Azioni

Comprare azioni Brembo: Guida Completa

Comprare azioni Brembo è una delle maggiori ricerche su internet nell’ambito del settore delle negoziazioni online.

Grazie a questa intuitiva e completa guida capiremo tutto sulla quotazione Brembo e sulle nuove modalità per operare all’interno della borsa. Uno degli obiettivi, infatti, sarà quello di spiegare, con parole semplici, determinati argomenti, apparentemente ostici. La parte iniziale dell’articolo sarà completamente dedicata alla storia del gruppo ed ai principali canali operativi di Brembo, azienda leader nel campo degli impianti frenanti. Capiremo da dove derivano le immense vendite della società e quali siano i prestigiosi accordi nei confronti di illustri partners.

La seconda parte della guida sarà invece dedicata all’uso delle azioni Brembo attraverso i cosiddetti contratti per differenza (o CFD). Capiremo il concetto di “doppia possibilità di negoziazione” attraverso l’aiuto di esempi pratici legati a broker online come eToro .

Dopo aver spiegato i vantaggi operativi dei CFD, la nostra attenzione si focalizzerà sulle principali funzioni dei broker presentati. L’aiuto grafico ci permetterà di visionare esempi visivi sui CFD su azioni Brembo.

Clicca qui per comprare subito azioni Brembo

Quotazione e Prezzo Tempo Reale Azioni Brembo

Nel grafico si può osservare l’andamento in tempo reale delle azioni Brembo:

Dati finanziari Brembo:

  • Capitalizzazione: 4.09 Mrd
  • Entrate: 682.06 Mln
  • Reddito operativo: 54.75 Mln
  • Flusso di cassa netto: 2.33 Mln
  • Disponibilità liquide:  400.23 Mln

Come comprare azioni Brembo

Per approfittare delle oscillazioni degli andamenti Brembo, all’interno del grafico di riferimento, il settore delle negoziazioni di borsa offre tantissimi servizi. Uno fra questi prende il nome di contratti per differenza, abbreviato in inglese con CFD. Si tratta di una vera e propria rivoluzione all’interno del concetto di investimento.

Il CFD, diversamente dall’acquisto delle azioni Brembo in forma fisica, basa la sua operatività esclusivamente sulle variazioni dei prezzi del titolo. Due piattaforme efficienti, a permettere di operare con CFD su Brembo sono eToro e Plus500.

Vediamo subito un esempio per capire cosa si intenda per doppia possibilità di negoziazione:

  • Scelta al rialzo sui CFD Brembo: in questo caso, il trader, utilizzando eToro o Plus500 e basandosi su un aumento dei prezzi, si focalizzerà sull’acquisto.
  • Scelta al ribasso sui CFD Brembo: diversamente da prima, il negoziatore focalizzerà la sua attenzione sulla vendita, ipotizzando una diminuzione del valore.

Una delle possibili varianti è Plus500, anch’essa leader nel settore dei CFD online. Plus500 dà la possibilità di negoziare con azioni Brembo e con tantissimi altri strumenti finanziari. Vediamo alcune caratteristiche vincenti del broker:

  • Leva finanziaria: il trader, esperto o principiante, ha la possibilità di giostrare autonomamente sul grado di leva durante l’operatività con il titolo Brembo.
  • Interfaccia grafica pulita e basata sull’essenzialità, in modo da permettere a tutti di entrare all’interno del settore borsistico ed operare con CFD su Brembo.
  • Presenza di numerosi strumenti di analisi da poter utilizzare direttamente sul comodo grafico Brembo in tempo reale.
  • Sicurezza per il trader: dimostrata dall’autorizzazione Consob (indispensabile per erogare il servizio in Italia) e la regolamentazione Cyprus Securities and Exchange Commission.

Registrati in autonomia al Broker online di CFD Plus500 cliccando qui.

Dove comprare azioni Brembo

Qui in basso sono evidenziati i migliori broker online, individuati sulla base di parametri tecnici, funzionali ed operativi:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Azioni Brembo Competitors

    L’evoluzione e i cambiamenti all’interno del settore della sicurezza automobilistica richiedono dispositivi sempre più performanti. Essendo un mercato in continua espansione, la spartizione della quota di mercato è davvero agguerrita. Vediamo quali sono i maggiori competitors di Brembo:

    • BorgWarner: fondata nel 1928, è una società fortemente sviluppata per la produzione e commercializzazione di componenti per l’industria automobilistica.
    • Subaru: da sempre operante nel settore Automotive e trasporti è una società globale anche per il settore aerospaziale.
    • Ford Otosan: nata nel 1959 è specializzata nella produzione, progettazione ed esportazione di pezzi di ricambio e componenti per auto.
    • Kongsberg Automotive: è uno dei maggiori competitor del gruppo Brembo. Fondata nel 1957, serve il mercato dei prodotti per l’industria automobilistica in tutto il mondo.
    • FTE Automotive: è una società privata, con sede operativa in Baviera, in continua espansione nella vendita di componenti per auto.
    • Delphi: è uno dei maggiori rivali dell’azienda italiana. Stando ad alcune analisi di mercato, il colosso estero genera 1,2 miliardi di entrate in più rispetto a Brembo.
    • BOSCH: rispetto a molte delle precedenti aziende descritte, produce e vende una quantità molto differenziata di prodotti. Fra questi, per l’appunto, troviamo dischi e freni per vetture e moto.

    Fra i partner più importanti ricordiamo le prestigiose case automobilistiche, nello specifico: BMW, Lamborghini, Ferrari, Porsche, Aston Martin, Ford, Dodge e Jaguar (solo su determinati modelli ad elevate prestazioni). Le vendite dell’ultimo bilancio disponibile, associate ai risultati aziendali, mostrano un fatturato di circa 2,64 miliardi di euro.

    Comprare azioni Brembo

    Comprare azioni Brembo: Modello di Business

    Brembo è stata fondata in Italia (Bergamo) nel 1961 dagli imprenditori e visionari Italo Breda ed Emilio Bombassei. Nel corso dei 50 anni successivi, grazie a corrette politiche espansive e ad un forte spirito imprenditoriale, il management del gruppo ha spinto la società sempre più in alto.

    Fiduciosa per il futuro, Brembo inizia negli anni 2000 la complessa, ma fondamentale, politica di internazionalizzazione. Fra le acquisizioni più importanti ricordiamo Alfa Real Minas (rinomata società brsiliana) e AP Racing Limited (società inglese conosciuta per impianti e sistemi di frizione per veicoli e motocicli ad alte prestazioni). Non soddisfatta del comparto motociclette, il gruppo italiano decide poi di acquisire più della quota maggioritaria (70%) dell’azienda Marchesini (fortemente specializzata nella produzione e progettazione di ruote in magnesio per moto da corsa. Attualmente il gruppo Brembo opera all’interno di diversi mercati, vediamoli in dettaglio:

    • Mercato delle auto: è sicuramente il business più importante per il colosso italiano. Il mercato delle auto è in costante aumento (seppur affossato dall’ultima crisi portata dal Covid-19) e Brembo è in prima linea per creare impianti frenanti sicuri e di ultima generazione. Uno degli obiettivi del gruppo, infatti, è produrre dispositivi in grado di migliorare la sicurezza per i guidatori.
    • Mercato delle motociclette: nel 1972, dopo i primi anni di esperienza, Brembo riceve un importante commessa dal marchio Moto Guzzi che le permetterà di entrare nel fiorente mercato delle motociclette europee.
    • Mercato dei veicoli e motocicli sportivi: nel 1975, Enzo Ferrari, fondatore del marchio Ferrari, affida a Brembo la produzione del sistema frenante da utilizzare in Formula 1. Sarà l’inizio di un nuovo business miliardario.

    I risultati positivi e la fama del marchio hanno permesso a Brembo di essere quotata all’interno della Borsa Valori di Milano nel 1995 e per un lungo periodo di essere inserita all’interno dell’indice FTSE MIB.

    Azioni Brembo dividendo

    Durante l’assemblea generale della società Brembo, è stato proposto lo stacco di un dividendo ordinario lordo di 0,22 euro per azione ordinaria. Se approvato il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 26 maggio 2021, con stacco della cedola il 24 maggio 2021.
     
    DATA DIVIDENDO DIVIDEND YIELD
    24.05.2021 0.22 2.15%
    20.05.2019 0.22 2.16%
    21.05.2018 0.22 1.86%
    22.05.2017 1 1.41%
    23.05.2016 0.8 1.55%

    Azioni Brembo Previsioni

    Quando si parla di comprare azioni Brembo, uno degli aspetti più discussi è quello sulle previsioni. Stabilire con certezza quali direzioni prenderanno i valori del titolo Brembo è molto difficile. I contratti per differenza, infatti, così come tutti i settori del trading online, non possono mai essere associati al concetto di vincita matematica. I trader, dai più abili ai meno esperti, cercano costantemente di prevedere l’andamento della quotazione per capire se vendere o acquistare azioni Brembo.

    Ciò che fa la differenza, all’interno di una negoziazione su CFD con Brembo, è la capacità di utilizzare la giusta analisi, associare gli studi corretti e puntare sulle opportune strategie. Uno dei punti di partenza, soprattutto per i nuovi trader, è lo studio del grafico Brembo. Oltre alla quotazione live, visionata in precedenza, è importante esaminare attentamente anche i cosiddetti dati storici.

    Uno dei primi passi è imparare a prendere dimestichezza con la volatilità della quotazione Brembo. Visionando i prezzi in borsa degli ultimi 5 anni, è ben visibile il periodo di crescita aziendale dei primi mesi del 2017. Il valore delle azioni, in queste sedute, è molto vicino a quota 15. Dopo questo fiorente periodo, si nota un brusco calo fin sotto quota 10, nei primi mesi del 2020. La crisi economica ha fortemente affossato il settore delle automobili, producendo il cosiddetto “effetto a catena” anche sulle aziende della filiera produttiva.

    Conclusioni

    Terminata la guida su come e dove comprare azioni Brembo, è ora possibile evidenziare le informazioni più importanti da tenere bene a mente. La parte introduttiva, riguardante il modello di business aziendale, ci ha permesso di constatare a pieno le entrate del gruppo e i vari mercati ad esse associati. Uno sguardo dettagliato è stato poi fatto nei confronti dei nuovi sistemi di negoziazione, in particolare i CFD.

    Clicca qui per avviare, in pochi passaggi, la registrazione su eToro.

     

    Leggi anche:

    Qual è il fatturato di Brembo?

    Fra gli ultimi fatturati ricordiamo la cifra di 2,64 miliardi di euro

    Chi è il CEO di Brembo?

    Il CEO di Brembo è Andrea Abbati Marescotti

    Quando è stata fondata Brembo?

    Brembo è stata fondata nel 1961

    Quando è stata quotata Brembo?

    Brembo è stata quotata nel 1995

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world