Strategie

Strategia Trend Line di De Mark di opzioni binarie

Se vuoi investire in borsa al meglio con le opzioni binarie sei approdato senza dubbio nel posto giusto, nel nostro portale infatti vogliamo offrire consigli e strategie in maniera professionale cercando di dare esempi basati sul comportamento e le scelte dei guru del settore. Da più parti si sente spesso affermare che il trading in borsa con le opzioni binarie è semplicissimo. Noi siamo d’accordo, ma queste affermazioni certe volte possono portate un trader a sottovalutare una attività che è a tutti gli effetti imprenditoriale e quindi richiede, pianificazione, un po’ di studio e tanta dedizione al fine di raggiungere risultati significativi.

Migliori piattaforme per investire in Borsa

Broker Caratteristiche Tipologia Recensioni Apertura conto
Plus500
Una delle piattaforme leader in Europa, perfetta per fare trading in Borsa (serivzio CFD)
CFD
24 Option
Notifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1
CFD, Opzioni
Iq Option
Demo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro
Opzioni
Markets.com
Facilissima da usare, demo gratis, corsi gratis
CFD

rischio di trading

Come già saprai anche utilizzando le opzioni binarie non si ottengono risultati se non attraverso lo studio del mercato, altrimenti il tutto si ridurrebbe ad una mera scommessa sul rosso ed il nero alla roulette in uno dei fantastici casinò di Montecarlo. Il modo più semplice ed efficace per studiare i movimenti del prezzo su un mercato sono gli indicatori tecnici, ognuno dei quali ha una sua funzione. Tutti gli indicatori tecnici sono utili e ti danno informazioni preziosi per leggere il passato e l’attualità del mercato ed inoltre per permetterti di operare in base a ciò che sta per accadere in futuro.

Di qui nasce questo articolo che vuole illustrarti l’utilizzo di una valida e comprovata strategia di trading binario basata sulle trend line di De Mark. Non perdere l’occasione di conoscerla, innanzitutto perchè te la faremo molto semplice e non dovresti incontrare alcuna difficoltà nel comprenderla, ma anche e soprattutto perchè noi, come moltissimi altri trader, grazie alle trend line di De Mark, abbiamo raggiunto grandissimi risultati di profitto sui più svariati mercati. Dedicando 5 minuti del tuo tempo alla lettura della strategia trend line di De Mark puoi raggiungere anche tu gli stessi risultati, tutto ciò di cui necessiti è un po’ di pazienza.

Strategia trend line di De Mark: cosa sono le trend line

Come già saprai se hai letto qualche altra cosa in giro per il nostro portale, noi abbiamo il “vizio” di non tralasciare nulla, questo perchè ci sembra l’unico modo attraverso il quale anche un principiante possa capire sino in fondo una strategia o qualsiasi altra cosa venga qui umilmente spiegata. Dopotutto noi scriviamo sempre e comunque con un solo obiettivo: quello di farci capire! Quindi in questo caso bisognerà dare priorità al concetto di trend line in quanto non è certo stato inventato dal nostro buon De Mark, che invece ne ha in parte “reinventato” l’utilizzo e l’interpretazione.

Le trend line

Se stai osservando il prezzo su un grafico e ti sembra di riuscire ad individuare un trend è proprio con le trend line, che sono uno degli strumenti grafici basilari dell’analisi tecnica, che puoi ingabbiarlo in un rapporto di crescita o di decrescita ben preciso. In italiano le trend line sono conosciute anche come linee di tendenza, rappresentano graficamente la direzione dei prezzi in quei momenti in cui il mercato si caratterizza per un direzionalità ben precisa. Esistono 2 tipi di trend line:

  • Trend line rialzista: si costruisce una trend line rialzista (bullish trend line) o linea di supporto dinamico congiungendo due o più minimi crescenti raggiunti dal prezzo.
  • Trend line ribassista: si costruisce una trend line ribassista (bearish trend line) o linea di resistenza dinamica congiungendo due o più massimi decrescenti raggiunti dal prezzo.

trend line

Una trend line è ritenuta affidabile e consolidata in maniera proporzionale a quanti punti di contatto tra la linea ed il prezzo si sono venuti a creare. Se hai ben chiaro il concetto di trend quindi, sarà alquanto semplice per te andare ad esplicitarlo tramite una trend line. Le trend line non sono altro che linee che negli uptrend (trend rialzista) collegano i minimi delle correzioni (up trendlines), e nei downtrend (trend ribassista), collegano i massimi dei recuperi (down trendlines).

Ribadiamo quindi che una trend line è affidabile sempre a patto che venga toccata in più punti dal prezzo senza essere superata. Dalla terza volta in poi sarà possibile ritenere la trend line sicura ed utile al fine di investire in borsa. Le linee di tendenza servono da supporti e resistenze dinamici, il trend di conseguenza resta immutato finché muove in direzione di questa semiretta, al contrario quando si verifica la rottura di una trend line, puoi vere un chiaro segnale di una molto probabile, imminente inversione di tendenza. Agendo da supporto e resistenza, ci si potrebbe attendere che una trendline, una volta violata, inverta il suo ruolo e arresti il tentativo dei prezzi di riguadagnare la linea rotta.

La rottura di una trend line non è in grado da sola di stabilire automaticamente una inversione di tendenza. Dopo la rottura di una trend line potresti assistere anche ad una fase laterale, ma nel caso in cui si assista alla formazione di due massimi o due minimi nella stessa direzione si ha un segnale molto più chiaro ed affidabile di creazione di una nuova tendenza.

