Guida

Elon Musk: Il visionario creatore di Tesla

Elon Reeve Musk è un imprenditore e inventore americano di origini sudafricane che ha fondato X.com nel 1999 (che in seguito divenne PayPal), SpaceX nel 2002 e Tesla Motors nel 2003.
Musk ha fatto notizia nel maggio 2012, quando SpaceX ha lanciato un razzo che avrebbe inviato il primo veicolo commerciale alla Stazione Spaziale Internazionale. 
Ha rafforzato il suo portafoglio con l’acquisto di SolarCity nel 2016 e ha consolidato la sua posizione di leader del settore assumendo un ruolo consultivo nei primi giorni dell’amministrazione del presidente Donald Trump.

La famiglia di Elon Musk

La madre di Musk, Maye Musk, è una modella canadese. Quando Musk stava crescendo, ha svolto cinque lavori ad un certo punto per sostenere la sua famiglia.

Il padre di Musk, Errol Musk, è un ricco ingegnere sudafricano.

Musk ha trascorso la sua prima infanzia con suo fratello Kimbal e la sorella Tosca in Sudafrica. I suoi genitori divorziarono quando aveva 10 anni.

Elon Musk coniuge

Musk è stato sposato due volte. Ha sposato Justine Wilson nel 2000 e la coppia ha avuto sei figli. Nel 2002, il loro primo figlio è morto a 10 settimane per la sindrome della morte improvvisa infantile (SIDS). Musk e Wilson hanno avuto altri cinque figli: i gemelli Griffin e Xavier (nati nel 2004), e Kai, Saxon e Damian (nati nel 2006).

Dopo un controverso divorzio da Wilson, Musk ha incontrato l’attrice Talulah Riley. La coppia si è sposata nel 2010. Si sono separati nel 2012, ma si sono sposati di nuovo nel 2013. La loro relazione si è conclusa con il divorzio nel 2016.

Elon Musk biografia

Musk è nato il 28 giugno 1971 a Pretoria, in Sudafrica. Da bambino, Musk era così perso nei suoi sogni ad occhi aperti sulle invenzioni che i suoi genitori e dottori ordinarono un test per controllare l’udito.

Circa all’epoca del divorzio dei suoi genitori, quando aveva 10 anni, Musk sviluppò un interesse per i computer. Ha imparato a programmare e quando aveva 12 anni ha venduto il suo primo software: un gioco che ha creato chiamato Blastar.

Nella scuola elementare Musk era basso e introverso. È stato vittima di bullismo fino a quando aveva 15 anni, poi ha attraversato una rapida fase di crescita e ha imparato a difendersi con il karate e il wrestling.

Elon Musk istruzione

All’età di 17 anni, nel 1989, Musk si trasferì in Canada per frequentare la Queen’s University ed evitare il servizio obbligatorio nell’esercito sudafricano. Musk ottenne la sua cittadinanza canadese quell’anno, in parte perché riteneva che sarebbe stato più facile ottenere la cittadinanza americana attraverso quel percorso.

Nel 1992, Musk lasciò il Canada per studiare economia e fisica all’Università della Pennsylvania. Si è laureato in economia e ha conseguito una seconda laurea in fisica.

Dopo aver lasciato Penn, Musk si è diretto alla Stanford University in California per conseguire un dottorato in fisica dell’energia. Tuttavia, ha abbandonato Stanford dopo solo due giorni, lanciando la sua prima società, Zip2 Corporation nel 1995. Musk è diventato cittadino americano nel 2002.

Elon Musk patrimonio

A meno di 50 anni Elon Musk ha un patrimonio enorme, che però è sempre pronto a mettere in gioco per investimenti visionari. Ha iniziato a 12 anni vendendo il suo primo videogioco per 500 dollari, poi non si è mai fermato, passando da grandi successi a grandi fallimenti.

È una figura di capitalista e imprenditore originale quella di Elon Musk. Diciamolo subito: è ricco, molto ricco. Secondo i dati Forbes del 2017 il suo patrimonio è di circa 20,4 miliardi di dollari, ovvero circa 17,5 miliardi di euro. Ma è un patrimonio variabile, che sale e scende.

Le aziende di Elon Musk

Vediamo qui di seguito tutte le aziende create da questo imprenditore visionario.

Zip2 Corporation

Musk ha lanciato la sua prima azienda, Zip2 Corporation, nel 1995 con suo fratello, Kimbal Musk. Zip2, una guida di città online, forniva contenuti per il New York Times che il Chicago Tribune . Nel 1999, una divisione di Compaq Computer Corporation ha acquistato Zip2 per $ 307 milioni in contanti e $ 34 milioni in opzioni su azioni.

PayPal

Nel 1999, Elon e Kimbal Musk hanno utilizzato i soldi della loro vendita di Zip2 per fondare X.com, una società di servizi finanziari e pagamenti online. Un’acquisizione di X.com l’anno successivo ha portato alla creazione di PayPal come è noto oggi.

Nell’ottobre 2002, Musk ha guadagnato il suo primo miliardo quando PayPal è stata acquisita da eBay per $ 1,5 miliardi in azioni. Prima della vendita, Musk possedeva l’11% delle azioni PayPal.

Elon Musk Spacex

Musk ha fondato la sua terza società, Space Exploration Technologies Corporation, o SpaceX, nel 2002 con l’intenzione di costruire veicoli spaziali per i viaggi nello spazio commerciale. Entro il 2008, SpaceX era ormai consolidata e la NASA ha assegnato alla società il contratto per gestire il trasporto merci per la Stazione Spaziale Internazionale (con piani per il trasporto di astronauti in futuro) con l’obiettivo di sostituire le missioni dello Space Shuttle della NASA.

Il 22 maggio 2012, Musk e SpaceX hanno fatto la storia quando la società ha lanciato il suo razzo Falcon 9 nello spazio con una capsula senza pilota. Il veicolo fu inviato alla Stazione Spaziale Internazionale con 500 kg di rifornimenti per gli astronauti di stanza lì, segnando la prima volta che una compagnia privata aveva inviato un veicolo spaziale alla Stazione Spaziale Internazionale. Dopo il lancio, Musk ha detto: “Mi sento molto fortunato … Per noi, è come vincere il Super Bowl.”

Nel marzo 2017, SpaceX ha visto il successo del volo di prova e l’atterraggio di un razzo Falcon 9 realizzato con parti riutilizzabili, uno sviluppo che ha aperto le porte a viaggi nello spazio più convenienti.

Nel febbraio 2018 il Falcon Heavy è stato progettato per trasportare immensi carichi utili in orbita e potenzialmente fungere da nave per le missioni nello spazio profondo. Per il lancio di test, il Falcon Heavy ha trasportato una Tesla Roadster in orbita, dotata di telecamere per “fornire alcune viste epiche” dell’orbita intorno al sole.

Elon Musk Tesla

Musk è il co-fondatore, CEO e inventore di Tesla Motors, una società fondata nel 2003 che si dedica alla produzione di auto elettriche a prezzi accessibili sul mercato di massa, nonché di batterie e tetti solari. Musk supervisiona tutto, l’ingegneria e lo sviluppo dei prodotti dell’azienda.

Tesla Roadster

Cinque anni dopo la sua fondazione, nel marzo 2008, Tesla ha presentato la Roadster, un’auto sportiva in grado di accelerare da 0 a 100 kmh in 3,7 secondi, oltre a percorrere circa 400 km con una ricarica della sua batteria agli ioni di litio.

Con una partecipazione nella società acquisita da Daimler e una partnership strategica con Toyota, Tesla Motors ha lanciato la sua offerta pubblica iniziale nel giugno 2010, raccogliendo $ 226 milioni.

Tesla Model 3

La Model 3 è stata lanciata ufficialmente a marzo 2019 a seguito di grossi ritardi nella produzione. L’auto costa $ 35.000 in america, un prezzo molto più accessibile rispetto ai $ 69.500 delle berline elettriche Model S e X.

Il ritardo annunciato non ha sorpreso gli esperti del settore, che erano ben consapevoli dei problemi di produzione dell’azienda, anche se alcuni si sono chiesti per quanto tempo gli investitori sarebbero rimasti pazienti.

Ad aprile 2018, con Tesla che non avrebbe rispettato le previsioni di produzione del primo trimestre, è emersa la notizia che Musk aveva messo da parte il capo ingegnere per supervisionare personalmente gli sforzi in quella divisione. Per raggiungere gli obiettivi di produzione è tornato a dormire in fabbrica.

Dopo aver segnalato che la società avrebbe riorganizzato la sua struttura di gestione, Musk a giugno ha annunciato che Tesla stava licenziando il 9% della sua forza lavoro, sebbene il suo reparto di produzione sarebbe rimasto intatto.

La ristrutturazione sembrava pagare, poiché Tesla aveva raggiunto l’obiettivo di produrre 5.000 automobili Model 3 a settimana entro la fine di giugno 2018, sfornando altre 2.000 berline Model S e SUV Model X.

Il febbraio successivo, Musk ha detto che Tesla stava passando alle vendite online e offrendo ai clienti la possibilità di restituire le proprie auto entro sette giorni o 1.000 miglia per un rimborso completo .

Tesla Model Y e Nuova Roadster

A marzo 2019, Musk ha svelato il tanto atteso Model Y di Tesla. Il crossover compatto, che verrà lanciato nel 2020, avrà un autonomia di 500 km e un’accelerazione da 0 a 100 kmh in 3,5 secondi.

La Nuova Roadster, che uscirà nel 2020, diventerà l’auto di produzione più veloce (in termini di accelerazione) mai realizzata, con un tempo da 0 a 100 kmh di 1,9 secondi.

Come investire su Tesla

Tesla è certamente il fulcro dell’attività imprenditoriale di Elon Musk, ormai è un titolo con volumi di contrattazione davvero elevati, è diventato sinonimo di auto elettrica e investire nelle sue azioni può essere davvero remunerativo.

Ma come si fa ad investire in azioni Tesla? Il modo più semplice ed economico è utilizzare i CFD (contratti per differenza) che permettono di acquistare o vendere allo scoperto le azioni di questa compagnia tecnologica(ma anche molti altri titoli). Ciò significa che, grazie ai CFD è possibile speculare al rialzo ma anche al ribasso, quindi ottenere dei profitti anche se si pensa che le azioni Tesla perderanno di valore in futuro.

Fra i vantaggi dei CFD ci sono anche le commissioni zero e le soglie d’investimento davvero basse, inferiori ai $ 100. Qui di seguito vediamo due dei broker più sicuri ed affidabili presenti sul mercato.

ForexTB

ForexTB è una delle piattaforme più utilizzate in Italia, registrato ed autorizzato ad operare dalla Consob. Il grande vantaggio di questo Broker è dato dai Segnali di Trading. Uno strumento fornito grazie alla partnership con la Trading Central, i segnali sono di ottima qualità e davvero profittevoli.

L’algoritmo della Trading Central elabora ogni secondo migliaia di dati provenienti dai mercati finanziari. Questi dati vengono elaborati e filtrati, fino a renderli dei veri e propri segnali di acquisto o di vendita.

Questo broker è perfetto per comprare azioni Tesla, ma anche per investire su altri asset, come ad esempio materie prime o criptovalute.

Per iniziare a prendere dimestichezza con la piattaforma e i suoi strumenti potete sfruttare il conto demo gratuito e illimitato messo a disposizione da ForexTB.

Registrati su ForexTB e inizia a negoziare su conto Demo

XTB

Un’altro ottimo broker per investire in azioni Tesla (e altri mercati) è rappresentato da XTB. Piattaforma con migliaia di clienti attivi e con tutte le autorizzazioni necessarie ad operare in sicurezza, offre ai suoi clienti un servizio molto conveniente: la possibilità di fare Trading senza deposito minimo.

Ciò vuol dire che sarà possibile operare anche con soli €10. Insomma, una soluzione perfetta per chi vuole investire sui mercati senza rischiare molto denaro. Oppure, per coloro che dopo una fase su conto Demo vogliono provare davvero ad acquistare azioni Tesla senza però investire una cifra troppo alta.

Iscriviti su XTB ed investi anche solo € 10

Invenzioni e innovazioni di Elon Musk

Oltre a Tesla Motors questo incredibile imprenditore di origine Sudafricana si è sbizzarrito in molti altri progetti innovativi, vediamo i più importanti.

Elon Musk Hyperloop

Nell’agosto 2013, Musk ha inventato una nuova forma di trasporto chiamata “Hyperloop”, un’invenzione che avrebbe favorito il pendolarismo tra le principali città riducendo drasticamente i tempi di viaggio. Idealmente resistente alle intemperie e alimentato da energia rinnovabile, Hyperloop spingerebbe delle capsule attraverso una rete di tubi a bassa pressione con velocità che superano i 1100 kmh.

Sebbene abbia introdotto Hyperloop affermando che sarebbe più sicuro di un aereo o di un treno, con un costo stimato di $ 6 miliardi, circa un decimo del costo del sistema ferroviario progettato dallo stato della California, il concetto di Musk ha suscitato scetticismo. Tuttavia, l’imprenditore ha cercato di incoraggiare lo sviluppo di questa idea.

Elon Musk Neuralink

Musk ha perseguito l’interesse per l’intelligenza artificiale, diventando copresidente dell’OpenAI senza scopo di lucro. La società di ricerca è stata lanciata alla fine del 2015 con la missione dichiarata di promuovere l’intelligenza digitale a beneficio dell’umanità.

Musk sta sostenendo un’impresa chiamata Neuralink, che intende creare dispositivi da impiantare nel cervello umano e aiutare le persone a fondersi con il software.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo descritto nel dettaglio la storia di Elon Musk, abbiamo parlato delle sue grandi innovazione e soprattutto di Tesla, una delle aziende tecnologiche più avanzate di questo secolo.

Per chi fosse interessato ad investire su Tesla Motors raccomandiamo l’utilizzo di brokers autorizzati e regolamentati, fra questi abbiamo selezionato quelli più vantaggiosi e semplici da utilizzare.

Broker di prima fascia come ForexTB e XTB hanno introdotto sistemi innovativi per fare Trading online e permettono di approcciarsi al mondo degli investimenti con facilità e senza disporre di grossi capitali.

Il nostro suggerimento è quello di iniziare con una Demo gratuita su ognuna delle piattaforme indicate e solo in seguito scegliere quella più adatta ai vostri investimenti:

Il nostro voto
Clicca per lasciare un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un Commento