Azioni

Comprare azioni Creval: dividendo, grafico e quotazione in tempo reale

Oggi affronteremo l’argomento delle Azioni Creval, ovvero delle azioni del Credito Valtellinese. Il Credito Valtellinese è una banca popolare italiana, che è quotata nel FTSE MIB, dal Marzo del 1994.

Per chi è interessato alle previsioni sulle quotazioni delle azioni Creval, consigliamo il servizio professionale di segnali offerto gratuitamente da ForexTBper scoprirlo clicca qui.

Migliori piattaforme per comprare Azioni Creval

Di seguito una lista delle migliori piattaforme regolamentate Consob dove poter operare sulle azioni in tutta sicurezza.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Investire nei titoli azionari con l’aiuto del trading online, è certamente una delle azioni che più sta subendo un aumento negli ultimi tempi. Grazie ai broker CFD, è possibile iniziare ad investire senza compilare questionari o moduli, ma semplicemente cliccando sul proprio touchscreen del telefono.

    Azioni Creval: Info generali

    Il Gruppo del Credito Valtellinese è prima di tutto un gruppo bancario popolare, le cui azioni sono quotate sul MTA della Borsa Italiana, e può contare ben oltre 160.000 soci e svariati azionisti. La Banca del Gruppo del Credito Valtellinese è presente sul territorio nazionale in ben 11 regioni, con ben oltre 500 filiali, che sono divise tra le svariate banche territoriali che ne fanno parte del gruppo: Credito Valtellinese, Credito Siciliano, e Carifano. Sono presenti inoltre circa 4.300 collaboratori del gruppo bancario.

    Il Credito Valtellinese, è senza dubbio una delle più grandi banche italiane, che può vantare una storia molto importante.

    Azioni Creval Ultime Notizie News

    Senza dubbio, le azioni di Creval hanno avuto un ultimo anno caratterizzato da alcune difficoltà, così come gran parte degli altri titoli bancari. Infatti, la Creval ha chiuso la prima metà dell’anno con dei proventi pari a 396 milioni di euro, in calo del 12,5% rispetto ai 453 milioni di euro che furono registrati nel periodo precedente. Si tratta quindi di un dato in calo del 33% per quanto concerne la gestione operativa che è scesa dai 2013 milioni di euro del primo semestre 2015, a 135 milioni di euro del primo semestre 2015.

    Se inoltre si tiene conto degli utili di pertinenza di terzi per 2 milioni di euro, il risultato netto consolidato di questo periodo, è pari a 19 milioni di euro, in ribasso del 62,4% in confronto ai 50,9 milioni di un anno fa.
    I dati aggiornati a giugno 2016, affermano che i crediti verso la clientela ammontano a 18,6 miliardi di euro, in ribasso rispetto ai 19 miliardi di euro del dicembre 2015.

    Azioni Creval Andamento

    Le azioni del Credito Valtellinese hanno una capitalizzazione di mercato pari a 348 milioni di euro, un rapporto P/E di 4,02 e un rendimento per azione pari al 9,55%. Negli ultimi 5 anni, le azioni del Credito Valtellinese, hanno continuato ad oscillare tra i 2 euro e 0,5 euro.

    L’andamento principale è stato prevalentemente ribassista, tuttavia il livello degli 0,5 centesimi per azione non è riuscito a contenere il downtrend, che nel mese di luglio ha rotto il supporto storico di 0,5 euro per azione.

    Come investire nelle azioni Creval

    Tuttavia non c’è da preoccuparsi se le azioni Creval siano in un periodo alquanto difficile, anzi questo potrebbe essere il momento più adatto per comprare un titolo azionario estremamente scontato, e quindi con un livello di rischio downtrend sensibilmente inferiore rispetto a qualche anno fa. Inoltre con il trading con i CFD, è possibile investire sia al rialzo che al ribasso nelle azioni del Credito Valtellinese. Quindi questo significa che è possibile guadagnare sia dai momenti di rialzo, che di ribasso.

    Il broker che consigliamo di utilizzare per speculare sulle azioni Creval è Plus500. Si tratta di un broker sicuro, affidabile, onesto. Grazie a Plus500 è possibile fare trading su tutte le principali azioni quotate, in tutte le principali borse mondiali. Con la stessa piattaforma Plus500 è possibile fare trading su forex, materie prime e indici.

    E’ importantissimo ricordare che Plus500 è una delle poche piattaforme di trading per azioni che non applicano commissioni sull’eseguito. 

    Per aprire un conto su Plus500 puoi cliccare qui.

