Strategie

Strategia CFD di lungo termine con trend line

Il trading online operato sulla Borsa con i cfd (contratti per differenza) ha saputo stupire tutti i traders per la grande varietà di soluzioni alla portata, anche dei principianti, che permettono il raggiungimento di soddisfacenti obiettivi di profitto. Le strategie che sono state ideate dagli esperti del settore, non per questo sono risultate di difficile comprensione per tutti coloro che hanno iniziato da breve tempo la loro carriera di traders. Il trading con i cfd in Borsa può essere molto semplice soprattutto se scegli di farlo con la strategia che ti presentiamo oggi, basata sul lungo termine ed un indicatore di trading particolare: le trend line.

Migliori piattaforme per investire in Borsa

Broker Caratteristiche Deposito Recensioni Apertura conto
Social Trading, CopyTrading
200 dollari
24 Option
Notifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1
200 dollari
Iq Option
Demo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro
10 dollari
Markets.com
Facilissima da usare, demo gratis, corsi gratis
100 dollari

Se pensi di voler trovare la strategia definitiva per fare trading online, la tua ricerca potrebbe risultare vana, il tuo obiettivo in generale deve essere di guadagnare, le strategie per farlo devono essere modellate sul tuo stile come trader e sul capitale che hai a disposizione, ciò significa che non esiste una strategia definitiva per fare soldi con i cfd, ma ogni trader deve trovare la sua strada. Inoltre non devi mai essere portato a pensare che i guadagni che fai sono direttamente proporzionali alla difficoltà della strategia che usi.

Noi, per tutta risposta ti consigliamo di adottare le strategie più semplici in circolazione perché anche queste, se applicate con criterio e buona capacità di lettura delle diverse situazioni di mercato ti daranno grandissime soddisfazioni. Quindi non devi fare altro che porti fiducioso nella lettura della restante parte di questo post, con la certezza che stai per conoscere un tecnica di trading efficace ed affidabile, comprovata da svariati tentativi di utilizzo in quanto le trend line sono da sempre in utilizzo nel campo dell’analisi grafica.

Strategia CFD di lungo termine con trend line

Le trend line possono essere utilizzate in molti modi per fare trading, soprattutto possono essere utilizzate per ogni tipo di investimento, sia di lungo, medio o breve termine. Noi vogliamo proporti l’utilizzo di questa strategia sul lungo termine perché la rende ancora più affidabile, ancora più precisa nei suoi segnali di trading e soprattutto per fare, al termine del trade, un incasso davvero invidiabile. Ora poniamoci alla spiegazione della strategia passo dopo passo, siamo certi che al termine della lettura ti sentirai già in grado di metterla in pratica senza alcuna problematica.

Il concetto di trend line

La parola trend line, come già saprai, deriva dall’inglese e significa semplicemente linea di tendenza. Se non hai capito ancora bene il concetto di tendenza andiamo ora brevemente a chiarirlo visto che è uno dei concetti fondamentali del trading online.

Se analizziamo il termine trend è evidente che si riferisce ad un concetto molto semplice: in italiano infatti si può tradurre in svariati modi come tendenza, direzione. Nel campo del trading questa “tendenza” è quella che il valore di un determinato strumento sottostante (titolo – asset) assume grazie a delle contrattazione che compratori e venditori svolgono ogni giorno sui mercati. Certo questa tendenza che il prezzo assume in un periodo di tempo non prosegue il suo cammino senza alcun tipo di interruzione, vi sono infatti delle “indecisioni” dette oscillazioni del mercato che si verificano di quando in quando.

I trend possono essere soltanto di due tipi principali:

  • Trend Rialzista: questa definizione significa che il mercato prosegue il suo cammino in senso “positivo” di conseguenza il prezzo del bene preso in considerazione sta aumentando, ciò accade perché sul mercato la forza dei compratori è nettamente in vantaggio su quella dei venditori.
  • Trend Ribassista: questa definizione significa che il mercato prosegue il suo cammino, ma in senso “negativo”, di conseguenza in questo caso il prezzo del bene è in fase di diminuzione, a differenza di un trend rialzista qui sono i venditori che hanno ormai preso il sopravvento sui compratori e dominano il mercato.

tendenze rialziste ribassiste laterali

Immetterti a mercato quando un trend è già iniziato non è il modo migliore di investire perché può capitare che esso perda la sua forza presto e quindi non otterresti grandi profitti. Bisogna si investire seguendo la tendenza e senza anticiparla (regola d’oro), ma entrando sempre a mercato nel momento stesso in cui hai la certezza che un nuovo trend sta effettivamente avendo il suo inizio. Le trend line ti servono esattamente per questo.

Le trend line non sono altro che lo strumento che gli analisti utilizzano per oggettivare una tendenza e renderla in ogni momento leggibile e monitorabile. Ma come si può tracciare una trend line su un grafico di prezzo? Su ogni piattaforma di trading per i CFD è possibile tracciare le trend line senza alcun problema e si tratta anche di una operazione molto semplice. Tutto ciò che devi fare è unire alcuni punti sul grafico con una semi-retta. Chiaramente i punti che vanno ad essere uniti non sono scelti a caso ma vanno definiti in base a se si tratta di:

Trend line di supporto: una trend line di supporto è una linea di tendenza che accompagna un trend rialzista di conseguenza per essere tracciata sul grafico si tratta di una semiretta che va ad unire i punti di minimi crescenti raggiunti dal prezzo nel suo movimento.

tracciare una trend line supporto

Trend line di resistenza: si tratta in questo caso di una linea di tendenza che accompagna un trend ribassista quindi per tracciarla sul tuo grafico di prezzo devi andare ad unire tutti i punti di massimi decrescenti raggiunti dal prezzo.

tracciare una trend line di resisitenza

Una trend line può essere considerata tale soltanto nel caso in cui il prezzo l’abbia, per così dire, “saggiata” diverse volte senza mai riuscire a superarla, nel caso in cui la successione di massimi decrescenti in un caso e minimi crescenti nell’altro venga ad interrompersi non è più possibile tracciare trend line e l’attuale tendenza evidentemente potrebbe iniziare a vedere la sua fine. Una trend line può considerarsi affidabile quando il prezzo l’ha toccata almeno in 2 o più punti.

Strategia cfd di lungo termine con trend line: segnali operativi

Le trend line sono ancora più affidabili quando utilizzate per cercare di investire sul lungo termine. Qui l’analisi di mercati si fa più chiara, i cicli di mercato sono depurati dal “rumore del mercato” e si può intuire bene quando è il momento di investire. Per investire sul lungo termine ovviamente bisognerà fare analisi grafica su time frame specifici quindi cerchiamo di capire come bisogna impostare efficacemente il grafico.

Per investire sul lungo termine sarà necessario impostare il time frame in W1 e MN. Il grafico in W1 significa che puoi avere una visione settimanale, mentre per da uno sguardo più generale alla situazione di quando in quando devi controllare MN che è la visione mensile dell’andamento del prezzo. Quando si investe sulla base di questi time frame i tempi in cui si tiene aperta una posizione si allungano notevolmente perché sarà possibile sfruttare nuove tendenze per la durata anche di settimane o addirittura mesi, molto dipende dalla volubilità del mercato su cui operi.

La rottura di una trend line

Quando si verifica la rottura di una trend line si ha un chiaro segnale di inversione del trend che può essere sfruttato per guadagnare proprio con i cfd. La rottura di una trend line ti indica che le forze che dominavano il mercato fino a quel momento stanno cedendo il passo ad una nuova situazione. A questo punto le indicazioni operative che ne scaturiscono sono chiare per ogni trader. Ma come agire investendo con i cfd?

Aprire una posizione long: quando nel mercato si giunge al termine di una tendenza ribassista la trend line che l’accompagnava viene a rompersi al rialzo, tu a quel punto puoi decidere di entrare a mercato con una posizione long, ma solo dopo esserti accertato che una nuova tendenza è veramente in atto, puoi farlo controllando i nuovi punti di minimo crescenti, ma anche i volumi di partecipazione al mercato al momento della rottura della trend line ribassista.

segnale acquisto trend line resistenza

Aprire una posizione short: quando su un mercato invece si verifica la rottura di una trend line di supporto è molto probabile che il trend inverta il suo corso diventando ribassista. Ora è possibile entrare a mercato ma sempre con particolare riguardo ai volumi che hanno accompagnato la rottura ed alla effettiva nascita di un nuovo trend ribassista.

segnale vendiuta trend line supporto

Leggere il mercato con le trend line può essere molto semplice, ma fai attenzione come sempre ai falsi segnali che sono sempre in agguato e si nascondono a volta laddove neanche un trader esperto poteva prevedere. Per questa ragione devi ricordarti sempre di non investire mai più del 5% del totale del capitale di trading a tua disposizione, in questo modo sei sempre al riparo da perdite di grossa portata e puoi protrarre i tuoi profitti nel tempo, risparmiando denaro ed accumulando capitale prezioso per investire.

Lascia un Commento