Strategia di borsa trend line di De Mark: l’angolatura di una trend line

Uno degli aspetti da tenere fortemente in conto è l’angolatura stessa di una trend line o per farti capire meglio, la sua ripidità. Il grado di pendenza di una trend line esprime molto chiaramente il grado di controllo della forza attualmente dominante sul mercato. Ma nel caso in cui una trend line è troppo ripida è comunque non sostenibile troppo a lungo ed il mercato cercherà sempre e comunque un nuovo livello di equilibrio, ciò non comporta necessariamente la fine del trend.

Non a caso la rottura di una trend line troppo ripida non sempre indica una inversione, ma semplicemente la ricerca di una tendenza meno esasperata. Al contrario una trend line troppo piatta è da considerarsi troppo gracile e difficilmente sostenibile con l’andare del tempo.

Strategia trend line di De Mark: come funziona

Ora hai capito come funzionano le trend line e così come sono vengono molto spesso utilizzate, ma a un certo punto è arrivato De Mark a cambiare di molto le carte in tavola per quanto riguarda le trend line. De Mark parte da un presupposto molto semplice. Nell’ambito di un trend ben definito è possibile andare a tracciare diverse trend line quindi: quale è quella giusta?

La risposta purtroppo è soggettiva, se in un determinato trend si possono tracciare 2 o 3 trend line ogni analista potrebbe sceglierne una differente. A questo punto i principi che abbiamo delineato in precedenza riguardo alle trend line rimarrebbero gli stessi, ma De Mark ha certato un metodo per oggettivare l’analisi e cercare di estrapolarne dati più concreti. Scopriamo insieme se c’è riuscito.

De Mark ha rivoluzionato il concetto di trend line e quindi in parte l’analisi tecnica asserendo che le trend line vanno tracciate non più da sinistra verso destra, ma al contrario, sempre prendendo in considerazione i valori più recenti ritenendoli maggiormente affidabili.

Tracciare una trend line di De Mark

Tracciare manualmente una trend line di De Mark non è affatto semplice, infatti, bisogna tenere in considerazione alcuni parametri che possono risultare difficili da comprendere ad una prima lettura. Visto che le difficoltà sarebbero certamente tante, soprattutto per trader emergenti, e visto che il tempo per poterle tracciare risulterebbe lungo, sono stati ideati indicatori che tracciano in automatico le trend line di De Mark, il che rende il compito del trader molto più facile ed intuitivo.

Le trend line di De Mark sono utilissime per avere dei segnali di trading in borsa affidabili che si basano sui recenti movimenti di mercato. A differenza delle trend line tracciate sui lunghi periodi, anch’essi affidabili, le trend line di De Mark sono più precise ed adatte ad investimenti di breve termine, come ad esempio gli investenti orari o giornalieri. Tutto ciò rende la strategia trend line di De Mark certamente adatte all’investimento con le opzioni binarie a breve termine, che come saprai sono eccezionali per fare guadagni rapidi e tangibili fin da subito.

Per utilizzare la strategia trend line di De Mark con le opzioni binarie puoi scegliere scadenze di 2 tipi:

  • Scadenza giornaliera: impostando il time frame del tuo grafico in D1 e la scadenza delle tue opzioni binarie a 24h puoi ottenere ottimi risultati perchè le trend line di De Mark ti conferiscono risultati più lenti, ma letture di mercato più precise ed affidabili.
  • Scadenza breve o brevissima: se invece scegli di impostare il tuo time frame a M5 o M10 puoi scegliere opzioni binarie con scadenze ancora più brevi che se da un lato aumentano leggermente il livello di rischio aumentano anche di molto le possibilità di guadagno. La scadenza da selezionare a questo punto sarà di 60 – 120 secondi, oppure opzioni binarie 5 minuti.

I segnali operativi che scaturiscono dall’analisi con le trend line di De Mark inoltre, non sono differenti da quelli che puoi avere con le trend line “normali” ovvero:

Segnale acquisto opzioni binarie Call: devi acquistare una opzione binaria rialzista nel momento in cui si verifica la rottura verso l’alto di una trend line di De Mark ribassista, oppure al rimbalzo su una trend line rialzista solida.

segnale acquisto opzione call demark

Segnale di acquisto opzioni binarie Put: puoi acquistare una opzione binaria ribassista, quando i verifica il brakout verso il basso di una trend line di De Mark rialzista, oppure sui rimbalzi del prezzo su una trend line ribassista solida.

segnale acquisto opzione put demark

Conclusioni

Lo sfruttamento di questa strategia con le trend line di De Mark ha fortissime potenzialità tutto sta a tracciare le tue trend line in maniera oggettiva e ricorda: da destra verso sinistra, per avere sotto mano risultati freschi da sfruttare con le opzioni binarie a breve o brevissimo termine. Infine facciamo una considerazione pratica sull’investimento in borsa: per ottenere buoni risultati e costanti nel tempo ricorda sempre di non impegnare mai più del 5% del tuo capitale totale a disposizione in un solo investimento. Si tratta della strategia migliore per preservare il tuo capitale dal rischio di perdita. Applica questa strategia con i migliori brokers di opzioni binarie online e guadagni di certo ottimi profitti.

Lascia un Commento