Azioni

Comprare azioni Insys Therapeutics: Guida completa

Dopo il boom di qualche tempo fa, è lecito porsi una domanda ben definita: comprare azioni Insys Therapeutics è ancora conveniente?

Sappiamo che gli investimenti nelle ditte di biotecnologia legate alla marijuana si sono rivelati più volte davvero profittevoli. Davanti all’imbarazzo della scelta, però, può essere difficile individuare quali azioni di cannabis terapeutica siano quelle giuste.

Allo stato attuale, i produttori di marijuana medica vanno ancora di moda a Wall Street. Il problema è che molte di queste aziende biofarmaceutiche spesso non hanno effettivamente farmaci sul mercato: la loro attività è basata su farmaci in fase di test clinici. Ne consegue che di concreto c’è poco o nulla e il successo dipenderà dall’esito di questi studi.

In questo scenario, Insys Therapeutics (NSDQ: INSY) potrebbe sembrare l’ennesima azienda biofarmaceutica che propone terapie a base di cannabis.

🥇 Azienda Insys Therapeutics
📈 Borsa Stati Uniti
🎯 Ticker INSYQ
⭕ Isin US45824V2097

eToro è il miglior Broker per comprare azioni Insys Therapeutics, e investire in totale sicurezza.

Clicca qui per cominciare a investire in azioni Insys Therapeutics con eToro

Come comprare azioni Insys Therapeutics?

Il modo più classico per comprare azioni Insys Therapeutics è sempre stato quello di recarsi in banca, aprire un conto titoli, pagare bolli, commissioni varie ed avere un po’ di denaro da investire.

Questo metodo, oltre che costoso, è sicuramente anche scomodo e complesso. D’altronde, siamo nell’era digitale ed esistono altri modi per investire su Insys Therapeutics.

Un esempio? Utilizzare un broker online che offre la possibilità di negoziare con i CFD. Dal momento della loro introduzione sui mercati finanziari, i contratti CFD hanno rivoluzionato tutto.

I principali vantaggi del trading con i CFD rispetto al tradizionale investimento bancario in azioni sono essenzialmente 3:

  1. Nessuna commissione: il profitto del broker deriva dallo spread, la differenza fra prezzo di acquisto e prezzo di vendita di un titolo
  2. Leva finanziaria: agisce come un moltiplicatore che permette di investire grosse cifre depositando cifre molto più piccole
  3. Vendita allo scoperto: si può investire anche sui movimenti al ribasso di un titolo

Clicca qui per comprare azioni Insys Therapeutics con eToro

Dove comprare azioni Insys Therapeutics?

Quindi da dove comprare azioni Insys Therapeutics?

Quando si sceglie un broker per comprare azioni bisogna soprattutto sincerarsi che sia regolarmente iscritto e autorizzato ad operare sul territorio nazionale.

Per questo motivo vi abbiamo proposto in apertura una lista con i migliori broker di trading online regolamentati attualmente presenti in Italia.

Fra queste piattaforme di trading abbiamo selezionato la più conveniente per vari aspetti. Vediamola nel dettaglio.

Una delle piattaforme più avanzate in assoluto per dedicarsi al trading su azioni è sicuramente eToro.

Questo broker, nato nel 2007, conta al giorno d’oggi più di 10 milioni di utenti. Conosciuto in tutto il mondo per essere sempre all’avanguardia, questo Broker è diventato famoso per il suo servizio di Copy Trading.

Su eToro infatti è possibile replicare automaticamente le operazioni dei trader che guadagnano di più ed investire una parte del proprio capitale su di loro. Chi utilizza il Copy Trading ottiene quindi un rendimento in base alla performance del trader copiato e al capitale investito su di lui.

In altre parole, si selezionano i trader più performanti e con un semplice click le loro operazioni verranno replicate da un algoritmo nel nostro account:

Scopri il mondo del Copy Trading su eToro

Storia aziendale di Insys Therapeutics

Diciamo subito che investire in Cannabis e nelle aziende ad essa collegate, per anni, è stato un investimento davvero redditizio.

In questo segmento si è inserita la Insys Therapeutics, società Statunitense con sede a Chandler, in Arizona.

Insys Therapeutics è un’azienda che produce e commercializza due farmaci, che costituivano la principale fonte di entrate:

  • Subsys, uno spray al fentanil somministrato per via orale e utilizzato nella terapia del dolore contro il cancro.
  • Syndros, una forma di dronabinol usata per trattare la nausea e l’anoressia indotte dalla chemioterapia nei pazienti con AIDS.

L’ultimo prodotto in fase di sviluppo è stato Insys Cannabidiol Oral Solution, pensato per il trattamento dell’epilessia pediatrica.

Nelle intenzioni del produttore era stata prevista anche una seconda fase di studio, finalizzata al trattamento della sindrome di West. 

Insys Therapeutics stava lavorando infine su altri tre farmaci:

  • Soluzione orale di cannabidiolo per la sindrome di Prader Willi
  • Spray sublinguale per la dipendenza da oppioidi 
  • Spray nasale per il trattamento dell’antagonista degli oppioidi

Gli studi sui farmaci sono stati condotti dalla Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti.

Comprare azioni Insys Therapeutics conviene?

Per capire se comprare azioni Insys Therapeutics conviene o meno dobbiamo analizzare i dati tecnici relativi all’azienda.

Modello di Business

Ecco alcuni dei dati più rappresentativi di Repsol:

  • Settore: Farmaceutico
  • Fondazione 1990
  • Sede centrale: Chandler, Arizona
  • Dipendenti: 343

Previsioni azioni Insys Therapeutics

Il rischio di base con le aziende farmaceutiche in fase clinica è trovarsi a investire al buio.

Dal momento che esistono così tanti modi per cui un processo farmacologico può risultare fallimentare, il successo dell’investimento è influenzato da molti fattori sconosciuti.

In ogni caso, Insys gode di notevoli vantaggi come 112 milioni di dollari in contanti e nessun debito a lungo termine.

Il flusso di cassa della società era gestibile, con circa 67 milioni di dollari nel 2020. Nello stesso periodo erano state anche registrate entrate per circa $ 95 milioni.

La storia recente ha stravolto quelle che erano le condizioni di un’azienda apparentemente solida come Insys Therapeutics.

Duranteil 2019 è scoppiato lo scandalo che ha coinvolto i vertici della compagnia, insieme a quelli di molte altre aziende del settore.

L’accusa che ha portato John Kapoor in tribunale è stata quella di aver pagato tangenti ad alcuni dottori, affinché questi prescrivessero ai loro pazienti farmaci non necessari.

Dopo 30 anni in crescita, quindi, la bolla è scoppiata e l’ex-amministratore delegato è stato giudicato colpevole: rischia ora fino a 20 anni di reclusione.

Il racket di dimensioni veramente considerevoli avrebbe coinvolto non solo gli esponenti della medicina ma anche molti assicuratori, andando a gravare sulle vite di molti pazienti.

Si stima infatti che siano stati decine di migliaia i morti negli USA per overdose da oppioidi, commercializzati da Insys Therapeutics e da altri concorrenti.

La barca ora è affondata e la situazione è contrassegnata da una forte incertezza su un’eventuale rinascita.

comprare azioni Insys Therapeutics

Azioni Insys Therapeutics dividendo

Insys Therapeutics non rilascia dividendi ai suoi azionisti. Se dovesse cambiare la situazione, vi terremo aggiornati.

Competitors Insys Therapeutics

Tra i top competitor Insys dal punto di vista puramente farmaceutico, troviamo aziende come:

  • UCB è un gruppo farmaceutico europeo con un vasto portafoglio di farmaci, conosciuto per essere un grande attore sul mercato del trattamento dell’epilessia. Il suo farmaco più venduto è Keppra, che serve il mercato pediatrico negli Stati Uniti e all’estero.
  • GlaxoSmithKline (capitalizzazione di mercato: $ 96,1 miliardi) si occupa di antiepilettici come Lamictal, che viene utilizzato come “medicina aggiuntiva”. Ciò significa che viene somministrato ai pazienti le cui convulsioni parziali non sono gestite completamente da un altro farmaco.
  • Pfizer (NYSE: PFE) è un altro mega player nel mercato dell’epilessia. L’azienda (capitalizzazione di mercato: $ 245,4 miliardi) offre Lyrica, indicato anche in numerose altre condizioni patologiche e soprattutto il vaccino Anti-Covid 19.

Se invece prendiamo in considerazione anche le attività svolte della società anche al campo della produzione e distribuzione di medical marijuana, tra i competitor Insys troviamo anche aziende come:

Altre azioni per investire

Per costruire un portafoglio azionario ben diversificato, oltre a Insys Therapeutics, possiamo considerare le azioni di queste ottime aziende:

Conclusioni

Se le azioni Insys Therapeutics hanno subito dei bruschi stop, possiamo comunque tenere d’occhio quelle dei competitors. Le recenti ricerche sull’utilità dei cannabinoidi per i malati di Covid-19 hanno riportato le aziende biofarmaceutiche sotto i riflettori, motivo per cui la situazione va monitorata.

Senza dimenticare che è possibile farlo anche in modalità Demo, per prendere dimestichezza con il mondo degli investimenti senza correre rischi.

Per farlo, sarà sufficiente registrarsi attraverso la tabella qui sotto:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Cos’è Insys Therapeutics?

    Si tratta di un’azienda che operava nel settore della biotecnologia legata all’uso della marijuana in ambito medico.

    Per quali prodotti è conosciuta Insys Therapeutics?

    La compagnia è salita alle luci della ribalta per la diffusione di Subsys e Syndros, due farmaci pensati per la terapia del dolore e per nausea ed anoressia derivanti da chemioterapia.

    Cosa è accaduto a Insys Therapeutics?

    Durante il 2019 il suo ex-amministratore delegato, John Kapoor, è stato condannato per aver pagato alcuni medici in modo che prescrivessero ai clienti farmaci non necessari.

    Dove è possibile comprare azioni Insys Therapeutics?

    Attualmente solo eToro offre la negoziazione in CFD del titolo legato alle azioni Insys Therapeutics.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world