    Investire in Azioni Creval

    Prima di tutto, per investire in questo titolo, è prima di tutto necessario fare gli adeguati studi, ovvero delle analisi approfondite sulle azioni di Creval. Va infatti, prima di tutto, analizzato il settore in cui questa banca opera, ovvero quello finanziario e bancario. Stiamo infatti parlando di uno di quei settori che è risultato maggiormente coinvolto nell’ultima grande crisi mondiale, ovvero quella del 2008, e dalla quale il mondo sta ancora cercando di uscire.

    L’andamento dell’economia nazionale, e ovviamente anche mondiale, può incidere moltissimo su un titolo azionario del genere, in quanto pesa sulla fiducia al risparmio e all’investimento, così come la richiesta di servizio non strettamente di prima necessità.

    I test UE, sono sempre più stringenti, e vengono effettuati per testare la solidità degli istituti bancari. Servono infatti per garantire ai clienti che la propria banca sia molto sicura e che rispetti le normative, e che sia in grado di superare un periodo di crisi molto difficile.

    Azioni Creval: Previsioni

    Per cercare di prevedere l’andamento di azioni di titoli bancari di questo tipo, è molto importante considerare anche le pubblicazioni di bilanci ufficiali (annuali, semestrali e trimestrali) che possono fornire svariate informazioni: gli obiettivi futuri, acquisizioni future, piani di espansione e molto altro ancora. Le fusioni sono senza dubbio uno degli aspetti più importanti sotto questo punto di vista.

    Per quanto concerne le previsioni a brevissimo termine, è necessario tenere conto dei fattori societari che hanno peso nella vita dell’azienda, in quanto le previsioni a breve termine devono porre grande attenzione ai fatti societari, nel momento in cui vengono annunciati. I risultati del bilancio sono anch’essi importanti, in quanto hanno un grande impatto sull’andamento a breve termine del titolo.

    Gli eventi di portata internazionale, sono anch’essi alquanto importanti, in quanto possono penalizzare o favorire le economie di numerosi paesi, proprio come accadde nella crisi del 2008. Proprio per questo, le banche e gli istituti di credito vengono ormai sottoposti a controlli sempre più severi.

    Creval Scenario attuale 2020

    Questa banca fino al 2006 viaggiava spedita verso la quotazione di €15/azione, frutto di un rialzo che sembrava non avere fine. Poi, con il tracollo seguito alla vicenda Lehman Brothers, la Creval non è mai riuscita per davvero a riprendersi.

    Ad oggi, con un valore azionario di pochi centesimi, il suo valore è simile ad una Penny Stock. Di certo, ben lontano da altre realtà bancarie Italiane che nonostante la crisi sono riuscite a riprendersi e riorganizzarsi. Pensiamo a Bper o alla stessa Unicredit.

    Lo scenario non è dei migliori per Creval, in “coma finanziario” ormai da mesi. Tuttavia, resta valida l’opzione di speculare con i CFD per operare a livello Intraday e sfruttare le oscillazioni del titolo. E’ questa la migliore maniera di operare sulle azioni Creval.

    Conclusioni

    La banca Creval, con sede a Sondrio, per anni è stata sinonimo di eccellenza ed affidabilità. Purtroppo, la crisi bancaria del 2008 è stato un colpo troppo duro da digerire e ancora oggi il titolo Creval non sembra avere segni di vera ripresa.

    Per questo motivo, l’opzione più idonea per negoziare le sue azioni consiste nell’operare con contratti CFD e sfruttare i movimenti giornalieri di prezzo, sia al rialzo che al ribasso.

    Numerosi Trader professionisti operano quotidianamente sui titoli del settore bancario, Creval incluso. Per iniziare da un conto Demo gratuito, ecco il Link per la registrazione:

    eToro conto Demo gratuito qui

    Ti potrebbero interessare anche le nostre recensioni sulle azioni delle seguenti società:

    Dove ha sede la Banca Creval?

    La sua Direzione Generale si trova a Sondrio, in Lombardia.

    Chi è il CEO del gruppo Creval?

    A partire dal febbraio 2020 il ruolo di CEO è stato assegnato a Luigi Lovaglio.

    Dove comprare le azioni Creval?

    La modalità più economica è rappresentata dai migliori Broker per azioni in CFD: in questo modo non si pagano commissione fisse di nessun tipo.

    Conviene comprare azioni Creval?

    Il titolo è da tempo stazionario su quotazioni molto basse, pari a poche centesimi. In questi casi, operando con i CFD si può sfruttare l’operatività al rialzo o al ribasso e rendere profittevole l’investimento.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento