Azioni

Investire in rinnovabili: Le migliori aziende al mondo

In questa guida scopriremo come investire in rinnovabili attraverso le migliori azioni del settore.

Con l’aumento delle preoccupazioni sul cambiamento climatico, l’economia globale ha fatto uno sforzo crescente per allontanarsi dai combustibili fossili che emettono gas serra e andare verso fonti di energia pulite e rinnovabili. 

Tutto ciò rappresenta un’enorme opportunità di mercato per le aziende che operano nel settore green: ecco perché investire in rinnovabili rappresenta un’ottima opportunità per i nostri capitali.

Un suggerimento iniziale? Le migliori azioni ed i migliori ETF “Green” sono negoziabili su eToro, un broker che permette di iniziare ad investire con soli 50 euro e con una piattaforma rapida e professionale:

Clicca qui per iniziare subito ad investire in aziende di energia rinnovabile

Cosa sono le energie rinnovabili?

Considerata tra i migliori investimenti in assoluto, l’industria energetica è composta da tre settori principali: energia, calore e trasporti.

  • Settore energetico: genera e trasmette elettricità agli utenti finali, come case e aziende e produce questa energia da una varietà di fonti sintetizzabili in due categorie principali. Non rinnovabili, come carbone, gas naturale, nucleare e petrolio. Rinnovabili come eolico, solare, geotermico, biomassa, energia dai rifiuti e idroelettrico. Lo scorso anno tali fonti rinnovabili hanno soddisfatto il 24% della domanda globale di energia, sebbene l’eolico e il solare hanno contribuito a meno del 10% della fornitura mondiale di elettricità.
  • Settore del calore: trasmette il combustibile o l’aria calda per riscaldare gli edifici. Diverse fonti producono calore. Non rinnovabili come gas naturale, olio combustibile, cherosene e propano usati per alimentare forni e caldaie che riscaldano le case. Fonti di calore rinnovabili come legna da ardere o pellet di legno bruciate in stufe e caminetti, sistemi di riscaldamento geotermico e calore elettrico alimentato da pannelli solari.
  • Settore dei trasporti: necessario per fornire i carburanti necessari per alimentare i veicoli. Questi carburanti sono non rinnovabili come benzina, gas naturale e diesel, oppure energie rinnovabili come biodiesel, etanolo, gas naturale rinnovabile e veicoli completamente elettrici

Qual è l’obiettivo delle rinnovabili? Questa industria mira a sostituire tutte le fonti non rinnovabili, in quanto emettono gas a effetto serra che riscaldano l’atmosfera e contribuiscono al cambiamento climatico che sta avendo un effetto negativo sul pianeta.

Inoltre, è disponibile solo una quantità limitata di risorse non rinnovabili, il che significa che il mondo finirà per esaurirsi. La necessità di combattere i cambiamenti climatici e di ridurre l’uso di queste risorse limitate sta spingendo investimenti significativi in ​​fonti di energia rinnovabile.

Migliori azioni energie rinnovabili

Alcune della più importanti aziende italiane e nel mondo stanno investendo da tempo in energie rinnovabili, tanto da essere considerate delle azioni Green di sicuro interesse.

Negli ultimi 10 anni il mercato delle energie rinnovabili è passato dall’essere una nicchia per pochi investitori ad un segmento in rapida ascesa, grazie anche ad ingenti sussidi governativi che ne hanno favorito la crescita.

Seppur tra alti e bassi tipici di un settore nuovo e senza uno storico temporale di rilievo, diverse aziende di energie rinnovabili sono state in grado di generare rendimenti eccellenti per i propri investitori. 

Quali sono le migliori azioni di energie rinnovabili? Ecco 10 ottime aziende green sulle quali vale la pena investire:

  • Enel: azienda attiva nei settori della generazione e distribuzione di energia elettrica, nonché nella distribuzione di gas naturale. Questa azienda crede che l’energia proveniente da fonti rinnovabili sia la chiave per garantire un presente sostenibile e condizioni eque di accesso all’energia.
  • Eni: multinazionale italiana di petrolio e gas con sede a Roma. In linea con l’obiettivo di garantire un futuro a basse emissioni di carbonio, alla fine del 2015 è stata creata la nuova direzione di Eni: Energy Solutions che sviluppa e realizza impianti eolici e fotovoltaici.
  • A2A: azienda italiana di servizi nata dalla fusione di due società italiane indipendenti, AEM di Milano e ASM Bresci. Parliamo del primo operatore italiano nel settore dei rifiuti urbani a lavorare per una produzione di energia di 1,5 TWh . Questa azienda accelera il suo percorso di crescita nel settore dell’energia green da fonti rinnovabili distribuite (DERs) e dello sviluppo dei servizi legati all’efficienza energetica.
  • Tesla: società americana di veicoli elettrici e energia pulita con sede a Palo Alto, in California. L’azienda è specializzata nella progettazione e realizzazione di veicoli elettrici, batterie di accumulo di energia domestica e, attraverso l’acquisizione di SolarCity , di pannelli solari e sistemi fotovoltaici innovativi.
  • Endesa: è la più grande azienda spagnola di energia. La società ha 10 milioni di clienti in Spagna e una produzione nazionale annua di oltre 97.600 GWh dal nucleare, combustibili fossili, idroelettrico e da risorse rinnovabili.
  • NextEra Energy: compagnia energetica con un fatturato di oltre $17 miliardi e circa 14.000 dipendenti negli Stati Uniti e in Canada. È la più grande holding di servizi elettrici per capitalizzazione di mercato. Il titolo azionario di questa azienda ha ottenuto un rendimento record negli ultimi 10 anni pari ad un +555%. 
  • Brookfield Renewable: azienda canadese che si occupa di gestire Asset legati alle energie rinnovabili, può contare su una forte ascesa sul mercato azionario che va avanti dal 2019. Ad oggi il trend rialzista non sembra volersi fermare.
  • First Solar: azienda statunitense che progetta e produce pannelli solari, con sedi in diversi angoli del mondo. Senza dubbio l’energia generata dal sole è la più richiesta del settore e questa società è all’avanguardia da un punto di vista tecnologico.
  • ABO Wind: una startup tedesca di grande interessa, questa azienda è quotata in borsa solo dal 2020 e le sue innovative tecniche per immagazzinare l’energia eolica promettono di renderla una Big del mercato azionario tedesco.
  • Vestas: azienda danese che si occupa di produrre turbine eoliche, divenuta rapidamente una delle società più famose al mondo, con un titolo azionario sempre più richiesto.

Tutte queste aziende sono presenti su eToro, negoziabili con un investimento minimo di soli 50 euro e con la garanzia di negoziare su una piattaforma sicura e certificata:

Clicca qui per comprare le migliori azioni di energia rinnovabile su eToro

Migliori ETF di energie rinnovabili

I fondi comuni di investimento in energie rinnovabili forniscono agli investitori un’esposizione (gestita professionalmente) a molte società coinvolte in varie attività commerciali legate all’energia pulita come solare, idrogeno, eolico, geotermico e idroelettrico. Ad oggi i Fondi ESG stanno avendo dei rendimenti davvero notevoli!

Una soluzione di investimento alla portata di tutti è rappresentata dai migliori ETF di energie rinnovabili, ormai divenuti molto popolari in ogni angolo del mondo.

  • Fidelity Select Environment and Alternative Energy Portfolio: il portafoglio FSLEX è stato emesso da Fidelity Investments il 29 giugno 1989 ed ha generato un rendimento medio annuo del 5% sin dal suo inizio.
  • New Alternatives Fund: si tratta del primo fondo comune di investimento ambientale a concentrare le proprie allocazioni di portafoglio in energia alternativa. Nato negli anni ’80 è uno dei più famosi al mondo in questo settore.
  • RenewableEnergy eToro: questo portafoglio, che fa parte dei CopyPortfolios eToro, offre la semplicità degli investimenti in CFD unita ai vantaggi di un fondo specifico, formato da titoli azionari selezionati, tutti legati alle energie rinnovabili.
  • Invesco Solar: ecco un ETF che punta forte sulle aziende che operano nel settore eolico, considerato pulito e potenzialmente molto redditizio. La gestione di Invesco è una garanzia di professionalità.
  • Lyxor New Energy: altro eccellente ETF molto popolare tra gli investitori, centrato sulle aziende statunitensi del settore green. La volatilità media è abbastanza elevata ma anche i potenziali profitti promettono di essere superiori la media del mercato.

Tutti i migliori ETF di rinnovabili possono essere negoziati su eToro, a condizioni estremamente vantaggiose e soprattutto negoziabili con un click. Anche in questo caso il deposito iniziale è di soli 50 euro e ci sono oltre 240 Fondi tra i quali scegliere:

Clicca qui per negoziare in ETF di rinnovabili su eToro

Come investire in rinnovabili?

Il broker eToro è la scelta giusta per investire su azioni ed ETF di energie rinnovabili, per via di una piattaforma intuitiva e professionale.

Ecco quali sono le principali caratteristiche del broker:

  • Trading CFD: perfetto per vendere allo scoperto
  • Leva finanziaria: per investire cifre superiori al capitale depositato
  • Deposito minimo: bastano 50 euro per attivare un conto
  • Sicurezza: il broker gode della regolamentazione CySec

Per testare la piattaforma e gli strumenti di eToro si può utilizzare il conto Demo gratuito che permette di fare pratica con denaro virtuale, senza correre rischi.

Accedi al conto Demo di eToro cliccando qui

Come misurare le energie rinnovabili?

Ogni settore del mercato ha dei termini tecnici o delle metriche specifiche del settore che gli investitori devono conoscere. Ecco cinque dei più importanti termini per comprendere il settore delle energie rinnovabili:

  • Megawatt (MW): un megawatt è un milione di watt di elettricità. Le aziende di energia rinnovabile utilizzano questa metrica per dimostrare quanta energia potrebbero generare se un impianto funzionasse a pieno regime. Per mettere in prospettiva questa metrica, 1 MW di potenza può soddisfare il fabbisogno di elettricità di 1.000 case.
  • Megawattora (MWh): mentre una centrale rinnovabile potrebbe avere la capacità di produrre 1 MW di energia, ciò non significa che genererà tanta energia . Questo perché le fonti di energia rinnovabile come il vento e il sole non producono sempre energia, che è un problema noto come intermittenza. Pertanto, le aziende rinnovabili utilizzano MWh per mostrare quanta elettricità hanno generato durante un periodo.
  • Costo per watt: questa metrica misura quanto costa produrre un watt di elettricità. Mentre le fonti di combustibile rinnovabile (vento, sole e acqua) sono gratuite, i pannelli solari e le turbine eoliche costano denaro per la costruzione e la manutenzione. Le società di energia rinnovabile normalizzano il costo con questa metrica, che consente un migliore confronto con fonti di combustibili fossili come il carbone.
  • Efficienza: questo termine si riferisce alla quantità di luce solare che un pannello solare trasforma in elettricità. Attualmente un pannello solare medio ha il 16% di efficienza mentre i migliori hanno un indice di efficienza di circa il 23%. Maggiore è il grado di efficienza, migliore è la capacità di un pannello solare di generare elettricità dal sole.
investire in rinnovabili

Conclusioni

In questa guida abbiamo scoperto come investire in rinnovabili, attraverso le migliori azioni del settore e gli ETF legati al mondo “green”.

Secondo un sondaggio di Reuters del giugno 2019, quasi il 70% degli europei e degli americani è a favore di azioni “aggressive” per combattere i cambiamenti climatici. Questo forte supporto sta portando i governi a proporre soluzioni che consentiranno di spostare rapidamente l’economia dai combustibili fossili. 

Il giusto Broker è fondamentale per negoziare azioni o ETF legati alle rinnovabili: eToro offre un ampio ventaglio di asset per investire in questo settore. Condizioni vantaggiose e grande professionalità, ad oggi è la piattaforma più popolare in Italia:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Investire in rinnovabili conviene?

    Ad oggi è uno degli investimenti più redditizi: sia a livello di Fondi (ESG su tutti) che a livello azionario (aziende Green).

    Dove investire in energie rinnovabili?

    Sicuramente su un Broker certificato come eToro che permette di investire in azioni legate al settore delle rinnovabili o in Fondi specifici creati per questo comparto. Tutte le info nella nostra guida.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world