Materie Prime

Trading Cotone: Come investire in questa materia prima?

In questa guida scopriremo come fare Trading sul cotone attraverso le migliori piattaforme di investimento.

Il cotone è una delle materie prime più antiche in assoluto. Viene quotidianamente utilizzato a livello industriale, ad esempio per la produzione di capi di abbigliamento, o come fibra di base per la composizione di altri tessuti. Oltre ciò, può essere considerato un vero e proprio strumento finanziario e, per tale motivo, associabile al concetto di investire nel cotone.

All’interno di questa guida, il lettore avrà la possibilità di scoprire tutte le maggiori informazioni su questa materia prima, il suo ruolo all’interno del mercato e la sua presenza nei migliori sistemi di brokeraggio online.

🎯 Asset Cotone
⭕ Settore Materie Prime
📈 Broker eToro
⛔ Leva finanziaria 1:10
Trading Cotone

Conosciamo già le potenzialità del Trading sul cotone? In questo caso possiamo aprire subito un conto di investimento su eToro, un broker regolamentato che offre l’attività di trading CFD su questa materia prima. Bastano 50 euro di deposito iniziale e sarà anche possibile fare pratica su conto Demo, con denaro virtuale:

Clicca qui per fare subito Trading sul Cotone con eToro

Quotazione e in tempo reale del cotone

Dove fare Trading sul cotone?

Contrariamente dal passato, dove l’unico sistema per investire sul cotone riguardava l’acquisto fisico, al giorno d’oggi esistono nuovi strumenti che hanno completamente rivoluzionato il concetto di investimento. Si tratta dei CFD, chiamati anche contratti per differenza.

Scegliere una piattaforma per negoziare su materie prime è uno dei punti di partenza per avviare il trading in modo efficace ed efficiente. Uno dei maggiori errori, commesso soprattutto dai nuovi utenti, riguarda la registrazione su broker di fascia bassa, scarni di funzionalità o pieni di vere e proprie truffe online.

Contrariamente da ciò, è bene affidarsi a professionisti del settore, con anni di esperienza, e visionare solamente sistemi di brokeraggio con caratteristiche professionali. Ecco alcuni punti da tenere a mente prima di procedere con il trading sul cotone:

  • Autorizzazioni e licenze: i Broker professionali, quali XTB o Trade.com, possiedono le regolamentazioni per offrire servizi all’interno del nostro territorio. Tali certificati rappresentano una garanzia per il trader, sia nei confronti dei propri dati che sulla sicurezza della piattaforma.
  • Zero commissioni: Contrariamente da molte piattaforme minori, le quali applicano pesanti tassi passivi sulle negoziazioni, i broker professionali offrono registrazione e strumenti operativi impeccabili in modo completamente gratuito.
  • Ampia gamma di strumenti finanziari: Oltre alla possibilità di fare trading sul cotone, i servizi precedentemente citati permettono di affiancare tantissime altre materie prime d’eccellenza.

XTB per il Trading sul Cotone

All’interno della lista dei migliori sistemi di brokeraggio per negoziare con materie prime, troviamo XTB. Si tratta di una piattaforma di nuova generazione, ma non per questo meno efficiente rispetto a servizi storici.

Questo broker offre un conto demo per esercitarsi a fare trading sul cotone. Si tratta di un vero e proprio simulatore di borsa, attraverso il quale poter avviare qualsiasi strategia operativa sul cotone, senza il rischio di perdere il proprio capitale. Si basa sul caricamento di soldi fittizi, da poter utilizzare a proprio piacimento su qualsiasi asset finanziario. I principali vantaggi sono due: da un lato testare la fluidità del sistema, dall’altro incrementare le proprie capacità operative.

Clicca qui per registrarti gratuitamente su XTB

Trade.com per il Trading sul Cotone

Un’altra valida alternativa, da poter presentare all’interno della nostra guida sul trading cotone, è Trade.com. Si tratta di un servizio ricco di funzionalità e con una velocità del software ai massimi livelli.

Proprio come i servizi sopracitati, anche Trade.com è una piattaforma multiasset. Ciò significa che possiede un database ricco di strumenti finanziari, indispensabile per una corretta diversificazione del portafoglio.

Oltre ciò, possiede un comodo conto demo, per avviare qualsiasi modalità strategica in totale autonomia e sicurezza, e una ben strutturata applicazione per dispositivi mobili. Attraverso la stessa, disponibile sia per Android che iOS, è possibile visionare l’andamento dei prezzi del cotone in qualsiasi luogo o momento della giornata.

Clicca qui per aprire un conto su Trade.com

Trading Cotone: Fattori di Influenza

Il cotone, facendo parte del paniere delle materie prime, è uno degli assets maggiormente considerati da traders ed investitori mondiali. Proprio come tutti gli strumenti finanziari, anche il cotone possiede un proprio andamento di borsa, una propria oscillazione dei prezzi, associata ad un particolare grado di volatilità.

Contrariamente da altre quotazioni, maggiormente basate su caratteristiche macro e microeconomiche, le materie prime, e quindi anche il cotone, possono essere influenzate da specifici fattori. Vediamo quelli che potrebbero generare impatti maggiori:

Il clima è il primo parametro da dover considerare su molte commodities. Entrando nello specifico, il cotone necessita di climi caldi, con il giusto apporto d’acqua e con una determinata percentuale di umidità per una crescita fiorente. Ipotetici eventi negativi, legati ad esempio a catastrofi naturali, o a cambiamenti climatici nei periodi di crescita della pianta, potrebbero influenzare il raccolto, abbassare l’offerta e quindi alzare il prezzo.

Le decisioni politiche, prese soprattutto dalle nazioni con una grossa influenza nei mercati, possono incidere notevolmente sui prezzi futuri. In modo particolare, alcune decisioni governative, potrebbero avviare dei veri e propri piani per sovvenzionare ed aiutare i coltivatori a produrre di più.

Oltre ciò, un ruolo fondamentale può essere svolto anche dai cosiddetti rapporti di politica internazionale fra le diverse nazioni. Tensioni fra due superpotenze potrebbero portare problematiche sulle importazioni o esportazioni dei prodotti.

Un ulteriore fattore da considerare riguarda la nascita di beni sostituti. Si tratta di particolari materiali, scoperti in natura, o creati in laboratorio, per sostituire il cotone o per sopperire alla carenza di eventuale domanda in surplus. Anche in questo caso, l’utilizzo di beni sostituti, della stessa natura o di diversa derivazione, potrebbero influire sul prezzo finale e sul mercato generale del cotone.

E’ proprio la domanda di mercato, generata dalla richiesta dei consumatori, o dei produttori delle filiere di produzione successive, ad essere uno degli ultimi fattori di influenza.

Trading Cotone Conviene?

Parlare di trading cotone significa far riferimento sia su considerazioni specifiche sul mercato sia sull’interesse generale nel settore delle commodities. In linea di massima, il cotone rappresenta un punto fondamentale per il settore tessile ed industriale. L’interesse nei confronti del cotone, mutato nel tempo, ha permesso a questo materiale di essere inserito all’interno della borsa.

Proprio in riferimento a questo secondo aspetto, soprattutto durante periodi di instabilità borsistica, il cotone viene visto come ottimo strumento finanziario all’interno delle strategie di borsa. Rappresenta un asset di diversificazione che, associato ad altre quotazioni, quali criptovalute, titoli azionari, indici di borsa o altro, può aiutare il trader ad ampliare il numero dei propri ordini.

Trading Cotone

Trading Cotone Previsioni

Uno degli obiettivi primari, per qualsiasi investitore o trader di successo, è cercare di anticipare le mosse del mercato per capire se vendere o comprare cotone. Nonostante le analisi sulle quotazioni siano abbastanza complesse, all’interno dei broker sono presenti validi strumenti per studiare l’andamento dei prezzi. Il punto di partenza è sicuramente il grafico.

Come visibile dal grafico dei pezzi sottostante,  nonostante il costante calo, avvenuto fino ai primi giorni di aprile 2020, il prezzo ha lentamente iniziato, seppur con alti e bassi, una media ripresa fino al range 0,6000 – 0,6500.

Trading cotone grafico eToro

Trading cotone grafico 

Altre materie prime per fare Trading

Ecco altri esempi di commodities da poter visionare, oltre al trading sul cotone, sulle migliori piattaforme trading:

Conclusioni

La guida odierna, totalmente incentrata sul trading cotone, ha permesso di scoprire le maggiori potenzialità e caratteristiche di questa materia prima per eccellenza. Una prima introduzione, fondamentale per capire i fattori che maggiormente influenzano gli andamenti del mercato, ha lasciato posto alla presentazione di nuovi sistemi di negoziazione online.

Contrariamente dai metodi tradizionali per investire sulle commodities, i CFD, detti contratti per differenza, hanno mostrato funzionalità e vantaggi davvero interessanti. Le maggiori piattaforme visionate per negoziare sul cotone sono state: XTB e Trade.com.

Ecco dove aprire un conto demo gratuito:

Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world