Azioni

Comprare azioni Pepsi: Analisi Completa

Pepsi è un marchio di snack e bevande da miliardi di dollari distribuito in tutto il mondo che vanta una serie di 47 anni di aumenti (consecutivi) dei dividendi.

La società, fondata nel 1898 e fusa con Frito-Lay nel 1965, chiaramente un’acquisizione di successo, si sta adattando al calo delle vendite di bibite aumentando le opzioni più salutari per i consumatori di bevande e snack.

🥇 Azienda Pepsi
📈 Borsa New York
🎯 Ticker PEP
⭕ Isin US7134481081

In questa breve guida andremo a toccare alcuni argomenti importanti che riguardano l’azienda:

  • La storia di Pepsi
  • Modello di Business
  • Competitors
  • Modello per negoziare le sue azioni
  • Previsioni future

Possiamo dire subito che l’intermediario più adatto a speculare sulle azioni Pepsi è sicuramente il Broker online eToro grazie alla sua piattaforma semplice e affidabile.

Clicca qui per comprare subito azioni Pepsi

Come Comprare azioni Pepsi?

Ecco quali sono i tre passi necessari per iniziare a per comprare azioni Pepsi:

  1. Completare la registrazione sul broker scelto, inserendo i dati personali e allegando un documento d’identità valido in formato PDF.
  2. Depositare 100 euro o più come investimento minimo tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal (a seconda del broker che si utilizza). Il denaro sarà disponibile immediatamente sul nostro conto di investimento quando si utilizzano questi metodi di pagamento per la prima volta con questo broker.
  3. Per iniziare ad investire basta accedere alla loro piattaforma e trovare il ticker del titolo desiderato quindi fare clic su “Comprare”. In pochi secondi, le azioni appena acquistate saranno anche trasferite sul nostro nuovo conto di investimento.

Questo è un processo sicuro che ci permette di investire su piattaforme sicure e regolamentate:

Clicca qui per iniziare a comprare azioni pepsi

Dove comprare azioni Pepsi?

Per Comprare azioni Pepsi o qualsiasi altro titolo azionario i Broker CFD sono la scelta giusta e fra questi il migliore è certamente eToro. Questo Broker è il più diffuso al mondo, quindi non stupisce che sia ritenuto il migliore per investire sui titoli azionari come quello Pepsi.

La piattaforma di Trading online di questo Broker è fra le più ricche di strumenti e indicatori di analisi tecnica, così da accontentare anche gli investitori più esigenti.

Una volta inserito il nome del titolo (nel nostro caso Pepsi) nella barra di ricerca, eToro vi presenta il CFD corrispondente e a quel punto potrete cliccare su “investi” e comprare o vendere le azioni Pepsi (nel nostro caso) o qualunque altro titolo quotato in borsa.

Per allenarsi ad utilizzare il software di eToro è meglio sfruttare il conto Demo che questo Broker offre ai suoi iscritti, è identico al reale ma con denaro virtuale.

Accedi al conto Demo di eToro cliccando qui.

Quotazione e prezzo in tempo reale azioni Pepsi

Nel grafico si può osservare l’andamento in tempo reale, delle azioni Pepsi:

 

 

Azioni Pepsi La storia

Al giorno d’oggi, Pepsi Cola è uno dei prodotti più riconoscibili al mondo, tanto famoso per i suoi spot pubblicitari quanto per la sua battaglia senza fine con la Coca-Cola . Nato 125 anni fa, in una farmacia della Carolina del Nord, Pepsi è diventato un prodotto disponibile in più formulazioni.

Pepsi (PEP) è dunque uno dei principali concorrenti della Coca-Cola Company ed è anche incluso nell’ambito gruppo di “aristocratici” dei dividendi.

Nella tradizione popolare l’azienda potrebbe essere vista come una mera imitazione dello storico colosso Coca-Cola, ma Pepsi ha, in realtà, una storia altrettanto importante. Inventata nel 1893, originariamente si chiamava Brad’s Drink. Il suo nome attuale fu adottato nel 1898 ed è un riferimento alla parola dispepsia, una condizione comune che Pepsi poteva curare.

Se non ha venduto più di Coca Cola nella categoria delle bevande analcoliche, Pepsi ha fatto una forte concorrenza con la sua gamma di prodotti, andando oltre la semplice bibita gassata. Nel corso degli anni ha acquisito marchi tra cui Frito-Lay, Gatorade, Quaker e Tropicana.

Modello di Business

PepsiCo è un colosso americano del “Food & Beverage” e il suo modello di business è incentrato sull’espressione dell’intero potenziale del gruppo, cercando di realizzare una crescita sostenibile e veloce, e accogliendo una visione del successo che evolve con il passare delle mode e dei tempi.

La Mission dell’azienda si può riassumere così:

  • Creare momenti di gioia e svago con prodotti buoni e nutrienti
  • Innovare e realizzare un livello di crescita senza pari
  • Creare opportunità di lavoro
  • Ideare un luogo di lavoro sano, inclusivo e arricchente
  • Preservare le risorse naturali, favorendo le condizioni per un pianeta più sostenibile
  • Dare rendimenti di livello maggiore agli azionisti

Per realizzare la sua visione, Pepsi ha riassunto così le sue aspirazioni future: “Diventare più veloci, più forti e migliori”.

Dal punto di vista del fatturato, Pepsi ha chiuso il 2019 con 67,16 miliardi di dollari, con i ricavi in crescita (battendo anche la sua eterna rivale Coca Cola) e oltre le attese del CEO Ramon Laguarda.

come Comprare azioni Pepsi

Comprare azioni Pepsi conviene?

Gli investitori sono ottimisti con PepsiCo ( NASDAQ: PEP ). Anche se la società non ha goduto dello stesso rimbalzo che la rivale Coca-Cola ( NYSE: KO ) ha avuto nel 2019, il suo portafoglio più ampio ha comunque mostrato una solida crescita complessiva.

Nel suo rapporto sugli utili, Pepsi ha nuovamente seguito il suo più grande rivale. Ma la forte domanda di snack Frito-Lay ha aumentato le vendite e posizionato gli azionisti per un ritorno alla crescita degli utili annuali nel 2020.

Modello di Business

La crescita organica delle vendite di Pepsi è scesa al 4,3%, segnando una leggera decelerazione rispetto al trimestre precedente. Tuttavia, la spinta è stata sufficiente per spingere i guadagni dell’intero anno al 4,5%, o leggermente al di sopra dell’obiettivo originale del management per il 2019.

La società ha continuato a lottare nel segmento delle bevande, dove ha mostrato un aumento del 3% nel trimestre e nell’anno in generale. La Coca-Cola, al contrario, ha registrato un aumento del 6% delle entrate biologiche lo scorso anno.

Queste sfide sono state compensate dai solidi guadagni nei mercati internazionali di Pepsi come Europa e America Latina, oltre a una forte domanda di snack in generale. La sua divisione Frito-Lay è cresciuta del 4,5% per l’anno.

Il 2019 fiscale è stato insolitamente costoso in quanto Pepsi ha riversato risorse per migliorare la sua catena di approvvigionamento e correggere i colli di bottiglia nella produzione. La società ha inoltre speso molto di più nel marketing, anche per supportare il lancio di nuovi prodotti.

Di conseguenza, nonostante i prezzi di vendita più elevati sulla maggior parte dei prodotti, l’utile operativo è fortemente diminuito sia nelle divisioni Quaker Foods che in quelle delle bevande. L’utile per azione è diminuito dell’1% per l’intero anno, in linea con le previsioni originali del 2019 per il management.

Sul lato positivo, il flusso di cassa operativo è migliorato a $ 9,6 miliardi da $ 9,4 miliardi e ha contribuito a fornire molte risorse per la spesa di riacquisto di azioni e l’aumento dei pagamenti dei dividendi. A tal fine, il gigante dei dividendi ha aumentato il suo pagamento annuo del 7%, segnando il suo 48 ° aumento annuale consecutivo.

Azioni Pepsi Competitors

Pepsi Co è una delle più importanti aziende che producono bevande non alcoliche, ma anche snack e alimenti di vario genere.

I suoi competitors più importanti sono:

  • Coca Cola
  • Danone
  • Redbull
  • Nestlé
  • Unilever
  • Keurig Dr Pepper
  • Monster Beverage Corp
  • General Mills
  • Conagra
  • Britvic

Azioni Pepsi Previsioni

Pepsi punta a replicare la sua rapida crescita del 2019 durante l’anno in corso. Le prospettive di orientamento della società emesse insieme agli utili anticipano una crescita organica del 4% nel 2020.

Il management prevede che gli utili core (adeguati) per azione miglioreranno del 7% su base annua in termini di valuta costante.

Se guardiamo l’analisi tecnica nell’ultimo anno le azioni non hanno mostrato un trend deciso al rialzo per il titolo PepsiCo (PEP) ma si intravede una ripresa che secondo gli analisti porterà ad una tendenza positiva più solida negli anni successivi al 2020.

Gli analisti di Wall Street hanno valutato PepsiCo un buon acquisto a lungo termine. Nonostante questo il loro Target price medio è di $ 139,22 entro l’anno, suggerendo che il titolo possa subire un ribasso del 4,33% prima della fine del 2020.

Azioni Pepsi dividendo

Lo scorso anno, la società ha dichiarato un dividendo trimestrale di 0,9275 centesimi per azione, con un incremento del 15,2% rispetto all’anno precedente. Questo è un rendimento di circa il 3,03%. Pepsi ha pagato dividendi ogni trimestre consecutivo dal 1965.

La società ha registrato un utile netto di $ 6,85 miliardi o $ 4,83 per azione per il quarto trimestre del 2018. I ricavi sono stati pari a $ 19,52 miliardi.

PepsiCo aveva una capitalizzazione di mercato di $ 178,1 miliardi nel 2019.

Attualmente, offrendo un rendimento da dividendi a termine del 2,8%, gli investitori vorranno esaminare più da vicino il potenziale di crescita di PepsiCo, poiché potrebbero esserci ulteriori opportunità future.

Investire su Pepsi recensioni

Gli investitori potrebbero chiedersi se il titolo abbia ancora spazio per correre dopo il suo rally vicino al 30% negli ultimi 12 mesi.

Il titolo PepsiCo non è particolarmente economico e non può eguagliare il rendimento di altri pesi massimi dei dividendi . Tuttavia, gli analisti ritengono che Pepsi rimanga un player molto forte nel difficile mercato degli alimenti confezionati.

Molte aziende produttrici di alimenti confezionati stanno lottando per stimolare la crescita organica delle vendite, poiché i consumatori si orientano verso alimenti più sani e i rivenditori lanciano più prodotti a marchio.

Pepsi prevede che questa tendenza continuerà con una crescita organica delle vendite del 4% nel 2020. Gli analisti prevedono che anche i ricavi segnalati aumenteranno del 4%.

Marchi di Pepsi

Pepsi possiede un vasto portafoglio di marchi di bevande, tra cui Pepsi, 7-Up, Mountain Dew, Tropicana, Gatorade, Lipton e Aquafina. Vende anche alimenti confezionati tramite Frito-Lay e Quaker Foods.

La società genera ricavi da sei segmenti di business: PepsiCo Beverages North America, Quaker Foods North America, Frito Lay North America e le sue tre unità internazionali. Le sue entrate sono aumentate in tutti quei segmenti ad eccezione dell’unità Asia, Medio Oriente e Asia meridionale lo scorso anno.

Pepsi aumenta regolarmente i prezzi per compensare l’impatto di minori spedizioni e inflazione, che consente alle sue aziende più forti di compensare quelle più deboli. Le sue prospettive di entrate per il 2020 indicano che l’atto di bilanciamento avrà successo nel prossimo futuro.

Pepsi si espande costantemente nei mercati a maggiore crescita. Ha acquistato marchi orientati alla salute come Naked Juice, ha lanciato Stubborn Soda per raggiungere il mercato delle bibite artigianali, ha creato Bubly per contrastare La Croix di National Beverage e ha sviluppato Mountain Dew Amp Game Fuel per il mercato delle bevande energetiche.

Recentemente ha lanciato Pepsi Cafe , una nuova bevanda che miscele la cola con il caffè. Ha inoltre lanciato nuovi gusti e varianti dei suoi prodotti Frito-Lay e Quaker e testato strategie promozionali uniche, tra cui i premi di rimborso per i clienti che hanno abbinato bevande selezionate con snack, per generare un impatto mediatico.

Tutte queste mosse indicano che Pepsi manterrà il passo con le ultime innovazioni della Coca-Cola e che non subirà il destino di aziende come Kraft Heinz ( NASDAQ: KHC ) , che hanno condannato le loro prospettive a lungo termine favorendo misure di riduzione dei costi su lanci di prodotti freschi.

Conclusioni

Pepsi ha fornito il proprio piano annuale di allocazione del capitale, che è seguito da vicino dagli azionisti in cerca di dividendi. PepsiCo ha generato $ 9,6 miliardi nel flusso di cassa operativo nel 2019 e la società prevede un balzo in avanti nella generazione di cassa (fino a $ 11 miliardi) nel 2020.

Nonostante questo, per coloro che vogliono comprare azioni, gli analisti consigliano di vendere il titolo Pepsi (sul breve termine) utilizzando i CFD (che permettono la vendita allo scoperto), oppure andare lunghi con un’orizzonte temporale più ampio e mantenere aperta la posizione fino a superare le oscillazioni che ancora frenano il titolo.

Non bisogna dimenticare che la scelta del Broker è fondamentale per investire in sicurezza. Con eToro si può andare “corti” su PepsiCo (PEP) e seguire l’andamento del prezzo, grazie agli strumenti della piattaforma professionale che questo intermediario offre ai suoi utenti.

Iscriviti gratis su eToro e investi in sicurezza sul titolo Pepsi

FAQ

Conviene comprare azioni Pepsi?

A lungo temine gli analisti consigliano di acquistare mentre a breve è possibile un leggero ribasso, per fortuna con i CFD si può anche vendere allo scoperto.

Dove comprare azioni Pepsi?

Il Broker più vantaggioso per investire su Pepsi o su qualunque altro titolo è eToro.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento

hello world