Azioni

Comprare azioni Google: Come negoziare al meglio [2020]

Comprare azioni Google è uno degli investimenti più profittevoli che si possono fare sulla Borsa. In effetti moltissimi tra i trader che si occupano di investire in Borsa amano operare con le azioni Google.

Google, senza ombra di dubbio il sito più popolare da quando internet fu inventato nei laboratori del Cern a Ginevra. Non mentite, e ammettete che il primo sito che avete visitato in vita vostra è stato Google. O forse, se avete iniziato negli anni 90 a navigare (come noi del resto), probabilmente il vostro primo sito è stato Virgilio o Libero… Ma questa è un’altra storia!

Google è un motore di ricerca internet registrato nel 1997. L’anno successivo fu poi fondata la società Google Inc. La funzione principale di Google è quella di catalogare le varie pagine che esistono nel World Wide Web (la Ragnatela Grande come il Mondo).

Google è senza dubbio il sito più visitato al mondo, è diventato così radicato nella cultura mondiale, che praticamente in ogni lingua esiste un verbo che significa Cercare con Google, in italiano infatti si usa il termine Googlare.

Migliori piattaforme per comprare Azioni Google

Ad oggi, sono numerose le piattaforme che permettono di negoziare direttamente sui principali titoli azionari, tra cui Google.

Di seguito, una lista completa dei migliori Broker operanti in Italia con la garanzia della certificazione Consob.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Azioni Google Quotazione e prezzo in tempo reale

    Per essere sempre aggiornati, ecco qui in basso la quotazione in tempo reale di Google.

    Comprare azioni Google: prodotti principali

    Google ha una serie di prodotti, sarebbe impossibile elencarli tutti in questo articolo, ma vi parleremo di quelli più importanti e “importanti per il valore azionario di Google”. Ecco i più importanti:

    Adwords

    Spazio pubblicitario dove gli inserzionisti possono pubblicare annunci sponsorizzati nelle pagine del motore di ricerca Google e nei siti web dei vari publishers. Adwords è senza dubbio una delle entrate monetarie più importanti di Google.

    Adsense

    E’ invece il sito dedicato ai publishers del circuito Google, ogni proprietario di sito web può guadagnare grazie a Google Adsense.

    Domains

    Si tratta di un servizio molto interessante, che permette di prendere un hosting e dominio, oltre alla possibilità di creare un sito.

    Android

    Sistema operativo per dispositivi mobili (Smartphone, Tablet) basato su Linux, in diretta concorrenza con iOS di Apple. Google sviluppa anche numerosi hardware, specialmente negli ultimi anni. Più famosa di tutti è la Google Driverless Car, una macchina che si guida da sola:

    comprare azioni google

    Google è molto attiva anche nei dispositivi tecnologici, come con la serie di telefoni e tablet Nexus, i portatili Chromebook, gli occhiali-computer indossabili Google Glass e molto altro ancora. Google, sostanzialmente, si sta espandendo in sempre più campi, andando pian piano a cannibalizzare il mercato.

    Comprare azioni Google: La Storia 

    Tutto parte da due signori che sicuramente avrete già sentito nominare, Larry Page e Sergey Brin, studenti dell’Università di Stanford (proprio come Marissa Mayer, AD di Yahoo!), che dopo una teoria secondo la quale un motore di ricerca basato sulla ricerca delle relazioni tra siti, avrebbe funzionato molto meglio rispetto alle ricerche standard che erano presenti in precedenza, decisero di fondare Google nel 1998.

    Secondo Page e Brin, le pagine con un maggior contenuto di collegamenti ipertestuali erano le più importanti e meritevoli. Di conseguenza, dovevano di comparire in cima ai risultati di ricerca. Sulla base di questo, fu fondato Google. Un’idea da triliardi di dollari.

    Il primo investimento in Google ci fu nell’agosto del 1998, un contributo di ben 100 mila dollari da parte di Andy Bechtolsheim, il cofondatore di Sun Microsystems. Già nel 1999, arrivarono 25 milioni di dollari da venture capital come Kleiner Perkins Caufield & Biers e Sequoia Capital.

    L’IPO di Google arrivò il 19 Agosto 2004. Quel giorno, Larry Page, Sergey Brin e Eric Schmidt si accordarono per lavorare a Google per ben 20 anni, fino al 2024. La compagnia, quel giorno offrì 19,605,052 azioni Google, al prezzo di 85 dollari per azione. Google solo quel giorno guadagnò 1.67 miliardi di USD, con una capitalizzazione di mercato di 23 miliardi.

    Nel giro di 10 anni, quei 23 miliardi sono diventati più di 450. Gran parte dei 271 milioni di azioni rimasero sotto il controllo di Google, e tanti impiegati di Google diventarono milionari all’istante. Anche Yahoo! quel giorno fece molti soldi, perché possedeva 8.4 milioni di azioni ancor prima dell’IPO delle azioni Google.

    Modello di Business di Google

    Google offre i suoi servizi su internet gratuitamente. Google trae gran parte dei suoi profitti attraverso gli inserzionisti che sono interessati a pubblicizzarsi online su Google o su gli altri siti dei Publisher. Molti ricavi provengono anche dalle vendite di prodotti specifici per le azioni. Ultimamente Google ha iniziato a focalizzarsi sul creare risorse che creano dei servizi basati su delle commissioni, per fare in modo che vengano generate più entrate, anche se questo può significare più competizione con i propri clienti.

    Un esempio è Google Domains, per adesso solo attivo in USA, ma nulla toglie che presto potrebbe arrivare in Italia. Interessante anche il servizio Google Compare, per adesso attivo soltanto in UK, che permette di confrontare Carte di Credito, Assicurazioni, Mutui. Come scritto nel footer della pagina, Google “Offre il servizio gratuitamente, ma veniamo compensati dai nostri provider”.

    Tutti questi servizi sicuramente genereranno molti più profitti per Google, che continua comunque a creare valore, pur richiedendo commissioni sensibilmente minori rispetto a quelle della concorrenza.

    Sicuramente siamo di fronte ad un Google 2 in fase di costruzione, e quindi crediamo che ci siano grandi opportunità di investimento a lungo termine nelle azioni di GOOG.

    Opportunità e rischi di investimento con Google

    Sarebbe da stupidi negare la grande opportunità di investimento che è Google, nemmeno un analista al primo giorno di lavoro riuscirebbe a non vedere le grandi opportunità che ci sono in questo titolo azionario.

    Il suo grafico parla chiaro:

     

    Google è un’azienda quotata al Nasdaq (GOOG) è in costante crescita da ormai 10 anni e fa parte delle migliori azioni americane quotate in borsa. Ha una capitalizzazione di mercato di ben 450 miliardi e sembra che nessuno riuscirà ad impensierire questa azienda. Infatti, le sue innovazioni continuano ad stupire il mondo ed a riscuotere un grande successo tra gli utenti.

    Ecco qualche esempio:

    • Google Driverless Car
    • Android
    • Nexus
    • Google Domains
    • Gmail
    • Google Chrome
    • Chromebook

    Tutto ciò rende Google l’azienda più innovativa di sempre, insieme a nomi come Tesla, Space X, Microsoft, Facebook, Apple.

    Azioni Google: Le migliori piattaforme

    Negoziare al meglio azioni Google vuole dire affidarsi a piattaforme dotate delle seguenti caratteristiche:

    Questi tre aspetti sono fondamentali per un’operatività profittevole e professionale. Inoltre, in questo modo sarà possibile mettersi al riparo da truffe e poter negoziare il proprio denaro in totale sicurezza.

    Vediamo adesso quali sono le migliori Piattaforme per negoziare Google sui mercati.

    eToro

    Questa innovativa piattaforme permette di negoziare le azioni Google in due modalità:

    • Acquisto diretto con i CFD
    • Copy Trading per affidarsi a professionisti del settore

    Nel primo caso, la soluzione offerta è tra le migliori del mercato. Spread bassi, ampio ventaglio di titoli e piattaforma operativa semplice e intuitiva. Ovviamente, con il vantaggio dato dai CFD di poter speculare sia in caso di rialzo che di ribasso del prezzo.

    Nel secondo caso, eToro va oltre. Infatti, con il Copy Trading l’attività di investimento raggiunge un’altra dimensione. Grazie ad un sistema facile ed immediato, sarà possibile prima valutare e poi scegliere i Trader più profittevoli sulla piazza. Considerato che eToro conta oltre 7 milioni di utenti nel mondo, è molto probabile che i Top Trader siano presenti nel suo database.

    eToro

    Insomma, si selezionano i Top Trader (almeno 5!) e con un Click le loro operazioni verranno replicate nel nostro Conto. Proprio come avere dei veri professionisti al nostro servizio.

    Opportunità rivoluzionaria e profittevole, gode della certificazione Consob e della possibilità di essere testata anche su Demo.

