Azioni

Comprare azioni Yamaha: storia, quotazioni e target price

La Yamaha Motor Co. Ltd è un’azienda giapponese che si occupa della produzione e commercializzazione di veicoli motorizzati, motoveicoli e motori marini. É nata il 1° luglio 1955 come scorporo dalla Yamaha Corporation.

La Yamaha Corporation è stata fondata nel 1887, nata come Nippon Gakki Company Limited, nella prefettura di Torakusu Yamaha. La società costruiva e distribuiva pianoforti ed organi a canne sin dal 1897, anno in cui venne fondata.

Con un capitale pari a 85,905 milioni di yen (al 31 marzo 2020), la Yamaha Motor Co. Ltd è la seconda azienda produttrice di moto al mondo in ordine di grandezza, dopo la Honda. La sua grandezza e la sua rapida ascesa, hanno reso i titoli di questa società molto allettanti agli occhi degli investitori che hanno deciso di iniziare sin da subito a comprare azioni Yamaha.

La sede societaria centrale si trova a 2500 Shingai, Iwata-shi, Shizuoka-ken, in Giappone, ma l’azienda conta innumerevoli sede distaccate sparse sull’intero globo. Sono ben 135 le società acquisite e controllate in solido, nel corso del tempo dal colosso giapponese.

Per quanto conosciuta soprattutto per la produzione di moto, la Yamaha Motor Co. Ltd si è specializzata anche nella produzione di motori fuoribordo, moto d’acqua, barche, piscine FRP, barche da pesca, barche da lavoro, robot industriali ed elicotteri senza pilota per uso industriale, spazzaneve e sedie a rotelle elettriche.

Con questo articolo vogliamo pertanto farvi conoscere meglio questa grandissima società nipponica, la sua storia, il suo stato finanziario attuale, consigliarvi al meglio per comprare azioni Yamaha attraverso il broker online eToro.

Comprare azioni Yamaha: i broker online migliori per investire

Per iniziare ad investire in borsa oggi, esistono moltissime valide alternative. Il mercato offre una vasta selezione di broker online che permettono di fare trading in tutta sicurezza. Vi proponiamo un piccolo elenco dei migliori broker per azioni che il mercato mette a disposizione, permettendoci di segnalarvi, in particolar modo, eToro.

Si tratta della piattaforma più intuitiva sulla quale iniziare subito a fare trading online. Facile da usare e soprattutto, caratteristica non da poco, sicuro. Le basi di eToro infatti si basa sulla solida regolamentazione della CONSOB in Italia e, più in generale su quelle della CySEC. Una maggiore tranquillità dal punto di vista legale, permette di conseguenza, investimenti più sicuri da parte di tutti.

In questo modo comprare azioni Yamaha diventerà più facile a farsi che a dirsi.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 200€
Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: forextb
    Deposito Minimo: 250€
    Licenza: Cysec
  • Corso trading gratis
  • Segnali di trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo gratis
  • Corso trading gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni
    Piattaforma: iqoption
    Deposito Minimo: 10€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita Illimitata
  • Deposito minimo basso
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Comprare azioni Yamaha con eToro

    Nel 2007 è nata eToro, piattaforma di trading online che ha rivoluzionato il mondo finanziario. La grande innovazione introdotta da questa piattaforma è l’apertura. Un’apertura ad un pubblico di investitori sempre più grande, un pubblico che fino a quel momento non aveva potuto partecipare e beneficiare dei guadagni delle borse di tutto il mondo.

    Infatti, fino a qualche decennio fa, investire in borsa significa doversi rivolgere obbligatoriamente ad un istituto di credito. In banca poi richiedevano un capitale di base molto cospicuo e l’apertura di un conto titoli, per partecipare agli investimenti finanziari. La storia è cambiata da prima negli anni ‘90 con l’introduzione dei CFD e ancora di più, nel 2007, quando eToro ha fatto la sua comparsa sui mercati mondiali.

    La piattaforma infatti permette investimenti, anche modesti, accessibili alle tasche di tutti (di molti) e offre la possibilità di comprare azioni negoziando in CFD.

    I CFD non sono altro che contratti per differenza. In altre parole strumenti finanziari il cui prezzo deriva dal valore è concordato tra le due parti, venditore e acquirente. Il prezzo muta a seconda della variazione del valore dell’attività sottostante che intercorre tra il momento in cui l’operazione è aperta e quello in cui viene chiusa.

    L’innovazione introdotta da eToro però non si è limitata a questo. La piattaforma ha voluto creare un vero e proprio sistema unico e brevettato che nel corso del tempo ha fatto guadagnare moltissimi investitori. Stiamo parlando del Copy Tradinng.

    Piattaforma: etoro
    Deposito Minimo: 200€
    Licenza: Cysec
  • Social Trading (Copia i migliori)
  • Semplice ed intuitivo
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    *Si applicano termini e condizioni

    Copy Trading: basta un click per copiare le posizioni di altri investitori

    Il Copy trading è la prova assoluta che copiare (almeno in questo caso) porta a dei buoni risultati. La funzione di eToro permette di ricercare nella community di iscritti i migliori Investors e copiarne tutte, o solo alcune, operazioni, iniziando subito a trarre vantaggio dalle scelte e dalle ricerche degli altri. Non è più necessario quindi essere degli esperti, degli analisti o dei professionisti per investire in borsa. Basterà prendere quel minimo di confidenza necessaria a conoscere la piattaforma di eToro e con un semplice click, iniziare subito a guadagnare dalle speculazioni.

    Questo è il link per registrarsi gratuitamente su eToro e iniziare subito ad investire

    eToro: un riferimento per il trading online

    eToro ha scalato ben presto le vette del successo mondiale perché oltre al famoso Copy Trading, ha introdotto molte altre novità, tra le quali il Social Trading.

    La più vasta comunità online sul mondo finanziario. Un’enorme e inarrestabile enciclopedia del sapere finanziario che passa, ogni giorno, dalle conoscenze di migliaia di utenti. Basta iscriversi sulla piattaforma, tra l’altro gratuitamente per entrare subito a far parte di questa grande famiglia mondiale di investitori.

    Se non fosse sufficiente quello che è già riportato sul sito ufficiale di eToro, dalla community è possibile facilmente venire a conoscenza di tutti gli altri vantaggi di questo broker:

    • zero commissioni
    • spread bassissimi
    • possibilità di negoziare in CFD
    • poter investire al ribasso sfruttando la leva finanziaria
    • versione demo disponibile gratuitamente per iniziare subito ad investire in tutta sicurezza.

    Ecco il link per registrarsi su eToro e iniziare subito a comprare azioni Yamaha

    Comprare azioni Yamaha conoscendo la sua storia decennale

    La Yamaha Motor Co. Ltd è un’azienda giapponese fondata a seguito dello scorporo dalla Yamaha Corporation, il 1° luglio del 1955. La sede principale si trova a 2500 Shingai, Iwata-shi, Shizuoka-ken, in Giappone, ma in realtà possiede centinaia di sedi in molti paesi al mondo.

    La società iniziale, dalla quale si è successivamente distaccata la Yamaha Motor Co., era nata per produrre e distribuire pianoforti e canne di organo. Ma nel 1955, Genichi Kawakami, fondatore e suo primo presidente, decise di creare qualcosa di diverso.

    Spinto dalla filosofia di cercare di realizzare i sogni delle persone con ingegnosità e passione, Kawakami fondò la Yamaha che noi tutti oggi conosciamo. La missione aziendale è sempre stata quella di offrire alle persone un valore aggiunto alle loro vite, realizzando prodotti dal valore eccezionale in gradodi creare una profonda soddisfazione nel cliente.

    La prima motocicletta prodotto fu proprio nel 1955, la 125cc Yamaha “YA-1“, vincitrice di diverse corse in Giappone. La Ya -1 e le sue successive revisioni, inanellarono una serie di vittorie consecutive dal 1956 al 1958. Inoltre le moto Yamaha furono anche le prime ad utilizzare sponsor commerciali.

    Gli anni ‘50 – ‘60

    Nel 1959 al gruppo si aggiunge la Kitagawa Motor Co., Ltd., mentre l’istituto di ricerca Yamaha, lavorava assiduamente per migliorare le prestazioni in gara delle moto prodotte.

    Nel 1960 viene fondata la Yamaha International Corporation (YIC), con sede negli Stati Uniti e come filiale di Nippon Gakki. Iniziano così le vendite dei prodotti Yamaha Motor. È sempre del 1960 l’acquisizione della Showa Works Ltd. E il rilascio del primo motore fuoribordo.

    É nel 1961 che la Yamaha Motor fa la sua comparsa sulla Borsa di Tokyo con un capitale di 800 milioni di yen e 1,6 milioni di azioni. Nel 1963 invece la Yamaha Motor avvia le vendite in tutto il mondo dei suoi prodotti aprendo svariate concessionarie.

    Tra il 1963 e il 1973 Yamaha apre nuove sedi e fonda distaccamenti aziendali in aggiunta a quelli già esistenti, nei Paesi Bassi, in Brasile, Taiwan, Tailandia, Indonesia e Canada. Nel 1974 invece inizia anche la produzione di piscine e nel 1976 viene rilasciato il primo modello di robot per la saldatura ad arco.

     

    Comprare azioni Yamaha

     

    Dagli anni ‘80 fino ad oggi

    Negli anni ‘80 la società si espande in Spagna, Francia, Cina e Australia. Nel 1984 l’azienda firma un contratto per lo sviluppo, la produzione e la fornitura di motori automobilistici a Ford Motor. Ed è sempre di quell’anno l’accordo sottoscritto anche con Motori Minarelli Italiani.

    Gli anni ‘90 vedono un consolidamento della posizione finanziaria e aziendale della Yamaha Motor in Portogallo, Canada, Cina, Francia ed Austria. Nel 1993 il colosso nipponico annuncia anche il suo piano per la conservazione ambientale, rilasciando anche il brevetto di una bicicletta a pedalata assistita.
    Durante tutti gli anni ‘90 e ‘00 la produzione della Yamaha Motor continua ad aumentare senza tregua, nel 2016 quella della Yamaha Performance Dampers supera addirittura 1 milione di unità

    Durante tutti questi anni di successi, la Yamaha ha accumulato ben 500 vittorie nel Campionato mondiale di corse su strada.

    Comprare_azioni_Yamaha

    Comprare azioni Yamaha: vendite e azionisti

    La missione aziendale di Yamaha cita: “Offrire nuove emozioni e una vita più soddisfacente per le persone di tutto il mondo“. Con questa filosofia Yamaha ha attivamente cercato di sviluppare i suoi mercati esteri dagli anni ’60. Attualmente, i suoi prodotti sono venduti in oltre 200 paesi e circa il 90% delle vendite nette consolidate proviene da mercati esteri.

    Al 31 dicembre 2019 il numero delle azioni Yamaha era pari a 350.013.146 e contava un vertiginoso numero di azionisti, ben 67.741.

    Tra i principali ricordiamo, ad esempio, le seguenti con l’indicazione del relativo numero di azioni possedute:

    • The Master Trust Bank of Japan, Ltd. – 33.5419.60
    • Japan Trustee Services Bank, Ltd. – 21.5386.16
    • ACCOUNT OMNIBUS DEL CLIENTE SSBTC – 16.7014.78
    • Toyota Motor Corporation – 12.5003.58
    • Mizuho Bank, Ltd. – 82772.37

    Comprare azioni Yamaha: target Price

    Le azioni Yamaha sono quotate all’indice Nikkei e in moltissime altre borse mondiali. Il titoli alla borsa di New York è identificato con il ticker YAMHF. Il trend del titolo negli ultimi anni è sempre stato rialzista, la crescita ottimistica. Purtroppo con la diffusione del Coronavirus il mercato mondiale di auto e moto ha subito una forte battuta d’arresto. Nonostante questo il futuro è visto comunque positivamente dagli statisti che hanno fissato un target price medio per i prossimi 12 mesi a 1655 jpy.

    Comprare azioni Yamaha conviene? Conclusioni

    L’azienda nipponica ha alle spalle una storia decennale di tutto rispetto. Da quando è stata fondata nel 1955, di strada ne ha fatta molta, scalando le vette dei mercati azionari e inanellando una vittoria dietro l’altra nei vari campionati mondiali.

    Il titolo, come per ogni altra società di questo calibro ha subito un andamento piuttosto frastagliato. Alternando periodi favorevoli ad alcuni più critici, ha pur sempre mantenuto uno standard molto alto. Le prospettive nel breve termine non sono delle più rosee, ma la politica di riduzione dei costi, decisa dall’amministrazione, fa ben sperare per il futuro.

    Il trend del titolo è rialzista, nonostante la battuta d’arresto mondiale che l’intero mercato automobilistico e motociclistico ha subito a seguito della pandemia da Covid-19. Come investimento a breve termine quindi suggeriamo un atteggiamento piuttosto prudente. In ottica medio lunga invece, visto anche il parere degli analisti, comprare azioni Yamaha potrebbe essere un’ottima mossa per iniziare ad investire, soprattutto in ottica di diversificazione del portafoglio.

    Consigliamo certamente di procedere con cautela utilizzando una piattaforma sicura e facile anche per i meno esperti, come quella di eToro. Partire quindi registrandosi gratuitamente e provando la versione demo è possibile testare le varie funzioni e la propria abilità, per poi trasformare le posizioni in reali con un semplice click.

     

    Leggi anche:

     

    Chi è Yamaha Motor?

    La Yamaha Motor Co. Ltd è un’azienda giapponese che si occupa della produzione e commercializzazione di veicoli motorizzati, motoveicoli e motori marini.

    Dove ha sede la Yamaha Motor?

    La sede societaria centrale si trova a 2500 Shingai, Iwata-shi, Shizuoka-ken, in Giappone, ma l’azienda conta innumerevoli sede distaccate sparse sull’intero globo.

    Dove è quotata la Yamaha Motor?

    É quotata all’indice Nikkei 225 e in altre borse mondiali, come quella di New York (ticker YAMHF).

    Come posso comprare azioni Yamaha Motor?

    É possibile comprare azioni Yamaha negoziando CFD su eToro, prima piattaforma di trading online che permette speculazioni al ribasso sfruttando la leva finanziaria.

    Comprare azioni Yamaha Motor conviene?

    A breve termine l’investimento deve essere ponderato. Mentre come medio-lungo è un’ottima possibilità di investimento anche per diversificare il portafoglio.

     

    Il nostro voto
    Clicca per lasciare un voto!
    [Totale: 0 Media: 0]

    Lascia un Commento