Piattaforme

N26: Recensione, che cos’è, come funziona

In questa guida scopriremo che cos’è e come funziona N26.

Data la crescente importanza delle banche online, noi di investireinborsa.me abbiamo deciso di redigere una guida per chiarire ogni dubbio sul funzionamento dell’N26, sui pro e sui contro dell’utilizzo della piattaforma e riguardo quali sono le opinioni dei suoi clienti.

🎯 Strumento N26
❓ Cos’è Banca online
💪🏻 Fondazione 2013
🏆 Vantaggi Numerose funzionalità

Cos’è N26?

N26 è una banca digitale che utilizza le moderne tecnologie per fornire servizi bancari ai propri clienti. È stata fondata nel 2013 da Valentin Stalf e Maximilian Tayenthal, entrambi con una vasta esperienza nel settore finanziario. Attualmente N26 conta più di 1 milione di clienti in 17 Paesi europei e continua a crescere rapidamente.

Come funziona N26?

Il primo passo per iscriversi a N26 è registrarsi sul sito web della società utilizzando il proprio numero di cellulare o indirizzo e-mail. Vi verranno poste alcune domande su di voi, tra cui: qual è il vostro status lavorativo, come guadagnate denaro, se viaggiate spesso al di fuori del vostro Paese e se possedete altri conti presso altre banche o finanziarie istituzioni.

Una volta completato il processo di registrazione iniziale, N26 verificherà la vostra identità attraverso l’uso di un software di riconoscimento facciale e di una scansione del documento d’identità. In pochi minuti potrete iniziare a utilizzare il vostro account.

Vedremo, successivamente, quali sono i passi specifici da seguire per aprire un conto con N26

Quali funzioni offre N26?

Sono diverse le caratteristiche di N26 che la distinguono dalle altre banche. Queste includono:

  • Nessuna commissione per il prelievo o il deposito di contanti presso gli sportelli automatici all’interno o all’esterno dell’Europa: Le commissioni per gli sportelli automatici applicate da molte banche tradizionali possono essere piuttosto costose, soprattutto quando si viaggia all’estero. Con N26, invece, questi costi inutili vengono eliminati. Potete prelevare denaro senza costi aggiuntivi sia che vi troviate in Germania o in un altro Paese europeo, sia che vi rechiate negli Stati Uniti, in Asia o in qualsiasi altra parte del mondo.
  • Nessuna commissione per il cambio di valuta: molte persone trovano che trasferire denaro in un altro Paese sia costoso e scomodo, soprattutto se si utilizzano le banche tradizionali. Con N26, invece, è possibile effettuare cambi di valuta in modo semplice e veloce, senza alcun costo. In questo modo è facile gestire il proprio denaro quando si viaggia all’estero senza preoccuparsi di commissioni nascoste.
  • Notifiche di spesa in tempo reale: con N26 sarete sempre al corrente di quanto denaro avete sul vostro conto in qualsiasi momento. Potete scegliere di ricevere avvisi via SMS in tempo reale ogni volta che viene effettuato un acquisto con la vostra carta, in modo da essere sempre aggiornati sulla quantità di denaro disponibile. Questo può aiutare evita di acquistare qualcosa che non ci si può permettere e previene le commissioni di scoperto che possono accumularsi rapidamente.
  • Servizio clienti di alta qualità: N26 gode di un’ottima reputazione per l’offerta di un servizio clienti rapido e affidabile ai suoi numerosi clienti in tutto il mondo. È sempre possibile contattarli via telefono o e-mail, 24 ore su 24, sette giorni su sette. Inoltre, ha una delle valutazioni più alte su TrustPilot, un sito indipendente di recensioni dei consumatori (9/10).

Tipologie di conto su N26

N26 offre attualmente cinque diversi tipi di account per gli utenti europei:

  • Standard
  • Smart
  • You
  • Metal
  • Business.

Ogni conto ha caratteristiche uniche che lo rendono adatto a esigenze diverse. Il conto Standard è il migliore per l’uso quotidiano e include le funzioni di base sopra menzionate, come i prelievi agli sportelli automatici senza commissioni o costi di cambio valuta.

Per quanto riguarda il conto Smart, invece, il costo è di 9,90 euro al mese ma include servizi aggiuntivi come l’assicurazione di viaggio, la funzione di scoperto personale e limiti di prelievo giornalieri più elevati. Il conto You è pensato specificamente per le donne che vogliono risparmiare sugli acquisti effettuati con la carta (fino al 10% di cash back).

Infine, i conti Metal e Business offrono vantaggi ancora più esclusivi, pensati rispettivamente per gli imprenditori e le grandi aziende.

Ci sono costi associati all’utilizzo di N26?

I costi associati all’utilizzo di N26 sono pochi. Questi includono:

  • Nessun canone mensile per il conto: Con le altre banche è comune pagare sia un canone mensile per la manutenzione del conto sia un canone mensile per la manutenzione del conto. Questo può portare rapidamente a centinaia di dollari all’anno. Con N26, invece, non ci sono spese di mantenimento del conto.
  • Una piccola commissione per l’utilizzo di uno sportello bancomat al di fuori del Paese – Sebbene N26 non addebiti alcuna commissione per il prelievo di denaro da sportelli bancomat all’interno o all’esterno dell’Europa, addebita agli utenti una piccola somma quando utilizzano uno sportello bancomat in un altro Paese (2 euro per prelievo). Si tratta comunque di un importo molto inferiore a quello della maggior parte delle banche tradizionali che possono addebitare fino a 5-10 dollari.

Oltre a queste spese, possono essere applicati costi e commissioni specifici associati alla vostra particolare situazione finanziaria, a seconda del tipo di carta che avete e di come scegliete di usarla. Questi includono:

  • Utilizzo della carta di credito all’estero: Se utilizzate la vostra carta di credito N26 per prelevare denaro all’estero, vi verrà addebitata la consueta commissione del 2% sulle transazioni estere.
  • Operazioni che superano il limite di spesa: se vi indebitate con la vostra carta di credito, N26 potrebbe addebitarvi ogni mese un piccolo interesse (2%).
  • Limite di Scoperto Buffer : il costo si aggira intorno ai 5 euro e vi permette di superare il vostro saldo di 500 euro per un massimo di 10 giorni e di vedervi addebitati temporaneamente gli interessi su questo importo. Tuttavia, a differenza della maggior parte delle banche che possono estendere gli scoperti a tempo indeterminato e continuare ad addebitare gli interessi anche quando lo scoperto viene rimborsato, N26 non lo fa. Non appena il vostro conto torna in attivo (almeno 1 euro) non sarete più interessi.
  • Prelievo di denaro da un ATM: Non ci sono commissioni associate al prelievo di contanti da una carta di debito N26, ma è importante tenere presente che gli sportelli automatici possono addebitare una commissione per ogni prelievo.

N26: Opinioni degli utenti

Quando si tratta di scegliere la banca giusta, le recensioni possono aiutarvi a decidere quale sia la migliore per le vostre esigenze finanziarie personali. Ecco perché di seguito abbiamo inserito alcune delle nostre recensioni preferite degli utenti di N26:

  • “Meravigliosa” – Uso spesso questa carta e la adoro! Finora funziona perfettamente con il nuovo iPhone X” (5 stelle)
  • “Adoro N26!” – Molto comoda ed economica. Non addebitano mai commissioni per nulla come fanno altre banche e sono facili da raggiungere via e-mail o telefono se hai bisogno di una piccola assistenza. Altamente raccomandato” (4 stelle)
  • “N26 è semplicemente perfetto” – Applicazione facile, nessuna commissione, buon tasso di cambio quando si usa all’estero e adoro il fatto che si possa congelare e scongelare la carta con un solo clic. Questo è particolarmente utile se si perde la carta” (5 stelle)
  • “N26: superbo”- Uso N26 solo da pochi mesi, ma lo adoro. Mi ha aiutato a ridurre il numero di carte bancarie nel mio portafoglio, quindi non devo più preoccuparmi che mi vengano rubate, il che mi piace molto. Inoltre, è possibile bloccare o sbloccare la carta in qualsiasi momento dall’app, il che è fantastico” (4/5 stelle)

Come si apre il conto di N26 Italia? Guida passo a passo

Se state pensando di aprire un conto N26 Italia, seguite questi semplici passi:

Passo 1. Registrazione e accesso

Andate sul sito web e cliccate sul pulsante “Ottieni la tua carta” al centro dello schermo. In questo modo si accede a un modulo in cui è possibile scegliere tra un conto bancario personale o un conto bancario aziendale (maggiori informazioni di seguito).

Ecco alcune informazioni che vi verranno chieste in questa fase:

  • Nazionalità e cittadinanza
  • Il Paese che ha emesso la carta d’identità o il passaporto
  • Informazioni di contatto di base, tra cui l’indirizzo e-mail e il numero di cellulare
  • La password e la data di scadenza della carta d’identità o del passaporto.

Vi verrà chiesto, successivamente di verificare i vostri dati di contatto, cliccando sul link conferma nell’e-mail ricevuta da N26 e inserendo il codice a 6 cifre che vi verrà inviato via SMS.

Pochi minuti dopo, riceverete un’e-mail automatica con i dettagli su come attivare l’account online. Inoltre, cliccando sul il link di attivazione sull’email ricevuta da N26, noterete un codice di accesso temporaneo (avrete 30 secondi di tempo) che servirà a scegliete un PIN per i prelievi o i pagamenti al bancomat. 

Fase 2: Inserimento delle informazioni personali.

Per continuare ad attivare il vostro conto N26 Italia, dovrete fornire altre informazioni personali per assicurarvi di soddisfare tutti i requisiti normativi. Per farlo: 

  • Tornate alla pagina del vostro profilo e cliccate su “Informazioni personali”
  • Vedrete una sezione con diversi campi in cui inserire informazioni. Compilate le informazioni aggiuntive, come nome e cognome, nazionalità e data di nascita.
  • Inserisci i dati e clicca sul pulsante “Aggiorna informazioni personali” 

Se uno qualsiasi dei le informazioni inserite non sono corrette o è necessario completare alcuni campi (ad esempio, se la nazionalità non può essere verificata), un messaggio di avviso apparirà in rosso nella parte superiore della pagina del profilo.

Fase 3: Caricare una copia elettronica della carta d’identità.

Il passo successivo consiste nel caricare una copia del documento d’identità personale, come il passaporto italiano o la carta d’identità nazionale. Per farlo: 

  • Tornate alla sezione “Modifica informazioni personali” e cliccate su “Verifica fototessera” Verranno visualizzati due pulsanti: uno per caricare una nuova foto e un altro che consente di eliminare dal database le foto già caricate.
  • Se non ci sono foto in archivio, selezionare il pulsante “Carica nuovo documento”, scegliere il tipo di documento e selezionare “Carica nuovo documento” dal menu a tendina, quindi cliccare su “Sfoglia” e scegliere una foto dal proprio computer.
  • Una volta caricata l’immagine, questa verrà automaticamente verificata con diversi servizi di verifica (tra cui Face Shift e Irizar) per assicurarsi che la foto fornita sia effettivamente la vostra.

Se tutti e tre i test avranno esito positivo, i vostri documenti saranno salvati nel database di N26 Italia. Se ci sono errori o se alcuni dei controlli non funzionano correttamente, appariranno sotto queste opzioni con le istruzioni per risolverli.

Fase 4: Collegamento del conto bancario

Per completare l’attivazione, è necessario collegare un conto bancario italiano esistente al proprio account N26. Dovete, dunque:

  • Tornare alla pagina Il mio profilo e cliccare su “Collegato” nell’angolo in alto a destra. Qui si possono vedere tutti i conti collegati, siano essi conti correnti o di risparmio (se presenti).
  • Per aggiungere un nuovo conto, cliccate su “Aggiungi conto” e scegliete la vostra banca dall’elenco che appare nella schermata successiva. Se la vostra banca non è presente nell’elenco, contattate il servizio clienti di N26 per far sì che venga integrata nel loro database.
  • Una volta selezionata la banca, inserite il nome del vostro numero di abbonato e completate tutte le informazioni richieste. Per ogni campo viene fornito un esempio di come deve essere compilato (ad esempio, alcune banche richiedono che il numero IBAN contenga solo numeri)

Ecco come, in pochi passi, è possibile aprire un conto con N26. Ricordiamo, inoltre, che per ogni domanda o dubbio, l’assistenza clienti è sempre disponibile per i propri clienti. 

N26: pro e contro in dettaglio

Utilizzare N26 ha diversi vantaggi e svantaggi: vediamoli insieme

Vantaggi:

  • Nessun costo di gestione del conto A differenza di altre opzioni bancarie, N26 non addebita spese per la gestione del conto corrente e dei libretti di risparmio. Le spese di manutenzione sono comuni nelle banche digitalizzate e contribuiscono a mantenere i loro servizi sostenibili. Se siete alla ricerca di una banca che non sprechi il vostro denaro in questo modo, N26 è una scelta eccellente, soprattutto perché offre anche conti correnti e conti di risparmio!
  • Carta VISA gratuita senza limitazioni: Per ogni nuovo cliente che apre un conto corrente gratuito, N26 Italia rilascia una carta di debito ufficiale Visa; non sono richiesti costi o condizioni straordinarie per utilizzarla in qualsiasi parte del mondo in cui le carte sono accettate. Oltre alle sue caratteristiche standard (come la possibilità di prelevare contanti dal bancomat), N26 ha una serie di caratteristiche di sicurezza per proteggere i suoi clienti, tra cui limiti di prelievo per coloro che non li effettuano Qualsiasi verifica.
  • Protezione dei pagamenti incorporata: L’applicazione mobile di N26 è una delle migliori sul mercato grazie soprattutto alla sua interfaccia fluida e reattiva e ai suoi servizi a valore aggiunto come l’assicurazione acquisti integrata. Quest’ultima funziona automaticamente con gli acquisti effettuati con la carta, indipendentemente dal loro importo o dal profilo dell’utente: è sufficiente tenere traccia della spesa totale per ogni periodo di validità della carta di credito (si veda la sezione “Budgeting” di seguito). Una volta soddisfatti i requisiti di idoneità, eventuali transazioni fraudolente o non autorizzate saranno coperte da N26 fino a 50.000 euro (comprese le spese sostenute da fornitori) senza costi aggiuntivi.
  • Assistente finanziario personale gratuito: Oltre all’applicazione mobile, N26 offre un sito web ricco di informazioni utili per la pianificazione finanziaria personale. Con esso è possibile trovare articoli su come sfruttare al meglio il proprio denaro e ottenere consigli per gestire le spese in modo più efficace – una delle sue funzionalità è particolarmente utile per chi non vuole spendere troppo Il primo anno, quindi l’apertura del conto corrente darà i suoi frutti: un blog intitolato “L’arte di spendere meno” offre strategie per risparmiare sulle spese quotidiane come il cibo o le utenze. Ci sono anche altri blog che aiutano nella preparazione del viaggio (ad esempio, “Travel Guide”) e persino una versione italiana (blog).

Svantaggi:

  • Assenza di filiali: Anche se sono presenti alcune filiali in Italia, N26 non è una banca tradizionale e non ha un numero di sedi fisiche pari a quello dei suoi concorrenti. Inoltre, non offre prestiti per la casa (mutui), prestiti alle imprese o prodotti assicurativi. Tuttavia, la possibilità di impostare pagamenti automatici ha contribuito a ridurre la necessità di recarsi frequentemente in banca, poiché questa applicazione consente di gestire le proprie finanze in qualsiasi momento direttamente dallo smartphone.
  • Opzioni di assistenza clienti limitate: Se preferite parlare con qualcuno al telefono invece di chattare online o farvi leggere articoli sui consigli per l’online banking, potreste rimanere delusi dalle limitate opzioni di assistenza clienti di N26: il gruppo di chat funziona solo tra le 6.00 e le 21.00 ora locale ed è disponibile solo in inglese, tedesco e spagnolo. Allo stesso modo, non ci sono numeri di telefono locali che i clienti possano chiamare per chiedere aiuto in caso di necessità, quindi è necessario attendere una risposta dal gruppo di chat online o inviare un modulo online. Anche le domande più semplici possono richiedere agli utenti di scorrere fino in fondo alla sezione FAQ in cerca di risposte.
  • Impossibilità di accettare addebiti diretti: Per effettuare e ricevere pagamenti con la carta di debito Visa di N26 all’estero, gli acquisti internazionali devono essere effettuati utilizzando la funzione “3D Secure” (cioè Mastercard SecureCode / Verified by Visa). Tuttavia, questa funzione non può essere utilizzata se si vuole pagare qualcuno in Italia perché N26 non offre servizi di addebito diretto, che sono diventati comuni nella maggior parte dei paesi come l’Italia. I clienti che desiderano pagare le bollette o l’affitto direttamente con la carta di debito devono utilizzare altri metodi di pagamento come Paypal, bonifico bancario o la funzione “Rapid Transfer” (vedi sotto).
  • Limiti di prelievo limitati: Per i clienti residenti in Germania e Austria, l’importo massimo prelevabile al giorno è di 1000 euro, mentre per tutti gli altri paesi è di 300 euro. Da notare anche che in alcuni Paesi i prelievi di contante presso gli sportelli automatici sono limitati per legge – come in Italia, dove il limite è di 1 euro e 50 centesimi per transazione – e possono risultare difficoltosi per i disabili perché gli sportelli automatici non sono dotati di pulsanti tattili. Per evitare questi problemi, gli utenti di N26 dovrebbero pianificare in anticipo il prelievo di importi maggiori.

N26 ha un IBAN italiano?

Sì, N26 ha un IBAN italiano.

Il numero di conto corrente per tutti i clienti italiani è IT66L030690808100000004525, mentre il codice SWIFT BIC è CCRTIT2T84A. Questo significa che gli utenti possono ricevere bonifici da altre banche in Italia e in tutta Europa senza problemi o commissioni aggiuntive.

n26

Note finali

In conclusione, N26 è un’opzione bancaria innovativa e conveniente che consente agli utenti di gestire il proprio denaro in modo facile, comodo e sicuro dal proprio smartphone o computer.

Ecco, quindi, tutto quello che c’è da sapere su N26! Sia che siate alla ricerca di un’alternativa moderna alla vostra banca tradizionale, sia che siate semplicemente interessati a saperne di più su questa azienda innovativa e sul suo funzionamento, N26 ha qualcosa da offrire a tutti.

Con l’assenza di commissioni nascoste e una tecnologia all’avanguardia, questa banca è pronta a diventare una delle più grandi banche del mondo.

Leggi anche: 

FAQ

Quanto costa ricaricare N26 Italia?

Fino a 100 euro depositare denaro su N26 è gratuito. Per importi più grandi verrà applicata una commissione pari all’1,5%.

Quanto costa prelevare al bancomat con N26 Italia?

I primi 5 prelievi sono gratuiti, successivamente verrà applicata una commissione di 2 euro a prelievo.

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Sull'autore

Claudio

Claudio Tuteri, laureato in economia nel 2012, coltiva la sua passione per il trading fin da giovane. Attratto dalle dinamiche dei mercati finanziari, ha dedicato gli ultimi dieci anni a investire principalmente nell'azionario, affinando le sue competenze e ottenendo risultati apprezzabili. Avido lettore di riviste economiche, ha integrato la sua esperienza pratica con una solida conoscenza teorica. La sua inclinazione per la scrittura lo ha portato a coniugare le sue competenze finanziarie con la produzione di guide professionali destinate agli investitori di tutti i livelli. Grazie a questa combinazione unica di conoscenze e talenti, Claudio si è guadagnato una reputazione come esperto autorevole nel campo degli investimenti finanziari.

Lascia un Commento