Guida

Coronavirus: Su cosa investire? Ecco le migliori soluzioni

Il Coronavirus si è abbattuto come un uragano sui mercati finanziari generando una crisi sanitaria e, di conseguenza, anche economica.

Sono in molti, tra i Gestori ed i grandi investitori, a chiedersi: su cosa investire adesso? La risposta non è semplice, in quanto la contrazione dell’import/export globale è stata netta, causando un ribasso generalizzato di tutte le principali azioni.

Purtroppo questi eventi, definiti come “cigni neri“, sono imprevedibili ed arrivano insieme ad una scia di panico generalizzato. Seppur nel pieno della crisi sanitaria, noi di Investireinborsa.me proveremo ad offrire valide soluzioni di investimento adatte anche a piccoli investitori.

Buona lettura.

Migliori Piattaforme per investire

Prima di iniziare con la rassegna, è doveroso indicare le migliori Piattaforme dotate di licenza EU e regolamentazione per operare. E’ questo il primo passo per un investimento serio e consapevole.

Ecco la lista:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star

    Coronavirus: su cosa investire? Analisi generale

    Con la speranza che l’emergenza sanitaria si plachi al più presto, è inevitabile valutare il mercato con occhi analitici al fine di vedere cosa sta succedendo. Come intuibile, ci sono alcuni settori che più di altri stanno ottenendo un beneficio da questa difficile situazione, perfetti per speculare in borsa.

    Scopriamo quali con la relative motivazioni.

    Settore sanitario e farmaceutico

    Ovviamente non possiamo che iniziare la nostra rassegna proprio da questo settore in grande crescita per investire i risparmi. Oltre agli sforzi impagabili di medici e personale sanitario tutto, dietro le quinte lavorano anche ricercatori con l’obiettivo di trovare una cura per questo temuto Covid-19.

    Di conseguenza, alcune società (più di altre!) stanno crescendo sui mercati. Ecco quali.

    Pharma Mar

    Da qualche tempo comprare azioni Pharma Mar è un’ipotesi molto allettante per gli investitori. Società quotata all’Ibex 35 e con sede a Madrid, ha un Team di ricercatori di prima qualità e sembra essere pronta a lanciare un Kit vaccinale da distribuire in oltre 30 paesi.

    Le sue azioni hanno vissuto sulle montagne russe gli ultimi giorni, tuttavia parliamo di una società seria e molto vicina al trovare un vaccino. In caso di semaforo verde delle autorità, le sue azioni potrebbero schizzare alle stelle.

    Gilead Sciences

    Società Statunitense quotata al Nasdaq, fino a poco tempo fa ero poco nota su scala globale. Specializzata in farmaci antivirali, la società californiana Gilead è salita alla ribalta per gli ottimi risultati ottenuti nella cura contro l’ebola.

    Le sue azioni fino a poco più di un mese fa erano quotate intorno ai $60. Ad oggi, il loro valore sfiora i $75/azione. Se il suo team di ricercatori continuerà sulla strada tracciata, non sarà difficile ipotizzare un nuovo rialzo per Gilead.

    Clorox

    The Clorox Company, quotata al NYSE con il ticket CLX, è una società Americana con base a Oakland, in California. Il suo core-business riguarda la produzione e la messa in commercio di prodotti chimici, nello specifico salviette disinfettanti.

    Insomma, una sorta di Amuchina Made in USA perfetta per investimenti speculativi a medio termine. Facile intuire un forte rialzo di questi tempi, infatti le sua azioni sono tra quelle che hanno ottenuto (fino ad ora!) il rialzo più consistente: +32%, con la quotazione attuale che sfiora i $200/azione.

    Settore Smart Working

    Ciò che dovrebbe essere la norma per molte aziende, è diventata una necessità a causa del coronavirus. In altre parole, già da tempo si parla di incentivare il lavoro da remoto, con benefici evidenti per il lavoratore, per la produttività e per l’inquinamento globale. Meno spostamenti implica una minore emissione di gas inquinanti.

    Ad oggi, con la quarantena obbligatoria, sono in molti a lavorare da casa. ne consegue che le società che forniscono servizi per lo Smart Working hanno avuto una bella impennata sui mercati. Tra le altre, ne abbiamo selezionate un paio.

    Slack

    Società fondata in Canada ma con sede a San Francisco, in California, Slack offre un servizio integrato di soluzioni per il telelavoro. Una chat in tempo reale per restare in contatto con i colleghi, possibilità di videochiamate e presto anche l’opzione per lasciare messaggi vocali. Slack è questo e molto altro.

    Leggi anche la nostra guida completa su come comprare azioni Slack

    Si presume che con l’aumento delle postazioni in Smart Working saranno sempre di più le aziende che utilizzeranno questi Software per gestire il lavoro quotidiano al meglio.

    Dopo un calo evidente, sulla scia di quanto accaduto nel mondo, le azioni Slack sono già in netta ripresa. Il Target di $30/azione, entro il 2020, sembra essere alla portata.

    Dropbox

    Questa azienda è già ben nota in tutto il mondo, grazie alla possibilità di salvare su Cloud tutti i dati più importanti, sia a livello personale che lavorativo. La sua App integrata per smartphone aiuta a memorizzare foto, video e documenti, senza occupare spazio nella memoria interna.

