Criptovalute

LocalBitcoins Exchange è sicuro? [Opinioni e recensioni]

Cos’è LocalBitcoins Exchange? Come funziona la piattaforma? Sono solo alcune delle domande alle quali troverai risposta all’interno della nostra guida completa. Essendo da sempre un punto di riferimento per appassionati e traders nel settore crittografico, abbiamo deciso di scoprire tutta la verità su questo storico scambiatore online.

LocalBitcoins rappresenta una delle prime realtà online ad aver permesso di comprare e vendere strumenti crittografici, nella precisione Bitcoin. Lo stesso, reduce dal raggiungimento di nuovi massimi storici a cavallo fra il 2020 ed il 2021, rappresenta ormai da anni la moneta digitale con maggiore capitalizzazione al mondo.

È proprio il suo successo, associato alla crescita di altre monete digitali affini, ad aver permesso la nascita di centinaia di scambiatori e piattaforme similari. Fra queste, LocalBitcoins Exchange può essere considerato uno dei migliori Exchange per criptovalute presenti sul mercato.

Nelle prossime righe ci soffermeremo sulla sua storia, sulla sua operatività, sui costi, sulle opinioni e recensioni e sulle maggiori alternative per negoziare su assets crypto.

LocalBitcoins Exchange Cos’è

Per comprendere a pieno cos’è LocalBitcoins Exchange, abbiamo deciso di partire dalla spiegazione sulla sua denominazione. Il termine “LocalBitcoins” è infatti formato da due parole ben distinte: da una parte “Local”, ossia locale, e dall’altra “Bitcoin”, che non ha di certo bisogno di spiegazioni.

La piattaforma in questione nasce proprio con lo scopo di permettere scambi di Bitcoin, con valuta Fiat (come ad esempio l’euro o il dollaro) fra soggetti locali. In questo senso, una delle prime particolarità, a differenziare questo servizio da molti altri, è che su LocalBitcoins Exchange è possibile incontrare il venditore in modo fisico e concludere l’acquisto di BTC anche in contanti.

Il meccanismo ha quindi davvero dell’incredibile, ancora di più se pensiamo che tutto ciò ha avuto inizio nel lontano 2012. Durante quei periodi, il valore dello stesso BTC non poteva di certo essere paragonato a quello attuale, ed in pochi avrebbero immaginato la sua strabiliante corsa nel 2017 e successivamente nel 2020.

Ideatore di tutto ciò è Jeremias Kangas, imprenditore ed appassionato di crittografica, nonché esperto in monete digitali. La sua presenza, ad Helsinki, ha permesso a LocalBitcoins di ottenere l’appellativo di Exchange finlandese. Nonostante ciò, ha sin da subito avuto la costanza e la capacità di estendersi a macchia d’olio, diventando un punto di riferimento a livello internazionale.

Il 2012 ha rappresentato per LocalBitcoins Exchange solamente il trampolino di lancio, poiché la piattaforma è entrata a pieno regime (ottenendo i primi risultati) solamente nel 2013. Un anno dopo, ossia nel 2014, la stessa realtà ha presentato una serie di proposte per l’installazione dei primi ATM Bitcoin. Ad oggi se ne contano a centinaia, sparsi in tutto il mondo, ed appartenenti a diverse società.

LocalBitcoins Exchange Come funziona

Dal 2012 ad oggi la piattaforma è riuscita a crescere in modo esponenziale, basando sull’innovazione e differenziazione i suoi punti di forza.

Ma come funziona LocalBitcoins Exchange? Ecco alcuni punti:

  • Il processo di apertura account è molto semplice e basilare
  • La piattaforma permette di inserire la propria offerta, aspettando che qualche acquirente la accetti
  • Sono possibili diversi metodi di pagamento, sia moderni che tradizionali

Il processo di registrazione su LocalBitcoins Exchange è davvero molto intuitivo. Una volta raggiunta la pagina ufficiale, sarà possibile cliccare sull’apposita sezione di apertura account. A questo punto, pochi dati, fra i quali email e password, saranno sufficienti per passare al secondo step sulla verifica dell’indirizzo. È inoltre possibile scegliere se operare come singolo soggetto, oppure come compagnia (ossia società).

Passando ai servizi offerti, LocalBitcoins Exchange permette di comprare Bitcoin e di vendere Bitcoin in modo rapido. Le funzioni più importanti sono due: “Acquisto rapido” e “Vendita rapida”. Accedendo alla prima, è possibile visualizzare tutte le offerte preseti nel sistema.

Essendo LocalBitcoins Exchange un intermediario fra acquirenti e venditori, si avrà la possibilità di individuare diverse proposte, da soggetti diversi. Utilizzando i filtri, è possibile ordinare le diverse proposte di vendita sulla base di alcuni parametri.

Quali sono i parametri sulle offerte presenti sul LocalBitcoins? Eccoli a seguire:

  • Limiti: è un determinato quantitativo (espresso sotto forma di due valori limite) in riferimento alla transazione. Può variare da offerta ad offerta.
  • Traders: si tratta del soggetto che propone l’offerta. È sempre possibile entrare nella sua pagina specifica e visionare recensioni, cercando di capire se si tratta di un soggetto affidabile o meno.
  • Prezzo: anche in questo caso può variare sulla base delle scelte del venditore.
  • Modalità di pagamento: esistono diverse scelte, come ad esempio bonifico, carta di credito o di debito, PayPal, in contanti e molto altro.

LocalBitcoins Exchange Commissioni e sicurezza

A questo punto una domanda è lecita: LocalBitcoins Exchange è davvero sicuro? Come in ogni settore non è mai possibile rispondere con certezza a questa domanda. Molto dipende dai sistemi utilizzati per il pagamento e dall’affidabilità del venditore.

La possibilità di pagare in contanti, ottenendo in questo caso una transazione solamente al momento della consegna del denaro, può rappresentare una scelta rapida e controllata per molti utenti.

L’Exchange mette inoltre a disposizione una serie di sistemi di controllo e di verifica. In questo caso, ricordiamo procedure per il login, associate ad un’autenticazione a due fattori, per arrivare a sistemi di verifica qualora si utilizzasse un nuovo device.

Oltre ciò, sono presenti procedure di mediazione, per risolvere internamente al sistema eventuali controversie fra acquirenti e venditori, nonché sistemi di garanzia, che permettono di inviare la transazione solamente dopo aver ricevuto il pagamento. Fino a quel momento, le risorse verrebbero trattenute internamente, all’interno di un deposito.

Passando alle commissioni, come su tutti gli scambiatori quali Coinmama, Changelly o Poloniex, anche LocalBitcoins  Exchange impone i propri costi. La registrazione è gratuita, così come anche l’invio all’interno di portafogli esterni di Bitcoin. La storia cambia in riferimento al processo di compravendita.

In questo caso, al venditore viene richiesta una commissione pari all’1% su ogni singola operazione. Lo stesso utente, ha tuttavia la possibilità di giostrare sui propri tassi e sulla propria offerta, con un proprio grado di libertà.

Alternative regolamentate per negoziare su BTC

Comprare Bitcoin attraverso Exchange non rappresenta ad oggi l’unica soluzione possibile. In più, la presenza di commissioni e della necessità di dover archiviare i propri assets in portafogli che potrebbe essere violati da attacchi hacker, spinge molti a cercare soluzioni alternative.

A tal riguardo, abbiamo deciso di presentare i Broker di CFD. Si tratta di particolari piattaforme, che permettono di negoziare su Bitcoin, Ethereum, Ripple ed altre criptovalute importanti, basandosi su repliche degli andamenti.

Il trader, può così optare su due direzioni:

• Strategia di acquisto, tramite CFD su Bitcoin al rialzo: in ipotesi di aumento dei prezzi
• Strategia di vendita, tramite CFD su Bitcoin al ribasso: in ipotesi di diminuzione dei prezzi

Tutto ciò è permesso solamente dalle migliori piattaforme di trading online. A seguire, due grandi leader, ossia eToro e ForexTB.

eToro

Una delle piattaforme di trading più utilizzate per negoziare su Bitcoin è eToro. La piattaforma vanta anni di esperienza nel settore, migliaia di recensioni e milioni di utenti attivi ogni giorno. Gli stessi, in modo semplice ed intuitivo, possono accedere ad una serie di funzioni professionali ed uniche nel loro genere.

La prima riguarda il sistema Copy Trading, che non è altro che un meccanismo automatico per copiare le transazioni dei migliori operatori presenti nella community.

