Piattaforme

Migliori Broker ETF: 10 piattaforme per iniziare ad investire

In questa guida vedremo i Migliori Broker ETF che permettono di accedere agli Exchange Traded Fund più interessanti del mercato.

Cosa sono gli ETF? Quando parliamo di ETF ci riferiamo ad uno strumento di investimento a gestione passiva particolarmente amati dagli investitori italiani, visto che costituiscono una buona alternativa a basso costo ai Fondi Comuni di Investimento. Si tratta infatti di un asset capace di offrire un ampia esposizione azioni ed obbligazioni, in modo decisamente economico ed accessibile.

Gli ETF sono uno strumento di investimento altamente diversificato e questo li rende un ottimo modo per investire i risparmi in modo meno rischioso rispetto all’acquisto di asset più volatili come azioni o sulle criptovalute.

Inoltre si tratta di uno strumento a gestione passiva, il che significa una volta scelto il fondo su cui investire l’investitore non deve fare molto altro, solo monitorarne l’andamento.

Perché investire in ETF sui migliori Broker? Sicuramente per la praticità di operare da qualunque posto e in qualunque momento, ma soprattutto per una convenienza economica che nemmeno le SGR che li emetto sono in grado di assicurare.

Inoltre le migliori piattaforme dispongono di un pacchetto fondi che include asset creati da più SGR, rendendo così più pratico ed immediato l’accesso ai migliori ETF da comprare

Altra ragione per comprare Exchange Traded Fund dai migliori broker ETF sono le Commissioni di Gestione, un costo che si aggira tra il 0,10% e l’1%, che viene completamente eliminato dalla maggior parte delle piattaforme. 

Come scegliere tra i migliori Broker ETF? Vediamo quali sono i parametri per scegliere il broker in assoluto più adatto per questa tipologia di investimento:

  • Numero di ETF Disponibili: l’ideale è scegliere una piattaforma che fornisca un ventaglio di possibilità il più ampio possibile in modo da poter gestire tutto da un unico posto e con un unico conto.
  • Conto Demo: si tratta di uno strumento indispensabile per chi investe per la prima volta, ma altrettanto utile per chi vuole mettere alla prova uno specifico asset prima di investirci i propri risparmi.
  • Piattaforma intuitiva: oltre a scegliere una piattaforma di trading sicura e regolamentata è opportuno selezionarne una che renda il più semplice e veloci possibili le operazioni di investimento.
  • Deposito minimo: non tutte le piattaforme permettono di cominciare a fare trading con lo stesso budget, quindi è opportuno scegliere un broker che richieda un deposito minimo coerente con quanto si desidera investire.

Quali sono i migliori Broker di ETF? Ecco la lista con i più utilizzati in Italia:

🥇 BROKER 🎯 ETF 🏆 RATING
eToro +200 ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️
Capex +100 ⭐️⭐️⭐️⭐️
Markets +150 ⭐️⭐️⭐️⭐️
Avatrade +100 ⭐️⭐️⭐️⭐️
Trade +150 ⭐️⭐️⭐️⭐️
Plus500 +100 ⭐️⭐️⭐️⭐️
XTB +100 ⭐️⭐️⭐️⭐️
Iq Option +50 ⭐️⭐️⭐️
Degiro +150 ⭐️⭐️⭐️
Interactive Brokers +150 ⭐️⭐️⭐️

1. eToro

Apriamo la nostra classifica dei Migliori Broker ETF con eToro, la piattaforma di trading che offre la più ampia selezione di questa tipologia di asset a livello Europeo. 

Parliamo di un portfolio con ben 258 ETF tra cui scegliere e che sono negoziabili sia con i CFD, sia come investimento vero e proprio.

In questo folto gruppo di asset, sono incluse diverse tipologie di ETF:

  • Obbligazionari: con scadenza breve, media o lunga e su diverse aree geografiche 
  • Valuta: si può scegliere tra ETF che investono su una valuta specifica, un gruppo di valute o futures su valute
  • Materie Prime: sono ETF che offrono un’ampia esposizione su prodotti agricoli, risorse energetiche e metalli preziosi come soia, petrolio e oro
  • Patrimonio: ovvero fondi che offrono un ampia esposizione su settori estremamente diversi come energia, sanitario, finanziario o industriale
  • Regione: per investire in specifici mercati dove si ritiene che le performance possano essere migliori
  • Volatilità: sono fondi che imitano la volatilità dell’indice VIX o di altre misure di volatilità e sono particolarmente attraenti per chi vuole fare day trading anche sugli ETF
  • Immobiliari: ovvero ETF che cercano di imitare le performance del mercato immobiliare acquistando REIT (Real Estate Investment Trust)
  • Gestiti attivamente: si tratta di fondi che i gestori del portafoglio bilanciano attivamente comprando e vendendo ETF tentando di battere il mercato o uno specifico indice.   

Su tutte queste tipologie di Exchange Traded Fund, eToro offre la possibilità di sfruttare l’effetto della Leva finanziaria. Si parla quindi ETF con Leva, ovvero prodotti finanziari progettati per dare 2 o 3 volte il rendimento dell’asset sottostante.

Infine eToro da la possibilità di sfruttare gli ETF inversi, una particolare tipologia di fondi chiamati “Short” o “bear ETF” che sono progettati per generare profitti quando l’asset sottostante scende. 

Il tutto sempre seguendo una formula con spread decisamente competitivi.

Per attivare il proprio conto eToro ed iniziare a negoziare su questo asset è sufficiente creare il proprio account con un deposito minimo di €50.

Per iniziare ad investire in ETF su eToro clicca qui

2. Capex

Passiamo a Capex, il broker specializzato nel trading online che mette a disposizione dei suoi investitori un pacchetto ETF con oltre 100 fondi alternativi.

Anche in questo caso è possibile procedere alla negoziazione degli Exchange Traded Fund con i CFD,  sfruttando inoltre la leva finanziaria fino a 5x come moltiplicatore dei profitti. 

Per investimenti ETF al di sotto di 1 milione di euro sono previste delle commissioni di negoziazione:

  • – 0,0225% come Commissione Overnight su posizione Lunga
  • – 0,0219% come Commissione Overnight su posizione Corta

Parliamo comunque di importi ben al di sotto di quelli applicati dalle Società di gestione del risparmio che emettono i fondi stessi.

Per iniziare a negoziare ETF su Capex è perciò sufficiente accedere alla piattaforma e creare il proprio conto di trading con un deposito minimo a partire da €100.

Clicca qui per iniziare subito ad investire in ETF su Capex

3. Markets 

Anche Markets.com permette di negoziare ETF, dando così ai suoi investitori la possibilità di sfruttare il vantaggio di uno strumento finanziario che offre un ampia esposizione e diversificazione. Il tutto con una singola operazione e con costi di apertura decisamente inferiori rispetto alle singole operazioni.

La piattaforma mette a disposizione dozzine di Exchange Traded Fund e fornisce inoltre:

  • Strumenti di trading
  • Indicatori tecnici per il trading di ETF
  • Possibilità di sfruttare la Leva 
  • Accesso al supporto di professionisti del mercato

Markets.com mette infatti a disposizione Centro informazioni e XRay, due risorse indispensabili soprattutto per chi è alle prime armi, che permettono di formarsi nel campo degli investimenti e di avere supporto degli esperti. 

Per iniziare subito ad investire su ETF: azionari, indici, materie prime e mercati non facilmente accessibili è sufficiente creare il proprio conto di trading con un deposito minimo a partire da €100.

Clicca qui per iniziare subito ad fare trading di ETF su Markets

4. Avatrade

Proseguiamo la nostra classifica dei Migliori Broker per comprare ETF con Avatrade un broker CFD che mette a disposizione dei suoi utenti un portfolio con oltre 60 fondi e la possibilità di usare una leva fino a 5:1.

Si tratta di una selezione ben curata di Exchange Traded Fund azionari, obbligazionari, valutari e basati sulle materie che puntano ad ottenere un rendimento annuo superiore al 20%.

Avatrade permette inoltre di effettuare una ricerca puntale tra i vari ETF detenuti, suddividendoli per settore sottostante o caratteriste specifiche.

In merito ai costi, il broker applica lo 0% di commissioni fisse a cui devono essere sommati: il costo spread e i costi overnight che sono proporzionali alla dimensione dell’operazione.

Clicca qui per comprare subito ETF su AvaTrade

5. Trade

La piattaforma Trade.com permette di fare trading sui principali fondi mondiali con ETF a leva finanziaria. Mette infatti a disposizione oltre 160 Exchange Traded Fund su cui è possibile investire con una leva fino a 5x.

Gli ETF sono negoziabili direttamente dalla web trader in versione web ma anche da app disponibile sia in versione iOS che Android, in modo da semplificare l’intero processo di scelta ed investimento anche sui fondi.

La piattaforma mette inoltre a disposizione un conto demo su cui è possibile fare pratica anche con gli ETF.

Una volta certi della propria strategia, sarà possibile passare al conto reale semplicemente versando un deposito minimo a partire da €100.

Clicca qui per iniziare ad investire in ETF su Trade.com

6. Plus500

Plus500 offre ai suoi clienti la possibilità di fare trading CFD sugli Exchange Traded Fund popolari, permettendo inoltre di controllare profitti e perdite impostando Limiti e Stop Loss gratuiti.

La piattaforma permette di scegliere tra oltre 90 fondi negoziabili senza commissioni fisse e spread decisamente competitivi, a cui è inoltre possibile applicare una fino a 5:1.

Plus500 fornisce a chi si approccia per la prima volta al mondo degli ETF, la possibilità di fare pratica su conto demo e di usufruire giorno e notte di una assistenza clienti Professionale in grado fugare eventuali dubbi.

Per iniziare a investire in modo reale sugli Exchange Traded Fund è sufficiente iniziare con un deposito minimo a partire da €100

Clicca qui per attivare il tuo conto di trading ETF su Plus500

7. XTB

Proseguiamo con la nostra classifica dei migliori broker ETF con XTB, una piattaforma di trading online che offre ai suoi clienti 135 fondi alternativi tra cui scegliere.

Il broker XTB attraverso l’ampio portfolio di Exchange Traded Fund disponibili vuole fornire ai suoi utenti la possibilità di accedere ai migliori fondi tradati sulle principali Borse valori ottenendo così un portafoglio investimenti ben diversificato ed accessibile.

La piattaforma offre inoltre a chi vuole fare trading su ETF un ampia gamma di funzionalità, tra cui:

  • Accesso diretto al mercato (DMA)
  • Leva fino a 1:10
  • Possibilità di fare Short selling
  • Commissioni a partire dallo 0,08%

Clicca qui per iniziare subito ad fare trading di ETF su XTB

8. Iq Option

Il broker Iq Option offre un portafoglio ETF sicuramente più ristretto rispetto alla concorrenza: parliamo di 23 possibili Exchange Traded Fund su cui investire. I fondi sono però selezionati con cura ed in modo ottimamente diversificato.

Ecco le 6 categorie di ETF attualmente disponibili su Iq Option:

  • Biotechnology: fondi che investono nel campo Biotecnologico
  • Li-ion Power: fondi che replicano le performance del mercato delle batterie Li-ion 
  • Power of Money: fondi dedicati agli investimenti di tipo finanziario
  • Technology: fondi che investono in maniera trasversale in ambito tecnologico
  • Clear Energy: fondi che replicano l’andamento del mercato delle energie pulite
  • Dividends Only: ovvero fondi che investono nelle migliori azioni da dividendo

La piattaforma Iq Option permette di iniziare a negoziare ETF con leva fino a 1:5 con un deposito minimo a partire da €1.

Clicca qui per comprare subito ETF su Iq Option

9. Degiro 

La piattaforma Degiro all’interno del suo ETF Core Selection mette a disposizione 200 fondi alternativi tra cui scegliere ed investire.

Il Broker permette inoltre ai suoi clienti di acquistare i 4 ETF più popolari senza costi di transazione. Parliamo di:

  • iShares MSCI World
  • Vanguard FTSE All-World
  • Vanguard S&P 500
  • iShares S&P 500

Per tutti gli altri, inclusi numerosi Exchange Traded Fund con alte valutazioni ESG, è invece prevista una commissione che va dal 0,2% al 0,5%.

10.Interactive Brokers

Chiudiamo la nostra classifica dei 10 migliori broker ETF con Interactive Brokers, la piattaforma di trading online capace di rispondere anche alle esigenze dei trader professionisti.

Interactive Brokers oltre ad asset come azioni e obbligazioni, mette a disposizione dei propri clienti anche un corposo numero di ETF short e in marginazione.

Tutti gli Exchange Traded Fund presenti nel portfolio del broker supportano inoltre il trading di opzioni e la vendita allo scoperto, il che significa che è possibile ottenere profitto anche quando le performance dell’ETF scendono.

Per iniziare subito a fare trading di ETF su Interactive Brokers è sufficiente iscriversi alla piattaforma ed attivare il proprio conto con un deposito minimo di €1.000.

Conclusioni 

In questa guida abbiamo visto quali sono i 10 migliori Broker ETF e ne abbiamo analizzato le caratteristiche distintive di ognuno.

Abbiamo inoltre analizzato i vantaggi dell’investire in Exchange Traded Fund e della convenienza aggiuntiva di farlo sulle migliori piattaforme di trading, anziché rivolgere alle società di gestione del risparmio.

Infine abbiamo visto 4 parametri fondamentali per scegliere il broker ETF migliore per le proprie esigenze.

Tra le 10 piattaforme viste eToro sembra quello capace di rispondere in modo ottimale a tutte e 4 le caratteristiche, grazie a:

  • portfolio con oltre 250 ETF
  • conto demo gratuito e illimitato
  • piattaforma chiara ed intuitiva
  • possibilità di iniziare ad investire con un deposito minimo a partire da €50

Ecco il link per accedere subito alla piattaforma eToro ed iniziare ad investire in ETF:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    FAQ

    Quali sono i migliori broker ETF?

    Si tratta di piattaforme di trading regolamentate, intuitive e convenienti dal punto di vista commissionale, che mettono a disposizione dei propri utenti un’ampia selezione di Exchange Traded Fund tra cui scegliere.

    Come scegliere broker ETF che si adatti nel modo migliore alle proprie esigenze?

    Seguendo 4 parametri fondamentali: numero di ETF in portfolio, disponibilità del conto demo gratuito, piattaforma intuitiva e un deposito minimo accessibile.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world