ETF

Migliori 5 ETF Mercati Emergenti nel 2024

I migliori ETF sui mercati emergenti si caratterizzano per una crescita rapida, una maggiore volatilità rispetto ai mercati più maturi e l’opportunità di rappresentare le economie in via di sviluppo. Quando si tratta di investire in questi mercati, gli investitori devono considerare vari fattori come la regolamentazione, le politiche e la stabilità geopolitica, nonché la liquidità del mercato. 

Quali sono i migliori ETF per investire sui mercati emergenti? Ecco i fondi più richiesti nel 2024:

  1. 🥇 iShares MSCI Emerging Markets (EEM)
  2. 🥈 Vanguard FTSE Emerging Markets (VFEM)
  3. 🥉 SPDR S&P Emerging Markets (EMDV)
  4. 🏅 Xtrackers MSCI Emerging Markets (XMME)
  5. 🏅 iShares JP Morgan USD (EMB)

🔽 SUGGERIMENTO INIZIALE 🔽

La piattaforma più adatta per questo investimento è senza dubbio eToro. Al suo interno ci sono oltre 250 ETF, negoziabili online e con commissioni davvero competitive. Inoltre è possibile fare pratica su conto demo, utilizzando denaro virtuale:

Clicca qui per iniziare subito ad investire in ETF con eToro

iShares MSCI Emerging Markets

Cominciamo subito con la prima posizione della classifica, occupata dall’ETF iShares MSCI Emerging Markets. L’indice sottostante è l’MSCI Emerging Markets Index, che include circa 870 società di venticinque Paesi emergenti. La capitalizzazione di mercato media è di circa 132 miliardi di dollari. L’ETF replica fedelmente l’indice sottostante, con una differenza tra prezzo e valore dell’indice pari allo 0,04%.

Vanguard FTSE Emerging Markets

La seconda posizione della classifica è occupata dall’ETF Vanguard FTSE Emerging Markets. L’indice sottostante è il FTSE Emerging Markets Index, che include circa 850 società di venticinque Paesi emergenti. La capitalizzazione di mercato media è di circa 131 miliardi di dollari. L’ETF replica fedelmente l’indice sottostante, con una differenza tra prezzo e valore dell’indice pari allo 0,05%.

SPDR S&P Emerging Markets

La terza posizione della classifica è occupata dall’ETF SPDR S&P Emerging Markets. L’indice sottostante è l’S&P Emerging BMI Index, che include circa 620 società di ventuno Paesi emergenti. La capitalizzazione di mercato media è di circa 107 miliardi di dollari. L’ETF replica fedelmente l’indice sottostante, con una differenza tra prezzo e valore dell’indice pari allo 0,07%.

Xtrackers MSCI Emerging Markets

La quarta posizione della classifica è occupata dall’ETF Xtrackers MSCI Emerging Markets. L’indice sottostante è l’MSCI Emerging Markets Index, che include circa 870 società di venticinque Paesi emergenti. La capitalizzazione di mercato media è di circa 132 miliardi di dollari. L’ETF replica fedelmente l’indice sottostante, con una differenza tra prezzo e valore dell’indice pari allo 0,04%.

iShares JP Morgan USD Emerging Markets bond

Chiudiamo la classifica dei migliori ETF da comprare con l’iShares JP Morgan USD emerging markets bond ETF. L’indice sottostante è l’JP Morgan EMBI Global Diversified Index, che include circa 150 obbligazioni societarie di Paesi emergenti. La scadenza media è di circa sei anni e il rendimento da coupon è dell’ordine del 5,5%. L’ETF replica fedelmente l’indice sottostante, con una differenza tra prezzo e valore dell’indice pari allo 0,05%.

etf mercati emergenti

Note finali

In conclusione, questa è la nostra classifica dei migliori ETF per investire sui mercati emergenti

SUGGERIMENTO: Come iniziare ad investire su questi ETF?

  1. Passo 1: Scegli la piattaforma di trading online che preferisci. 
  2. Passo 2: Crea un account sulla piattaforma di investimento.
  3. Passo 3: Effettua un deposito sul tuo conto.
  4. Passo 4: Scegli l’ETF sui mercati emergenti che vuoi acquistare.
  5. Passo 5: Seleziona l’importo che vuoi investire nell’ETF e clicca su “invia ordine”.

👇🏻 SCEGLI UN BROKER ED INIZIA AD INVESTIRE 👇🏻

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Azione Gratuita
  • Corso Gratis
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Qual è il più grande ETF sui mercati emergenti?

    Lanciato nel 2005, il Vanguard FTSE Emerging Markets ETF (VWO) è il più grande ETF che fornisce esposizione ai mercati emergenti di tutto il mondo.

    Gli ETF dei mercati emergenti sono redditizi?

    I fondi negoziati in borsa (ETF) sono un’ottima opzione, perché consentono di aggiungere al proprio portafoglio un intero Paese o una combinazione di Paesi. Nello specifico, i Fondi legati ai mercati emergenti sono molto richiesti per via delle buone performance realizzate.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Claudio

    Claudio Tuteri, laureato in economia nel 2012, coltiva la sua passione per il trading fin da giovane. Attratto dalle dinamiche dei mercati finanziari, ha dedicato gli ultimi dieci anni a investire principalmente nell'azionario, affinando le sue competenze e ottenendo risultati apprezzabili. Avido lettore di riviste economiche, ha integrato la sua esperienza pratica con una solida conoscenza teorica. La sua inclinazione per la scrittura lo ha portato a coniugare le sue competenze finanziarie con la produzione di guide professionali destinate agli investitori di tutti i livelli. Grazie a questa combinazione unica di conoscenze e talenti, Claudio si è guadagnato una reputazione come esperto autorevole nel campo degli investimenti finanziari.

    Lascia un Commento