Guida

Come investire senza rischi nel 2022?

In questa guida scopriremo come investire senza rischi, evitando le truffe ed imparando a riconoscere i prodotti finanziari più sicuri.

Chiariamo subito un aspetto: nei mercati finanziari il rischio zero non esiste, altrimenti si parlerebbe di arbitraggio. Anche strumenti sicuri come i Titoli di Stato, tra gli altri, sono soggetti al rischio del mercato. Occorre quindi capire come investire i risparmi, nel breve o lungo periodo, con il giusto compromesso tra rischio e rendimento.

Un suggerimento iniziale? Se vogliamo investire senza rischi possiamo utilizzare il Robo Advisor chiamato QuantX, offerto dal broker Capex. Il suo funzionamento è molto semplice, basterà inserire dati utile quali il capitale che vogliamo investire e gli asset di nostro interesse, dopodiché penserà a tutto questo software. In pochi minuti sarà in gradi di elaborare portafogli di investimenti su misura per le nostre esigenze, attivabili online e senza costi fissi:

Clicca qui per richiedere una simulazione gratuita su QuantX

Come investire senza rischi?

Prima ancora di stabilire quale tra gli investimenti sicuri più in voga fa al caso nostro, dobbiamo avere ben chiari alcuni concetti. Ecco i fattori da considerare per imparare ad investire senza rischi:

  1. Scegliere Piattaforme con licenza EU: ad oggi sono sempre di più i Broker multi-asset che permettono di investire su svariati Asset all’interno di un’unica piattaforma. Ecco perché è opportuno verificare sempre le relative licenze ed autorizzazioni. Nello specifico, suggeriamo di depositare il nostro denaro solo su operatori che godono di almeno una delle seguenti licenze: CySec, Consob, Fca, Cnmv.
  2. Affidarsi ad intermediari iscritti all’albo: troppo spesso si sente parlare di fantomatici faccendieri in grado di generare profitti da capogiro sui mercati. Ebbene, la finanza non è un mondo adatto a chiunque. Quindi oltre a diffidare da tali rivelazioni, consigliamo caldamente di chiedere consulenze solo a veri esperti del settore, ovvero: società di consulenza e consulenti iscritti all’albo
  3. Non credere alle promesse di soldi facili: chiariamolo una volta per tutte: in finanza i soldi facili non esistono. Magari fosse il contrario! Invece no, per ottenere profitti sui mercati occorre avere capacità, impegno e determinazione. Oltre, ovviamente, ad una profonda conoscenza del settore. Molti sistemi, spesso legati alle criptovalute, parlando di software automatici infallibili: tutte menzogne! Restate alla larga da tali sistemi e non investite i vostri soldi in queste sciocchezze.
  4. Diffidare dagli schemi Ponzi: metodologia di “raccolta fondi” vecchia come il mondo eppure ancora in voga. Se per accedere ad un investimento vi chiedono di versare una quota e poi “portare un amico” per ottenere una percentuale, ecco che siamo davanti ad uno schema Ponzi. I nuovi entrati pagano le rendite dei vecchi e quando finiscono i nuovi clienti…..il sistema crolla!
  5. Adottare il Money Management: il rischio non si può azzerare ma si può ridurre al minimo. Per farlo è necessario adottare tecniche come il Money Management, ovvero la suddivisione del capitale in tante piccole quote. Ancora, impostare un’operazione con Stop Loss e Take Profit ci permetterò di pianificare in anticipo eventuali perdite e profitti, al fine di gestire al meglio il nostro capitale.

Dove investire i risparmi senza rischi?

Se vogliamo minimizzare i rischi legati all’investimento, occorre pianificare la nostra tabella di marcia. Ecco quali sono i fattori da considerare:

  • Denaro da investire: mai destinare all’investimento più di quanto possiamo permetterci. Sembra banale ma questa regola è di vitale importanza per metterci al riparo da brutte sorprese.
  • Orizzonte temporale: la maggior parte di coloro che si affacciano ai mercati finanziari non hanno idea dell’orizzonte temporale da perseguire. Vogliamo ottenere rendimenti nel giro di pochi mesi? oppure stiamo cercando una rendita priva di rischi e costante nel tempo?In sostanza, occorre fissare un target temporale per il nostro investimento.
  • Diversificare: possiamo attuare il principio della diversificazione all’interno di un unico Asset (esempio: le azioni) scegliendo 7/8 titoli da tenere in portafoglio. Oppure, diversificare il nostro portafoglio puntando su più Asset per bilanciare al meglio il rischio.

Tutti questi fattori possono essere inseriti nel già citato QuantX, un eccellente Robo Advisor in grado di fornire soluzioni di investimento su misura per ogni investitore. Non ci sono costi di attivazioni, basterà inserire i dati richiesti per permettere al software di elaborare portafogli di investimenti basati sulle nostre esigenze:

Clicca qui per registrarti ed utilizzare QuantX senza nessun costo

Fatte queste considerazioni, possiamo elencare alcuni prodotti finanziari considerati a basso rischio, perfetto per un portafoglio a carattere difensivo. Ecco quali sono i più richiesti dagli investitori:

  • Conto deposito: definito anche “di risparmio” presso la nostra banca è uno degli investimenti più sicuri in assoluto, ma anche con i rendimenti molto bassi. Non diventeremo di certo ricchi eppure rischiamo di avere il denaro eroso dall’inflazione e dalle spese di gestione. Senza dimenticare che alcuni conti possono essere vincolati, non sarà quindi possibile accedere ai nostri soldi prima del periodo stabilito.
  • Buoni postali: sono molto simili a quelli bancari, rendono un pochino di più ma comunque difficilmente riescono a superare l’inflazione. Hanno lo svantaggio di non rendere il denaro immediatamente disponibile, di solito è necessario recarsi allo sportello per prelevare.
  • Obbligazioni: esistono buoni del tesoro (BOT), BTP, CCT, ecc. tutti considerati a basso rischio. Questo genere di investimenti sono a scadenza e hanno dei rendimenti bassi che variano dal 2% al 5% annuo a seconda del vincolo di durata. Si tratta di investimenti garantiti, il capitale è al sicuro.
  • Investire in oro: ci sono opportunità di investimenti a rendite fisse basate su certificati che attestano la proprietà di una moneta o di un lingotto d’oro. Certo il valore del metallo giallo è soggetto ad oscillazioni, ma ancora oggi è uno dei migliori investimenti tra quelli sicuri.
Investire senza rischi

Conclusioni

In questa guida abbiamo analizzato come investire i proprio risparmi senza rischi. Certo, i rendimenti saranno molto bassi eppure alcuni investitori (per svariati motivi) potrebbero trovare molto utile le opzioni di investimento elencate nell’articolo.

Non tutti siamo alla ricerca di rendimenti Extra, alcune persone hanno semplicemente bisogno di parcheggiare i risparmi al sicuro. Una soluzione per ottimizzare il rapporto tra rischio e rendimento? Sicuramente gli ETF, portafogli composti da professionisti del settore e con un rapporto Rischio:Rendimento tra i più alti in circolazione.

Il nostro suggerimento è quello di avere le idee chiare su quanti soldi abbiamo da investire e successivamente dare modo al software di Quantx di elaborare le migliori soluzioni di investimento per noi. Completiamo una veloce registrazione (gratuita) su Capex ed utilizziamo subito questa funzionalità, ecco dove registrarsi:

Piattaforma: capex
Deposito Minimo: 100€
Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Leggi anche:

    FAQ

    Come si può investire senza rischi?

    La strategia da adottare comprende una valutazione dell’orizzonte temporale sul quale vogliamo investire. In secondo luogo dobbiamo cercare di minimizzare il rischio, scegliendo tra investimenti a rischio minimo e profitto basso, oppure investimenti a rischio moderato con profitto più alto.

    Quali sono gli investimenti senza rischi?

    I conti correnti bancari o postali, gli investimenti in buoni del tesoro, i certificati di deposito, gli investimenti a rendita fissa sono operazioni a basso rischio e profitto minimo.

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world