Strategie

Strategia opzioni binarie supporti e resistenze + rsi

La crisi sta avendo i suoi effetti su sempre più persone che a questo punto cercano un modo di fare soldi on line. La rete oggi offre molte ed interessanti vie di guadagno alternative, ma sicuramente quella più semplice e più battuta da chi cerca un nuovo tipo di entrata è il trading on line con le opzioni binarie. Sul World Wide Web non esiste infatti un metodo di guadagno che abbia le stesse potenzialità in termini di profitto che ti possono offrire le opzioni binarie.

Migliori piattaforme per investire in Borsa

Broker Caratteristiche Tipologia Recensioni Apertura conto
Plus500 Una delle piattaforme leader in Europa, perfetta per fare trading in Borsa (servizio CFD) CFD Recensione Iscriviti
24 Option Notifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1 CFD, Opzioni Recensione Iscriviti
Iq Option Demo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro Opzioni Recensione Iscriviti
Markets.com Facilissima da usare, demo gratis, corsi gratis CFD Recensione Iscriviti

rischio di trading

Ma non solo, con le opzioni binarie puoi coniugare grandi guadagni ad una operatività che non richiede sforzi mastodontici per essere padroneggiata. Ciò significa che puoi apprendere le basi della materia ed iniziare a guadagnare di li a poco, un vantaggio che non va assolutamente sottovalutato. Guadagnare bene sin da subito è possibile grazie all’utilizzo di strategie di trading. Gli esperti del campo le hanno studiate a lungo rendendole di facile comprensione anche per coloro che sono alle prime armi e magari non hanno mai fatto trading on line in borsa.

Oggi vogliamo proporti proprio una di queste efficaci, ma semplici strategie. Ti dimostreremo presto come applicare la strategia supporti e resistenze + rsi sia particolarmente agevole e come possa condurti allo scopo ultimo di ogni trader: il profitto. Non perdere quindi il prosieguo di questo articolo ed abbi la pazienza di imparare come crearti la tua rendita personale attraverso questa strategia.

Strategia supporti e resistenze + rsi: efficienza e semplicità nel trading in borsa

Abbiamo scelto di proporti questa strategia tra le tante altre possibili perchè è stata da noi direttamente verificata come funzionante. D’altronde come ogni altra strategia efficace si basa sui dati oggettivi ricavabili dall’analisi del mercato attraverso gli indicatori tecnici che sono in grado di fornirti sempre la giusta chiave di lettura del mercato sui grafici di trading.

Applicando la strategia precisamente nel modo in cui stiamo per illustrarti si possono ottenere risultati che ci hanno lasciati letteralmente sbalorditi, non solo per i profitti ricavati, ma anche per la semplicità di applicazione della strategia stessa, rivelatasi efficace ben oltre il 75% dei casi di utilizzo. Questo è quello che conta nel valutare l’efficienza di una strategia: il numero di trade che permette di chiudere in profitto e quelli che vanno a finire in perdita, se questo bilancio è nettamente in positivo significa che la strategia è efficace e va adottata.

Procediamo ora andando a spiegare come funzionano sia supporti e resistenze sia l’rsi, in maniera intuitiva. Di tratta di indicatori tecnici di semplice utilizzo disponibili su qualsiasi piattaforma di trading, quindi sii positivo e prosegui nella lettura con la consapevolezza che stai per apprendere un eccellente metodo di trading.

Come funzionano e cosa sono supporti e resistenze

Diamo subito una definizione ben precisa di che cosa siano supporti e resistenze che ti aiuti a capire con facilità i concetti chiave di questo utilissimo strumento di analisi tecnica.
Supporto: si tratta di quel livello di prezzo in corrispondenza del quale vi è di solito un arresto dell’andamento al ribasso dei prezzi di un dato bene.

rimbalzi su supporto

Resistenza: si tratta di quel livello di prezzo in corrispondenza del quale vi è di solito un arresto dell’andamento al rialzo dei prezzi di un dato bene.

rimbalzi su resistenza

Quando parliamo di un supporto è la stessa concentrazione degli acquisti da parte dei traders che si verifica nel momento in cui il prezzo si avvicina allo stesso a bloccare un possibile movimento discendente dei prezzi. Se pensiamo invece ad una resistenza accade l’esatto contrario, è la concentrazione di vendite a bloccare la prosecuzione dell’andamento al rialzo del prezzo del titolo.

Quando supporti e resistenze sono da ritenersi affidabili per investire in borsa?
Un livello di prezzo di supporto è da ritenersi sempre più affidabile in base al numero di volte in cui il prezzo arriva a saggiarlo senza riuscire a causare una rottura al ribasso dei prezzi. Allo stesso modo un livello di resistenza è tanto più affidabile in base al numero di “attacchi” ai quali è stato in grado di rispondere senza causare una rottura al rialzo del livello di prezzo.

Livelli di supporto e resistenza importanti possono essere ritenuti ad esempio i livelli minimi e massimi storici mai raggiunti dal prezzo di un bene, questo se guardiamo il valore di un asset nel suo insieme. Diversi sono i fattori che possono causare la rottura di un livello di supporto o resistenza, fatto sta però che quando essa avviene si tramuta per te in importantissimo segnale da seguire per l’investimento. Se parliamo ad esempio di azioni, importanti cambiamenti nei valori fondamentali dell’azienda che le emette possono portare alla rottura dei livelli di supporto e di resistenza. Quindi:

  • Incremento o caduta degli utili
  • Cambi di gestione
  • Lanci di nuovi prodotti

Questi sono alcuni dei fattori che possono causare il cambiamento delle carte in tavole e quindi rotture negli equilibri di mercato. Ma lo stesso accade ovviamente sugli altri asset come le coppie valutarie del Forex nelle quali contano moltissimo i dati macro economici che esprimono lo stato di salute dell’economia di base di un Paese. Ma oltre ai dati dell’economia reale livelli di supporto o resistenza possono venire a crearsi semplicemente da ragioni di tipo psicologico, anch’esse in grado di determinare l’andamento dei prezzi in borsa.

Da quanto sopra abbiamo indicato è facile immaginare quanto bene possano esprimere i supporti e le resistenze l’incontro/scontro tra le forze che arbitrano il mercato: compratori e venditori. Ma se pensiamo a come tu possa utilizzare questi livelli per investire il tutto diventa subito ancora più semplice. Quando si verifica la rottura di livelli di supporto e resistenza si presenta sempre una occasione proficua di investimento perchè in quel momento una delle due forze del mercato sta per prendere il sopravvento sull’altra. Quindi con le opzioni binarie Call/Put tu puoi investire come segue:

  • Acquisto opzioni binarie Call: quando si verifica la rottura di un livello di prezzo di resistenza puoi aspettarti il successivo andamento al rialzo del prezzo è quindi il caso di acquistare una opzione binaria Call.
  • Acquisto opzioni binarie Put: quando si verifica invece la rottura di un livello di supporto del prezzo i venditori hanno avuto la meglio sul mercato e spingeranno presto il prezzo verso il basso con decisione ecco che puoi acquistare una opzione binaria ribassista o Put.

Cos’è e come funziona l’oscillatore rsi nel trading in borsa

L’oscillatore rsi è un indicatore tecnico estremamente utilizzato nel trading online perchè permette di misurare gli eccessi del mercato, determinando le fasce di iper-comprato ed iper-venduto del prezzo. Andiamo adesso a ripassare questi due termini che sono fondamentali per la comprensione dell’indicatore.

  • Iper-comprato: quando il mercato si trova in fase di iper-comprato, ti trovi in un’area limite in cui la spinta dei compratori si indebolisce. A questo punto aumentano grandemente le chance di una inversione del trend in atto. Se anche altri segnali dal mercato sono confortanti, puoi pensare quindi di comprare una opzione put, che con buoni margini di probabilità ti fa arrivare a profitto.
  • Iper-venduto: quando il mercato si trova in fase di iper-venduto invece ti trovi in un’area dove la spinta dei venditori probabilmente si esaurirà a breve. Aumentano quindi le probabilità che vi sia a breve una inversione al rialzo. Si tratta di un buon momento per entrare a mercato con una opzione binaria call.

A livello visivo, puoi notare al di sotto del grafico di prezzo una linea che in sostanza oscilla all’interno di due valori 30 e 70, la quale assomiglia a quella di un grafico lineare. Nel momento in cui la linea tocca la fascia del valore 70 oppure lo supera arrivando a trovarsi tra 70 e 100, allora il prezzo è in iper-comprato. Invece quando la linea tocca o supera la linea del valore 30 il prezzo si trova in area di iper-venduto.

Per quanto riguarda le impostazioni relative all’RSI, il valore di default è generalmente quello di 14. In linea di massima dovresti mantenere questo valore, personalizzarlo, come avviene anche per gli altri indicatori, potrebbe risultare una mossa controproducente. Ad esempio abbassando il valore da un lato si ottiene una migliore reattività dell’oscillatore rispetto al prezzo, dall’altro i segnali forniti dall’RSI potrebbero risultare scadenti e poco affidabili. Il valore di default degli indicatori si adatta bene a tutti i time frame, quindi a meno che non sei esperto evita di andare a modificarlo.

Strategia supporti e resistenze + rsi: esempio pratico

Per investire in Borsa tramite i dati provenienti da questi due indicatori è conveniente scegliere opzioni binarie di breve, ma non brevissima scadenza, noi consigliamo quindi un expiry di 5 minuti che sa coniugare bene una analisi attenta del mercato con guadagni veloci, ma andiamo a vedere passo dopo passo come settare le impostazioni:

  1. Scegli un asset volatile su cui investire (coppie Forex, petrolio, oro andranno benissimo)
  2. Imposta il Time frame del grafico in M5 o al massimo M10 per avere una visione d’insieme
  3. Scegli opzioni binarie con scadenza 5 minuti
  4. Analizza il mercato e combina i dati degli indicatori prima di entrare a mercato.

Immagina di potere investire 100€ sulla materia prima del petrolio. Il broker ti offre per una opzione Call, un rendimento dell’85%, analizzando il mercato con supporti e resistenze + rsi ti rendi conto che effettivamente è possibile un accrescimento del prezzo dell’asset ma devi entrare a mercato con una opzione Call soltanto se:

Acquisto opzione Call: nel momento il cui l’rsi si trova vicino al valore di 30 e quindi è in ipervenduto e nel frattempo si verifica il rimbalzo su un livello di supporto, puoi entrare a mercato con una opzione binaria call aspettandoti un rialzo del petrolio imminente.

segnale acquisto rsi supporto

Acquisto opzione Put: se al momento del rimbalzo su una resistenza puoi notare che l’rsi si trova in fase di ipercomprato è estremamente probabile che il prezzo tenda a scendere di li a poco, l’acquisto di una opzione Put con scadenza a 5 minuti è quindi la cosa giusta da fare.

segnale vendita rsi resistenza

Conclusioni

Come puoi notare quando i dati provenienti dai due indicatori collimano è molto difficile incappare in falsi segnali è per questo che la strategia funziona a meraviglia. Da una operazione come quella esemplificata potresti tranquillamente portare a casa un profitto invidiabile in soli 5 minuti, che può ammontare a più di 85€, ma ricordati di essere prudente e di rispettare sempre la regola aurea del trading in borsa: non investire mai più del 5% del capitale totale a tua disposizione!

Sull'autore

Redazione

Lascia un Commento