Criptovalute

Truffe Bitcoin [Scopri come riconoscerle e come evitarle]

Ecco una guida completa e dettagliata per scoprire come evitare le truffe legate al Bitcoin.

Blockchain, miners, dApp…..i termini entrati nel nostro lessico sono tantissimi e non tutti conoscono il loro significato. Questo ha favorito una nutrita schiera di truffatori, i quali approfittando della confusione di un cliente con poca esperienza propinano servizi di investimento legati al Bitcoin, senza nessuna base reale.

In altre parole, questi loschi personaggi sfruttano solo il nome della famosa criptovaluta per promuovere metodi che nulla hanno a che vedere con le vere criptovalute. Schemi ponzi e molto altro, in questa guida noi di InvestireInBorsa sveleremo come evitare questi finti programmi di investimento!

Successivamente, offriremo anche un’opzione reale per investire in questo Asset che tante soddisfazioni sta regalando ai suoi investitori. Ovvio, ci riferiamo a persone che si sono affidate a vere piattaforme di criptovalute e non a fantomatici metodi miracolosi. 

Per iniziare subito a fare chiarezza, ecco la lista con tutti i migliori Broker per investire sulle valute digitali in tutta sicurezza:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 1€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Gruppo Whatsapp
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Truffe Bitcoin Modalità

    Come agiscono i truffatori che provano a guadagnare soldi attraverso finti sistemi di investimento? In generale, da cosa occorre fare attenzione al momento di comprare criptovalute?

    Diamo quindi un’occhiata alle prime cinque tipologie di truffe Bitcoin che devi evitare:

    Exchange fraudolenti

    Nel 2017, le autorità finanziarie sudcoreane e la comunità Bitcoin locale hanno smascherato una delle truffe Bitcoin più insidiose: un falso scambio (exchange) chiamato BitKRX. Si è presentato come parte della più grande piattaforma commerciale del paese e ha rubato molti i soldi.

    Ancora, ha destato scalpore il caso di MT. Gox, uno dei primi (e più famosi) Exchange al mondo: nel giro di poche ore è letteralmente evaporato, così come il denaro dei suoi clienti. Ancora oggi, questi operatori non godono di regolare licenza, complice un Asset ancora in fase di evoluzione. Quindi, alcuni sono molto famosi ed utilizzati (Coinbase su tutti), eppure dobbiamo sempre tenere ben chiaro in testa che in caso di problemi non ci sarà nessuno ad aiutarci.

    Per evitare queste spiacevoli situazioni occorre utilizzare solo Broker regolamentati e conosciuti, senza farsi attrarre da nomi nuovi e accattivanti.

    Schemi Ponzi

    Bernie Madoff è forse l’inventore dello schema Ponzi più noto. Lo ha fatto con investimenti tradizionali, soprattutto legati all’azionario. Tuttavia, il principio di uno schema piramidale in cui si prendono soldi da nuovi investitori per pagare gli interessi degli investitori precedenti, è stato applicato da tempo anche alle truffe sul Bitcoin.

    Un esempio? MiningMax è uno di questi schemi ed ha rubato oltre $200 milioni prima che i truffatori fossero arrestati. Come puoi immaginare, gli investitori non hanno mai avuto indietro i loro investimenti in Bitcoin.

    Ecco quindi le regole basilari per evitare uno schema Ponzi:

    • Diffidare da promesse di soldi facili
    • Non credere ai guadagni millantati da persone non qualificate professionalmente
    • Evitare di investire del denaro per entrare in sistemi simili

    Criptovalute false

    Una truffa comune è presentare una nuova criptovaluta dalle altissime potenzialità di crescita (secondo i loro promotori!). L’idea è che sia troppo tardi per puntare sui Bitcoin e che è necessario investire in una di queste criptovalute emergenti.

    Il tristemente noto My Big Coin è stata chiusa per questo motivo. I truffatori dietro questo emtodo hanno preso $6 milioni dai clienti per investirli nella falsa criptovaluta e quindi reindirizzato i fondi sui loro conti bancari personali.

    Come difendersi? Evitare criptovalute troppo e soprattutto nuove che non siano già presenti nei più importanti Broker online.

    Telefonate raggiro

    Se qualcuno mandasse un’e-mail o chiamasse dicendo di essere l’Agenzia delle entrate o Equitalia e che devi versare delle tasse arretrate immediatamente, invieresti loro dei soldi?

    Molte persone lo fanno. Invece di fare in modo che la vittima trasferisca denaro tramite Western Union o trasferisca fondi su un conto bancario, i truffatori contattano le vittime e chiedono un pagamento in bitcoin.

    Il modo migliore per evitare questa truffa è essere scettici riguardo alle telefonate o alle e-mail che affermano di provenire da un’agenzia governativa. Le autorità legittime non ti contatteranno mai in questo modo e non chiederanno mai un pagamento in bitcoin.

    Malware

    Il malware è stato a lungo un modo per gli hacker di ottenere le password necessarie per accedere al tuo computer e rubare i numeri di carta di credito o conto bancario.

    Ora lo stanno usando per condurre un’altra delle truffe Bitcoin più comuni. Se il tuo portafoglio BTC è connesso a Internet, possono utilizzare un malware per ottenere l’accesso e trasferire i fondi a tua insaputa.

    Puoi scaricare malware facendo clic sui link nella tua e-mail. Puoi anche scaricarlo da siti Web e social media. Potresti trovare un post, ad esempio, in cui qualcuno afferma che un determinato programma ti consente di estrarre bitcoin gratuitamente. Scaricalo e…… otterrai il malware!

    Truffe Bitcoin Lista dettagliata

    Con l’inevitabile aumento della diffusione dei Bitcoin, sta diventando sempre più importante capire ed andare alla ricerca di truffe bitcoin che potrebbero costarti molti soldi.

    Man mano che sempre più persone si interessano al Bitcoin, è probabile che anche più persone provino a organizzare delle truffe. La maggior parte delle recensioni negative associate al BTC riguardano le numerose truffe che si trovano sul web. Non esiste una formula per evitare di essere truffati, ma leggere delle più recenti truffe di Bitcoin ti aiuterà a capire cosa evitare assolutamente.

    Di seguito le più diffuse e recenti truffe legate al Bitcoin.

    • Bitcoin Trader: Si dice che il software Bitcoin Trader sia stato creato con la programmazione più avanzata che il mondo del trading abbia mai visto. Veramente? I truffatori hanno inventato un linguaggio di programmazione completamente nuovo o cosa?
    • Bitcoin Code: A quanto pare, sembra che il Bitcoin code sia una sorta di meravigliosa scoperta. Può esistere un sistema di trading di opzioni binarie per realizzare profitti così sbalorditivi in ​​breve tempo? C’è qualcosa di vero?
    • Bitcoin Future: è un’app di segnali falsi, talmente automatizzata che afferma di poterti rendere in un milionario praticamente da un giorno all’altro. Dovrebbe avere una tecnologia “laser” che trada più velocemente degli altri, e questo è il presunto “vantaggio” che ha sulla concorrenza.
    • Bitcoin Profit: è un falso robot crittografico che è stato promosso da una varietà di reti affiliate e agenzie di media, ciò ha creato delle false illusioni su questo sistema.
    • Bitcoin Pro: è possibile raggiungere un tasso di precisione del 93% e guadagnare da $ 1.350 a $ 3.700 ogni giorno? Tutti stanno perdendo soldi su questo software di trading automatico e non c’è traccia di profitti da nessuna parte.

    Nei precedenti paragrafi abbiamo elencato le truffe più famose, tuttavia questo triste elenco è in continuo aggiornamento. Purtroppo, come già detto, queste truffe spuntano come funghi: cambiano nome, ma la sostanza (e spesso anche la home page) rimane la stessa.

    Qualche ulteriore esempio? Ecco una rassegna:

    Insomma, una lista davvero nutrita di truffe che hanno già rubato molti soldi agli italiani. Anche per questo motivo è opportuno segnalarle, come facciamo noi di InvestireInBorsa, al fine di difendere i nostri lettori da sistemi fittizi come questi appena elencati.

    truffe bitcoin

    La verità sul Bitcoin

    Il Bitcoin nasce come sistema di pagamento interamente digitale ed open source, basato sulla Blockchain. insomma, si tratta di un sistema innovativo in base al quale i codici crittografici vengono utilizzati per verificare le transazioni.

    Ormai BTC è noto in tutto il mondo e ha guadagnato popolarità da quando è stato introdotto per la prima volta nel 2008. Sempre più rivenditori e servizi accettano bitcoin e i clienti utilizzano la nuova valuta per acquistare un gran numero di beni e servizi. Addirittura, a Roma sta aprendo il primo bar dove pagare esclusivamente in BTC.

    Le transazioni effettuate non possono essere ricondotte all’utente ma non sono del tutto anonime. Ovviamente, poiché questa non è una valuta cartacea, i bitcoin non possono essere rubati a meno che qualcuno non ottenga un accesso non autorizzato al tuo computer o al tuo portafoglio online.

    Uno degli aspetti negativi è che la nuova valuta non è universalmente accettata (ma sta guadagnando popolarità). Un altro problema è che il valore oscilla in base alla domanda e non è facile fare previsioni sul Bitcoin accurate, in quanto lo storico è ancora limitato.

    Detto questo c’è da considerare il fatto che il Bitcoin (così come i principali Altcoin) offre una grande opportunità speculativa ed è questo che attira maggiormente gli investitori. Molti di loro si sono espressi in recensioni positive: ovviamente solo coloro che hanno investito con i Broker certificati.

    A tal proposito, il Broker più sicuro ed affidabile per investire in Bitcoin è eToro, vediamo nel prossimo paragrafo gli strumenti di trading che offre ai suoi iscritti.

    Investire in Bitcoin con eToro

    Con oltre 13 milioni di utenti attivi nel mondo, eToro è il Broker online più diffuso ed utilizzato.

    La sua piattaforma di trading è molto semplice da usare, adatta sia ai neofiti che agli investitori esperti, offre la possibilità d’investire sulle criptovalute in maniera autonoma (manuale) e automatica con il Copy Trading.

    Modalità diretta

    Qui sotto vediamo (come esempio) il CFD del Bitcoin nella piattaforma eToro, la criptovaluta maggiormente scambiata sui mercati:

    bitcoin-eToro

    Per investire basta decidere se comprare o vendere Bitcoin e quanto denaro investire nell’operazione, niente di più facile. Infatti esistono due tipologie di CFD:

    • Long
    • Short

    Nel primo caso, cliccando su “compra“, guadagneremo per ogni punto di rialzo del BTC sui mercati. Nel secondo caso, basterà cliccare su “vendi” per ottenere un profitto per ogni pips di ribasso. Insomma, sarà possibile guadagnare in entrambi i casi e fare Trading sul Bitcoin in questo modo è davvero un’ottima soluzione per essere profittevoli!

    Per fare pratica sarà possibile anche utilizzare denaro virtuale (conto Demo) e prendere dimestichezza con le oscillazioni del BTC e delle principali criptovalute quotate su eToro. Ecco il Link per inziare:

    Clicca qui per iscriverti su eToro e negoziare il Bitcoin in sicurezza

    Modalità automatica

    Molti investitori sono attratti dalla possibilità che molte truffe Bitcoin offrono (in modo ingannevole) di guadagnare senza fare nulla, in modo automatico.

    Ebbene, lontano da questi sistemi truffaldini, eToro ha creato un software che permette di investire in maniera automatica ricopiando le operazioni di Traders esperti. Questo sistema, chiamato Copy Trading permette di selezionare i Trader più profittevoli (Popular Investor) e con un click il software ricopia tutte le loro operazioni a mercato sul vostro conto.

    Grazie al Copy Trading potrete ottenere gli stessi rendimenti dei Traders più esperti (in base a quanto avete investito su di loro) in maniera automatica e gratuita. Ecco alcuni dei Popular Investors di eToro con i relativi profitti annui:

    Niente male! Ottenere una media del 30% è davvero una performance notevole. Quindi, cosa occorre fare per investire in automatico con eToro? Ecco i passi da seguire:

    • Registrazione sulla piattaforma
    • Scegliere i Popular Investor da copiare
    • Verificare le performance ottenute

    Desideroso di investire in automatico con questo metodo brevettato? Ecco il link per iniziare:

    Clicca qui per investire con il Copy Trading automatico

    Conclusioni

    Le truffe di Bitcoin sono davvero comuni. A causa della loro natura irrintracciabile e della mancanza di norme adeguate, per i truffatori è facile imbrogliare individui ignari. Chiunque può cadere vittima di una truffa. Una truffa ben progettata non sembra tale fino a quando non si finisce per perdere i soldi guadagnati duramente.

    Tuttavia puoi seguire una semplice regola per guadagnare con Bitcoin senza il rischio di cadere vittima di truffe: investire solamente utilizzando le migliori piattaforme di criptovalute, con regolare licenza per operare. Noi di InvestireInBorsa abbiamo recensito eToro dal momento che offre sia l’opportunità di investire direttamente sulle crypto sia in modalità automatica.

    Se inizialmente vuoi fare dei test, eToro offre un conto Demo gratuito privo di rischi, al quale puoi accedere dal link qui sotto e fare pratica:

    Iscriviti su eToro e accedi al conto Demo gratuito cliccando qui

     

    Esistono numerose truffe sul Bitcoin?

    Purtroppo si, per via del grande successo del (vero!) Bitcoin, sono spuntate numerose truffe che promettono guadagni automatici: tutto falso.

    Come riconoscere una truffa sul Bitcoin?

    Una semplice mossa è quella di controllare sempre la presenza di licenze ed autorizzazioni della piattaforma o del sistema di investimento. In assenza di tali licenze, diffidare sempre.

    Quali sono le truffe sul Bitcoin più famose?

    Tra le più note troviamo Bitcoin Era o altri sistemi con il nome del Bitcoin all’inizio, con la finalità di trarre in inganno gli utenti.

    Come difendersi dalle truffe sul Bitcoin?

    Semplice: scegliendo solo le piattaforme legali ed autorizzate con la licenza Consob o FCA. Tutti i dettagli nella nostra guida.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento