Guida

Penny Stock: cosa sono e come funzionano

Sempre più investitori decidono oggi di voler iniziare a fare trading online con le Penny Stock. Vediamo quindi nel dettaglio che cosa sono e come funzionano, cercando di capire come poterle sfruttare nel migliore dei modi.

Le Penny Stock tuttavia non sono uno strumento d’investimento facile da trovare all’interno delle piattaforme di trading. Spesso infatti una Penny Stock si può trovare all’infuori degli exchange dei mercati principali, ad un prezzo che può risultare essere relativamente molto basso e che possiede una capitalizzazione di mercato anch’essa molto bassa.

Questi titoli azionari vengono dagli esperti considerati come degli asset estremamente rischiosi e speculativi, a causa della mancanza di liquidità, che potrebbe dunque causare degli spike estremamente rischiosi, spread molto ampi, capitalizzazione molto piccola e regolamentazione a dir poco limitata.

Penny Stock Cosa Sono

Penny Stock cosa sono e come funzionano

Penny Stock cosa sono e come funzionano

È importante prima di tutto tenere bene a mente che le Penny Stock sono delle tipologie d’investimento adatte estremamente per gli investitori con un’altissima tolleranza al rischio. Tipicamente, le Penny Stock hanno un’altissimo livello di volatilità, quindi questo significa che non dovrebbero essere scelte dai deboli di cuore.

Considerando dunque l’altissimo rischio che si corre durante l’investimento all’interno delle Penny Stocks, gli investitori dovrebbero prima di tutto prendere le necessarie precauzioni. Per esempio, un investitore dovrebbe prima di tutto avere un ordine di stop loss predeterminato ancor prima di aprire la posizione a mercato, cercando prima di tutto si sapere il momento adatto quando uscire nel caso in cui il mercato dovesse muoversi nella direzione opposta. Importante considerare inoltre che gli investitori potrebbero inoltre perdere tutto il proprio investimento all’interno delle contrattazioni con una Penny Stock, oppure addirittura di più se decidono di fare trading a margine.

Nonostante questo le Penny Stock hanno avuto dei movimenti “a dir poco” esplosivi in passato, ed è assolutamente di fondamentale importanza avere delle aspettative realistiche. Solitamente, i guadagni all’interno dei mercati azionari possono necessitare mesi oppure anni per materializzarsi. Un investitore che decide quindi di guadagnare con le penny stock con l’obiettivo di trasformare 100 dollari in 50 mila nel giro di una settimana, con moltissime probabilità rimarrà molto sorpreso nel conoscere che in realtà non è così che funzionano le cose.

Le Penny Stocks solitamente fanno parte di aziende in fase di sviluppo con risorse e contanti limitati. In altre parole quindi, gran parte delle Penny Stocks sono degli investimenti ad altissimo rischio.

Nonostante le Penny Stocks abbiano dei movimenti estremamente esplosivi, è importantissimo avere delle aspettative realistiche. Tipicamente, i guadagni all’interno del mercato azionario necessitano mesi oppure anni per materializzarsi.

Il modo migliore per proteggersi, è quello di fare trading con le Penny Stocks che sono contenute all’interno dell’American Stock Exchange (AMEX) oppure sul NASDAQ, in quanto questi exchange sono rigorosamente regolamentati. Cerca di evitare di fare trading con le Penny Stocks che non si trovano all’interno di un exchange principale, così come un titolo azionario quotato all’interno di un sistema “pink sheet” in un mercato over-the-counter (OTC).

Cosa rende le Penny Stocks così rischiose?

Ci sono principalmente quattro fattori che rendono le Penny Stock estremamente più rischiose rispetto ai titoli azionari di tipo blue chip.

Mancanza di informazioni disponibili per il Pubblico

La chiave per qualsiasi strategia di investimento di successo è acquisire sufficienti informazioni tangibili per prendere decisioni responsabili. Per i titoli che vantano soltanto una micro-capitalizzazione come le penny stock, le informazioni sono molto più difficili da trovare. Le società quotate sui pink sheets non sono tenute a depositare presso la Securities and Exchange Commission (SEC) e non sono quindi sottoposte a scrutinio o regolamentazione pubblica come le azioni che sono presenti presso la Borsa di New York e al Nasdaq. Inoltre, molte delle informazioni disponibili sugli stock di micro-capitalizzazione non provengono da fonti credibili.

Mancanza di Standard Minimi

I titoli azionari all’interno di OTCBB (Over-The-Counter Bulletin Board) ed i pink sheets non hanno bisogno di soddisfare standard minimi per essere contenuti all’interno di un exchange. Questo è proprio uno dei motivi per i quali questi titoli azionari si trovano all’interno di questi exchange. Una volta che l’azienda non è più in grado di mantenere la sua posizione all’interno di uno di questi exchange di altissimo livello, si rivolge quindi agli exchange più piccoli. Mentre la OTCBB richiede che le aziende compilino i documenti rispettando la SEC, i “pink sheets” non hanno nemmeno uno di questi requisiti. Gli standard minimi funzionano essenzialmente come un cuscinetto di sicurezza per alcuni investitori, oppure un benchmark per alcune aziende.

Mancanza di uno storico

Gran parte delle penny stock o sono considerate delle aziende minuscole, o sono appena nate oppure vicine alla bancarotta. Queste aziende generalmente avranno un storico poco soddisfacente oppure non avranno addirittura uno storico. Come potrai facilmente immaginare, la mancanza di informazioni storiche rende estremamente difficile determinare il potenziale di un titolo.

Liquidità

Quando i titoli azionari non hanno abbastanza liquidità, vengono a galla subito due principali problemi. Il primo è la possibilità che risulti (a dir poco) impossibile vendere il titolo azionario. Nel caso in cui dovesse esserci infatti un bassissimo livello di liquidità, potrebbe risultare estremamente difficile trovare un compratore per un titoli azionario in particolare, e potrebbe essere richiesto di abbassare il proprio prezzo fino a quando il possibile compratore non dovesse considerarlo “attraente”. Inoltre, i livelli di bassa liquidità sarebbero in grado di fornire opportunità per alcuni trader in modo da consentirgli di manipolare i prezzi del titolo. Il modo più facile è quello di acquistare grandi quantità di azioni, pubblicizzarle e poi venderle dopo che gli altri investitori lo trovano attraente (noto anche come schema pump and dump).

Penny stock Italiane

Investire nelle Penny Stock Italiane, è possibile?

Le Penny Stock Italiane esistono, ma investire all’interno di questo mercato significa accollarsi i soliti rischi che abbiamo appena elencato. Devono essere preferite quindi società che non risultano essere completamente sconosciute, ma invece quelle che risultano avere dei bilanci positivi e stabili.

Le Penny Stock possono essere quindi considerate un investimento il cui vantaggio primario è il prezzo d’ingresso estremamente basso ed una potenzialità di crescita molto alta. Tuttavia, il gioco non ne vale assolutamente la candela, e conviene assolutamente di più concentrarsi all’interno di altre tipologie di investimenti.

Noi di Investire In Borsa non vogliamo quindi assolutamente promuovere il mercato delle Penny Stock, in quanto questo mercato risulta essere totalmente privo di qualsiasi tipo di sicurezza e/o regolamentazione.

Copiare in automatico i migliori professionisti è più sicuro delle Penny Stock?

Le Penny Stock rappresentano quindi delle piccole aziende che hanno potenzialità di emergere, e offrono le loro azioni ad un prezzo relativamente piccolo, nell’ordine dei Penny per l’appunto.

Il CopyTrading per eToro, è l’alternativa affidabile alle criptovalute. Vediamo come funziona.

Agli albori del web l’acquisto o la vendita di qualsiasi strumento finanziario implicava di dover telefonare direttamente al proprio broker e parlare con loro di persona. A sua volta il broker avrebbe dunque chiamato il proprio operatore di rappresentanza sul trading floor (la borsa) o un market maker che avrebbe eseguito il commercio a vostro nome.

L’intero processo avrebbe potuto dunque richiedere da pochi minuti a pochi giorni (a seconda di quanto reattivo e disponibile sarebbe stato il proprio broker).

Il trading sociale e crowdsourcing: è il futuro?

Non sorprendentemente, per gli investitori privati, trattare in questo modo è risultato essere in passato molto costoso, dispendioso in termini di tempo e con svariati rischi. Anni fa infatti, l’idea di fare trading dei mercati finanziari era praticamente impossibile.

A causa del processo manuale coinvolto, i broker erano interessati solo a trattare con clienti con conti del valore di milioni di dollari. Per i comuni mortali dunque, fare trading era quindi praticamente impossibile.

Con il termine investimenti sociali significa che è possibile commerciare sfruttando il tempo di altre persone, le strategie di altre persone e l’esperienza di altre persone. In altre parole, è possibile avere la propria squadra di professionisti che lavora per te. Non solo, che lavorano per te gratuitamente. Come è possibile? Questo avviene attraverso il CopyTrading. All’interno di questa mini guida abbiamo voluto utilizzare il sistema di eToro come esempio e attualmente è l’unico broker in grado di offrire una soluzione del genere.

Come funziona il copytrading? È veramente meglio delle Penny Stock?

Prima di entrare nel dettaglio il mondo del Copytrading, vediamo cos’è eToro nel dettaglio.

eToro è un broker online, ma non è come tutti gli altri. eToro offre ciò che descrive come una “piattaforma di social trading” (leggi le opinioni e recensioni complete qui). La rete openbook di eToro (il social network) indica che il portafoglio e la cronologia di tutti i trader sono disponibili per tutti sulla pagina del profilo. Per avere un’idea generale, basta immaginarsi eToro come il Facebook della finanza.

Dire quindi che il Social Trading ed il Copytrading siano meglio delle Penny Stock non è esatto, possiamo dire che è più sicuro, funziona ed è totalmente regolamentato. Il Copytrading viene fatto, come abbiamo affermato in precedenza, attraverso la piattaforma di trading di eToro, che consente di garantire un ecosistema totalmente regolamentato e sicuro.

Per iniziare e provare questa tecnologia, ti consigliamo un conto di eToro Demo puoi cliccare all’interno del link. La piattaforma di trading eToro può essere considerata come una delle opportunità più vantaggiose ed incredibili disponibili all’interno del mondo del trading online. Non costa assolutamente nulla aprire un conto demo con eToro, e risulta essere speculare

Come registrarsi su eToro

Come abbiamo visto, le Penny Stock non sono affidabili. La soluzione ideale per investire e generare rendimenti relativamente semplici e senza conoscenze pregresse è l’utilizzo di una piattaforma di trading che consenta di guadagnare automaticamente. La procedura di iscrizione all’interno della piattaforma di eToro per un account demo è estremamente semplice, in quanto riceverai un conto automaticamente non appena registrerai i tuoi dati all’interno della pagina di registrazione di eToro, anche solo con una semplice registrazione di accesso a Facebook.

Non appena ti iscrivi, un account di pratica a tuo nome viene attivato automaticamente Non preoccuparti, l’account di pratica è gratuito e non è vincolante. È usato più come una forma di pubblicità di eToro, per farti testare il potenziale del loro servizio e poi portarti a fare un investimento reale.

Vediamo i passaggi necessari per registrarti e accedere al tuo account di pratica eToro.

  1. Clicca su questo link, ti ​​troverai nella pagina di registrazione di eToro. eToro (clicca qui) ch
  2. Innanzitutto, verifica che nell’URL sia presente il nostro codice di affiliazione numero 10277 (attenzione, l’URL può diventare molto lungo e puoi scorrere per trovare il nostro codice personale).
  3. Iscrivendoti tramite il nostro link di affiliazione, quando, se lo desideri, completerai l’apertura del conto versando il tuo capitale.
  4. Ovviamente, la registrazione tramite il nostro link di affiliazione ha le stesse caratteristiche di una normale registrazione. Nessun costo aggiuntivo sarà mai addebitato.
  5. Una volta che hai effettuato i controlli sull’URL, ciò che devi fare è compilare il modulo di registrazione con Username, Password e Mail. In alternativa, puoi anche usare Facebook e farlo anche più velocemente.

Sull'autore

Redazione

Lascia un Commento