzano in modo truffaldino il nome del Bitcoin per proporre finte opportunità di investimento.

Per via del successo ottenuto da questa criptovaluta, in alcuni casi numerosi truffatori hanno pensato di seguire la scia e creare metodi clamorosamente finti, con promesse di soldi facili e senza sforzo. Ormai le truffe sul bitcoin proliferano ed occorre saperle riconoscere.

Approfittando del fatto che sono ancora pochi i veri esperti di Bitcoin, questi criminali hanno sviluppato siti web che funzionano in questo modo:

  • Promessa di soldi facili grazie ad un software che investe sul BTC
  • Nessuno sforzo e nessuna fatica
  • Deposito di circa €250 per accedere a questo servizio

Come va a finire? Ovviamente nessuna guadagna nulla, i soldi investiti vanno persi e questi sistemi vengono puntualmente segnalati presso la Consob. In generale, ogni metodo che replica lo schema descritto sopra sono da considerarsi vere e proprie truffe che non hanno nulla a che fare con il Bitcoin.

comprare bitcoin

Alternative al Bitcoin

Ricordiamo che Bitcoin pur essendo la criptovaluta più ambita non è la sola che vale la pena di acquistare. Ad oggi i progetti crypto attivi sono oltre 1600, ognuno con le proprie caratteristiche e funzionalità.

Possiamo inserire il BTC all’interno di un portafoglio composto da altre criptovalute, per bilanciare al meglio la nostra esposizione. Ecco alcuni suggerimenti:

Insomma le scelte e le alternative non mancano e le regole per investire bene all’interno del crypto mondo sono sempre le stesse di cui abbiamo parlato in precedenza.

Conclusioni

In questa guida abbiamo analizzato tutte le principali modalità per comprare Bitcoin in sicurezza ed al miglior prezzo.

Risulta evidente che il modo migliore per investire in Bitcoin senza rischi è rappresentato dai Broker online con regolare licenza EU. Nel corso della guida abbiamo recensito le migliori piattaforme, offrendo ai nostri lettori l’opportunità di iniziare anche da un conto Demo. 

Ecco i link per iniziare:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Come comprare Bitcoin con Euro?

    Basterà rivolgersi ad un broker online che permette la negoziazione dal nostro paese: occorre completare il deposito (in Euro) ed utilizzare il denaro per acquistare bitcoins.

    E’ possibile comprare Bitcoin istantaneamente?

    Si certo, tutte le operazioni di acquisto realizzate sulle piattaforme certificate offrono l’acquisto immediato delle criptovaluta.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world