Piattaforme

Trade Republic: Recensione, opinioni, pro e contro 2022

In questa nuova recensione di InvestireInBorsa conosceremo Trade Republic Bank, un broker bancario tedesco di prim’ordine.

Se stai pensando di cambiare broker o se stai pensando di iniziare a investire in borsa o in altri tipi di mercati, ti presenteremo qui Trade Republic, un’ottima opzione come vedremo in questa guida.

🏆 Broker Trade Republic
🎯 Licenza Bafin
📈 Piattaforma Proprietaria
⭕ Tipologia ECN

Nel corso dell’articolo vedremo tutte le caratteristiche di Trade Republic, una piattaforma che è recentemente sbarcata in Italia circondata da grandi aspettative.

Inoltre andremo a vedere altri broker disponibili sul mercato come Capex che oltre ad ad adattarsi anche all’uso da parte di trader principianti permette di investire anche su Metatrader.

Per scoprire subito la metatrader di Capex, Clicca qui

Pro e contro Trade Republic

Iniziamo la recensione evidenziando quelli che sono pregi e difetti di Trade Republic e della sua piattaforma di trading.

👍 PRO Trade Republic 👎 CONTRO Trade Republic
Regolamentazione e autorizzazioni Funzioni non disponibili in alcuni Paesi
Ampia selezione di asset e mercati Mancano strumenti di trading automatico
Costi e Spread bassi e competitivi Servizio clienti da migliorare
Possibilità di acquisto ricorrente No Metatrader
Deposito minimo €10  

Innanzitutto vediamo i punti favorevoli per questo broker, che sono diversi:

  • Le sue operazioni sono regolate da entità finanziarie di grande prestigio come la Banca centrale tedesca, la BaFin e la CNMV spagnola.
  • Offre un buon numero di attività finanziarie: mercato Forex, CFD, criptovalute, azioni, opzioni binarie, ecc., anche se questi prodotti non sono tutti disponibili in Italia.
  • Spread gratuiti (0,0 pip)
  • I costi di operatività con questo broker sono tra i più bassi del mercato. Utilizza un sistema a costo fisso per questo, quindi il tasso non varierà in base al volume delle transazioni effettuate.
  • Dispone di funzionalità interessanti, come l’acquisto ricorrente, dove è possibile definire che di volta in volta venga effettuata questa o quell’acquisizione (quindi, sono attivi i programmi che al momento della riscossione dello stipendio acquistano automaticamente X).
  • Richiede un deposito iniziale minimo molto basso (10 euro).
  • Puoi finanziare il conto con carte di credito e di debito.
  • Offre un conto demo gratuito

D’altra parte, nei punti deboli di questa piattaforma possiamo elencare:

  • Nella sua versione spagnola, l’offerta di prodotti è molto più ristretta rispetto a quella tedesca. Gran parte del mercato dei derivati ​​non è disponibile per gli utenti nel nostro Paese, così come il funzionamento con criptovalute e opzioni.
  • Manca di social trading, in quanto offrono eToro o Avatrade.
  • Il servizio clienti è ancora immaturo. Non ha, ad esempio, supporto telefonico o live chat con agenti di supporto. Inoltre i contatti per il Servizio Clienti tramite web form sono esclusivamente in inglese e tedesco.
  • Non dispone di Metatrader.

Per chi invece volesse iniziare ad investire con un broker che dia accesso anche alla Metatrader può rivolgersi a capex.

capex

Cos’è Trade Republic?

Trade Republic nasce nel 2015, in Germania, per mano di tre imprenditori: Christian Hecker, Thomas Pischke e Marco Cancellieri.

Dopo un paio di anni di lenta crescita per la start-up, nel 2017 una serie di investimenti da parte di importanti fondi internazionali ha catapultato il progetto alla ribalta nel suo Paese (ha ottenuto finanziamenti dai principali venture capitalist mondiali come Sequoia, TCV o Thrive Capitale, tra gli altri).

Nel 2019 ha ottenuto la licenza ufficiale dagli organi di controllo tedeschi (leggi BaFin) per operare come banca per la compravendita di titoli.

Ma Trade Republic non aveva l’ambizione di conquistare l’Europa fino al 2021, anno in cui i suoi sforzi saranno indirizzati alla conquista di nuovi mercati.

Nell’ottobre del 2021 sono arrivati ​​in Italia con l’obiettivo, secondo Christian Hecker, ancora uno dei suoi amministratori, di:

Offrire agli utenti Italiani una piattaforma che permetta loro di risparmiare e investire senza commissioni nei mercati finanziari e di creare un piano gratuito per investimenti automatizzati.

