Strategie

Take Profit: A cosa serve e come funziona

Il Take Profit è un ordine che permette di chiudere automaticamente una posizione di Trading.

Non esiste strategia di trading senza una corretta impostazione di Stop Loss e Take Profit (TP). Prima ancora dello studio relativo le nozioni di analisi tecnica, è opportuno adottare metodologie operative in grado di salvaguardare il nostro capitale.

A tal fine il Money Management è un grande alleato. Qualunque sia la strategia scelta, i livelli di Take Profit sono elementi imprescindibili per la nostra attività speculativa.

Per approfondire l’argomento, abbiamo analizzato una delle migliori piattaforme dove utilizzare questa funzionalità: XTB.

Spiegheremo i vantaggi nell’utilizzo di questo broker, che ti permette di operare con efficacia, utilizzando il software più diffuso al mondo: la Metatrader 4.

Il significato di Take Profit

Il Take Profit non è altro che un ordine preimpostato che chiude un’operazione in profitto ad un determinato livello di prezzo. L’ordine è automatico, e viene gestito dalla piattaforma in base al “livello” che abbiamo impostato. La funzione del TP è opposta a quella dello Stop Loss, necessario per limitare le perdite.

Ricordiamoci sempre che un ordine di Take Profit consente anche di limitare il rischio. Infatti, permette di uscire dal trade non appena il prezzo raggiunge un livello favorevole, ed evita di farci rimanere più a lungo in balia delle fluttuazioni del mercato.

In questo modo si riduce il rischio (frequente nel trading) che il titolo inverta il suo trend e un guadagno si trasformi in perdita.

Per chiarezza è giusto affermare che il Take Profit da un lato limita il rischio d’inversione, ma dall’altro limita anche un potenziale guadagno superiore. Quest’ultima caratteristica, che molti trader principianti vedono con disappunto, è in realtà il giusto compromesso che limita l’avidità del trader e lo rende un professionista profittevole.

L’avidità è un sentimento molto diffuso: molto meglio avere un obiettivo preciso ed accontentarsi, piuttosto che rischiare troppo e perdere tutto il profitto.

Vediamo ora di comprendere come impostare in maniera efficace questo strumento.

Come impostare il Take Profit

Mentre ogni trader è diverso in termini di profilo di rischio e operatività, ci sono caratteristiche comuni, che aiutano a determinare se è necessario o meno utilizzare un ordine take profit.

Un investitore che opera a lungo termine, probabilmente cerca di sfruttare i trend di lungo periodo. Questi trader, quando usano obiettivi di TP troppo prudenti, sono spesso frustrati, quando hanno riconosciuto un buon trend e chiudono l’operazione “troppo” presto.

In fase di espansione dei mercati, invece, gli ordini take profit sono indispensabili. Perché i livelli di resistenza spesso frenano gli avanzamenti dei prezzi e i livelli di supporto spesso ostacolano le riduzioni degli stessi. Pertanto, se si opera all’interno di questi intervalli, il profitto potenziale è limitato e va “preso” appena possibile.

A livello tecnico, ogni volta che apriamo un’operazione di Trading avremo modo di inserire il livello di Take Profit attraverso due modalità:

  • Prezzo: indicando quindi il valore dell’asset (Es: 1.1569 su Eur/Usd)
  • Pips: indicando il numero di pips da raggiungere (Es: 30 pips)

Basterà caricare il valore nella piattaforma ed in automatico verrà inserito nella nostra operazione.

Continuando ad approfondire gli aspetti tecnici relativi al Take Profit, vediamo come ottimizzare la strategia operativa.

Esempio #1

In questo caso l’impostazione del Take Profit dipende da un pattern grafico, cioè una figura visibile nel grafico formato dal prezzo in un determinato timeframe.

Queste figure permettono non solo di avere un quadro della situazione passata e presente, ma anche di poter valutare gli spostamenti futuri del titolo. Tali indicatori sono spesso considerati una fonte attendibile per via della frequente tendenza dei mercati a replicare gli andamenti passati.

A livello pratico, il TP va posizionato sul livello di prezzo che precede l’inizio della candela successiva.

Esempio #2

Il secondo caso riguarda l’impostazione del Take Profit nei pressi di una zona di supporto o resistenza.  Per spiegare meglio l’esempio, se si apre una posizione long (di acquisto), bisogna impostare il TP appena prima della resistenza.

Al contrario, va posizionato appena prima del supporto se ci troviamo in un trade short (di vendita).

Il fatto che si tenda a chiudere una posizione appena prima di un supporto o una resistenza, riguarda l’alta probabilità che il prezzo rimbalzi e torni indietro rimangiandosi tutto il profitto.

come impostare il take profit

Su quali piattaforme utilizzare il Take Profit

La piattaforma preferita dai trader, come ho già accennato, è la Metatrader4, una delle piattaforme più rapide e precise. Permette di impostare il Take Profit, sia come livello di prezzo che direttamente sul grafico.

Questo software operativo, viene fornito anche da una delle piattaforme di trading più sicure ed affidabili sul mercato: XTB.

Chi vuole approfondire tutti gli aspetti operativi del trading, lo può fare, gratuitamente scaricando la guida messa a disposizione da XTB.

Questo broker, sicuro e regolamentato, permette ai propri investitori, ma anche a chi non è ancora cliente, di scaricare una guida sul trading online molto approfondita, ricca di esempi riguardanti, fra le altre cose, il Take Profit.

Questo corso in formato ebook, ha il vantaggio di dedicare il giusto spazio agli aspetti teorici, ma di puntare soprattutto alla pratica. Ovviamente senza le giuste informazioni non si diventa un trader profittevole, ma non si tratta solo di questo. Come già detto, si tratta di un corso gratuito, una rarità fra i corsi online sull’argomento.

Molti broker infatti, forniscono questo genere di supporto solamente a pagamento.  Sul web esistono infatti, numerosi corsi di trading online che, anche se meno dettagliati (di quello di XTB), costano cifre altissime, addirittura migliaia di euro.

Per scaricare il corso (in formato ebook) di XTB basta inserire la propria mail cliccando nel Link in basso:

Richiedi qui l'Ebook gratuito di XTB

Take Profit parziale o intermedio: di cosa si tratta?

Forse avete sentito parlare di Take Profit parziale o intermedio, si tratta di tecniche utilizzate per sfruttare al meglio questo strumento operativo.

Quando parliamo di Take Profit parziale, si intende un ordine caratterizzato da diversi livelli di TP, spesso più di due, tutti adiacenti a vari supporti o resistenze.

Suddividere la chiusura dell’operazione in questo modo, comporta numerosi vantaggi. Innanzitutto, garantisce una parte di profitto, man mano che i vari profit vengono eseguiti ed evita grosse perdite, nel caso il trend cambi direzione.

Una delle impostazioni più vantaggiose del Take Profit è il metodo 50/50. Questo sistema prevede di impostare due punti di Take Profit, in modo da chiudere metà della posizione con il primo e il resto con il secondo.

In sostanza, è una strategia che solitamente limita i rischi ma distorce un po’ il calcolo del rapporto rischio/rendimento.

Conclusioni

Nel Trading online è fondamentale sapere come funziona e come si imposta correttamente un Take Profit.

In questa guida abbiamo fornito una panoramica completa su questo strumento, con indicazioni pratiche per utilizzarlo al meglio.

Da dove iniziare? Certamente da un conto Demo: negoziando con denaro virtuale sarà possibile fare pratica senza nessun rischio, ed imparare a posizionare il Take Profit nel mondo più opportuno.

Ecco una tabella completa di ottimi Broker per aprire senza costi una Demo nel giro di pochi minuti:

Piattaforma: xtb
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Cos’è il Take Profit?

    Trattasi di uno strumento utilissimo per gestire al meglio il nostro capitale, permettendoci di chiudere in automatico l’operazione al raggiungimento di un determinato livello di profitto.

    Come impostare il Take Profit?

    Basterà selezionare il livello di prezzo scelto (per valore monetario o per pips) sulla piattaforma, al momento di aprire un’operazione.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world