    Presumibilmente, con lo smart working in ascesa, le aziende avranno sempre più necessità di affidarsi ad un servizio di Cloud per gestire e condividere documenti con impiegati e colleghi in telelavoro. Per farlo, in molte si rivolgeranno a Dropbox, forte della sua esperienza nel settore.

    Approfondisci con la nostra recensione su come comprare azioni Dropbox

    Ad oggi il titolo sembra prepararsi per un rialzo ben strutturato, con primo Target $20/azione.

    Leggi anche: Diventare trader.

    Settore intrattenimento

    In tempi di quarantena ormai globalizzata, le società che si occupano di intrattenimento (meglio se on demand) hanno una grande occasione per incrementare i profitti. Analizziamo le due società Leader di questo settore.

    Netflix

    In questo ambito abbiamo un vincitore incontrastato: Netflix. Tra le migliori azioni Americane degli ultimi anni, Netflix è il gigante dell’On Demand. Grazie a contenuti molto apprezzati e prezzi popolari, ormai quasi ogni famiglia dispone di un Account Netflix.

    Non a caso, le sue azioni sono salite in modo esponenziale negli ultimi anni. Va dato atto a Netflix di aver inaugurato un settore (quello dell’on demand) che dieci anni fa era sconosciuto. Ad oggi, quasi nessuno riesce più a farne a meno. La conseguenza per NFLX è stata una crescita di oltre il +350% negli ultimi 10 anni!

    Oggi più che mai, con buona parte del mondo in quarantena, Netflix si prepara a volare sui mercati.

    Activision Blizzard

    Se Netflix mette d’accordo tutta la famiglia, Activision è una società che incentra il suo core-business sui videogames, quindi con target specifico verso i ragazzi.

    Nella nostra guida su come comprare azioni Activision Blizzard abbiamo osservato che con un fatturato superiore ai 7 miliardi di Dollari, le sue azioni si preparano a salire in modo più stabile dopo le montagne russe degli ultimi tempi.

    Questa società ha vissuto una crescita costante sul Nasdaq, ad eccezione del secondo semestre del 2018. Ad oggi, la sua marcia rialzista prosegue e con un numero sempre maggiore di ragazzi costretti a stare in casa, i videogames della Activision rappresentano un richiamo allettante. Le sue azioni, saliranno di conseguenza.

    Leggi anche: Investire in criptovalute.

    Settore logistica

    Ovvio, da sempre questo settore è strategico per l’economia globale. Tuttavia, con aziende chiuse e persone confinate in casa, la logistica assume un ruolo ancora più centrale per il corretto funzionamento delle economie nazionali.

    Ne consegue che le aziende che si occupano di questo settore avranno un bel da fare in termini di lavoro, compensato molto probabilmente da rialzi sui mercati finanziari. Nella nostra rassegna, abbiamo inserito due Top Player del settore.

    Amazon

    Quando parliamo di logistica non possiamo non pensare ad Amazon. Il colosso di Jeff Bezos ha risentito come tutti del crollo verticale dei mercati, tuttavia proprio per il suo core-business orientato alla logistica si prospetta un ruolo di primo piano per Amazon nelle prossime settimane.

    Inoltre, coloro che hanno letto la nostra guida su come comprare azioni Amazon, sapranno già che oltre alla logistica Amazon ha anche un altro asso nella manica: il servizio Prime Video. Strutturato in modo simile a Netflix, permette di vedere film e serie tv on-demand, una pratica molto diffusa in tempi di quarantena.

    Senza dimenticare, ovviamente, che per i prossimi giorni (o settimane) la quasi totalità degli acquisti verrà effettuata online, con benefici evidenti per il Business di Amazon.

    Alibaba

    Ecco l’altro gigante del commercio e della logistica: Alibaba. Azienda cinese ma quotata al NYSE, ha tutte le carte in regola per continuare la sua onda rialzista da qui fino al termine del 2020.

    La sua cavalcata è stata impetuosa fino al mese scorso, con la quotazione azionaria salita oltre $200. Ad oggi, il valore oscilla intorno ai $185, chiara conseguenza della spirale ribassista a seguito del coronavirus. tuttavia, per struttura aziendale e per modello di Business, Alibaba è tra le principali indiziate per investire con successo anche in questi tempi difficili.

    Leggi anche: Investire piccole somme.

    Conclusioni

    In questo tempi difficili, con l’emergenza sanitaria in corso e la contrazione netta dell’economia su scala globale, non è facile investire il proprio denaro. Tuttavia, gli esperti di finanza sanno bene che dietro ogni rischio si cela sempre un’opportunità.

    Questo mantra è valido per tutte le aziende che abbiamo elencato nel corso di questa guida. Trattasi di opportunità di investimento reali e dalle ottime previsioni di Borsa rialziste per via della struttura del Business di ogni società menzionata.

    La scelta su dove investire a seguito del coronavirus, deve tenere in considerazione lo scenario globale mutato e le relative indicazioni contenute in questo articolo. Infine, ricordiamo sempre che ogni investimento per essere profittevole deve essere effettuato su Piattaforme regolamentate e certificate.

    In Italia al primo posto abbiamo eToro, per qualità del servizio offerto e vastità dell’offerta di azioni da negoziare con i CFD. Questo broker offre anche un conto Demo per investire con denaro virtuale:

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 50€
    Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento

    hello world