Cosa fare per avviare il Copy Trading? Ecco alcuni passaggi:

  • All’interno della homepage di eToro, si ha la possibilità di selezionare i migliori Popular Investor all’interno dell’apposito elenco.
  • Sulla base delle performance, nonché del grado di rischio o di popolarità, l’utente può associare il processo di copia con uno o più specialisti.
  • A questo punto, ogni transazione effettuata dal Top Traders, verrà replicata all’istante sul proprio profilo.

Sia la modalità manuale, sia quella automatica, possono essere provate mediante un conto di prova ben strutturato. È uguale alla modalità reale, tuttavia basato sull’uso di capitali virtuali, caricati automaticamente dalla piattaforma.

Rappresenta un valore aggiunto notevole, non solo per provare nuove strategie, ma anche per prendere dimestichezza con le diverse funzioni.

Clicca qui per scoprire eToro ed il suo account di prova

ForexTB

Un secondo Broker professionale, che ha ottenuto la propria licenza ed approvazione da parte degli enti regolatori, è ForexTB. Al suo interno è possibile accedere a diversi mercati, attinenti centinaia di strumenti finanziari diversificati. Fra questi, è ovviamente presente anche la sezione delle criptovalute, che comprende le più importanti monete digitali.

Come individuare il Bitcoin su ForexTB? Vediamo alcuni passaggi:

  • All’interno del proprio profilo personale, che può essere aperto gratuitamente sulla piattaforme ufficiale ForexTB, si può individuare lo strumento tramite la sezione di ricerca.
  • Accedendo alla pagina specifica del Bitcoin, si ha così la possibilità di visionare il grafico e di utilizzare i diversi strumenti messi a disposizione
  • Sulla base delle proprie scelte, è quindi possibile attuare le proprie strategie di acquisto o di vendita

Uno dei supporti più interessanti del Broker riguarda il corso sul trading. Può essere ottenuto semplicemente scaricando un comodo eBook sulla piattaforma, messo a disposizione di tutti. Non richiede abbonamenti e comprende centinaia di informazioni base sul mondo delle negoziazioni online.

Clicca qui per scoprire ForexTB ed il suo conto di prova

LocalBitcoins Exchange

Conclusioni

La guida odierna ci ha dato la possibilità di conoscere a 360 gradi LocalBitcoins Exchange. Ha dimostrato di essere una piattaforma storica, con anni di esperienza nel settore e con molti servizi differenti ed innovativi rispetto ad altri scambiatori.

La principale funzione è quella sugli scambi di Bitcoin fra acquirenti e venditori (ossia possessori di strumenti crittografici). Una seconda caratteristica rilevante, paradossalmente inserita in un settore così digitale, ha riguardato la possibilità di concludere la compravendita manualmente, tramite pagamento in contanti.

Oltre ciò, abbiamo esposto le principali procedure sulla sicurezza e le commissioni applicate ai venditori durante il processo di compravendita. In tutto ciò, la presenza degli Exchange, è stata comparata con le nuove modalità di negoziazione online basate su strumenti derivati.

I CFD permettono di aprire posizioni di acquisto o di vendita sulle migliori piattaforme di trading online e senza costi fissi sulla gestione. Fra i migliori Broker, ricordiamo eToro e ForexTB.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su LocalBitcoins Exchange

    ✅ Cos’è LocalBitcoins Exchange?

    Si tratta di una piattaforma online per comprare e vendere Bitcoin. Rappresenta un intermediario storico, nato nel 2012, con notevoli differenze rispetto agli scambiatori moderni.

    ✅ Quali sono i metodi di pagamento presenti su LocalBitcoins Exchange?

    Su LocalBitcoins Exchange è possibile completare il processo di acquisito tramite sistemi di pagamento moderni, come ad esempio PayPal o carte di debito, fino ad arrivare ai tradizionali scambi con contanti (in modo fisico).

    ✅ Sono presenti commissioni su LocalBitcoins Exchange?

    Si, all’interno della pagina ufficiale è possibile leggere in merito alle percentuali sui costi per i processi di compravendita. La registrazione è invece garantita a costo zero.

    ✅ Quali alternative per negoziare su Bitcoin?

    Oltre agli Exchange, ad oggi è possibile comprare Bitcoin tramite contratti per differenza. Gli strumenti derivati permettono di negoziare senza possedere lo strumento, utilizzando le migliori piattaforme di trading online regolamentate.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world