Azioni

Comprare azioni Eni: la recensione completa ed aggiornata [2020]

Comprare azioni Eni è una delle attività finanziarie più diffuse tra gli investitori italiani, dal momento che parliamo società nazionale più capitalizzata.

Colosso del settore energetico, Eni è una delle più grandi aziende multinazionali di origine italiana e le sue azioni sono molto negoziate. Fu costituita dallo Stato Italiano come ente pubblico nel lontano 1953 per essere poi convertita in SPA. Ad oggi è quotata in ben 2 borse valori:

  • Borsa Italiana
  • NYSE

La società conta più di 78 mila lavoratori dipendenti ed è molto attiva nei settori petrolifero, gas naturale, energia elettronica e, più in generale, in tutti settori molto affini al mondo dell’energia.

Scopriamo allora il suo andamento, le prospettive di business e soprattutto la modalità migliore per comprare azioni Eni, senza costi fissi e comodamente da casa, grazie a piattaforme di primo livello come eToro.

Migliori piattaforme per comprare azioni Eni

Per acquistare azioni del Gruppo Eni è opportuno rivolgersi ad operatori professionali e qualificati. Niente costi fissi e niente commissioni per agenti o promotori.

Come fare? Basterà utilizzare la piattaforma di uno dei migliori Broker per azioni, come:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Investire su Eni con eToro

    Perché scegliere eToro per comprare azioni Eni? Per svariati motivi, come la possibilità di acquistare il titolo senza nessuna commissione fissa e con una piattaforma davvero rapida ed intuitiva.

    comprare azioni eni su etoro

    Ovviamente sulla piattaforma sono anche presenti gli indicatori principali e strumenti operativi per un’analisi professionale e profittevole.

    Con oltre 10 milioni di clienti nel mondo, scegliere eToro vuol dire affidarsi ad una delle piattaforme leader in contratti CFD gratuiti. Inoltre, questo Broker è particolarmente apprezzato dai principianti perché offre un servizio innovativo e rivoluzionario: il Copy Trading.

    Stiamo parlando di una modalità automatica di investimento, con la quale sarà sufficiente scegliere i trader più bravi e copiare la loro operatività con un click. In altre parole, gli step da seguire sono i seguenti:

    • Registrarsi gratuitamente su eToro
    • Entrare nella sezione “Popular Investors”
    • Scegliere i trader più profittevoli
    • Vedere le loro operazioni di trading replicate in automatico nel nostro conto

    Si guadagna con il Copy Trading? A giudicare da queste performance, si direbbe proprio di si.

    comprare azioni eni top trader

    Guadagnare come veri professionisti in modalità automatica, tutto questo è possibile solo su eToro!

    Registrati qui su eToro per operare sui mercati finanziari in modalità automatica

    ForexTB per investire su Eni

    Un’ottima opportunità per comprare azioni Eni in modo profittevole e vantaggioso è data da ForexTB. Questo broker pur essendo “giovane” conta già migliaia di iscritti in Italia e decine di migliaia in tutta Europa.

    Il suo vantaggio principale deriva dal fatto che permette di operare su una comoda Metatrader, la piattaforma più utilizzata al mondo. Con tutti gli strumenti professionali a disposizione, sia principianti che professionisti troveranno vantaggioso operare con queste condizioni.

    Tuttavia, ForexTB offre un particolare occhio di riguardo ai trader più inesperti fornendo loro un duplice servizio:

    • Ebook formativo
    • Segnali di trading

    Nel primo caso, stiamo parlando di un ebook gratuito che spiega in modo semplice, chiaro e professionale come si investe sui mercati finanziari, a partire dalle basi. Redatto da trader esperti, è un valore aggiunto considerevole per tutti coloro che si affacciano per la prima volta sui mercati.

    Il servizio di segnali di trading è un supporto operativo che permette di entrare a mercato sulla base di indicazioni ricevute, in tempo reale, da un team di analisti esperti. In pratica, essi scandagliano il mercato ogni giorno ed avvisano il trader ogni volta che ci sono opportunità ottime di acquisto o vendita. Il tutto, in modo gratuito e con quasi l’80% di segnali a buon fine.

    Insomma, fare Trading su Eni e sui mercati in generale sarà più profittevole se ci affidiamo a Broker seri come ForexTB.

    Registrati qui su ForexTB e richiedi l'Ebook gratuito

    Comprare azioni Eni: la storia

    Eni è una realtà italiana che rappresenta il sesto gruppo petrolifero al mondo. E’ 38esima nella lista dei 2000 gruppi più grandi a livello mondiale. Secondo Fortune 500, Eni è la prima azienda italiana per fatturato, seguita da colossi come FCA, Enel ed Esso (appartenente a Exxon Mobil).

    Quotata alla Borda di Milano e di New York, Eni è la risposta a tutte quelle persone che dicono che in Italia non esistono realtà capaci di creare lavoro.

    comprare azioni Eni logo Agip

    E’ interessante vedere che nella grandiosa storia della società, dal 1995 per i 6 anni successivi, lo Stato ha venduto gran parte del capitale azionario della compagnia, conservandone in totale un buon 30%.

    Le attività in Italia iniziarono con varie opere.

    • Attraverso la grande rete di gasdotti, che rese possibile l’utilizzo del metano sia per uso residenziale sia per uso industriale.
    • L’imponente rete di distributori di benzina, che seguì lo sviluppo della rete autostradale e fu coadiuvata dalle aree di servizio e dai “Motel Agip”.
    • Lo sviluppo nel settore chimico, con la costruzione del polo petrolchimico di Ravenna, che andò a intaccare il monopolio della Montecatini nei fertilizzanti.

    Con tutte queste opere, fatte negli anni 50, Eni è ancora molto presente nell’immagine popolare di oggi. Chi non si ricorda il logo del cane a sei zampe, che è ancora oggi il logo ufficiale e presente in tutte le pompe di benzina?

    Eni, nacque come un istituto statale in opposizione ai numerosi privati che stavano controllando il mercato. In quegli anni infatti, i gruppi come Edison e Montecatini, insieme alle compagnie estere che operavano in Italia, controllavano il mercato.

    La trasformazione in SPA

    L’arrivo di Eni sul mercato fu subito fortemente contestato, in quanto si trattava di un’azienda finanziata dello stato. A tal proposito fu poi costituito il quotidiano “Il Giorno”, proprio per controbilanciare gli attacchi continui della stampa. Diversi anni dopo, nel 1992, Eni diventò società per azioni controllata dal Ministero del Tesoro. Fu il primo passo per la privatizzazione.

    A seguito di Tangentopoli, Eni subì un radicale processo di ristrutturazione, e dal ’92 il numero dei dipendenti si è fortemente ridimensionato, pur rimanendo una delle società con più giro d’affari in tutto il mondo.

    Comprare azioni Eni: Il modello di business

    Il modello di business di Eni ha come target principale la creazione di valore per gli azionisti, fornendo profitti e crescita in ognuno dei business, migliorando l’efficienza e mitigando i rischi.

    I capitali principali utilizzati da Eni:

    • Finanziario
    • Manifatturiero
    • Intellettuale
    • Naturale
    • Umano
    • Sociale e Relazionale

    Sono classificati in accordo con i criteri inclusi nell’International IR Framework pubblicato dall’IIRC. I robusti risultati finanziari che Eni riesce a fare ogni anno, insieme alle performance di sostenibilità sempre al top permettono all’azienda di essere il leader italiano nel settore energetico.

    Comprare azioni Eni: opportunità e rischi di investimento

    Comprare_azioni_Eni

     

    Nonostante Eni sia il leader in Italia nel settore energetico, e uno dei leader nel mondo, gli economisti stanno suggerendo che i titoli di petroliferi potranno subire un forte calo in quanto i margini di guadagno ed il prezzo del petrolio sono in discesa.

    La stagnazione, insieme all’emergenza sanitaria globale e alla riduzione di spostamenti e trasporti in questa prima metà del 2020 hanno ridotto i consumi di petrolio: la domanda è in diminuzione, e quindi i prezzi calano. Ovviamente, in questo calderone, le aziende petrolifere sono le prime a risentirne ma Eni sta cercando di diversificare per entrare fra le migliori azioni green in Italia.

    La società quindi si sta comportando molto bene nonostante la grossa crisi del petrolio: il prezzo delle azioni di Eni si è mosso infatti in un range che va da €14 a €20 per diversi anni.

    comprare azioni eni andamento 2015-2020

    Lo strumento finanziario migliore per investire in azioni Eni

    La domanda quindi è questa: conviene investire al rialzo o al ribasso delle azioni Eni? Noi, crediamo che con i CFD, questo sia lo scenario perfetto per investire. Un mercato come quello attuale infatti, è perfetto da tradare con i CFD, in quanto basta vendere nella parte alta del range, ed acquistare nella parte bassa del range.

    Sembra strano da dire, ma chi investe con i CFD, guadagna sempre. Pensate ad esempio ad un cassettista che nel lontano 2011 aveva acquistato ad un livello di 16, ad oggi dopo tutti questi anni, non avrà guadagnato nulla, anzi avrà con grande probabilità perso qualcosa sul suo investimento iniziale.

    Pensate invece al “trader smart” che, facendo trading con i CFD, avrà innumerevoli volte venduto e acquistato grazie alla praticità e velocità di questi strumenti, portando a casa numerosi profitti. Fare trading con i CFD è senza dubbio la nostra scelta preferita per negoziare le azioni Eni.

    Azioni Eni: prezzo e quotazione in tempo reale

    Comprare azioni Eni: previsioni 2020

    Dopo una fase di stagnazione dovuta ai già citati problemi con la domanda di petrolio e tensioni commerciali che hanno acuito la fase di volatilità, Eni sembrava aver ripreso la sua marcia.

    A livello prettamente tecnico, lo scorso anno il titolo ha avuto un rimbalzo su quello che era il suo minimo storico, pari a 12 €/azione.

    comprare azioni Eni andamento 2020

    Come è evidente dal grafico YTD, però, il gruppo ha risentito pesantemente della crisi finanziaria di marzo 2020, scendendo su un prezzo di 6,49 € il giorno 16. Ad oggi è vero che l’andamento è in crescita ma i livelli attuali sono ben lontani da quelli visti pre-crisi. Non è un momento facile per le aziende del settore energetico tradizionale, come dimostrato anche dalle difficoltà incontrate da Saipem e British Petroleum.

    Oltre a queste considerazioni squisitamente tecniche, occorre considerare che Eni (insieme ad Enel) sta avviando una fase di transizione energetica con la trasformazione di diverse aree del proprio business verso la Green Economy.

    Certo, il percorso sarà lungo e complesso, tuttavia un posizionamento nel settore “verde” potrebbe garantire ad Eni nuove opportunità di mercato ed un conseguente rialzo del proprio titolo.

    Comprare azioni Eni: target price

    In termini pratici, esperti ed addetti ai lavori hanno stilato come target price più recente un valore di 11,2 €, considerato un buon aumento dai livelli attuali. La linea generale, fino a prima, si assestava su un prezzo di 9 €/azione.

    Ovviamente ci saranno momenti di volatilità a seguito di tensioni commerciali, motivo per il quale sarà importante negoziare con i già citati CFD e trarre profitto anche dalle discese di prezzo (inevitabili) di Eni.

    Negozia qui le azioni Eni con i CFD gratuiti

    Conclusioni

    Eni è la società Italiana più capitalizzata del Ftse-Mib ed una delle più grandi al mondo. Attiva principalmente nel settore delle materie prime, sta pian piano aprendo il suo business verso la Green Economy.

    Dopo un triennio stabile, dopo il momento di difficoltà del primo trimestre Eni sembra essere pronta per una risalita anche sui mercati ed il target price posto a 11,2 € ne è la conferma.

    Per comprare azioni Eni in sicurezza e professionalità basterà scegliere eToro ed operare da casa e senza commissioni fisse. Il tutto, con la garanzia della Consob e di oltre 5 milioni di Trader che scelgono questa piattaforma ogni giorno per il loro trading.

    Registrati qui per un conto gratuito su eToro

     

    Se hai trovato utile questa guida, potrebbero interessarti anche i nostri approfondimenti su come comprare azioni:

    Domande frequenti su azioni Eni

    Come comprare azioni Eni?

    La modalità più rapida ed economica consiste nell’affidarsi alle migliori Piattaforme di CFD: sicure, professionali e senza costi fissi.

    Comprare azioni Eni conviene?

    Dopo una fase di debolezza con il minimo storico di €12 raggiunto nel 2019, le previsioni su Eni sono rialziste con un Target Price a €15 per azione.

    Da quanto tempo Eni è una società per azioni?

    Nel 1992 c’è stata la privatizzazione con conseguenza trasformazione in SPA, con quote detenute comunque dallo Stato italiano.

    Dove è quotata Eni?

    Eni è quotata sia al Ftse Mib, sia al NYSE di New York.

    A quanto ammonta il fatturato di Eni?

    Ad oggi sfiora gli 80 miliardi di Euro.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento