Forex

Orari Forex: Quando aprono i Mercati Finanziari?

orari forex
Scritto da Claudio Tuteri

Volete scoprire quali sono i migliori orari per fare trading sul Forex? In questa guida avremo modo di approfondire tutti questi aspetti.

Il Forex ha la particolarità di essere aperto 24 ore su 24 e di essere negoziato in tutto il mondo, il che lo rende un mercato finanziario per eccellenza con caratteristiche particolari e una serie unica di vantaggi. In questo senso, il Forex Trading si basa sugli orari di funzionamento dei più importanti centri finanziari del mondo, legati alle sessioni dei mercati europei, asiatici e americani.

Come iniziare? Il primo passo è attivare un conto demo per investire nel mercato delle valute con denaro virtuale, senza alcun rischio. In questo modo scopriremo gli orari di trading più adatti a noi, le migliori strategie da utilizzare e tutti gli aspetti da tenere in considerazione per un investimento redditizio:

Clicca qui per aprire un conto demo gratuito sul Forex

⏲ Sessione europea 8:00 CET – 17:00 CET
⏲ Sessione asiatica Cambia a seconda del mercato di riferimento
⏲ Sessione asiatica 23:00 CET – 08:00 CET
⏲ Sessione australiana 21:00 CET – 06:00 CET

Quali sono i momenti migliori per fare trading sul Forex?

Il mercato forex è attivo tutto il giorno e quindi è impossibile per un trader informarsi sull’intero mercato per fare trading.

Gli orari migliori per investire nel Forex sono quelli compresi tra le 08:00 GMT e le 16:59 GMT (09:00-17:59 ora italiana) che coincidono con un maggior numero di operatori che operano sul mercato valutario e quindi con un grande volume di scambi. Questo è il momento in cui si svolge la maggior parte del trading giornaliero nel mercato Forex.

Le ore più importanti all’interno di questi orari sono: 08:00 GTM – 09:00 ora spagnola (apertura di Londra), 13:00 GTM – 14:00 ora italiana (apertura degli Stati Uniti) e circa 16:59 GTM – 17:59 ora italiana (chiusura di Londra).

Per sviluppare una strategia di trading professionale è importante ricercare gli orari in cui i mercati sono più attivi e restringerli in base al fuso orario.

Perché il Forex è aperto 24 ore su 24?

Le aree più importanti e i fattori determinanti che influenzano il prezzo delle valute sono legati al comportamento delle borse valori più importanti del mondo.

Gli investitori dovrebbero quindi prestare particolare attenzione agli orari di apertura e chiusura delle seguenti borse:

  • New York
  • Tokyo
  • Sydney
  • Londra
  • Francoforte

Ma non bisogna considerare solo l’orario di apertura e di chiusura di ciascuna di queste borse, bensì anche le diverse situazioni che possono verificarsi in ciascuna di esse e che potrebbero influenzare il prezzo degli asset che vi sono registrati.

Quando inizia il forex trading? La settimana inizia domenica sera (GMT) con le borse dell’Asia-Pacifico ed è in questo momento che il mercato ritrova il suo equilibrio dopo gli eventi del fine settimana. In questo caso possono verificarsi gap di prezzo, per cui questo non è sicuramente il momento migliore, dicono gli esperti che tengono corsi Forex, per investire in valute.

Orari Forex per sessione

I tempi per investire nel Forex si basano sull’operatività dei più importanti centri finanziari del mondo. In base al tempo, esistono tre regioni principali nel mondo del Forex:

  • Europeo
  • Americano
  • Asiatico

Ognuno di questi tre grandi centri finanziari globali ha orari di trading diversi e permette di negoziare le principali valute Forex: il dollaro, l’euro e lo yen.

Europa

Il mercato Forex europeo apre alle 8:00 CET (ora centrale europea) e chiude alle 17:00 CET di tutti i giorni lavorativi. In particolare, c’è un periodo durante ogni sessione che è considerato il più volatile e fluido per le coppie di valute europee. Questo periodo si verifica tra le 12:00 e le 14:00 CET durante la maggior parte dei giorni lavorativi. Durante questo tempo, un gran numero di operatori interagisce con il mercato Forex, rendendo gli scambi estremamente liquido.

America

Ci sono 3 centri principali di trading in America, ovvero New York, Chicago e Los Angeles e ogni sessione differisce per orario e liquidità offerta. La sessione di New York è la maggiore delle tre e offre una buona liquidità per tutte le coppie di valute principali, oltre che negoziabilità sui metalli preziosi. Inizia alle 8:00 AM ET e termina alle 4:00 PM ET. La sessione di Chicago è aperto dalle 7:00 AM ET fino alle 3:00 PM ET, ma offre una liquidità inferiore rispetto alla sessione di New York. La sessione di Los Angeles è aperta dalle 6:00 AM ET e termina alle 2:00 PM ET e, grazie alla sua posizione nel business day può essere importante per alcuni trader forex.

Asia e Australia

Oltre ai mercati europei ed americani, c’è anche una forte attività durante le ore di apertura della sessione asiatica e australiana. Durante la sessione asiatica, Tokyo è il centro principale per le valute giapponesi, come JPY e opera dalle 23:00 – 08:00 UTC. D’altra parte, Singapore è un importante centro finanziario di forex che opera con la valuta singaporiana SGD. Durante il periodo di apertura della sessione australiana, Sydney diventa il principale centro per l’AUD ed è attiva dalle 21:00 – 06:00 UTC. Anche gli altri mercati asiatici come Hong Kong, Corea del Sud e Tailandia iniziano ad essere scambiati all’apertura della sessione australiana. Gli orari, tuttavia, possono variare leggermente a seconda della coppia di valute scambiate.

Perché è importante conoscere gli orari di apertura del Forex trading?

Per diventare un trader Forex efficace, bisogna innanzitutto saper sfruttare i momenti di alta volatilità, ossia i momenti in cui i prezzi si muovono con la massima ampiezza.

1. Volumi

Più grandi sono i volumi scambiati, più massiccia è la reazione degli investitori e, quindi, più rapide sono le variazioni di prezzo. Tuttavia, affinché questi volumi siano significativi, è necessario che vi siano numerosi trader impegnati nello stesso momento.

2. Volatilità

La volatilità indica la forza del movimento del prezzo e può variare a seconda dell’ora del giorno e della coppia di valute.

Spesso, un fattore cruciale per raggiungere il successo è la semplice regolazione del programma di trading, in modo che la strategia si esibisca con una volatilità appropriata.

3. Trading nel fine settimana

È importante approfittare del fatto che il mercato forex è aperto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e 365 giorni all’anno.

Tuttavia, poiché gli orari di negoziazione del forex in tutto il mondo dipendono dall’operatività dei principali centri finanziari, è logico pensare che il mercato riposi durante il fine settimana.

Naturalmente, il trading è possibile in presenza di un evento fondamentale importante, ma si tratta dell’eccezione piuttosto che della regola. In realtà, nei fine settimana il mercato non chiude, anche se la volatilità è bassa.

Quali sono i giorni migliori per fare trading sul Forex?

Così come non tutti gli orari del Forex sono uguali per effettuare investimenti redditizi, non tutti i giorni presentano la stessa volatilità e le stesse opportunità di trading.

In condizioni normali, ossia in assenza di festività o eventi economici particolari che interferiscano con gli orari di negoziazione del Forex, la situazione del mercato dei cambi si svolge come segue:

Domenica e lunedì

In questi due giorni, i mercati finanziari iniziano a recepire le notizie che si sono succedute durante il fine settimana e non ci sono ancora scambi in alcuni dei centri economici più importanti, come Londra e gli Stati Uniti.

Questi giorni sono caratterizzati da bassa volatilità e poche opportunità di trading. Tuttavia, ciò non significa che alcune coppie di valute, soprattutto quelle coinvolte nelle sessioni asiatiche, non vedranno movimenti.

Martedì, mercoledì e giovedì

Indubbiamente, queste ore di trading sul Forex sono le migliori di tutte, poiché i trader iniziano a conoscere gli effetti degli eventi del fine settimana e iniziano ad aprire le loro posizioni sul mercato.

Di questi 3 giorni, il mercato registra la migliore volatilità il martedì e il giovedì, e quest’ultimo è il giorno migliore in assoluto per il trading sul forex. Mercoledì le fluttuazioni dei prezzi delle valute potrebbero non essere così forti.

Venerdì

Il venerdì, i principali centri finanziari del mondo iniziano a chiudere, indicando che gli operatori di mercato si prendono una pausa dalle contrattazioni. Questo riduce notevolmente la volatilità del mercato valutario, quindi non è possibile trovare molte opportunità di trading in questo giorno.

Migliori piattaforme di trading Forex

È importante considerare i migliori broker Forex per un trading sicuro. Si tratta di piattaforme che offrono i seguenti vantaggi:

  • Spread bassi
  • Conto demo gratuito
  • Ampio numero di valute negoziabili
  • Piattaforma professionale
  • Basso deposito minimo

Basta cliccare sul broker di vostra scelta e completare la registrazione in pochi minuti:

Piattaforma: Proprietaria
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Conto Remunerato
  • Azioni Frazionate
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xStation
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Corso Trading Gratuito
  • Conto Remunerato
  • Oltre 1.500 Asset
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: Metatrader 5
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Analisi di Mercato
  • Webinar Settimanali
  • Azioni Real Stock
  • REGISTRATI
    1star 1star 1star 1star 1star
    69,69% dei conti CFD al dettaglio perde denaro.

    Cosa considerare prima di investire nel Forex?

    Oltre agli orari di negoziazione del Forex, è necessario tenere conto anche di quanto segue:

    • Ogni sessione presenta coppie di valute strettamente correlate e nei minuti successivi all’apertura di ogni sessione si registra una maggiore volatilità in queste coppie.
    • L’apertura che produce la maggiore volatilità è la sessione europea. I momenti di maggiore oscillazione si verificano generalmente tra 30 minuti prima dell’apertura e 2,5 ore dopo l’apertura (dalle 07:45 alle 10:30 ora italiana).
    • I volumi di trading più elevati coincidono con la sovrapposizione tra la sessione americana e quella europea.
    • Di solito non è consigliabile mantenere posizioni aperte durante il fine settimana. Il venerdì è di solito il giorno migliore per chiudere le posizioni aperte durante la settimana, per evitare forti oscillazioni o gap inaspettati durante il fine settimana.
    • La domenica o durante i periodi di vacanza, il volume degli scambi è solitamente basso e il mercato è più manipolabile. La maggior parte dei trader sceglie di investire nel Forex evitando questi momenti di minor volume.
    orari forex

    Conclusioni

    Gli orari del mercato Forex sono uno degli aspetti più importanti del trading valutario da conoscere. Senza una chiara comprensione di questi orari di trading, finirete per lavorare in orari non redditizi.

    Dovete sapere quali sono gli orari di trading più adatti a voi, perché in questo settore potete scegliere l’opzione che ritenete più conveniente.

    Clicca qui per iniziare a fare trading sul Forex

    Leggi anche:

    FAQ

    Qual è il momento migliore per fare trading sul forex?

    Idealmente, i trader giornalieri dovrebbero operare tra le 07:00 e le 20:00 GMT. Quando si opera al di fuori di questi orari, il movimento dei pip potrebbe non essere sufficiente a compensare lo spread o le commissioni. La volatilità cambia nel tempo, ma le ore di maggiore volatilità di solito non cambiano molto.

    Qual è la sessione migliore per fare trading sul forex?

    Molti investitori ritengono che l’orario di contrattazione migliore sia quello compreso tra le 8.00 e le 12.00 delle borse di New York e Londra. Questi due centri di trading rappresentano oltre il 50% di tutto il trading sul forex.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Sull'autore

    Claudio Tuteri

    Claudio Tuteri, laureato in economia nel 2012, coltiva la sua passione per il trading fin da giovane. Attratto dalle dinamiche dei mercati finanziari, ha dedicato gli ultimi dieci anni a investire principalmente nell'azionario, affinando le sue competenze e ottenendo risultati apprezzabili. Avido lettore di riviste economiche, ha integrato la sua esperienza pratica con una solida conoscenza teorica. La sua inclinazione per la scrittura lo ha portato a coniugare le sue competenze finanziarie con la produzione di guide professionali destinate agli investitori di tutti i livelli. Grazie a questa combinazione unica di conoscenze e talenti, Claudio si è guadagnato una reputazione come esperto autorevole nel campo degli investimenti finanziari.

    Lascia un Commento