    Iscriviti qui senza costi su eToro e scopri le funzionalità della piattaforma

    Trade.com

    Broker di prima fascia e specializzato in contratti CFD su azioni. Questa piattaforma è stata una delle prime a permettere l’operatività su Google, fin dagli esordi e con grande soddisfazione per i suoi clienti.

    Con Trade.com si opera su una Metatrader, la piattaforma più amata al mondo, facile e semplice da utilizzare. Specifichiamo che la MT4 è anche adatta all’utilizzo di Expert Advisors (EA) e sistemi di Trading Algoritmico. Insomma, un ventaglio di opzioni profittevole e variegato per operare su Google con il massimo dei profitti.

    Ulteriore opzione è rappresentata dal servizio di Segnali di Trading. In questo modo, si ricevono notifiche per entrare a mercato in tempo reale, grazie ad analisi svolte da professionisti del settore. Il nostro compito sarà quello di valutare se entrare a mercato o se attendere il segnale successivo. Un supporto fondamentale per l’analisi tecnica e per migliorare (di molto) la nostra operatività.

    Ovviamente, il tutto è testabile su conto Demo, senza vincoli o costi.

    Registrati su Trade.com per un Trading di grande qualità

    Comprare azioni Google: Dividendo

    Affidarsi a piattaforme specializzate in CFD presenta anche un altro vantaggio: Google non rilascia dividendi. Questo significa che coloro che sono in possesso material del titoli Google potranno monetizzare il profitto solo con la dismissione dell’investimento.

    Come mai Google non rilascia dividendi? La policy aziendale è stata da sempre molto chiara in merito. In linea generale, società che operano nel campo tecnologico o del FinTech non solo solite rilasciare dividendi annuali, anzi. La motivazione risiede nel fatto che questi settori sono in continuo mutamento ed occorrono sempre ingenti investimenti in ricerca&sviluppo per restare al passo con i tempi.

    Di conseguenza, anziché remunerare gli azionisti, i Top Manager preferiscono re-investire gli utili societari per continuare a crescere sul mercato.

    Azioni Google: Previsioni 2020

    Le azioni Google Alphabet hanno vissuto da sempre una crescita continua e costante. Continuerà? Molto dipende dalla scelte di investimento dei vertici aziendali. In altre parole, grazie ad un Team di professionisti sempre attenti ai nuovi prodotti e servizi, Google è sempre stato un passo avanti rispetto la concorrenza.

    Anche per il 2020 sono previsti nuovi prodotti e soprattutto l’implementazione di servizi già esistenti, come Adsense, per un consolidamento del Business a livello globale. Anche se Google è quotata da parecchio, resta fra le aziende da valutare se si vuole investire in startup.

    A livello prettamente tecnico, con una quotazione attuale di circa $1.350, gli analisti vedono nel Target Price psicologico di $1.500 l’obiettivo del 2020.

    Conclusioni

    In questa guida sulle azioni Google abbiamo effettuato un’analisi approfondita della società, con storico e previsioni future.

    Come ampiamente specificato, ogni investimento profittevole passa anche da una piattaforma qualificata. Spread bassi, assistenza al cliente e regolamentazione Consob saranno servizi qualitativi fondamentali per essere profittevoli già nel breve periodo.

    Le opzioni da noi presentate per investire al meglio con Google sui mercati sono essenzialmente due:

    Entrambe le opzioni possono essere testate su Demo. In definitiva, il metodo migliore per negoziare le azioni Google!

     

    Ti potrebbero interessare anche le nostre recensioni sulle azioni delle seguenti società:

    Dove comprare azioni Google?

    Sicuramente con i migliori broker azioni che permettono di operare in CFD. Sicuri, veloci ed interamente online, sono noti per non applicare nessuna commissione fissa.

    Come comprare azioni Google?

    Sicuramente con i contratti CFD (Contract For Difference), strumento finanziario regolamentato dalla Consob. Tutti i migliori Broker di Trading dispongono dei CFD per negoziare senza commissioni fisse.

    Comprare azioni Google conviene ancora?

    Sicuramente si, l’azienda è estremamente innovativa ed ogni anno rilascia nuovi servizi o prodotti che continuano a spingerla anche sui mercati finanziari.

    Qual’è il Target Price 2020 per Google?

    La soglia di $1.500 è sicuramente il primo step da raggiungere entro il primo semestre. In seguito, un ulteriore Target è rappresentato da $1.700.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento