Guida

Le tecniche per Guadagnare in Borsa: Una rassegna completa

In questo articolo ci occuperemo di passare in rassegna le varie tecniche per guadagnare in borsa. Scopriremo le più diffuse e le migliori per approcciarsi correttamente a questo affascinante mondo.

Il mondo della Borsa rappresenta da sempre l’approdo naturale dei risparmiatori da tutto il Mondo. Inoltre, operare in Borsa è considerato uno status symbol soprattutto per gli italiani. La Borsa è un mercato finanziario che presenta diverse occasioni per trarre profitti e non del tutto complicata da comprendere. Fortunatamente, esistono piattaforme come 24option che mettono a disposizione corsi, segnali e un trader esperto gratuitamente a disposizione di ogni utente.

Infatti, sono diversi i trader in erba che si avvicinano con soddisfazioni economiche alla Borsa conseguendo guadagni interessanti. Il primo passo per ottenere profitti è quello di selezionare accuratamente una piattaforma professionale e regolamentata. La sicurezza dei nostri soldi deve essere sempre al primo posto. Ecco una lista di Broker dotati di licenza Consob per operare in tutta sicurezza.

Migliori piattaforme per investire in Borsa

BrokerCaratteristicheDepositoRecensioniApertura conto
Social Trading, CopyTrading250 euroRecensioneIscriviti
24 OptionNotifiche di trading gratis. Formazione 1 a 1250 euroRecensioneIscriviti
Iq OptionDemo gratuita illimitata, deposito minimo 10 euro10 dollariRecensioneIscriviti
Plus500Una delle piattaforme leader in Europa, perfetta per fare trading in Borsa (servizio CFD)250 euroRecensioneIscriviti
Markets.comFacilissima da usare, demo gratis, corsi gratis250 euroRecensioneIscriviti

Effettuare investimenti redditizi in Borsa è possibile, andremo a vedere alcuni consigli e tecniche. Per accedere in modalità vantaggiosa e con la formula “Zero Commissioni” ai mercati borsistici occorre aprire un conto (gratuito) con un broker di trading online. L’intermediario ci mette a disposizione la sua piattaforma per negoziare e guadagnare in Borsa. Il consiglio è di aprire un conto con 24option (facendo click qui accedi al portale) e con eToro.

Si tratta di società al top che brillano per reputazione e autorevolezza. Questi due broker rispondono alle autorizzazioni e alle regolamentazioni della CONSOB, rigida autorità italiana di vigilanza del mondo della Finanza.

Le piattaforme sono facili da usare, veloci, intuitive, responsive su tutti i dispositivi di accesso. Differiscono solo per gli strumenti finanziari in cui sono i rispettivi leader. Il broker 24option e il broker eToro hanno una piattaforma che eccelle nei CFD, i contratti per differenza.

La preferenza tra uno o l’altro attiene la sfera personale del trader che può optare per 24option o Markets.com o anche registrarsi ed operare gratuitamente con i due software. Insomma, si possono attivare entrambi gli account e dopo un periodo di rodaggio scegliere se mantenerli entrambi aperti o chiuderne uno dei due.

Le tecniche per guadagnare in borsa: Suggerimenti principali

Trarre dei guadagni sui mercati della Borsa è alla portata di tutti. Va premesso però che le oscillazioni sulle Borse mondiali non sono prevedibili con esattezza matematica. Proprio mediante queste variazioni e per l’imprevedibilità insita nei mercati, il trader potrà realizzare guadagni o accusare perdite speculando in borsa.

In Borsa, come in ogni altra attività umana, c’è da mettere in conto il rischio di non riuscire nell’operazione per svariati fattori. Trattasi a volte di fattori oggettivi, altre volte soggettivi. Nessun trader è esente da trade chiusi in perdita. Nessuna strategia è infallibile. Guadagnare molto in Borsa si può ma lavorando in modo costante in modo che le negoziazioni chiuse in profitto siano maggiori in numero e quantità rispetto a quelle non andate a buon fine.

Gli operatori che vantano maggiore esperienza pianificano le proprie operazioni per trarre guadagni in Borsa con costanza. E’ il bilancio complessivo che si deve considerare. Non bisogna, infatti, galvanizzarsi in presenza di un guadagno elevato e neanche demoralizzarsi se qualcosa non va per il verso giusto. Infatti, dotandoci di un sistema di trading equilibrato, tutto funzionerà in modo lineare.

Le tecniche di investimento utilizzate devono essere adatte a conseguire gli obiettivi prefissati. Inoltre, non si può prescindere da alcuni aspetti validi per qualsiasi investimento. Scopriamoli nel dettaglio.

Diversificare la strategia

Il primo punto da analizzare è la diversificazione. Cosa vuol dire questo? Vuol dire che tutte le strategie di investimento si devono basare sulla diversificazione. In questo caso, con il termine diversificazione si intende impostare un sistema che punti a diversi concetti di natura geografica, temporale e su diversi titoli.

In pratica, si deve ripartire l’investimento finale per poi far aumentare la sicurezza e le opportunità di rendimento. Un esempio di diversificazione è rappresentato dalle Penny Stock, acquistabili in grandi quantità e soprattutto di diverse tipologie.

Costi di gestione

Anche i costi di gestione devono essere presi in considerazione quando si vuole impostare una strategia di investimento ottimale. In finanza, un maggior costo non significa sempre maggiore qualità del prodotto.

Infatti, in passato abbiamo analizzato i servizi di investimento offerti da operatori qualificati come BancoPosta Trading e MoneyFarm. Il risultato era sempre lo stesso, ovvero discreta qualità del servizio offerto ma costi di gestione e commissioni sull’eseguito davvero elevate. Sotto questo punto di vista non si può prescindere dall’utilizzare Broker certificati e con la formula “Zero Commissioni”.

Questo significa che tali operatori guadagnano solo dallo Spread, il piccolo differenziale tra prezzo di acquisto e di vendita. 24option ed eToro sono alcuni tra i Broker che operano in questo modo.

Azzerare le commissioni è un vantaggio notevole per un Trading profittevole.

Adottare un corretto Money Management

I risultati arrivano se si opera con oculatezza pianificando un’accurata strategia di money management. Disponiamo di 2 mila euro da investire? Questi soldi vanno frazionati in tante piccole quote per esempio del 2% del totale. Per ogni trade non va superata tale quota. Certo, I trader senior possono sbilanciarsi fino al 5%. Tuttavia, i più inesperti devono usare molta più prudenza. Ad esempio, sui nostri 2000 euro, suddivisi in quote del 2%, non dovremo andare oltre 40 euro a trade.

L’obiettivo è gestire e bilanciare il capitale a disposizione. In questo modo, se si accusano delle perdite saranno gestibili. Chiaramente le operazioni in perdita devono essere minori rispetto a quelle che fanno registrare guadagni. Questo sistema di fare trading apre la strada al guadagno in Borsa in modo stabile e crescente grazie alla gestione dei rischi e senza necessariamente disporre di un capitale di base consistente.

Per sfruttare al massimo la strategia serve il giusto strumento. Quale? Nel nostro caso facciamo riferimento alla piattaforma migliore per investire. Essa deve essere affidabile e senza spese, né di gestione né di commissioni sull’eseguito. Ci sono diversi operatori bancari come Widiba o WeBank che offrono l’opportunità di fare Trading. Tuttavia, i costi di gestione che presentano sono altissimi.

Per guadagnare in Borsa le soluzioni migliori vengono fornite ai trader da Markets.com e da 24option.

Le tecniche per guadagnare in borsa: Il giusto approccio

Per guadagnare in Borsa occorre cogliere le oscillazioni dei prezzi degli asset. Nel gergo comune si parla di Giocare in Borsa. Questa definizione non va presa in senso letterale ma metaforico. Il chiarimento è finalizzato soprattutto ai trader principianti. E non si tratta di un dettaglio!

La Borsa non è un gioco d’azzardo o un’attività ludica, bensì un metodo per investire soldi e trarre dei profitti. Un approccio poco professionale consente solo di andare incontro a perdite sicure, a volte anche ingenti. Già in passato ci siamo occupati, tra le altre cose, di individuare le 5 opinioni sul Trading da sfatare, onde evitare di perdere soldi o opportunità.

Chi vuole investire in Borsa deve focalizzare la sua attenzione sulle quotazioni dei differenti titoli presi singolarmente.  Lo studio di questi titoli si basa essenzialmente su due tipi di analisi:

  • Analisi Tecnica
  • Analisi Fondamentale

Chi opera in Borsa sfruttando l’analisi tecnica basa la sua previsione sull’andamento del prezzo di un titolo sulla base delle oscillazione del grafico. Vi sono numerose strategie che funzionano e che portano a conseguire notevoli guadagni per mezzo dell’analisi tecnica. Una delle più utilizzate in assoluto è la strategia CFD Intraday, basata su supporti e resistenze.

Il trader che operano con l’analisi fondamentale fonda il suo ragionamento su approfondimenti basati su aspetti economici, in particolare sullo stato di “salute” di una società. Colui che analizza in modo fondamentale si documenta attraverso report che hanno una previsione attendibile sul trend del titolo. In questo caso, le strategie da adottare saranno diverse. Una su tutte, la strategia Engulfing Line a medio termine.

Per investire in Borsa è preferibile negoziare con titoli di società di grandi dimensioni, soprattutto multinazionali, in quanto sono sempre analizzate dai più bravi analisti su piazza. Spesso le loro previsioni di borsa si rivelano efficaci e non ci resterà che applicarle sul nostro grafico. Questo suggerimento vale anche se si fanno valutazioni sulla base dell’analisi tecnica.

I titoli di piccole società con capitalizzazione bassa possono subire variazioni di prezzi anche repentine e difficilmente prevedibili. Inoltre sono esposti ad alterazioni. Al contrario, manipolare l’andamento del titolo di una multinazionale è quasi impossibile.

Le tecniche per guadagnare in borsa: La Formazione adeguata

Per chi inizia soltanto adesso ad investire, deve mettersi nell’ordine delle idee che il trading online non è un gioco d’azzardo ed è necessario avere un minimo di preparazione ancora prima di caricare i soldi sulla piattaforma.

Di conseguenza, utilizzare strumenti di formazione come un corso di trading è senza dubbio un’ottima idea. Ma qual’è il corso di trading online migliore, con il quale è veramente possibile imparare ad investire? Su Internet è possibile trovare una moltitudine di corsi per il trading online. Esistono corsi gratuiti e tanti altri corsi a pagamento. Tuttavia non sempre è facile trovare soluzioni di alta qualità, che funzionano veramente. Purtroppo, spesso gran parte dei corsi sono un vero e proprio fumo negli occhi.

Noi di investireinborsa.me, che di esperienza sui mercati ne abbiamo in quantità, sappiamo perfettamente le caratteristiche che un corso di trading dovrebbe avere: tanta, tanta pratica e poca teoria (lo stretto indispensabile). Il trading non è infatti teoria ma pratica: acquisto e vendita dei mercati, senza indugi e liberamente.

Qual’è il miglior corso per fare trading online?

La risposta è semplice: quello di 24option. Si tratta di uno dei broker più famosi e più amati dai trader di tutta Europa. 24option offre un ebook gratuito che spiega nel dettaglio come si fa trading online: dai concetti base fino alle strategie più avanzate.

Come mai tanto successo? Per prima cosa, è gratuito. Purtroppo molti corsi di trading sono a pagamento (ce ne sono alcuni che costano anche 7.000 euro) eppure non arrivano nemmeno lontanamente al livello di chiarezza e utilità del corso di 24option.

Inoltre, la maggior parte dei corsi a pagamento sono difficilissimi da comprendere perché pieni di termini tecniche che un principiante, giustamente, non conosce. Poi sono corsi prevalentemente teorici, quindi non insegnano nulla di utile dal punto di vista pratico. Il corso di 24option, invece, è disponibile per tutti gratuitamente, molto orientato alla pratica e non contiene termini tecnici complessi. Perlomeno, quando ci sono spiega chiaramente il loro significato. Inoltre, è molto marcato sull’aspetto pratico senza perdite di tempo teoriche.

E’ un corso online veramente utile perché non solo spiega come fare trading online ma soprattutto garantisce al lettore una solida base per iniziare ad investire con successo sui mercati.

Per scaricare il corso di 24option, clicca qui. Il corso è gratuito.

Le tecniche per guadagnare in Borsa: Ecco le migliori 2

Come anticipato, non esistono strategie infallibili. Tuttavia, nel corso degli anni abbiamo avuto modo di verificare alcune strategie con un tasso di successo elevato. Le descriviamo nel dettaglio in modo da far comprendere bene le potenzialità che ci sono dietro un investimento fatto con professionalità ed impegno.

1. Il Copy Trading di eToro

eToro è un broker con la formula “Zero Commissioni” che consente di mettere in atto una delle migliori strategie per investire in Borsa. Stiamo parlando del Copy Trading, ossia della possibilità di copiare automaticamente le strategie di investitori di successo (i cosiddetti guru).

Come è possibile sapere se si tratta davvero di trader abili? Guardando le bacheche che il broker mette a disposizione. Gratuite e pubbliche – sono molto simili a quelle di Facebook, motivo per cui eToro è spesso conosciuto come “social network del trading online” – consentono a tutti gli utenti di condividere le proprie strategie con la community.

Questa strategia per investire in Borsa è accessibile anche a chi parte da zero a fare trading online con le azioni. Il Copy Trading, meccanismo brevettato unico al mondo, è davvero un’ottima risorsa per chi vuole imparare a giocare in Borsa. La sua semplicità non deve però trarre in inganno: non stiamo infatti parlando di una miniera di soldi facili. Anche i trader guru possono infatti sbagliare!

Per evitare problemi è consigliabile partire diversificando. Focalizzarsi sulla strategia di un singolo trader, anche se bravissimo, è infatti profondamente rischioso. Il consiglio che diamo spesso a chi inizia ad utilizzare il Copy trading è di seguirne almeno una decina. Inoltre, è fondamentale monitorarne le performance e, se necessario, farsi trovare pronti a eliminare dall’elenco degli investitori seguiti quelli che non risultano più profittevoli.

I Guru possono essere selezionati sulla base di numerosi criteri. In primo piano si trova senza dubbio l‘asset, in questo caso le azioni. Si può però considerare anche il Paese di provenienza, per non parlare del profilo di rischio e, aspetto ancora più importante, del numero di copiatori, un indicatore fondamentale del successo del singolo guru di eToro.

Per attivare il conto con denaro reale, eToro richiede un deposito minimo di 200 euro. Rientra quindi nella categoria piccoli investimenti,  con il quale poter conseguire interessanti profitti!

Registrati su eToro e scopri i vantaggi del Copy Trading

2. I Segnali di Trading con 24option

Quando si parla di strategie per investire in Borsa, è possibile fare riferimento anche a un altro broker certificato e professionale. Stiamo parlando di 24option. Broker legale – come eToro è dotato di licenza CySEC e autorizzazione a operare da parte della CONSOB – è gratuito e apprezzato in tutto il mondo ed è sponsor di una squadra di calcio famosa in tutto il mondo come la Juventus F.C.

La piattaforma è famosa soprattutto per i segnali di trading. Cosa sono di preciso? Consigli sulle migliori posizioni da aprire quando si fa trading sui mercati finanziari. Frutto dell’abilità di investitori di fama mondiale che hanno analizzato il mercato sia in tempo reale, sia guardandone la storicità, sono un servizio di grande valore.

Portali diversi da 24option li mettono infatti a disposizione solo a fronte di un pagamento (in questi casi si parla di abbonamenti o di pagamenti una tantum). Al contrario, il caso di 24option è diverso: questo broker permette infatti ai suoi utenti di accedere gratuitamente ai segnali di trading. Per farlo, è necessario iscriversi alla piattaforma effettuando un deposito minimo di 100 euro.

I segnali di trading sono oggettivamente tra le migliori tecniche per guadagnare in Borsa. Per gestirli al meglio è fondamentale ricordare che non sono indicazioni sicure al 100%, dal momento che la messa in pratica del segnale spetta comunque al Trader. Se non ci si sente pronti a utilizzarli, ci si può esercitare con il conto demo (clicca qui per aprirlo). Anche in questo caso, si tratta di una risorsa che consente di esercitarsi senza rischiare il capitale.

Iscriviti su 24option e testa il servizio di Segnali di Trading

Le tecniche per guadagnare in Borsa: Conclusioni

In questo articolo abbiamo fornito una panoramica esaustiva su quelle che sono le migliori tecniche per guadagnare in borsa. Tuttavia, la premessa è fondamentale. Ovvero, strategie infallibili non esistono. Spesso il successo o l’insuccesso nel Trading dipende dal livello di formazione del Trader e sopratutto dalla piattaforma sulla quale si opera.

Il primo passo per un Trading profittevole è rappresentato proprio dalla scelta di un operatore qualificato e professionale. Nell’articolo è presenta una carrellata di Broker regolamentati tra i quali poter scegliere. In altre parole, se non vogliamo perdere soldi è fondamentale stare alla larga da presunti Broker senza nessuna regolamentazione.

Un approccio corretto ed una formazione adeguata ci garantiranno una buona esperienza nel mondo della Borsa, soprattutto se supportati da veri esperti del settore come i Senior Trader di eToro o gli analisti di 24option.

 

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

1 Commento

  • Settimana scorsa ho iniziato con entrambe le opzioni consigliate. Ho aperto il conto minimo su etoro e 24option e sto seguendo sia il copy che i segnali. A fine mese vedrò quale dei due sarà più profittevole! Ad oggi il copy mi sta dando un +2.33% mentre i segnali mi hanno generato un profitto di +1.5%!

Lascia un Commento