Criptovalute

Kriptomat Exchange è affidabile? [Opinioni e recensioni 2021]

Fra le centinaia di piattaforme operanti nel settore delle criptovalute, è possibile individuare Kriptomat Exchange. In molti la considerano uno dei maggiori scambiatori per strumenti crittografici ad oggi presenti sul mercato e con decine di servizi innovativi. Sarà tutto vero?

Noi di Investireinborsa.me, essendo da sempre alla ricerca di programmi, piattaforme e Broker affidabili, abbiamo deciso di analizzarne attentamente le caratteristiche principali, nonché il funzionamento ed i servizi proposti.

Prima di effettuare una qualsiasi registrazione, soprattutto se si tratta di Exchange, risulta importante avviare indagini preliminari, per cercare di capire in merito all’affidabilità, ai punti di forza o a quelli di debolezza.

Oltre ciò, è possibile tenere bene a mente anche ulteriori alternative professionali, regolamentate e completamente differenti rispetto all’acquisto fisico delle monete digitali.

Le visioneremo a tempo debito, non prima di aver capito se Kriptomat Exchange può rappresentare uno dei migliori Exchange di criptovalute al mondo.

Kriptomat Exchange Cos’è

Kriptomat Exchange viene ad oggi considerato uno dei principali scambiatori per strumenti crittografici disponibili sul mercato. La sua fondazione, secondo quanto riportato sulla pagina LinkedIn della società, risale al 2018.

Durante questo periodo, il settore delle criptovalute aveva subito importanti sviluppi e non stupisce come la stragrande maggioranza delle piattaforme sia nata proprio durante questi ultimi due anni.

La sede legale della società è in Estonia, da sempre considerata come una delle nazioni più favorevoli allo sviluppo ed alla nascita di ecosistemi basati su assets Crypto. D’altro canto, le agevolazioni territoriali, nonché la sua presenza in Europa, fanno di questo stato una perfetta allocazione sotto molti punti di vista.

Essendo situato nella zona Europa, Kriptomat Exchange opera prettamente nella zona Euro. Dispone della propria regolamentazione ed è quindi autorizzata a proporre i propri servizi all’interno della comunità. Sono altresì imposti dei divieti d’utilizzo per altre specifiche nazioni, qualora non si mostrino conformi alle direttive ed alle regolamentazioni UE.

Kriptomat Exchange si mostra molto semplice da utilizzare e facile da comprendere. Il territorio Europeo è caratterizzato da decine di popolazioni differenti, ognuna con una propria lingua e modo di approcciarsi alle attività online. Per questo motivo, sulla piattaforma sono presenti 21 diverse lingue e l’interfaccia risulta standard e molto basilare.

Le possibilità di operare sono essenzialmente due. Da una parte troviamo la piattaforma desktop, ricca di funzioni e di novità rispetto al passato. Dall’altra, l’applicazione per dispositivi mobili, che può essere scaricata gratuitamente su tutte le tipologie di device e di sistemi operativi.

Kriptomat Exchange Come funziona

Finora abbiamo potuto scoprire nel dettaglio la storia di questa piattaforma di nuova generazione, nonché i principali sviluppi che le hanno permesso di espandersi nel nostro territorio. Passiamo adesso alla sua operatività.

Come funziona Kriptomat Exchange? Ecco 3 chiari punti:

  • Completando il processo di registrazione si ha la possibilità di aprire un proprio account
  • È possibile collegare il proprio conto bancario (anche più di uno) o una propria carta di debito per poter finanziare le proprie operazioni.
  • Le funzioni principali riguardano l’acquisto diretto, la vendita, la detenzione e lo scambio di strumenti crittografici.

Diversamente da altri scambiatori, anche molto conosciuti, Kriptomat Exchange dà la possibilità di registrarsi e di entrare in azione in pochi minuti. Attenzione, anche altri sistemi permettono la registrazione istantanea, che tuttavia diventa dispendiosa sotto l’aspetto temporale nel momento della verifica dell’identità.

Leggendo sulla pagina ufficiale di Kriptomat, è invece possibile riscontrare come l’ecosistema vanti un processo rapido, che permette di poter operare in pochi minuti.

Kriptomat Exchange permette di poter scambiare criptovalute con altri utenti. In che modo? Semplicemente avendo a portata di mano l’indirizzo del destinatario e seguendo le procedure di invio. Tutto ciò, a patto di aver acquistato o di possedere strumenti Crypto all’interno del proprio account.

Anche il processo di acquisto è abbastanza semplice ed intuitivo. La piattaforma ha sin da subito dato la possibilità di operare con le maggiori criptovalute, aggiungendone di nuove con il passare dei mesi.

Ecco le più importanti:

È inoltre presente un’innovativa funzione di notifica in tempo reale, azionabile anche tramite smartphone, che permette di ottenere avvisi durante eventuali variazioni all’intento dei mercati. A completare il tutto, specifici articoli ad esporre le principali caratteristiche del Bitcoin o di altri strumenti rilevanti.

Kriptomat Exchange Commissioni e sicurezza

Anche Kriptomat Exchange, essendo uno scambiatore come Kucoin, Bittrex, Bitpanda o Huobi, applica le relative percentuali di commissione su alcune operazioni. La registrazione sulla piattaforma è completamente gratuita, così come anche l’applicazione sugli store e la sezione delle notizie attinenti le criptovalute.

Quanto ai costi specifici, troviamo una commissione pari a 1,45 % qualora si decidesse di convertire in EUR. Altri costi, fanno poi riferimento ad acquisti con carta di credito, sulla base dell’ammontare acquistato. Con una spesa al di sotto dei 100 euro, le stesse percentuali risultano variabili.

È invece gratuito lo spostamento dei propri strumenti, ossia l’invio di criptovalute, qualora anche il beneficiario della transazione facesse parte dello stesso ecosistema Kriptomat Exchange.

Anche in riferimento alla sicurezza, la piattaforma vanta procedure di controllo interne ed esterne. In riferimento al login, vengono richieste diverse fasi, per assicurare maggiore protezione. Quanto ai possedimenti degli utenti, può leggersi un’archiviazione in portafogli offline, ossia maggiormente protetti da attacchi informatici.

Nonostante la protezione e le migliorie attuate dai maggiori scambiatori mondiali, il problema degli attacchi Hacker ha creato non pochi problemi nel corso degli ultimi anni. Gli Exchange sono alla costante ricerca di upgrade e sistemi per proteggere se stessi ed i propri utenti.

Alternative professionali per negoziare su criptovalute

Oltre ai sistemi basati sugli scambi fisici, che quindi necessitano di custodia e di servizi di protezione, ad oggi è possibile utilizzare alternative professionali per poter negoziare su strumenti crittografici.

Si tratta dei Broker di CFD, ossia di particolari piattaforme, che permettono di operare con criptovalute facendo riferimento sul differenziale dei prezzi. In altri termini, basandosi sulle variazioni di repliche degli andamenti, l’utente ha la possibilità di aprire due posizioni differenti.

Ecco le alternative proposte:

  • Strategia Up, ossia con un CFD al rialzo, nel caso in cui si ipotizzino aumenti sul prezzo.
  • Strategia Down, ossia con un CFD al ribasso, nel caso in cui si ipotizzino diminuzioni sul prezzo.

La possibilità della doppia chance operativa (Long o Short), viene data dalle migliori piattaforme di trading online. Scegliere quella più adatta ed affidabile risulta un passaggio importante e, per questo motivo, abbiamo deciso di presentare due delle migliori alternative:

eToro

Individuare il comparto delle criptovalute sul Broker eToro è davvero molto semplice ed intuitivo. La piattaforma è da sempre attenta alle novità e, per tal ragione, arricchisce continuamente il proprio database con strumenti ed ecosistemi Crypto di nuova generazione.

La piattaforma permette di operare in diverse modalità. Da una parte abbiamo la funzione manuale, ossia basata sull’attuazione di proprie strategie tramite il tasto “investi”.

In questo caso, dopo il login sul proprio account, sarà possibile cercare la propria criptovaluta di riferimento, visionare il grafico, nonché altri indicatori analitici, e procedere con la scelta di acquisto o di vendita con CFD.

Una seconda modalità, brevettata e presente sul Broker ormai da molti anni, è il Copy Trading. Permette di copiare le transazioni dei Popular Investor, ossia di investitori professionisti, in modo gratuito e con un semplice click.

Quali step per avviare la funzione di copia?

  • Ci si reca sulla piattaforma tramite la pagina ufficiale eToro
  • Si cercano i propri Top Traders di riferimento (ad esempio scegliendo investitori che operano anche con criptovalute)
  • Si avvia il processo di copia, ottenendo la replica delle posizioni sul proprio account

Tutto ciò può avvenire sia tramite la modalità desktop che attraverso l’applicazione per dispositivi mobili. Sulla stessa, è inoltre possibile accedere ad un account di prova, semplice da utilizzare e senza rischi reali.

Clicca qui per eToro

ForexTB

Una seconda piattaforma leader, regolamentata, professionale e con milioni di utenti all’attivo, è ForexTB. Rappresenta una realtà abbastanza nuova nel settore del trading online e con molteplici punti di forza.

Passando fin da subito alle funzionalità operative, vediamo quali passaggi effettuare per poter individuare le proprie criptovalute di interesse sul Broker:

  • Utilizzando le proprie credenziali, è possibile accedere al proprio account. In ogni caso, è possibile aprirne uno all’interno della pagina ufficiale ForexTB.
  • A questo punto, utilizzando la barra delle ricerche, sarà possibile individuare le maggiori criptovalute mondiali, come ad esempio BTC, ETH, XRP e così via.
  • Accedendo sulla pagina specifica, si potrà visualizzare il grafico in tempo reale, i valori dei prezzi e procedere con la propria strategia.

Una seconda caratteristica di spicco, attiene la sezione formativa. Può essere facilmente individuata sul Broker e riguarda un vero e proprio corso sul trading online. È strutturato all’interno di un comodo eBook, scaricabile in pochi attimi e senza nessun costo aggiuntivo.

Anche ForexTB permette di poter iniziare in modalità demo. E’ un simulatore di Borsa completo, basato su capitali virtuali, aggiunti dalla piattaforma al momento dell’apertura dell’account.

Clicca qui per ForexTB e la sua Demo

Kriptomat Exchange

Conclusioni

Alla luce delle considerazioni effettuate, conviene utilizzare Kriptomat Exchange? La piattaforma si è dimostrata uno dei maggiori servizi presenti sul nostro territorio. Presenta una regolamentazione, un’interfaccia intuitiva e la possibilità di poter scegliere fra diverse lingue sul sistema.

Anche il database, costantemente aggiornato, mostra sia strumenti crittografici storici, come ad esempio Litecoin, Ethereum o Bitcoin, sia ecosistemi ed assets di nuova generazione. Non sono mancati approfondimenti in merito alle funzioni principali, alle commissioni sugli scambi ed alle procedure di sicurezza.

In tutto ciò, oltre agli acquisti diretti all’interno degli scambiatori, sono state proposte interessanti alternative basate su strumenti derivati, ossia i cosiddetti CFD. Due delle piattaforme più complete, ad offrire questa modalità innovativa, ed accuratamente presentate nella guida, sono state eToro e ForexTB.

Iniziare con un account demo è possibile in modo rapido e senza nessun costo:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Ebook gratuito
  • Segnali di Trading
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Domande Frequenti su Kriptomat Exchange

    ✅ Cos’è Kriptomat Exchange?

    Rappresenta un Exchange di nuova generazione, nato solamente nel 2018 ed avente sede legale in Estonia.

    ✅ Kriptomat Exchange prevede costi di commissione?

    Sulla pagina ufficiale di Kriptomat Exchange sono disponibili le tabelle attinenti i relativi costi sugli scambi e sulle conversioni. La registrazione è tuttavia gratuita.

    ✅ Quali strumenti sono presenti su Kriptomat Exchange?

    All’interno di Kriptomat Exchange è possibile individuare strumenti crittografici storici, come ad esempio Ethereum, Bitcoin o Litecoin, sia criptovalute di nuova generazione, come Cardano, IOTA, Stellar e così via.

    ✅ Quali altri sistemi per operare con criptovalute?

    Oltre agli acquisti diretti, ossia fisici su strumenti crittografici, una soluzione alternativa riguarda l’utilizzo di appositi strumenti derivati. Si tratta dei CFD, messi a disposizione dalle migliori piattaforme di trading autorizzate.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world