Trade Republic conta attualmente un milione di utenti distribuiti tra Germania, Francia e Austria. Il suo patrimonio è valutato 6 miliardi di euro.

“Vogliamo diventare la più grande piattaforma di risparmio in Europa” ha annunciato di recente il suo CEO nel nostro paese, Kintxo Cortés, e il loro piano per raggiungere questo obiettivo è attraverso un modello di commissione che classificano come dirompente.

Trade Republic è affidabile?

Ti sei mai chiesto se Trade Republic è una truffa? Bene, possiamo dirti che non lo è. Le pertinenti indagini su questo broker mostrano che si tratta di un’azienda molto seria, prestigiosa e affidabile. Ti diamo qui alcuni punti che ti renderanno certo di ciò che stiamo dicendo:

  • Opera sotto la regolamentazione e la supervisione della Banca Centrale Tedesca (Bundesbank). Ha anche una licenza da BaFin, l’autorità finanziaria tedesca, per il commercio di attività finanziarie,
  • I depositi in contanti effettuati presso il broker sono protetti legalmente fino a un massimo di 100.000 euro per investitore,
  • D’altra parte, il denaro investito in attività finanziarie è sotto la custodia di HSBC Deutschland, una delle banche più prestigiose e valutate in Germania,
  • Trade Republic è autorizzata ad operare in Italia come società di servizi di investimento.

Va però chiarito che pur essendo un gruppo bancario serio ed affidabile, la sua piattaforma di trading non ha ancora ottenuto licenza dalla CySEC. 

Per chi invece fosse orientato ad operare con un broker in possesso di tale regolamentazione può far riferimento a XTB che oltretutto permette di iniziare a fare trading senza nessun vincolo di deposito minimo.

Clicca qui per investire con XTB a partire da 10 euro

Come aprire un conto su Trade Republic?

Il processo di apertura di un conto con Trade Republic è davvero molto semplice. Se hai deciso di fare trading con questo broker, prendi nota e segui questo breve passo passo alla lettera:

  1. Scarica l’App di Trading sul tuo telefono cellulare o accedi al sito Web di Investimenti e scambi di azioni, ETF, Crypto in Germania (traderepublic.com).
  2. Fare clic sul pulsante Accedi e quindi su Crea account.
  3. Completa i quattro passaggi registrando il tuo telefono, i dati personali, i dati identificativi e l’Esperienza e la Conoscenza (importante perché il broker riconosca il tuo profilo).
  4. Completa il processo KYC.
  5. Fatto! L’intero processo di registrazione e apertura del conto richiederà solo pochi minuti; Tieni a portata di mano solo il tuo telefono cellulare e il tuo ID per completare il KYC.

Una volta all’interno del portale, opererai con procedura 2FA o doppia autenticazione, tramite identificazione touch o PIN. Inoltre, riceverai un PUK dalla piattaforma, utile in caso di smarrimento del cellulare o di smarrimento del PIN.

Quando il tuo account è stato creato, per depositare fondi e quindi iniziare a investire devi accedere al tuo account e andare nelle “Opzioni” del tuo profilo, cliccare su “Deposita fondi” e scegliere il metodo con cui effettuerai il deposito.

Ricorda che il deposito minimo Trade Republic è di soli 10 euro.

Come opzioni di pagamento avrai carta di credito, carta di debito, bonifico bancario e Google Pay. In base al metodo da te prescelto, dovrai proseguire l’intuitivo passo passo che ti indicherà il sito.

Si tratta di condizioni di accesso identiche a quelle richieste da XTB che in più dispone di licenza CySEC.

Clicca qui per fare trading su XTB a partire da 10 euro

Come funziona Trade Republic?

Trade Republic, come abbiamo detto, è una banca tedesca specializzata in servizi di investimento sul mercato dei capitali. Stiamo parlando di una delle migliori aziende Fintech emerse negli ultimi anni, con un forte Core Business nel trading azionario.

Qual è la caratteristica di Trade Republic? Senza dubbio l’assenza di commissioni: uno 0% che rende appetibile investire, emulando la formula Robinhood, il Broker fintech americano che ha riscosso tanto successo.

In Trade Republic sarà possibile realizzare l’acquisto diretto di asset, ovvero quello che possiamo chiamare trading tradizionale o compravendita azionaria. Il modo di ottenere profitti viene calcolato dalla differenza tra il prezzo di vendita meno il prezzo di acquisto: ecco perché diventa così rilevante scegliere il giusto Timing di entrata a mercato.

D’altronde questo broker è riuscito a sviluppare una piattaforma molto efficace per gli operatori di borsa, che gli ha permesso di guadagnare popolarità e prestigio in tutta Europa, oltre ad avere un ottimo supporto legale, come vedremo nella prossima sezione di questo articolo, che gli conferisce una grande affidabilità.

Per chi volesse operare su una broker capace di garantire gli stessi livelli di di sicurezza e che inoltre permetta di negoziare anche su metatrader può far rifermento a Capex.

Clicca qui per iniziare ad investire sulla MT4 di Capex

Come investire in Trade Republic?

Bene, abbiamo già visto cos’è Trade Republic, abbiamo appreso la storia del suo sbarco in Italia e gli aspetti fondamentali di come funziona e come aprire un conto e iniziare a operare in esso. Passiamo ora a come investire su questo broker e cosa fare, visto che stiamo parlando di un broker con un portafoglio davvero molto completo e diversificato.

Trade Republic offre più di 7.500 azioni di società di tutto il mondo, oltre a un buon numero di ETF (poco più di 1.500 Exchanged Traded Fund). Tutto questo anche senza alcun costo di commissione o addebito di deposito. Nell’acquisto di azioni si parla in questo broker di acquisto reale, non di investimento tramite CFD.

Trade Republic ha anche operazioni con circa 40.000 derivati ​​che includono garanzie, certificati di factoring, tra gli altri. Insomma, come avrete visto, il catalogo prodotti è piuttosto ampio.

Riteniamo che il motivo principale per cui Trade Republic stia godendo di un’ascesa così rapida nel mercato competitivo delle piattaforme di trading online siano le commissioni basse. Lo schema tariffario che si applica prevede un costo fisso di 1 euro per transazione, che può essere leggermente superiore se si investe in determinati prodotti (alcuni di essi non sono ancora disponibili in Italia).

Chiariamo questo: Trade Republic non applica commissioni per l’operazione, questo euro che paghiamo è per spese esterne e rimane a quel valore, anche se il volume aumenta, pur mantenendo vendite di 5.000 euro! Il superamento di questo limite può comportare costi aggiuntivi, ma è sicuramente uno schema tariffario interessante per la maggior parte di noi.

È indubbiamente interessante notare che, in tema di riscossione di dividendi, depositi e prelievi di denaro, custodia di titoli e altre poste che molti dei market broker abitualmente addebitano, nel caso di Trade Republic non applica su di essi alcuna ritenuta.

Trade Republic Italia

Trade Republic è arrivata nel nostro Paese quest’anno 2021. Come accennato in precedenza, all’inizio di questa nota, c’è una marcata strategia dell’azienda per posizionarsi qui, “al fine di promuovere l’educazione finanziaria e consentire agli Italiani di conoscere in prima persona come mettere a frutto i propri soldi”.

Nell’ambito di questo sbarco, Trade Republic ha lanciato una campagna per attirare nuovi clienti attraverso la quale ha dato ai nuovi utenti una quota del valore fino a 200 euro.

Questa azione corrisponde a società di alto livello come Tesla, Apple, Netflix, tra le altre, e la riceverai una volta che avrai creato il tuo account, completato tutti i livelli di registrazione forniti dalla sicurezza del broker e che avrai finanziato l’account con il deposito minimo, che è di soli 10 euro (uno dei più bassi del mercato senza dubbio).

I principali broker CFD non offrono bonus monetari a chi si iscrive ed inizia a fare trading, ma ci sono piattaforme come quella di XTB che forniscono alla propria clientela una vera e propria accademia per trader che include un corso e webinar settimanali di aggiornamento in modo del tutto gratuito. 

Per un trader principiante ottenere una risorsa di questo tipo equivale ad un vero e proprio bonus del valore di gran lunga superiore ad un premio una tantum in denaro.

Clicca qui per accedere subito alla formazione gratuita di XTB

Trade Republic Web App

Fino a novembre 2021, un grande svantaggio di Trade Republic era che potevi utilizzarlo solo dai telefoni cellulari. Indubbiamente in questo periodo è in voga l’utilizzo delle App per i cellulari, ma è anche vero che molti di noi preferiscono ancora le comodità di un PC desktop o notebook e dei suoi schermi più grandi.

Pertanto, il broker ne ha preso atto e ha lanciato la sua piattaforma web nel novembre di quest’anno, grazie alla quale per un paio di mesi è possibile utilizzare Trade Republic da uno qualsiasi dei browser più popolari senza alcun inconveniente, come Safari, Edge o Chrome.

Trade Republic bonus: invita un amico

Sapevi che segnalare un amico a Trade Republic ha dei vantaggi? Proprio così: per ogni persona che si iscrive al broker tramite il tuo link di invito personale, riceverai un bonus. Per ottenere ciò a tuo favore, la persona segnalata deve effettuare una prima transazione, come l’acquisto di una quota o l’esecuzione di un programma di investimento programmato. Il tuo amico segnalato parteciperà automaticamente all’“Offerta Azione Gratuita”, con la quale potrà ricevere una quota gratuita, come sopra menzionato.

Una volta all’interno del tuo account, vai al tuo portafoglio, nei pulsanti verdi “Invita amici“. Lì creerai il link da condividere con il tuo conoscente e che potrà scaricare la Trade Repubilc Web APP o registrarsi sul web.

Trade Republic: recensioni degli utenti

Dopo l’annuncio che Trade Republic stava raggiungendo l’Italia, la ricerca di opinioni degli utenti su di loro è aumentata vertiginosamente.

Il prestigioso e utile sito di riferimento Trustpilot mostra i suoi indicatori sul broker in questione sulla base di 13.242 intervistati, di cui l’89% gli ha dato valutazioni positive!

Davvero un numero da tenere in considerazione, visto che è raro trovare un livello di consenso così ampio su questo tipo di piattaforma.

I commenti degli utenti seguono questa linea, evidenziando il basso costo di funzionamento sulla piattaforma grazie alla sua politica di commissione, alla sua comodità, alla sicurezza fornita dall’operare secondo la regolamentazione, tra gli altri. 

trade republic

Competitor Trade Republic

Noi di InvestireInBorsa ripetiamo sempre che quando si sceglie un broker bisogna guardare non solo alla parte strettamente finanziaria (costi di transazione, commissioni, importi minimi di deposito, ecc.) ma anche alla parte legale (se opera sotto regolamentazione e in comunque, in base a quale normativa) e la parte che ha a che fare con te, ovvero: se gli asset che la piattaforma ti offre sono quelli che vuoi o vuoi commercializzare in base al tuo profilo di investitore, e se lo strumento software sia APP e web sono per la tua comodità e senti di capirlo e che ti è naturale.

Come nostro consiglio, non dovresti fare trading su una piattaforma in cui non ti senti a tuo agio o dove non capisci gli strumenti finanziari che ti offre.

Detto questo, elencheremo di seguito alcuni dei broker simili a Trade Republic. Ecco i principali:

Sono piattaforme che offrono un portafoglio e condizioni di riscossione delle commissioni identiche o simili ma danno la possibilità di iniziare anche da conto demo su cui far pratica senza limiti.

Clicca qui per iniziare a fare trading sulla demo gratuita di eToro

Conclusioni

Siamo giunti alla fine di questa recensione su Trade Republic. La nostra conclusione su questo broker è senza dubbio che stiamo parlando di un progetto internazionale di prima linea, che in breve tempo è riuscito ad affermarsi come uno dei principali broker online in Europa. 

Si tratta di una piattaforma completa e intuitiva per l’utente, un’offerta diversificata e abbondante di attività e uno schema di prezzi e tassi estremamente attraente.

Inoltre, ti permette di iniziare a fare trading con soli 10 euro di deposito iniziale e, se non sei sicuro di quello che stai cercando e vuoi testarlo in anticipo, facilita l’utilizzo dei conti demo.

Senza dubbio, è un ottimo broker che si unisce alla concorrenza delle piattaforme di trading online in Italia!

Per chi invece fosse alla ricerca di un broker in grado di garantire un’assistenza clienti rapida e multilingue o voglia investire su Metatrader può far riferimento alle migliori piattaforme di trading regolamentate attualmente operative in Italia.

FAQ

Posso operare in Trade Republic dall’Italia?

Sì, dal 2021 puoi iniziare a investire i tuoi soldi in Trade Republic mentre sei in Italia ricordiamo però che pur essendo una piattaforma sicura non è in possesso di licenza CySEC.

Devo usare Trade Republic solo sull’APP del telefono cellulare?

Non più, ora puoi operare dai browser, perché il broker ha lanciato la sua piattaforma web nel novembre del 2021.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

Lascia un Commento

hello world